Illusioni ottiche

Gen 22, 2015
cubo_di_neckerIl cubo di Necker. Dove si trova il punto rosso? Nel 1832 lo svizzero cristallografo, Louis Albert Necker pubblicò il cubo di Necker, un'illusione ottica, una figura ambigua che produce un'inversione di profondità consentendo di percepire due prospettive orientate in direzioni diverse. ...
Read More

Pipistrelli all’aperto

Mag 15, 2014
correreI Pipistrelli, per individuare le loro prede e per evitare gli ostacoli nel buio della notte, emettono delle onde sonore che rimbalzano su quello che incontrano e tornano indietro, avvisando l'animale della presenza del  succulento bocconcino o del pericolo imminente. Il Pipistrello è un gioco in cui i bambini possono divertirsi in compagnia tra di loro in una bella giornata primaverile. ...
Read More

Lavoretti Pasquali!

Apr 9, 2014

BuonaPasquaQuesto mese, con l'arrivo della Pasqua, potremmo impegnare i prossimi pomeriggi ad inventare e realizzare lavoretti divertenti "fai da te" insieme ai bambini. Gli elementi principali della ...

Read More

Caccia al tesoro

Mar 3, 2014
Lmappaa Primavera ormai è alle porte e con lei anche l'inizio della bella stagione! Con i preparativi delle prime uscite primaverili in camper, ecco un bel gioco da fare all'aperto in campeggio. ...
Read More

Giochi di Prestigio

Feb 2, 2014
Ancora chiusi dentro il camper e al caldo, si può passare il tempo facendo alcuni giochi di prestigio. Eccone due da far sbalordire i vostri amici, con dei trucchetti facili facili, ma molto efficaci! ...
Read More

Memoria

Gen 4, 2014

Memoria è un gioco molto diffuso, disponibile anche in giochi da scatola, un passatempo perfetto durante le giornate fredde e umide e per stare dentro al caldo divertendosi. Per giocare servono normali carte da gioco, ...

Read More

Il gioco delle Biglie

Ago 8, 2013
Negli anni '50 negli USA furono elaborate 31 regole per questo gioco, con un gergo tecnico e specialistico, . Gli opuscoli si sono poi diffusi anche in Inghilterra ed in Italia venduti insieme alle biglie. ...
Read More

Pallavolo Bagnata

Lug 1, 2013
Per i mesi estivi ecco un gioco conosciuto da tutti...,ma con una variante molto rinfrescante! Pallavolo Bagnata è una valida soluzione per trascorrere al meglio queste giornate calde e afose, per divertirsi e stare in compagnia. ...
Read More

Passami l’acqua!

Giu 1, 2013
Per il mese di giugno ecco un gioco divertente, ma allo stesso tempo rinfrescante, da fare nelle belle giornate di sole. Quindi, quale altro gioco migliore se non quello con l'acqua? Il gioco di questo mese è adatto a chi ormai è in procinto di partire per i primi week-end ...
Read More

La Pignatta

Mag 7, 2013
Un modo per far divertire i bambini è di sicuro la Pignatta o Pentolaccia, che si può realizzare per organizzare una festa di compleanno all’aperto o per divertirsi in compagnia. Facilissima da preparare, sebbene un po’ laboriosa, resta senz'ombra di dubbio un gioco divertente, che farà sfogare le energie dei bambini. ...
Read More

Palla Prigioniera

Apr 6, 2013
Finalmente la primavera è arrivata e con essa inizia anche la stagione dei viaggi in camper! Per passare una piacevole vacanza in campeggio, ecco un gioco da fare in pieno divertimento, sia per i piccoli che per i grandi. ...
Read More

Uova colorate, anche da mangiare

Mar 19, 2013
stock-photo-5348015-colorful-easter-eggsLa primavera è ormai alle porte, ma il tempo instabile non consente di stare troppo all’aria aperta, quindi con l'avvicinarsi della Pasqua e della classica distribuzione delle uova, ecco qualche tecnica per svagare sia i bambini che gli adulti ...
Read More

Pasta di Sale

Gen 5, 2013

Con il freddo, è possibile occupare il tempo anche diventando dei piccoli scultori e stando in compagnia con i propri bimbi, in modo semplice e divertente, provando a realizzare dei piccoli decori con la Pasta di Sale! ...

Read More

Ghirlanda Natalizia

Dic 5, 2012
Un buon modo per far passare il tempo in questa stagione instabile, chiusi al calduccio nel camper, è sicuramente creare dei bellissimi addobbi natalizi, per decorare e riscaldare di atmosfera natalizia il vostro camper. ...
Read More

Guardie e Ladri

Nov 4, 2012
Guardie e ladri è un gioco per bambini con origini antichissime. Nella forma moderna si cominciò a giocare nel XVII secolo presso la corte francese. Il principio fondamentale del gioco è la divisione in due squadre, dove una insegue (le Guardie) e l’altra viene inseguita (i Ladri). Esistono numerose varianti e regole del gioco. E' un gioco da fare all'aria aperta, ma va benissimo anche in un ambiente molto grande. ...
Read More

Badminton

Giu 7, 2012

Per i più fortunati che vanno al mare, ecco un'idea per l'estate marittima, un gioco divertente da fare in spiaggia.

Il Badminton è uno dei sport più diffusi nel mondo, si può giocare in singolo o in coppia. Si gioca in un campo rettangolare diviso da una rete. Questo gioco ricorda tanto il tennis, con la differenza che il volano non deve toccar per terra.

Lo scopo del gioco è di colpire un volano usando una racchetta e facendolo passare sopra la rete in modo che l'avversario non riesca a rispedirlo indietro prima che tocchi terra e, al contempo, facendo sì che non atterri al di fuori dei limiti del campo.

Ogni volta che si ottiene ciò, il giocatore o la coppia guadagnano un punto. Il primo giocatore o coppia che ottiene 21 punti (sul 20 pari si può proseguire finché non si hanno 2 punti di vantaggio) vince un set. ...

Read More

Rubabandiera

Mag 18, 2012
Con l'arrivo dell'estate ecco un bel gioco di gruppo da fare all’aria aperta dove i bambini (ma non solo!) si possono divertire in compagnia e allegria! Rubabandiera è conosciuto in tutto il mondo, con nomi diversi e con piccole varianti in tanti Paesi:
  • loja e shamise in Albania
  • Ruba Bandiera in Italia
  • il gioco del corri in Birmania
  • l'uovo marcio in Zimbabwe
Occorente:
  • Tanti bambini
  • Un fazzoletto ...
Read More

Costruire un aquilone

Mag 15, 2012

Oggi tentiamo un lavoretto divertente, come costruire un aquilone con le nostre mani! Il tempo è ormai buono ed è il momento giusto per far giocare i bambini all'aria aperta, così da farli staccare dalla tv e dai videogiochi.

Prima di tutto iniziamo dall'occorrente:

  • un foglio di carta da lucido
  • un metro
  • forbici
  • tronchesine
  • taglierino
  • colla
  • una bacchetta di legno spessa 0,5 cm e lunga un metro
  • spago e filo da pesca o seta ...
Read More

Il gioco della Campana

Apr 19, 2012
Per la vostra prossima escursione in camper munitevi di gessetto e pietra (meglio se piatta!), per divertirvi con il gioco più antico del mondo! Un po' di storia! Il gioco della campana è documentato fin dai tempi dell’antica Roma chiamato gioco del “claudus”, cioè dello zoppo. Uno schema di campana è tutt’ora presente sul lastricato del foro romano a Roma. Secondo alcuni studiosi il gioco originerebbe dall’antico Egitto. Sta di fatto che, attraverso le strade romane il gioco è giunto in tutto il mondo! In Italia è conosciuta con vari nomi: mondo, lumaca, luna, settimana, salto in paradiso, gamba zoppa, lasagna (Piemonte), pàmpano (Genova), Stangallucce (Puglia), disco (Monferrato), campanon (Veneto), pampana (Gallura), nicchia lu palasu (Sicilia). ...
Read More

Strani percorsi

Mar 15, 2012
Forse stiamo già pianificando il viaggio  per le vacanze estive, e magari la meta è la Polonia, e poi la Russia è lì vicino. Potremmo andare alla ricerca di una misteriosa città: Konigsberg. Faceva parte della Prussia, vi nacque il grande filosofo e fisico Immanuel Kant. Cerca, cerca, non la troveremo. Oggi  questa città si chiama Kaliningrad. Dopo la prima guerra mondiale la città passò alla Polonia. Nel '38  Hitler ne reclamò il possesso. Dopo la sconfitta dei nazisti, la città fu assegnata all'Unione Sovietica. Ma non è per Kant  che questa città  è rimasta famosa, lo è  per un mitico problema logico. Nel '700 i ricchi mercanti della città si appassionarono ad una questione senza trovarne una soluzione. Sei ponti congiungono i quartieri della città di Konisberg con due isolette adibite a parco. Un settimo e ultimo ponte collega le isole tra loro. ...
Read More

Natale magico e divertente

Dic 15, 2011
Auguri di Buone FesteUn po' di magia ci sta bene a Natale, e allora proviamo a eseguire dei giochi di illusionismo. Si possono fare tutti dentro al camper. Per scoprirli visitare http://www.cs4fn.org/italiano/downloads/illusionismo.pdf, provare, provare, provare e... poi stupire il pubblico. Si può inventare ' Il palloncino che non scoppia' oppure tentare 'Il trucco del nodo misterioso, dell'uomo tagliato a metà dalle corde'. Facciamo ora un salto indietro nel MedioEvo e proviamo a risolvere un gioco che andava forte allora: ...
Read More

Sulle tracce degli alieni

Nov 9, 2011

I cerchi nel grano tracciati dal CICAP
La vicenda dei cerchi nel grano comincia sulla fine degli anni '70 nell'Inghilterra meridionale. Grandi fino a venticinque metri di diametro oppure piccoli come una ruota, questi misteriosi cerchi comparivano di notte, durante l'estate, e al loro interno le spighe erano piegate a spirale e non spezzate. Ci si accorse della loro presenza solo a partire dal 1980. Quando i giornali cominciarono a parlarne, i cerchi aumentarono progressivamente di numero (da 3 nel 1980 a 700 nel 1990) e cominciarono a presentare forme sempre più complesse. Non più semplici cerchi, ma cerchi collegati tra di loro, con tratti rettilinei, corone e appendici varie; triangoli, rettangoli e speroni combinati in modo da creare degli elaborati e spettacolari disegni. ...
Read More

Visitar giocando

Ago 30, 2011

Filetto o Mulino

Una fantastica meta per una gita con il camper può essere la rocca di S. Silvestro, che fa parte del parco Archeominerario di S. Silvestro situato alle spalle di Campiglia Marittima e del promontorio di Piombino,Bambini alla miniera e che si estende su un’area di circa 450 ettari. I percorsi di visita si snodano tra musei, gallerie minerarie, un borgo medioevale Rocca San Silvestro:  è un villaggio di minatori e fonditori di metallo sorto fra il X e l'XI secolo per iniziativa signorile, con lo scopo di sfruttare i ricchi giacimenti locali di rame e piombo argentifero della zona. I metalli erano destinati alla produzione monetaria delle zecche toscane, Lucca prima e Pisa poi, grazie ai rapporti commerciali che i signori intrattenevano con queste città . L'abbandono, avvenuto nel corso del Trecento, fu la conseguenza di molteplici fattori, primo fra tutti quello economico, dovuto al cambiamento del sistema di gestione delle risorse minerarie. Alle porte del villaggio stavano le guardie. Ma cosa facevano le guardie nel Medioevo durante i noiosi turni di guardia? Giocavano. ...
Read More

A luglio i giochi si riscaldano

Lug 21, 2011
Se il il clima è infuocato, riscaldiamolo ancora un po' giocando con i fiammiferi, ma senza fare i piromani.  L'accendino è stato inventato prima dei fiammiferi, quindi   questi giochi non sono vecchissimi. Per allenamento, ecco un esempio di gioco con la soluzione. Uno meno tre non fa due, però spostando un solo fiammifero i conti tornano. I fiammiferi possono essere trascinati e ruotati. Ci abbiamo pensato come fare? Non abbastanza? Allora vediamo la soluzione. ...
Read More

Giochi per un inizio estate piovoso

Giu 10, 2011
In questo giugno piovoso è meglio avere una scorta di giochi da fare all'interno del camper. Eccone uno semplice, semplice, per due giocatori. Servono solo carta, matita e gomma. Bisogna scrivere un numero a caso grande, grande, grande (20 cifre per esempio), con le cifre che devono essere molto variate. A turno un giocatore può: sostituire una cifra del numero con una cifra più piccola: ad esempio, sostituire un 5 con un 4 o un 3 o un 2 o un 1 o uno 0 (sono vietati i numeri negativi), oppure, scegliere uno zero nel numero, cancellarlo e con esso cancellare tutte le cifre alla sua destra.
    Vince chi cancella l'ultima cifra. ...
    Read More

    La petanque

    Mag 20, 2011
    Le regioni francesi costituiscono una delle mete più comuni in camper, vuoi per l'ottima accoglienza verso il turismo di movimento, vuoi per la vicinanza al  nostro Nord Italia. Se passiamo quindi per il sud della Francia è bello e piacevole fermarsi in una piazza e giocare assieme ai locali alla petanque. Speranze di vincere praticamente nulle, ma non importa: ciò che conta è partecipare. La petanque (dal termine francese pétanque) è una variante del gioco delle bocce. La prima partita ufficiale ebbe luogo nel 1907, dopo che il gioco fu inventato dai fratelli Ernest e Joseph Pitot, per permettere al loro amico Jules Lenoir di continuare a praticare le bocce nonostante i suoi reumatismi. ...
    Read More

    Giochi di montagna – La roulette

    Apr 18, 2011
    E' finita la stagione invernale. Col camper si sono passati stupendi weekend sulla neve. Ma non abbiamo incontrato solo neve e grappa, abbiamo anche conosciuto gli antichi giochi di legno con i quali ingannare il tempo divertendosi  in compagnia nelle serate pasate in dinette. Eccone alcuni da non perdere, che naturalmente si possono acquistare ed utilizzare anche a casa tutto l'anno. Dalla Valle d'Aosta la roulette valdostana. ...
    Read More

    Giochi locali, ma non troppo – Il bao

    Mar 11, 2011
    Il viaggio in camper offre innumerevoli vantaggi per esplorare nuovi spazi. In questo contesto però si vuole sottolineare  la possibilità, che il camper consente,  di venire a contatto con le realtà e le culture che si incontrano. I giochi sono uno spunto da cui partire per iniziare a comprendere la cultura locale. Esistono giochi regionali, nazionali o che coprono grandi aree continentali. Parliamo quindi di un gioco tipico di un'area abbastanza lontana come meta di camperista, anche se dai  diari di viaggio che sono disponibili in www.camperonline.it risulta che è un'area comunque raggiunta con i camper: si tratta dell'Africa e il gioco tipico di un'ampia zona africana è il bao. ...
    Read More

    Illusioni ottiche

    Feb 11, 2011
    Siamo subissati da immagini  sul Web i che riproducono illusioni ottiche. L'ovvio obiettivo è stuzzicare il pubblico a mettersi alla prova e  cliccare sull'immagine per verificare il risultato, e a questo punto... succederà quel che succederà, una volta entrati dentro al sito trappola. Vediamo ora - invece - alcune illusioni ottiche che ci divertano. Ad esempio ci sono le spirali illusorie.  La scelta sapiente dei contrasti cromatici come pure l'utilizzo di segmenti spezzati all'interno di figure perfettamente circolari, producono spesso l'impressione di una linea che dalla periferia del disegno converga verso il centro. ...
    Read More

    A caccia del tesoro con il camper

    Gen 10, 2011
    I cacciatori di tesori nascosti non muoiono mai e può persino essere per  alcuni un'attività redditizia. La caccia al tesoro, però, è anche puro divertimento. E' fantastico trovare una mappa con la X del tesoro! ... e poi trovarlo. Data una mappa ci sono diversi sistemi per  posizionare il tesoro. La triangolazione è una tecnica sofisticata che consente di individuare un luogo preciso a partire da altri tre punti, ma la tecnica è difficile. Ora però abbiamo il GPS! Un GPS, un pizzico di avventura e tanta voglia di divertirsi. Ecco gli ingredienti di quella che è stata definita come "la caccia al tesoro high-tech del nuovo millennio". Il geocaching è uno sport ed una divertentissima attività che consiste nel cercare dei contenitori (i cache), nascosti in tutto il mondo da altri geocacher e scoprendo così bellezze e curiosità del nostro pianeta. E ormai molti camper sono dotati di GPS , quindi sono pronti per la caccia la tesoro! Un equipaggio brillante  è il giusto team per fare una caccia emozionante! ...
    Read More

    Giochi da viaggio per le vacanze natalizie

    Dic 14, 2010
    Chiusi al calduccio nella cellula, viene buio presto, ma l'atmosfera delle feste riscalda tutti. E allora giochiamo, grandi e piccini. Qualche indovinello, qualcuno arcinoto, qualcuno un po' meno.

    Indovinelli

    1. Il peso del mattone Un mattone pesa un chilo più mezzo mattone. Quanto pesa un mattone? 2. Nell'aia In un'aia vi sono conigli e polli; ma in tutto sono 100 zampe e 40 teste. Quanti conigli e quanti polli sono? 3. Gatti e topi Un gatto in un minuto e mezzo mangia un topo e mezzo. Quanti gatti servono per mangiare 60 topi in 30 minuti? 4. Il cacciatore Un cacciatore va a caccia accompagnato da un amico. Fanno una specie di scommessa secondo la quale se il cacciatore manca un colpo deve dare 5 euro all'amico, se invece colpisce esattamente riceve 4 euro. Dopo 12 colpi il cacciatore riceve 12 euro: Quanti colpi ha mancato? ...
    Read More

    Il trucco delle 21 carte: leggere nella mente

    Nov 10, 2010
    "Scegli una carta, una qualsiasi!" Quante volte l'avete sentito dire da un  mago? La normale routine è che si sceglie una carta, il mago rimescola il mazzo, e abracadabra, rivela la carta scelta. Ma dietro questa magia si trovano spesso alcune interessanti  idee . Probabilmente 500 anni fa, chi avesse dichiarato di essere in grado di comunicare istantaneamente con qualcuno su un continente diverso  sarebbe probabilmente stato bruciato sul rogo come strega. Oggi tutti possiamo farlo, sempre e ovunque - utilizzando il nostro telefono cellulare. Magica è diventata realtà. ...
    Read More

    Illusioni: il potere della mente

    Ott 12, 2010
    Giornate bigie? Beh giochiamo allora con la mente e ci sorprenderemo. Provate a leggere ad alta voce  il più velocemente possibile, il colore delle parole, senza badare al loro significato. Rosso Verde Blu Nero Giallo Blu Verde Rosso Nero Verde Giallo Rosso Blu Nero Rosso Giallo. Che è successo? E gli altri membri dell'equipaggio che cosa hanno letto ad alta voce? Tutti hanno letto la stessa parola? ...
    Read More

    Giochi della mente

    Ago 2, 2010
    La mente a volte inganna. Questo piccolo trucco è qualcosa di sorprendente, finché non ci pensi un po' su, poi diventa ancora più misterioso. Semplicemente segui le istruzioni seguenti: NON scorrere il foglio troppo in fretta - fallo con calma e segui le istruzioni seguenti esattamente, fai i calcoli a mente più in fretta che puoi. Può aiutare il sussurrare a se stessi le risposte. SEGUI queste istruzioni una alla volta, eseguendole il più rapidamente possibile! Cominciamo... Quanto fa: > >2+2? ...
    Read More

    Costruiamo una magnifica gerla

    Lug 9, 2010
    Fare un ricerca su Google per sapere cos'è un frattale, oppure consultare  Wikipedia. Si legge che un frattale è un oggetto geometrico che ripete   la sua struttura allo stesso modo su scale diverse all'infinito, insomma non cambia aspetto anche se visto con una lente di ingrandimento. Sono esempi di frattali le foglie della felce e la forma del cavolfiore. Non preoccupiamoci ora della natura dei frattali o dei frattali in natura e di tutta la matematica che è stata costruita attorno negli anni 70, ma facciamolo noi un frattale, per divertimento. Ci serve un foglio grande su cui è disegnato un quadrato. Da questo quadrato ricaviamo tre copie ridotte del 50%.  L'operazione può essere eseguita con una fotocopiatrice. Ritagliamo i 3 quadrati e li incolliamo facendo combaciare coppie di lati. Ripetiamo la stessa operazione su ogni quadrato ottenuto ( lo riduciamo del 50%, ne facciamo tre copie e sostituiamo il quadrato grande con i nuovi tre). ...
    Read More

    I giochi dell’Estate continuano

    Giu 15, 2010
    Trovata la soluzione per il Capppello rosso?   Se siete stufi di pensarci ecco la soluzione.   La questione era: Tre fratelli Simone, Francesco e Sofia indossano un cappello, che può essere rosso o nero. Ognuno vede il cappello degli altri, ma non il suo.Entra un quarto fratello, Fabrizio, vede che tutti e tre hanno un cappello rosso ed esclama: “almeno uno di voi ha un cappello rosso”.  Fabrizio chiede quindi a Simone: “Sai di che colore è il tuo cappello?” Simone risponde di no.Stessa domanda e stessa risposta per Francesco.    Infine, Fabrizio chiede a Sofia: “Sai di che colore è il tuo cappello?”, e lei risponde “Ovviamente si!” e dice il colore giusto.    Ragioniamoci su:   Anche se l’osservazione di Fabrizio sembra irrilevante, è quella che permetterà a Sofia di ricavare la soluzione. Affermando che non sa il colore del suo cappello, Simone è come se avesse   detto “non vedo due cappelli neri”: se li vedesse, data la frase di Fabrizio,  potrebbe dedurre che il suo è rosso e così indovinerebbe.   Simone a questo punto esce di scena, lasciando agli altri l’informazione che  almeno uno dei fratelli ha un cappello rosso.  Supponiamo ora che Sofia abbia il cappello nero. Francesco dedurrebbe,  ancora per la frase di Fabrizio, che il suo cappello è rosso e indovinerebbe.   Invece dice di non conoscere il colore del suo cappello.   Sofia dunque non può avere il cappello nero e dichiara soddisfatta l’esatto  colore del suo cappello!  
    Mai sottovalutare le osservazioni di Fabrizio, ovvero come da una  informazione apparentemente irrilevante si arrivi alla soluzione di un gioco.  ...
    Read More

    Giochi per l’estate

    Giu 7, 2010
    Si torna a viaggiare un bel po'. Allora pronti per i giochi che rinfrescano la mente. Partiamo con un classico: l’utilità dell’informazione. Tre fratelli Simone, Francesco e Sofia indossano un cappello, che può essere rosso o nero. Ognuno vede il cappello degli altri, ma non il suo. Entra un quarto fratello, Fabrizio, vede che tutti e tre hanno un cappello rosso ed esclama: “Almeno uno di voi ha un cappello rosso”. Fabrizio chiede quindi a Simone: “Sai di che colore è il tuo cappello?” Simone risponde di no. Stessa domanda e stessa risposta per Francesco. Infine, Fabrizio chiede a Sofia: “Sai di che colore è il tuo cappello?”, e lei risponde “Ovviamente si!” e dice il colore giusto. Come ha fatto ? ...
    Read More

    Giochiamo nel mese di Maggio

    Mag 21, 2010
    Narra la leggenda che all'inizio dei tempi, Brahma portò nel grande tempio di Benares, sotto la cupola d'oro che si trova al centro del mondo, tre colonnine di diamante e sessantaquattro dischi d'oro, collocati su una di queste colonnine in ordine decrescente, dal più piccolo in alto, al più grande in basso. E' la sacra Torre di Brahma che vede impegnati, giorno e notte, i sacerdoti del tempio nel trasferimento della torre di dischi dalla prima alla terza colonnina. Essi non devono contravvenire alle regole precise, imposte da Brahma stesso, che richiedono di spostare soltanto un disco alla volta e che non ci sia mai un disco sopra uno più piccolo. Quando i sacerdoti avranno completato il loro lavoro e tutti i dischi saranno riordinati sulla terza colonnina, la torre e il tempio crolleranno e sarà la fine del mondo. ...
    Read More

    Giochiamo nel mese di Aprile

    Apr 19, 2010
    Incomincia la stagione dei grandi viaggi. Se dovessimo attraversare lunghe tratte con difficoltà di rifornimento, dovremmo fare un conto attento per pianificare i pieni. Per tenerci in allenamento ecco un gioco preparatorio. L'attraversamento del deserto In un deserto lungo 800 km non vi sono distributori di diesel mentre ne è disponibile una quantità illimitata al margine. Un camper può portare carburante sufficiente per percorrere 500 km (lo chiameremo un carico) e può costituire i suoi posti di rifornimento in qualunque punto lungo l'itinerario. Tali depositi possono essere di capacità qualsiasi e si suppone che non ci sia perdita per evaporazione. ...
    Read More

    Giochiamo nel mese di Marzo

    Mar 18, 2010
    Finalmente primavera! E' ora di giocare un po' all'aperto. Proprio in questo periodo c'è al cinema il film in 3D di Tim Burton 'Alice nel paese delle meraviglie' tratto dall'omonimo libro di Lewis Carroll. Uniamo primavera e Carroll e proviamo a fare alcuni giochi inventati da Carroll intanto che passeggiamo. ...
    Read More

    Giochiamo nel mese di Febbraio

    Feb 17, 2010
    Notte stellata! Guardiamo fuori, la vita in camper ci fa tornare a contatto con la natura. Sappiamo che  la Terra non è al centro dell'Universo, eppure non ne siamo proprio convinti. Come renderci conto facilmente che lo spazio tra le galassie si sta espandendo in tutte le direzioni? Beh, è facile: rientramo in camper e prendiamo due fogli a quadretti. Disegnamo su un foglio una griglia di punti in modo che siano equidistanti gli uni dagli altri. Ad esempio possiamo costruire una griglia 10x10, ogni cella un quadratino del foglio. ...
    Read More

    Il cielo notturno dovrebbe essere bianco

    Gen 25, 2010
    Prendiamo il coraggio a due mani, usciamo dal camper di notte per guardare il cielo. Perchè, se l'universo è così grande e ci sono così tante stelle, il cielo notturno è buio? Dire semplicemente che la maggior parte delle stelle è troppo lontana per essere vista non è abbastanza. E' certamente vero che la luce delle stelle si affievolisce con la distanza ma contemporaneamente il numero di stelle che entrano nel cono visivo aumenta in proporzione. Perciò se dovessimo attenenerci ai fatti matematici, dato un universo infinito con stelle e galassie distribuite uniformemente, il cielo notturno dovrebbe apparire bianco. ...
    Read More

    Giochiamo nel mese di Gennaio

    Gen 2, 2010
    Chiusi al caldo dentro al camper, non viene voglia di uscire la sera. Utilizziamo allora il magazine per giocare e raccogliere battute fulminanti. Eccone un paio di battute/repliche famose. einsteinRichiesto di spiegare in modo semplice come funziona la relatività, Albert Einstein disse: " Quando un uomo  siede con una graziosa fanciulla per un'ora, gli sembra che sia trascorso un minuto. Ma lasciamolo per un minuto seduto su una stufa bollente e gli sembrerà ben più lungo di  un'ora. Questa è la relatività". ...
    Read More

    Giochiamo nel mese di Dicembre

    Dic 18, 2009
    barattoloLe trasferte a Dicembre possono essere lunghe e noiose se il tempo fuori è bigio. Allora, dopo avere sentito la stessa musica per un po', dopo avere ascoltato le stesse trasmissioni alla radio, proviamo a giocare. Ecco qui proposti alcuni giochi, in sequenza dal più semplice a quello con un valore storico. 1 - I tredici frati Ci sono 13 frati che devono essere ospitati in 12 celle. In ogni cella ci può stare un solo elemento. Come si fa? ...
    Read More

    Magie in dinette

    Dic 1, 2009
    Sotto Natale, facciamo alcune magie dentro il camper. Il luogo ideale è la dinette, tutti rimarranno a bocca aperta e poi forse dopo magiadiamo la spiegazione. Prima magia Versare dell' acqua in un piatto fondo e sull'acqua spargere del pepe; il pepe, che galleggia, è distribuito uniformemente; se si infila verticalmente nell'acqua uno stuzzicadenti, il pepe si allontana dallo stuzzicadenti. Quale può essere la spiegazione? Se sullo lo stuzzicadenti viene  passato del sapone la magia è più evidente. Murble, murble, murble... Il pepe ha avuto paura? ...
    Read More

    Giochiamo nel mese di Novembre

    Nov 18, 2009
    Se qualcuno tiene ancora in tasca  una scatola dei cerini proviamo a giocare, ne servono 15. I quindici cerini Francesco e Guido si sono appassionati al gioco dei quindici cerini, la cui unica regola è che si possono togliere a piacere a turno 1 o 2 o 3 cerini; perde chi toglie l’ultimo cerino. Francesco gioca per primo. Quanti cerini deve togliere all’inizio per essere certo della vittoria?  castelloPassiamo ora a fare un po' di conti per capire quanto spazio possiamo offrire nel nostro castello personale  Un castello medioevale Un castello medioevale è circondato da una cinta di mura, che misurano in lunghezza 10m, 20m, 30m, 40m, 50m, 60m, 80m, 110m. Inoltre, ogni muro è perpendicolare a quello precedente e a quello seguente. Qual è, al massimo, l’area  della superficie racchiusa nel muro di cinta? Uhm, difficile lottare contro la schiavitù . Cerchiamo di dimostrare che lo sfruttamento dei servi crea confusione, meglio i collaboratori ben organizzati. La schiavitù In un grandioso palazzo c’è un colonnato con 1.000 colonne. Un giorno il padrone chiama tre servi e ordina al primo di mettere una candela ogni 2 colonne, al secondo ordina di mettere una candela ogni 3 colonne e al terzo ordina di metterne una ogni 5. Su quante delle colonne si troveranno poste 3 candele?
    Read More

    Il tacchino

    Nov 9, 2009
    bronzato_ali_rosse1A novembre  si incomincia  a pensare ai menu di Natale e gli Americani hanno la festa di Thanks giving. Insomma il tacchino  diviene  protagonista. Anche sul camper si possono fare progetti sul tacchino. Grama bestia. C'è  una triste storia sul povero tacchino di Bertrand Russell. Il tacchino aveva capito una cosa:  dopo una settimana che gli portavano il pranzo alle 9, poteva affermare che tutte le mattine alle 9 era l'ora del pranzo. Tranne la mattina in cui venne sgozzato per diventare lui stesso pranzo per altri che non si aspettavano proprio del tacchino. "Vi ho fatto la sorpresa, oggi  Tacchino farcito!" Disse concitatamente la moglie di Russell portando il tacchino induttivista in tavola. ...
    Read More