August 6, 2020

Il Salone del Camper è l’occasione scelta da Mobilvetta per presentare la propria ammiraglia, il nuovissimo S-Yacht.

Innovativo nelle forme esterne quanto nuovo e anticonformista all’interno, non ha paura di stupire con un design personale che si inserisce nel solco della storia degli integrali siglati, negli anni, dal marchio toscano. Erede di nomi storici come Yacht, EuroYacht e Nazca, si presenta con una carrozzeria filante e in puro “Italian Style” caratterizzata da forme sinuose e personali rese possibili dalla costruzione della filante cabina con due porte automobilistiche realizzata abbinando vetroresina e kevlar per offrire, al contempo, robustezza e leggerezza. Non manca il letto basculante, elettrico e protetto da un oscurante plissettato anteriore.

Allestiti su Fiat Ducato con telaio ribassato Al-Ko AMC e motori da 130 e 160 cv (telai 35 Light, 35 Heavy e 40 Heavy e masse complessive di 3500, 3850 e 4250 kg con patente C), i nuovi S-Yacht adottano scocca in vetroresina con pareti sandwich da 32 mm costituite da rivestimento esterno, coibentazione in styrosint e rivestimento interno in multistrato mentre il soffitto è costituito da un doppio sandwich in vetroresina con coibentazione interposta e controsoffitto interno retroilluminato a led estremamente scenografico. Non manca nemmeno il doppio pavimento: a uno strato inferiore da 50 mm, coibentato con styrofoam, è affiancato uno superiore da 20 mentre l’intercapedine interna, in vetroresina, ospita parte dell’impiantistica e vani per lo stivaggio chiusi da appositi sportelli inseriti nelle bandelle metallizzate in abs. Pregevoli, inoltre, diversi particolari tra cui l’alloggiamento per la retrocamera, previsto all’interno del carter del terzo stop.

L’accesso al veicolo avviene tramite la classica porta di ingresso Seitz e immette in un ambiente moderno, scenografico e caratterizzato da soluzioni ricercate e non scontate. E’ il caso, ad esempio, del piantone delle cinture di sicurezza e dei poggiatesta, regolabili in altezza con sistema pneumatico in grado di farli rientrare nella spalliera dello schienale del living, del piano cucina in corian con lavello stampato e piano cottura in vetroceramica con fornello a tre fuochi, sistemi di chiusura assistita e centralizzata dei cassetti e dei cestelli cucina, toilette con doppio lavabo in vetro (uno nel locale wc, l’altro in quello doccia dotato, tra l’altro, di cromoterapia, porte in metacrilato, erogatore centrale a soffitto e radio integrata regolabile direttamente dalla doccia).

L’impiantistica conta, tra gli altri, su illuminazione interna esclusivamente a led con tecnologia Lin-Bus, riscaldamento Truma Combi 6 o, a scelta, Alde Compact 3010 a convettori, serbatoi dell’acqua potabile e di recupero da 130 litri, tectower con frigo da 150 litri e forno, letti basculante e matrimoniale posteriore elettrici, oblò a tetto elettrico Webasto.

Tre, per ora, i modelli proposti, tutti lunghi 749 cm: MH103, con living anteriore caratterizzato da divano a L, tavolo centrale con ampliamento integrato e poltroncina contrapposta, servizi centrali con cucina a L opposta ad armadio e tectower, toilette passante con doccia cilindrica indipendente esterna e letto matrimoniale trasversale posteriore su garage, MH104, simile al precedente ma caratterizzato da letti gemelli posteriori su garage e MH 107, con matrimoniale posteriore nautico su garage.

Esposti nelle versioni MH107 (colore esterno bianco) e MH103 (colore esterno azzurro cielo), hanno un prezzo di circa 90.000 euro.

Michel

Comments are closed.