September 21, 2019

Montopoli in Val d’Arno (PI) è un Comune attento alle moderne forme di turismo e, sensibile alla valenza rappresentata dalle famiglie che viaggiano in camper, si adopera per favorirne l’ospitalità.AA-Montopoli-area

Questo intelligente approccio è stato fatto, non solo a buoni propositi, progetti e intenzioni, ma a concreti dati di fatto, che andiamo a documentare. Grazioso borgo antico della bella terra di Toscana, Montopoli sorge su una delle colline pisane che movimentano il panorama dell’entroterra, appagando l’occhio con uliveti e colture che testimoniano l’operosità locale.

AA-Montopoli-torreConserva, nella parte alta dell’abitato, diverse testimonianze storiche, come due torri di avvistamento (una delle quali visitabile), posizionate – ovviamente – in punti panoramici dai quali si godono viste uniche.
Quieto e sereno, il centro storico invita ad una rilassante passeggiata lungo la via principale, sulla quale si affacciano alcuni graziosi esercizi commerciali, le cui attraenti proposte sono un ulteriore stimolo per il turista alla ricerca di prodotti tipici e specialità locali.

Non mancano possibilità di ristorazione, per ogni livello di qualità e spesa, e la possibilità di acquisti di prodotti tipici.

Tra questi, una menzione particolare va alla Antica Macelleria e Norcineria Marianelli, che da cento anni delizia i palati con una varietà di prodotti tipici da capogiro. Ormai alla quinta generazione, la famiglia ha saputo tramandare i segreti delle lavorazioni tradizionali, conservando quella dimensione famigliare che è il segreto per assicurare una qualità unica, coniugata con una continua ricerca di ricette del passato che – proprio grazie a questo impegno continuo – permettono oggi di assaporare specialità assolute, alcune delle quali ormai rare e difficili da trovare.

Tra queste, il posto d’onore va a “Sua Maestà” la Fiorentina, il celeberrimo e rinomato taglio di carne (tra 1 e 1,8 Kg, larga almeno tra dita e “che deve stare in piedi da sola”) tratto da Vitellone Bianco I.G.P. dell’Appennino Centrale di Razza Chianina. Non da meno sono altre espressioni dell’eccellenza della norcineria locale, come l’Antico Nodino di Montopoli – steccato, aromatizzato, legato a mano e poi stagionato e maturato in apposite casse in legno, il Costolaccio in barriques al vino Sterpato di Varramista – costato di maiale nostrano adulto che riposa per almeno sei mesi in botti di vino rosso, e lo Stradivario di Montopoli

“Sottocenere” – straordinario prosciutto ricavato da maiale pesante pesante della zona che subisce una prima stagionatura di 14 mesi all’aria e una seconda di circa un anno in casse ricoperto di cenere, storici prodotti tipici ai quali è stato riconosciuto il Premio Slow Food per la biodiversità. Questi e molti altri prodotti tipici valgono, da soli, il viaggio.

Riguardo alla ottima predisposizione di questo Comune verso i camperisti, si segnalano due fatti: il primo è l’avvenuta realizzazione di una eccellente area di sosta attrezzata, che si trova all’ingresso del centro abitato, a due passi dalla piazza del mercatino del sabato e dal centro storico. Livellata, pavimentata con autobloccanti, dotata di un funzionale camper service (con scarico carrabile a griglia), con più prese per il rifornimento idrico e per il risciacquo, è in posizione di facile accesso, ben segnalata, e panoramica.
In più, è provvista di illuminazione notturna, contornata da verde pubblico e piante che le conferiscono una media ombreggiatura. Conta anche su diversi tavoli con panche per pic-nic, e una zona attrezzata con alcuni barbecue a disposizione di chi desiderasse organizzare una grigliata sul posto.
Dulcis in fundo, l’utilizzo dell’area e dei servizi è gratuito.

Sul fronte dell’accoglienza, registriamo una completa e apprezzabile comunanza di intenti tra l’Assessorato al Turismo, che intende promuovere la predisposizione del borgo di Montopoli presso la comunità di camperisti, anche attraverso la divulgazione di eventi e manifestazioni che attraggano questo tipo di turismo, e la voce dei commercianti, autorevolmente espressa dal Presidente della loro associazione locale: “Abbiamo già rilevato che la famiglia che viaggia in camper è un target di nostro interesse assoluto: sono persone interessate alle tipicità, curiose, che vengono proprio per scoprire le peculiarità della nostra zona, esattamente quelle che nei nostri esercizi noi proponiamo. Rappresentano un’utenza privilegiata, alla quale noi guardiamo con grande interesse e attenzione. L’esempio del fine anno 2009, quando abbiamo organizzato una degustazione gratuita per i camperisti presenti – offerta dalla Norcineria Marianelli – ci ha dimostrato il livello di successo che è possibile raggiungere: i volti soddisfatti dei convenuti, i ringraziamenti ricevuti, e gli acquisti fatti dopo tale evento ci confermano che siamo sulla strada giusta. Una strada che vogliamo percorrere, insieme agli Amici camperisti, che invitiamo a vernici a trovare, certi che troveranno una accoglienza e una ospitalità di loro pieno gradimento. L’annuale appuntamento di ‘Gustopolis’, la rassegna organizzata dall’Associazione Turistica Pro Loco di Montopoli in collaborazione con il Comune di Montopoli e con Slowfood, che si tiene in Marzo, è un esempio in questa direzione”.

Dopo un sopralluogo pienamente riuscito, non possiamo far altro che confermare l’ottima accoglienza e consigliare vivamente di inserire Montopoli in Val d’Arno tra le mete preferite: ad una sosta rilassante è possibile abbinare una piacevole scoperta del borgo, e cedere con piacere alle tentazioni del palato, lieti di ritrovare gusti e sapori di un tempo, con la spontaneità e gentilezza che sempre vorremmo trovare.

Cinzia

Comments are closed.