January 28, 2023

Impiantistica

L’autonomia idrica è affidata a un serbatoio in polietilene lineare alimentare da 130 litri (parzializzabile a 50) sistemato all’interno della cassapanca anteriore della dinette matrimoniale. Servito da una pompa a pressostato Flojet in grado di erogare 7 litri di acqua al minuto, l’impianto idrico corre a fianco ai tubi della canalizzazione dell’aria calda e conta su tubi retinati antigelo (divisi per colore) e su giunti a fascetta. Buona la qualità della componentistica, con rubinetti monocomando, sifoni ispezionabili e tubi di scarico rigidi di derivazione domestica che conducono le acque reflue fino al serbatoio di recupero da 85 litri. Questo, posizionato centralmente appena dietro alla cabina di guida e con scarico azionabile dalla fiancata sinistra, può essere richiesto completo di coibentazione e riscaldamento.

L’impianto elettrico, sistemato all’interno della cassapanca posteriore della dinette singola, conta su batteria supplementare da 105 Ah, trasformatore e caricabatterie Schaudt EBL 267 e pannello di comando Schaudt LT400 a led con indicazione dell’autonomia idrica, elettrica e con inglobato il comando della stufa Truma Combi 4. Questa, posizionata sotto alla cassapanca posteriore della dinette matrimoniale, garantisce al contempo la produzione di acqua calda sanitaria (grazie al boiler da 10 litri) e il riscaldamento, grazie alla distribuzione dell’aria calda canalizzata tramite sette bocchette dedicate a mansarda, dinette centrali (2), toilette, garage, letti a castello posteriori e ingresso. La presa d’aria di sicurezza è posizionata in corrispondenza del gradino integrato, mentre il sensore termostatico interno è posizionato nel gruppo centralina, sopra l’ingresso.

L’illuminazione conta essenzialmente su faretti alogeni: ne sono disponibili 14 dedicati alla mansarda (2), alle dinette centrali (4), ai letti a castello posteriori (2), alla toilette (3), mentre il living anteriore è servito da una plafoniera a soffitto con tre spot integrati. Due le plafoniere, una interna, dedicata al blocco cucina, l’altra esterna, pensata per servire all’eventuale veranda. Tre, invece, le prese 220V presenti (posizionate in cucina, nella toilette e sotto al mobile tv).

 

Mobili e tappezzerie

Il mobilio, realizzato in multistrato nobilitato da 1 cm di spessore, presenta una costruzione semplice ma convincente, con aerazioni anticondensa previste sia nella parte inferiore che in quella superiore, pensili bombati percorsi da una parte più chiara a smorzarne i volumi, maniglie in alluminio satinato e cerniere di qualità domestica. Tutti gli spigoli sono rivestiti da appositi profili in gomma antiurto, mentre lo spessore dei piani di tavoli e blocco cucina è di 3 cm. Non presenti, almeno sull’esemplare provato, le paretine anticondensa.

La cuscineria, qui proposta nella variante “Pistacchio“, è in cotone/velluto, spesso e resistente; le imbottiture, realizzate in gommapiuma, hanno uno spessore costante di 13 cm per quanto riguarda le sedute, mentre gli schienali, ergonomici, variano tra i 15 cm della dinette matrimoniale ai 7 di quella singola, più compatta. In Bultex da 12 cm, invece, i materassi a disposizione dei letti fissi. Sempre in cotone, infine, sono le tende di cortesia per il living.

Significativi alcuni dettagli costruttivi: l’angolo di giuntura tra pareti e tetto è percorso internamente da canaline passacavi utili per facilitare l’installazione di eventuali accessori esterni, mentre il mobile tv, in grado di ospitare un lcd da 17 pollici, è dotato di piatto estraibile e orientabile Project 2000.

I passaruota, coibentati, sono invece raggiungibili tramite apposite botole.

Michel

Comments are closed.