Riscaldatore ad acqua autonomo a gasolio, Thermo Top C Motorcaravan si presta a diverse tipologie di utilizzo. Può, infatti, essere utilizzato come preriscaldatore per il motore e per la cabina di guida e per questo essere installato nel vano motore oppure può essere allacciato a un impianto a convettori e aerotermi ventilati riscaldando, per convezione, l’intera cellula abitativa. Inoltre, se abbinato a un boiler, può produrre acqua calda sanitaria.

Vero e proprio cuore dell’unità termica è il bruciatore a gasolio: in grado di produrre ben 5.2kW di potenza, è circondato da uno scambiatore di calore attraverso il quale la pompa di circolo fa passare il liquido antigelo che, in questo modo, si riscalda.

  • Il funzionamento

All’accensione del riscaldatore, la pompa di dosaggio inizia a prelevare il combustibile dal serbatoio del veicolo e a inviarlo al riscaldatore. Il carburante viene acceso tramite una candeletta a incandescenza: se la combustione non avviene immediatamente, la procedura viene ripetuta.

Nella camera di combustione si accende la fiamma che riscalda lo scambiatore di calore: il riscaldatore aspira aria esterna per la combustione e scarica l’aria comburente e i gas combusti all’esterno. Durante la fase di riscaldamento la pompa di ricircolo interna provvede alla circolazione della miscela acqua/glicole nel riscaldatore: quando questa attraversa lo scambiatore di calore, inevitabilmente si riscalda. Una volta riscaldato il motore o, a seconda dell’applicazione, l’interno del veicolo, si riduce la necessità di calore: la temperatura continua a salire fino al raggiungimento del valore di sistema impostato, quindi il Thermo Top riduce la propria potenza o va in stand-by per poi riavviarsi automaticamente quando la temperatura del fluido in circolo cala.

In caso di procedura di spegnimento, il riscaldatore termina il processo di combustione in modo controllato effettuando la pulizia del bruciatore per raffreddarlo ed essere pronto a ripartire.

Installato come preriscaldatore motore, il Thermo Top C assicura partenze prive di stress, fumosità e rumorosità in presenza di qualunque situazione climatica. In più, azionando le ventole del riscaldamento a cruscotto il calore prodotto viene distribuito all’interno della cabina concorrendo non solo ad aumentare il comfort interno ma anche e soprattutto sghiacciare i cristalli, migliorando così visibilità e sicurezza.

Il riscaldatore, inoltre, può funzionare anche durante la marcia aiutando il propulsore a raggiungere la temperatura ideale in caso di freddo intenso.

Se allacciato, invece, a un impianto a convettori, il riscaldatore può facilmente essere associato a un termostato ambiente in grado di comandarne accensioni e spegnimenti in funzione della temperatura impostata, creando così un impianto assolutamente autonomo, termostatato e, a seconda del numero e della dislocazione degli aerotermi ventilati, di servire anche abitacoli di grandi dimensioni.

  • Dati tecnici
Webasto
Thermo Top C Motorcaravan
Modello Thermo Top C Motorcaravan
Dimensioni cm 21.4×10.6×16.8
Peso (kg) 2.9
Potenza erogata / consumo carburante 5.2kW/0.61l/h
Consumo corrente (W) Min 18 – Max 42
Tensione (V) 12

 

  • Accessori

Il Thermo Top C Motorcaravan può essere comandato a distanza tramite l’uso di un telecomando: la versione TeleThermo Top prevede infatti un telecomando dotato di schermo LCD che consente di comandare tutte le funzioni del riscaldatore da una distanza fino a 1000 metri.

Chi desidera poter comandare il proprio Thermo Top C da una distanza maggiore può optare per il ThermoCall, un modulo GMS che permette la gestione del riscaldatore tramite telefono cellulare.

  • Vantaggi

Potente e polifunzionale, il Thermo Top C Motorcaravan si presta a diverse tipologie di utilizzo, sia come preriscaldatore motore sia come centrale termica per alimentare un impianto di aerotermi ventilati. In entrambi i casi, le dimensioni compatte del riscaldatore ne semplifano enormemente l’installazione, possibile sia all’interno del veicolo che all’esterno, sotto al telaio, evitando così di rubare spazi all’interno dell’abitacolo. Rispetto alla potenza espressa, il peso è davvero contenuto: solo 2.9 kg. Le varie versioni disponibili, con telecomando (TeleThermo Top) o addirittura con modulo GSM (Thermo Call) permettono di comandare a distanza il riscaldatore, consentendo agli utilizzatori di arrivare a bordo del proprio veicolo trovandolo caldo e pronto a partire senza stress e in tutta sicurezza. L’alimentazione a gasolio, peralto parca nei consumi, unita alla capacità del serbatoio combustibile presente sul veicolo, autorizza una considerevole autonomia. Da rilevare, poi, la possibilità di utilizzare il riscaldatore anche in marcia.

  • Svantaggi

Come tutti i sistemi di riscaldamento a gasolio, anche il Thermo Top C presenta due tipologie di svantaggi: la rumorosità, data dal ticchettio della pompa combustibile e, soprattutto, del bruciatore, e l’assorbimento elettrico, piuttosto elevato soprattutto in fase di accensione quando si aziona la candeletta a incandescenza che deve incendiare il gasolio. La rumorosità, però, cambia significativamente a seconda della posizione scelta per l’installazione del riscaldatore: se nel sottoscocca, infatti, il brusio avvertibile all’interno sarà alquanto limitato. Più importante è il discorso legato all’autonomia energetica necessaria al funzionamento del Thermo Top: prima di installarlo, quindi, è meglio accertarsi che questa sia sufficientemente ampia e, altrimenti, attrezzarsi di conseguenza.

Print Friendly
Condividi questo articolo!

    Comments are closed.