February 21, 2019

New entry nel ricco catalogo Caravans International, l’X-Til Life Elite inaugura la nuova gamma di profilati di primo approccio con letto matrimoniale basculante del marchio toscano. Posizionato a cavallo tra gli economici Elliot, da cui mutua gli interni, e i più ricchi X-Til, da cui riceve l’apprezzato letto matrimoniale basculante con doppia possibilità di regolazione al fine di consentire un utilizzo contemporaneo del letto stesso e del sottostante living, il nuovo X-Til Life Elite si propone alle coppie mature alla ricerca di un profilato di grandi dimensioni capace di ospitare l’ormai diffusa camera da letto con matrimoniale centrale nautico posteriore assommandovi la funzionalità del basculante e l’attrattività di un listino che parte da poco meno di 40.000€.

La meccanica

L’X-Til Life Elite è allestito sul recente Ford Transit 350 L Skeletal con trazione anteriore e telaio longheronato con carreggiata posteriore allargata a 198 cm a tutto vantaggio della stabilità in marcia.

Alleggerito e ribassato rispetto alla versione standard, questo telaio è specificatamente pensato e realizzato da Ford per le trasformazioni ad autocaravan: proposto nelle motorizzazioni 2.2Tdci Euro4 da 115 e 140 cv, entrambe accoppiate a un cambio a 6 marce, sfrutta il passo da 3954 mm. La lunghezza complessiva, di 726 cm, è quindi ripartita tra uno sbalzo anteriore di 93.3 cm e uno posteriore di 237.3 cm (pari al 60% del passo).

L’altezza massima del veicolo, raggiunta in prossimità del rialzo anteriore deputato a ospitare il letto basculante, è di 286 cm: di questi, 200 sono disponibili all’interno nella zona centrale, 180 nella zona posteriore ai lati del letto mentre sotto al basculante anteriore l’altezza utile è di 189 cm. La larghezza complessiva, infine, è di 231 cm.

Anteriormente, l’X-Til Life Elite presenta un’altezza da terra, misurata al centro del paraurti, di 34 cm; 36 sono, invece, i centimetri che separano da terra il paraurti posteriore.

La scocca

L’adozione del nuovo Transit 350 L Skeletal, primo telaio ribassato proposto da Ford, ha consentito ai tecnici Caravans International di contenere l’altezza da terra del piano di calpestio: il pavimento del veicolo, costituito da un sandwich da 75 mm composto da un doppio strato esterno e interno in multistrato fenolico, coibentazione in polistirolo ad alta densità e piano di calpestio in linoleum, si trova infatti a 62 cm da terra.

Il pavimento, che poggia su appositi tamponi antivibrazioni in gomma disposti sul telaio, è coadiuvato, nella parte posteriore a sbalzo, da un’apposita struttura di sostegno realizzata sfruttando due robusti longheroni in acciaio zincato che, imbullonati a quelli originali della meccanica di base, ne rappresentano la naturale continuazione e fungono da base per il pavimento del gavone posteriore, ribassato rispetto all’abitacolo e dotato di rivestimento esterno in vetroresina a garanzia di una efficace resistenza agli agenti atmosferici.

Al pavimento sono collegate le pareti: realizzate sfruttando il nuovo procedimento EXPS – Extreme Protection System, abbinano un rivestimento esterno in vetroresina, coibentazione in Styrofoam Texsa e rivestimento interno in multistrato per complessivi 31 mm. Da notare, in particolare, come la struttura interna alla parete sia realizzata sfruttando un nuovo estruso plastico ad alta densità: presente perimetralmente e intorno alle aperture (porte, portelli e finestre), sostituisce i tradizionali regoli in legno: immarcescibile, questo materiale impedisce l’ingresso di acqua. Novità anche per quanto riguarda la parte inferiore della scocca: la parte interna, infatti, è rivestita in laminato plastico, evitando così ogni possibile contatto tra la struttura della parete e gli agenti atmosferici. Grazie a questi accorgimenti, la garanzia contro le infiltrazioni di acqua è stata estesa da 4 a 6 anni.

Realizzato accoppiando rivestimento esterno in vetroresina, coibentazione in polistirolo ad alta densità e rivestimento interno laminato, il tetto ha uno spessore di 31 mm. Particolare nella forma, studiata per contenere, nella parte anteriore, il matrimoniale basculante, è giuntato alle pareti tramite appositi cantonali. Questi, divisi in tre sezioni, sono realizzati in ABS (parti anteriori e centrali), mentre la calata di raccordo posteriore vede la presenza di cantonali in alluminio dotati di profilo coprivite. Sempre in ABS sono realizzati il cupolino anteriore, diviso in tre stampi e studiato per contenere, nella parte centrale, l’immancabile sun-roof panoramico, e le bandelle laterali argento metallizzato, spesse 2 mm e alte 30 cm. Mantenute in sede tramite apposite staffe rivettate e da un elegante profilo coprivite laterale, ospitano i parafanghi e si raccordano in maniera piacevole al paraurti posteriore identico a quello dei fratelli maggiori X-Til.

Non mancano, poi, alcuni stampi termoformati a servizio del terzo stop in coda, inglobato in un raccordo che congiunge tetto e parete ospitando anche le luci di ingombro a led, e le calate di raccordo laterali tra cabina guida e abitacolo di cui quella di sinistra ospita lo sportellino di accesso al bocchettone di rifornimento del gasolio.

L’esterno

Il Ford Transit è, nell’attuale panorama delle meccaniche di base utilizzate per la trasformazione a camper, il veicolo che vanta la cabina di guida con altezza più contenuta.

Questo se da un lato assoggetta la posizione di guida più a quella di una grande monovolume che a quella di un veicolo commerciale, dall’altro costringe gli allestitori a ricorrere a cupolini e raccordi particolarmente pronunciati per congiungere la sommità del veicolo rispetto alla cabina. E’ questo il caso dell’X-Til Life Elite, la cui altezza massima, 286 cm, è dovuta al rialzo scelto per consentire un’adeguata altezza utile in corrispondenza del letto matrimoniale basculante.

Ciò che ne deriva è un cupolino di raccordo forzatamente imponente (alto 80 cm) e un profilo laterale che tende quasi ad assimilare questo veicolo, almeno nella parte anteriore, a un mansardato. Più riuscito, grazie al buon lavoro compiuto sulla parte anteriore del raccordo, è il frontale, caratterizzato dalla presenza di scalfature verticali e orizzontali che fanno di contorno all’oblò panoramico apribile e alle eleganti luci di ingombro a led.

Eccezion fatta per la presenza del rialzo anteriore, il profilo della fiancata e quello del posteriore ricordano molto da vicino quelli che caratterizzano i veicoli della gamma di accesso Elliott: rispetto a questi, però, sono completamente differenti le grafiche adesive, giocate sulle tinte champagne e argento, che ricordano volutamente quelle adottate per gli X-Til e che contribuiscono a smorzare i volumi, specie nella parte anteriore.

Sempre a livello di esterni, l’X-Til Life Elite può contare su cinque finestre Polyplastic (di cui quattro apribili a compasso e una scorrevole) e dedicate a living anteriore (2), cucina, toilette, e camera da letto posteriore, sul grande sun-roof Dometic apribile da 106x65 cm inserito nel cupolino anteriore e dotato di unibloc oscurante/zanzariera e su tre oblò a tetto di cui un MiniHeki da 40x40 cm dedicato al matrimoniale posteriore e sostituibile, come optional, con un MidiHeki da 70x50 cm, un oblò Fiamma da 40x40 cm a servizio del blocco cucina e uno da 25X25 cm con apertura orizzontale antipioggia che assicura il giusto ricambio d’aria nel locale doccia/armadio. Le aperture di servizio, infine, contano su portelli Metallarte con telaio in alluminio e serrature a chiave unica.

 

La cabina di guida.

Disponibile sia in versione bianca che, come nell’esemplare oggetto di questo CamperOnTest, argento metallizzato (Colour Pack), la cabina di guida del Ford Transit beneficia di Comfort Pack (sospensioni camping, kit riparazione pneumatici Fix&Go, chiusura centralizzata, alzacristalli elettrici, cristalli atermici, specchi retrovisori elettrici, sedile conducente e passeggero con regolazione longitudinale, schienale reclinabile e regolazione in altezza, cruise control) e Safety Pack (ABS, doppio airbag anteriore). Opzionale, invece, il climatizzatore, incluso nel Clima Pack.

La cabina di guida, dotata di poltrone regolabili con braccioli e servite da piastre girevoli per concorrere alla formazione del living, può essere dotata di fodere coordinate con l'allestimento e, a tutela della privacy, di una pratica tenda di separazione a giro.

Se, all’esterno, l’unione tra cabina e abitacolo è affidata al cupolino e alle calate di raccordo preformate, all’interno questa può contare su una placca in alluminio mandorlato che colma il dislivello tra i due ambienti, con la cabina di guida Ford sopraelevata di 4 cm rispetto al piano di calpestio.

Lateralmente, invece, l’unione tra i due ambienti è affidata a due colonne sagomate in legno che riprendono le forme del cabinato originale e costituiscono un appoggio prezioso sia durante le trasformazione del quinto posto omologato (opzionale) fornendo la base allo schienale della poltroncina contromarcia, sia nelle operazioni di trasformazione del living in letto facilitando il corretto posizionamento del piano del tavolo. A soffitto, invece, l’unione tra cabina e cupolino si affida a un apposito stampo in abs sul quale è sistemato il binario della tenda di separazione.

Buono il passaggio da e verso l’abitacolo, con una larghezza minima di 25 cm (misurata all’altezza dei braccioli delle poltrone) e un’altezza utile di 188 cm.

Come è facile immaginare, la cabina originale garantisce ottima accessibilità  agli organi meccanici attraverso il cofano motore da 170×57 cm.

Altrettanto convincente la visibilità, identica a quella del cabinato originale e consentita tramite il parabrezza (da 170×88 cm), i cristalli laterali da 90×76 cm e gli specchi retrovisori a doppia ottica da 21×15 e 12x6 cm. Il parabrezza è servito da due spazzole tergicristallo da 66 e 56 cm.

Accessi e aperture di servizio

L’accesso al veicolo avviene nella parte anteriore attraverso una porta Euramax: dotata di serratura di sicurezza e controstampo interno in abs attrezzato con quattro tasche portaoggetti, misura 186x56 cm ed è servita da un gradino integrato in abs da 22x60x29 cm provvisto, nella parte sinistra, di presa d’aria di sicurezza.

Il pavimento, come detto, si trova a 62 cm dal suolo, mentre la soglia di ingresso, grazie alla posizione ribassata del gradino, si posiziona a 36 cm da terra. La porta, inoltre, è servita dalla classica maniglia di cortesia e da una pratica grondaia esterna, mentre come optional è possibile richiedere la zanzariera scorrevole interna.

A sinistra della porta di ingresso trova posto il portello dedicato al serbatoio mobile da 17.5 litri del wc estraibile Thetford C250, mentre procedendo verso la coda del veicolo si incontra il classico gavone posteriore.

Servito da un portello sul lato destro da 82x72 cm e da uno posteriore da 88x28 cm, il gavone misura 160x90x81/93 cm, ha fondo in pvc e presenta una soglia di carico situata a 55 cm da terra.

Comunicante con l’interno grazie alla rete a doghe del letto superiore, ma non accessibile dall’abitacolo, il vano offre illuminazione e riscaldamento tramite un’apposita bocchetta della stufa Truma Combi: questa, in particolare, è accessibile dal gavone rimuovendo una paratia mantenuta in sede da cinque viti.  Non mancano i vani di stivaggio a giorno: ve ne sono due, inferiti alla base e sopra al portello di accesso posteriore (133x11x8.5 e 133x11x18 cm).

La parete posteriore presenta, come detto, un portello di accesso al gavone: è opportunamente incernierato nella parte inferiore per consentirne l’utilizzo anche in presenza di un eventuale portabiciclette per il quale sono già forniti i quattro supporti a parete al fine di semplificarne l’installazione.

La fiancata di sinistra, invece, ospita le griglie di aerazione del frigorifero, la presa di collegamento alla rete elettrica, il bocchettone di rifornimento del serbatoio dell’acqua e il vano gas.

Servito da un portello da 60x36 cm, il vano misura 66x42x67 cm, si trova a 74 cm da terra e può ospitare due bombole da 10 kg o, nel caso si viaggi con equipaggio al completo, una da 15 kg. Dotato di piano inferiore in legno e opportunamente aerato tramite tre feritoie a pavimento a cui se ne somma una inserita nel portello di chiusura, il vano è provvisto di ganci ferma bombola.

Impiantistica

L’autonomia idrica può contare su un serbatoio da 100 litri realizzato in polietilene lineare alimentare, parzializzabile in marcia a 50 litri e inserito all’interno della cassapanca frontemarcia del living anteriore.

Facilmente accessibile per la pulizia interna grazie alle ampie dimensioni della cassapanca (90x48 cm), il serbatoio è dotato di tappo a vite, è rifornito dall’apposito bocchettone laterale (opportunamente provvisto di sfiato) ed è servito da una pompa a pressostato Shurflo SUK 0224 in grado di erogare fino a 7 litri/minuto. Ancorata a parete, la pompa è accessibile tramite un apposito portello da 70x22 cm mantenuto in sede da un apposito push-lock.

L’impianto sfrutta connessioni a innesto rapido tipo John Guest e tubi in rilsan divisi per colore e retinati che conducono l’acqua ai rubinetti inox monocomando delle utenze di cucina e toilette. Da qui, attraverso pilette di scarico da 35 mm di diametro (20 mm per la doccia) e tubi corrugati, l’acqua di scarico viene incanalata verso il serbatoio di recupero esterno da 90 litri.

Posizionato dietro l’asse posteriore, il serbatoio si sviluppa intorno ai longheroni di prolunga del telaio ed è servito da un rubinetto di scarico a sfera posizionato sul lato destro.

L’impianto non prevede l’utilizzo di sifoni, mentre per coloro che hanno intenzione di utilizzare il veicolo durante la stagione invernale è prevista la possibilità di richiedere l’AntiFreezing Pack che comprende la coibentazione e il riscaldamento del serbatoio e l’isolamento delle tratte di tubazioni esterne. Il wc, come detto, è il Thetford C 250 con tazza girevole e serbatoio da 17.5 litri.

Riscaldamento e acqua calda sono forniti dalla classica Truma Combi 4: alimentata a gas e in grado di erogare una potenza di 4kW, la stufa è inserita nella parte inferiore del letto posteriore ed è accessibile sollevando le due porzioni che costituiscono il fondo di uno stipetto.

L’accesso che si viene così a creare (97x56 cm), è ampiamente sufficiente a garantire buona libertà di manovra intorno all’apparecchiatura, mentre per il semplice comando del sistema automatico di svuotamento del boiler Truma Frost Control è prevista un’apposita botola da 18x18 cm. Sempre per quanto riguarda il riscaldamento, la canalizzazione dell’aria calda può contare su otto bocchette distribuite in tutto l’abitacolo, mentre la sonda termostatica e il comando dell’impianto sono situati rispettivamente sopra la porta di ingresso e sul lato sinistro del letto matrimoniale centrale posteriore.

L’impianto elettrico può contare sul trasformatore e caricabatterie Airsilicii AL BK 20 inserito sotto alla poltrona passeggero in cabina di guida.

Nella stessa posizione è situato lo stacca batterie, mentre la batteria servizi, opzionale, trova posto in un apposito vano inserito sotto al divanetto laterale destro.

Piuttosto semplice, il pannello di comando, Airsilicii, è posizionato sopra la porta di ingresso, accanto alla sonda di temperatura dell’impianto di riscaldamento: dotato di indicatori a led, offre indicazioni sull’autonomia idrica ed energetica e, naturalmente, gli interruttori generali dei vari impianti.

All’interno sono disponibili due prese a 12V (dedicate a vano tv nel cupolino e alla camera da letto), e quattro a 220 V (vano tv, cucina, camera da letto e toilette).

L’illuminazione alterna elementi led, alogeni e neon: in particolare sono disponibili, a servizio del living anteriore, due neon da 57 cm e una plafoniera led tutti inseriti nel sottobasculante. Sempre nella parte anteriore, il matrimoniale discendente può contare su una plafoniera centrale, mentre a servizio del blocco cucina è prevista una lampada neon da 57 cm.

La toilette può contare su due spot alogeni e su una plafoniera a led: ancora due spot led orientabili e una plafoniera a led sono disposti a servizio della camera da letto posteriore.

Il vano doccia/armadio, infine, vanta due spot led a soffitto.

L’impianto gas, come detto, è affidato a una bombola da 15 kg contenuta nell’apposito vano. Non è previsto l’interruttore inerziale a protezione dell’impianto mentre all’interno lo stesso è gestito da tre rubinetti sezionatori posizionati nella parte inferiore della penisola del blocco cucina.

 

Mobili e tappezzerie

Classici e lineari, gli interni sono realizzati in multistrato nobilitato da 15 mm di spessore le cui estremità sono rifinite con profili antiurto in plastica grigia.

I pensili, in particolare, sono leggermente inclinati rispetto alle pareti del veicolo conferendo agli interni una maggiore sensazione di spaziosità. A sottolineare tutto ciò concorrono anche i numerosi elementi cromati presenti: le maniglie, di ottima consistenza, sono realizzate in alluminio cromato, motivo richiamato poi da un filo, sempre cromato, che percorre le ante spezzandone i volumi.

La parte inferiore dei pensili, curva e antiurto, adotta un rivestimento melaminico grigio che crea un piacevole contrasto con le sellerie tono su tono.

Non mancano, sempre per quanto riguarda il mobilio, le aerazioni anticondensa posteriori, mentre il mantenimento dei pensili una volta aperti è affidato alle classiche cerniere in acciaio Hafele solidarizzate alle ante da viti torx.

Non presenti, invece, le paretine anticondensa, mentre il tavolo, che può contare sulla classica gamba ancorata a parete, è dotato di piano da 27 mm con rivestimento antigraffio e sistema di ampliamento a scorrimento.

Ancora materiale antigraffio, ma piano da 30 mm di spessore, per il blocco cucina e per il mobile lavabo nella toilette. Il vano doccia, invece, è interamente rivestito in termoformato.

Per quanto riguarda le cuscinerie, queste possono contare su elementi con spessori compresi tra 11 e 15 cm a seconda della posizione, imbottitura in gommapiuma, sistema di mantenimento tramite velcro e fodere in tessuto disponibili in tre varianti cromatiche: oltre alla Red Coral, presente sul veicolo provato, sono disponibili come optional le varianti Afra (beige, arancio e marrone) e Blu Navy (beige e blu).

I letti, infine, possono contare su reti a doghe (compreso il basculante) e materassi in gommapiuma da 11 cm di spessore.

Il soggiorno

La zona anteriore dell’X-Til Life Elite è dedicata al living: caratterizzato dalla presenza di una semidinette supportata da divanetto laterale e da tavolo con piano allungabile, grazie al coinvolgimento delle poltrone cabina, girevoli, può ospitare cinque persone sia in sosta che in viaggio.

In particolare, la zona giorno si compone di un divano frontemarcia da 97x57 cm, servito da cinture di sicurezza con arroto latore e poggiatesta, e di un divano laterale da 95x50 cm: questo, in particolare, grazie alla presenza di una porzione abbattibile (rivolta verso l’ingresso), può facilmente trasformarsi in una poltroncina contromarcia da 65x50 cm dotata di cinture di sicurezza addominali (optional).

Entrambe le sedute dei divani si trovano a 57 cm da terra, valore ideale per raggiungere il piano del tavolo, situato a 78 cm dal pavimento: sorretto da una gamba ripiegabile e ancorato a parete, il piano misura 90.5x81/75 cm che arrivano, una volta ampliato, a 131x73cm.

La luminosità è fornita, durante il giorno, da due finestre, da 92x55 e 73x53 cm, posizionate sulle fiancate e apribili a compasso la prima e a scorrimento la seconda, dal grande sun-roof Seitz Dometic da 106x65 cm inserito nel cupolino anteriore e, naturalmente, dalla vetratura della cabina di guida.

Di sera gli occupanti potranno contare su due tubi neon da 57 cm e  su una plafoniera led inserita sotto al basculante: questo, elegantemente rivestito nella parte inferiore da ecopelle imbottita, è dotato di due pensili sul lato sinistro (53x25x30 e 58x25x30 cm) e di uno su quello destro (77x25x30 cm).

Sempre inseriti nella parte alta, ma all’interno del cupolino di raccordo anteriore, sono previsti tre vani a giorno di cui uno frontale (135x23x7 cm) e due laterali (55x22x10 cm) di cui quello di destra è pensato come vano tv.

Dotato di supporto orientabile e regolabile in altezza e di prese a 12 e 220V, può infatti ospitare facilmente uno schermo LCD.

Nella parte inferiore è parzialmente disponibile la cassapanca laterale destra: seppure destinata a contenere la batteria servizi e una parte dell’impianto elettrico, ospita uno spazio libero per lo stivaggio di 42.5x38x40 cm a cui si somma un vano da 12x27x40 cm sistemato proprio alle spalle del vano batteria.

Come detto, invece, la cassapanca sinistra è occupata dal serbatoio dell’acqua.

In sosta, infine, la privacy è assicurata da tende di cortesia in tessuto per la cabina di guida e le finestre laterali: queste, poi, possono contare, così come il sun-roof frontale, sui pratici unibloc oscuranti/zanzariera.

I servizi

Posizionato centralmente, il blocco cucina a L misura 85x57 cm (longitudinale) e 88x44 cm (trasversale).

Il piano, situato a 95 cm dal pavimento, ospita un lavello in acciaio inox da 36 cm di diametro e 12 di profondità servito da piletta da 35 mm di diametro e rubinetto monocomando cromato, piano di lavoro da 43x32 cm e fornello Smev da 45x44 cm dotato di tre erogatori da 6, 5 e 5 posizionati tra loro a una distanza, misurata al centro, di 23, 29 e 20 cm.

Non mancano il coperchio in cristallo temperato, un cristallo di protezione laterale mentre è interessante notare come la parte centrale della penisola ospiti una botola da 28x19 cm per permettere l’accesso a uno stipetto da 35x30x15 cm ricavato sopra l’adiacente vano gas.

Accanto al piano cottura ecco la colonna frigo: ospita un Thetford N 150 da 150 litri con congelatore separato sormontato da un armadietto da 52x26x35 cm.

A fianco si trova un altro armadietto da 72x26x35 cm, mentre la parte inferiore del blocco cucina offre, nella parte sotto al fornello, il classico cassetto portaposate (40x30x7 cm) e un vano suddiviso da una mensola interna in due spazi da 40x13x30 e 40x13x40 cm. Sotto alla penisola del lavello, invece, ecco due vani da 40x55x63 cm (inferiore) e 40x55x52 cm (superiore).

L’aerazione è affidata a una finestra da 60x55 cm coadiuvata da un oblò Fiamma da 40x40 cm a soffitto, mentre l’illuminazione può contare su un tubo neon da 57 cm di lunghezza.

Opposto alla cucina si sviluppa il vano toilette: accessibile attraverso una porta scorrevole a serrandina da 198x62 cm, misura 107x73 cm.

Dotato di arredamento in legno e pavimento in linoleum, ospita un lavabo termoformato da 33x29x13 cm servito da rubinetto inox cromato monocomando e wc Thetford C250 con tazza girevole e serbatoio mobile da 17.5 litri.

Sopra a questo è posizionato un armadietto da 36x29x21 cm sotto a cui trova posto la finestra (38x52 cm) dotata di cristallo opacizzato ma sprovvista di oscurante e zanzariera, mentre sotto al mobile lavabo lo stivaggio può contare su due vani da 48x30x36 e 48x30x25 cm chiusi da un’apposita anta.

Non manca, alle spalle del wc, un vano a giorno da 54x10x25 cm mentre a contorno dell’acquaio sono presenti due specchi ad angolo da 107x56 e 107x35 cm.

L’illuminazione è fornita da due spot alogeni e da una plafoniera led, mentre all’aerazione, oltre alla già citata finestra, concorre un aeratore a tetto da 10 cm di diametro.

Posizionata in coda, sul fianco sinistro del matrimoniale centrale, la doccia indipendente misura 73/60x54x193 cm.

Interamente rivestita in termoformato, ha piatto con una piletta da 20 mm di diametro, accesso tramite porta in legno da 172x46.5 cm e separazione interna fornita da due apposite porte in metacrilato.

Dotata di colonna attrezzata, illuminazione tramite due spot led, bocchetta del riscaldamento dedicata e aerazione grazie a un’oblò da 25x25 cm con apertura orizzontale antipioggia, la doccia è fornita di bastone appendiabiti: deve, infatti, assolvere anche a questa funzione per supplire alla mancanza di un vano per i capi appesi.


Zone letto e armadi

La camera da letto posteriore può contare su un matrimoniale centrale da 188x135/94 cm. Dotato di rete a doghe e materasso da 11 cm di spessore, il letto si trova a 80 cm da terra e beneficia di un cielo utile di 120 cm.

Schermabile attraverso una apposita tenda con binario a soffitto, la zona posteriore ospita diverse possibilità di stivaggio: sopra al letto trovano infatti posto due pensili da 67x56x37 cm sotto ai quali si sviluppa una mensola a giorno da 135x9x9 cm.

Il letto, dotato di testiera imbottita e servito da due spot a led orientabili, è affiancato, sul lato destro, da un armadio servito, al proprio interno, da tre ripiani da 74/70x25x34 cm.

Quello inferiore, poi, è accessibile anche dal letto attraverso un varco da 45x19 cm. Non manca, poi, il classico e pratico comodino (39x27 cm), mentre  il pavimento della camera posteriore, ai lati del letto, è rialzato di 18 cm rispetto al piano di calpestio del veicolo al fine di aumentare la cubatura del sottostante gavone. Questo, come detto, occupa la porzione posteriore del letto: quella anteriore, invece, è sfruttabile attraverso un cassetto da 44x39x7 cm e uno stipetto da 51x18x34 cm accessibili dai piedi del letto, mentre sollevando la rete a doghe si accede a uno spazio da 97x56x26 cm sotto cui è sistemata la stufa, raggiungibile rimuovendo il fondo sdoppiato dell’armadietto.

Il fianco sinistro del letto, come detto, è occupato dal locale doccia/armadio: a fianco a questo trovano però posto uno specchio da 107x56 cm e, soprattutto, un doppio armadio triangolare sdoppiato in una parte superiore con lati da 31x31 cm e vani interni alti rispettivamente 20 e 40 cm (serviti da un’anta da 40x64 cm) e una inferiore da 42x42 con altezze disponibili di 42 e 62 cm schermati da due ante da 99x27 cm.

La camera da letto, poi, è dotata di finestra da 93x55 cm coadiuvata da un oblò a tetto Dometic MiniHeki da 40x40 cm e cupola trasparente.

Come optional, è possibile richiedere la sostituzione dell’oblò con uno di maggiori dimensioni (70x50 cm), mentre sono previste di serie le predisposizioni per il montaggio di un eventuale secondo schermo tv dedicato a questo ambiente (presenti le prese a 12 e 220V). Il letto, infine, può contare su due bocchette dell’impianto di riscaldamento.

Altri due posti letto si possono ottenere sfruttando il letto matrimoniale basculante anteriore: a movimentazione manuale, è posizionato sopra al living e, quando non in uso, lascia libera sotto a sé un’altezza utile di 189 cm.

Il letto a discesa, dotato di piano con rete a doghe, materasso in gommapiuma da 11 cm, tenda perimetrale di cortesia e rete anticaduta, misura 192x137/113 cm e, come per i modelli X-Til, può posizionarsi a due diverse altezze. In particolare, se si desidera utilizzare contemporaneamente il letto e il sottostante living, il basculante può essere arrestato a metà altezza: con piano a 163 cm da terra, il letto vanta un cielo utile, misurato al centro, di 56 cm, mentre sotto al letto, in corrispondenza del living, rimangono 142 cm.

Se, invece, non si ha necessità di un contemporaneo utilizzo dei due ambienti, il letto può essere abbassato di ulteriori 25 cm raggiungendo così un cielo utile centrale di 81 cm e una soglia di accesso di 138 cm. In questo caso, sotto al living rimarranno liberi 117 cm.

In entrambi i caso, la porta di ingresso rimane parzialmente libera con un corridoio minimo di 31 cm.

Un ulteriore posto letto è disponibile trasformando il living anteriore: la formazione, che comporta l’abbassamento e il prolungamento del piano del tavolo, ricorre a due cuscini supplementari (da sistemare, quando non in uso, nel gavone o sul letto posteriore) per un totale di sette elementi coinvolti.

Il letto che si viene così a creare ha una lunghezza massima di 216 cm mentre la larghezza varia tra un massimo di 131 e un minimo di 95/75 cm.

Dislocazione impianti

Dati tecnici

Caravans International X-Til Life Elite
Dimensioni e posti
Tipologia Profilato
Dimensioni 726x231x286 cm
Posti omologati 4 (5 Opt)
Posti letto 4 (5 Opt)
Posti frontemarcia con
cintura di sicurezza
4+1 contromarcia optional
Autotelaio
Meccanica Ford Transit 350L telaio Skeletal ribassato e alleggerito, trazione anteriore, carreggiata posteriore allargata
Passo 395.4 cm
Sbalzo anteriore 93.3 cm
Sbalzo posteriore 237.3 cm
Motorizzazione base 2.2Tdci Euro4 - 115 cv
Motorizzazione opzionale 2.2Tdci Euro4 - 140cv
Trazione anteriore
Accessori di serie Comfort Pack (sospensioni camping, kit riparazione pneumatici Fix&Go, chiusura centralizzata, alzacristalli elettrici, cristalli atermici, specchi retrovisori elettrici, sedile conducente e passeggero con regolazione longitudinale, schienale reclinabile e regolazione in altezza, cruise control) e Safety Pack (ABS, doppio airbag anteriore).
Massa complessiva a pieno
carico kg
3500
Massa dichiarata a vuoto 2900
Portata utile kg 600
Scocca
Carrozzeria Scocca a pannelli sandwich. Pareti EXPS con rivestimento esterno in vetroresina, coibentazione in Styrofoam, struttura interna in estruso plastico. Parte inferiore delle pareti rivestita internamente in estruso plastico antinfiltrazioni, parte superiore in multistrato nobilitato. Pavimento sandwich multistrato/polistirolo/multistrato/linoleum. Gavone posteriore con rivestimento esterno in vetroresina, interno in pvc. Tetto sandwich vetroresina/polistirolo/multistrato, cupolino anteriore in abs. Cantonali misti abs/alluminio, bandelle, calate e raccordi in abs.
Spessori
pavimento/pareti/tetto mm
75/31/31
Garage Gavone posteriore da 160x90x93/81 cm accessibile da un portello sul lato destro (82x72 cm) e da uno sulla parete posteriore (88x28 cm). Soglia di carico a 55 cm da terra, fondo in pvc, illuminazione e riscaldamento. Due vani di stivaggio a giorno da 133x11x8.5 e 133x11x18 cm inseriti nella parete posteriore.
Porte e
finestre
Porta cellula Euramax con controstampo interno in abs attrezzato con 4 vani a giorno, serratura di sicurezza, gradino integrato in abs, maniglia di cortesia e grondaia superiore. Cinque finestre Popyplastic di cui quattro con apertura a compasso e una scorrevole. Sun-roof Seitz Dometic apribile integrato nel cupolino anteriore, un oblò 40x40 MiniHeki posteriore (sostituibile, come sull'esemplare in prova, con un MidiHeki 70x50 cm), un oblò Fiamma 40x40 cm su blocco cucina e uno da 25x25 cm nella doccia/armadio. Portelli di servizio Metallarte con cornice in alluminio. Aperture di servizio n 3.
Impiantistica
Gas Vano esterno per due bombole da 10 kg (una bombola da 15 kg se con equipaggio al completo) raggiungibile dall'esterno. Aerazione a pavimento e attraverso lo sportello, ganci fermabombola. Tre sezionatori ubicati all'interno della penisola del blocco cucina.
Riscaldamento e boiler Riscaldamento e boiler tramite Truma Combi 4 alimentata a gas e posizionata sotto al letto matrimoniale posteriore. Aria canalizzata con otto bocchette all'interno dell'abitacolo. Sonda termostatica posizionata sopra la porta di ingresso.
Elettricità Batteria supplementare opzionale. Trasformatore e caricabatterie Airsilicii AL BK 20 installato all'interno della base sedile passeggero in cabina di guida. Pannello di comando Airsilicii analogico a led. Staccabatteria. Due prese interne a 12V, quattro a 220V. Illuminazione mista neon/led/alogeno.
Acqua Serbatoio acqua potabile da 100 litri (parzializzabile a 50) interno servito da pompa acqua Shurflo SUK 0224, impianto con tubi retinati e in rilsan, innesti rapidi tipo John Guest. Rubinetti monocomando in acciaio cromato, pilette di scarico da 35 mm per utenze e 20 per doccia, tubi scarico corrugati. Serbatoio di recupero da 90 litri esterno servito da rubinetto a sfera. Wc Thetford C250 con tazza girevole e serbatoio mobile da 17.5 litri.
Prezzi e accessori
Prezzo base Euro 39.990
Prezzo esemplare provato
Comprensivo di: motore 2.2 Tdci 140 cv (Euro 1.000); Clima Pack (Euro 1.250); Colour Pack (Euro 590); quinto posto omologato (Euro 350); tenda separazione cabina (Euro 150); oblò panoramico posteriore (Euro 360); Advanced Pack (Euro 480).Totale veicolo in CamperOnTest Euro 44.070.
Il nostro giudizio
Costruzione
Meccanica di base
Ford Transit 350L Skeletal con passo da 395 cm, telaio ribassato e carreggiata posteriore allargata
Sicurezza
Di serie ABS e doppio airbag anteriore.
Volumetria e masse
Passo lungo ma sbalzo posteriore consistente. Profilo anteriore importante, equilibrio pesi non del tutto convincente.
Scocca e materiali
Scocca a pannelli sandwich con nuovo sistema EXPS. Rivestimento esterno in vetroresina, coibentazione mistra polistirolo/styrofoam con assenza di regoli interni in legno. Esterno gavone in vetroresina, bandelle e raccordi in abs, cantonali misti abs/alluminio.
Assemblaggio e rifiniture
Rifiniture nel complesso curate con buona precisione dell'accoppiamento tra le varie parti.
Componentistica
Porta cellula Euramax, finestre Parapress, portelli Metallarte, sun-roof Dometic.
Impianto idrico
Serbatoio acqua potabile interno da 100 litri, parzializzabile nel caso si viaggi con equipaggio al completo, e pompa dell'acqua facilmente accessibili. Tubi in rilsan e raccordi tipo John Guest. Rubinetti inox monocomando ma scarichi non sifonati. Tratte tubazioni esterne non protette, serbatoio esterno coibentabile e riscaldabile in opzione.
Impianto elettrico
Batteria supplementare opzionale. Trasformatore/caricabatterie e pannello di comando Airsilicii, quest'ultimo piuttosto semplice ma funzionale. Illuminazione interna mista neon, led e alogena migliorabile nella quantità dei punti luce, buona distribuzione prese a 12 e 220V.
Gas
Vano esterno per due bombole da 10 kg sostituibili con una da 15 nel caso si viaggi con equipaggio al completo. Non presente il Secumotion.
Riscaldamento
Truma Combi 4 a gas con otto bocchette distribuite ovunque nell'abitacolo. Data la cubatura dei volumi da riscaldare, e la presenza di tratte di tubazioni esterne al veicolo, se si intende utilizzare assiduamente il veicolo durante la stagione invernale meglio optare per la più potente Combi 6.
Mobilio e arredamento
Mobilio lineare con qualche spigolo vivo di troppo nella zona anteriore. Componenti meccaniche di qualità, aerazioni anticondensa, spessori nella media.
Cuscini, materassi e tappezzeria
Cuscinerie sufficientemente comode e consistenti con rivestimento in tessuto in tre varianti a scelta. Mantenimento in sede tramite velcro non sempre efficace. Materassi con spessori nella media, reti a doghe per tutti i letti sempre pronti.
In viaggio
Facilità di guida
Veicolo con sbalzo posteriore accentuato. Posizione di guida automobilistica, buone le visuali anteriori e laterali.
Comodità dei posti a sedere
Poltrone cabina Ford con braccioli, fodere coordinate (opt) e diverse possibilità di regolazioni. Divano posteriore accogliente, con poggiatesta e cinture di sicurezza con arrotolatore. Quinto posto contromarcia opzionale.
Panoramicità
Ottimale per chi viaggia in cabina di guida, buona anche per il terzo e il quarto posto che godono di un'ottima visibilità frontale e laterale, soprattutto sul lato sinistro. Buona la luminosità diurna.
Climatizzazione
Climatizzatore solo opzionale; finestra scorrevole laterale destra fruibile in marcia. In inverno, l'assenza del Secumotion impedisce l'utilizzo in marcia del riscaldamento a gas.
In sosta
Living
Ampio e regolare, grazie alla partecipazione delle poltrone cabina può ospitare tranquillamente 5 o 6 commensali riunendoli intorno al tavolo ampliabile e ben raggiungibile da ogni postazione.
Letti
Matrimoniale posteriore con dimensioni nella media della tipologia, rete a doghe, testiera imbottita e buona distribuzione del riscaldamento. Basculante comodo, facile da approntare e ben sfruttabile grazie alla doppia possibilità di regolazione. E' dotato di rete a doghe, tenda di cortesia e rete anticaduta.
In cucina
Blocco cucina a L con fornello a tre fuochi, lavello capiente, frigo da 150 litri con congelatore separato, piano di lavoro di dimensioni adeguate e stivaggio abbondante e abbastanza ben organizzato. L'aerazione può contare sull'accoppiata finestra/oblò.
Toilette
Arredamento in legno, buone capacità di stivaggio e illuminazione. Dimensioni non abbondanti ma spazi abbastanza ben fruibili. Due specchi di grandi dimensioni, wc con tazza girevole. Peccato per la mancanza dell'unibloc oscurante/zanzariera per la finestra (comunque opacizzata).
Doccia
Rivestimento integrale in termoformato, colonna attrezzata, illuminazione, oblò e riscaldamento. Anche se di dimensioni non abbondanti è comunque ben fruibile. Una sola piletta di scarico. Deve, però, fungere anche da armadio guardaroba.
Disimpegni e circolazione nell'abitacolo
La porta di ingresso, centrale, è fuori dalle zone di transito obbligato. Larghezza corridoio interno nella media, attenzione soprattutto agli scalini a fianco al letto posteriore, alti 18 cm. Quando abbassato, il letto basculante lascia un passaggio residuo per la porta di ingresso di 31 cm.
Capacità di stivaggio
Lo spazio, nei pensili anteriori, nel blocco cucina o nell'armadiatura a ripiani posteriore, non manca di certo. Ciò di cui, invece, si avverte sensibilmente la mancanza, è il classico armadio guardaroba per i capi appesi. Si può (e si è obbligati) a sfruttare il vano doccia, ma su un veicolo di queste dimensioni non appare certo questa la soluzione ideale.
Gavoni e garage
Il gavone posteriore è ben servito da due portelli esterni. Non è grandissimo, ma è sufficientemente ampio, regolare e ben sfruttabile. Ottimi rivestimento inferiore in pvc, riscaldamento, illuminazione e la presenza di vani di stivaggio a giorno.
Gestione del veicolo
Capacità di carico e portata utile
Considerando le dimensioni, 600 kg di carico utile sono un buon risultato per viaggiare in tranquillità.
Autonomia
Nella media per quanto riguarda l'impianto idrico. I 100 litri d'acqua sono ormai il valore più diffuso. Rapporto tra capacità di carico e di scarico corretto, illuminazione mista abbastanza parca nei consumi.
Facilità di manutenzione
Accessibilità organi meccanici originale. Impianto elettrico molto ben accessibile, così come l'impianto di riscaldamento. Facili da raggiungere e ben posizionati anche serbatoio dell'acqua e pompa a pressostato.
Rapporto prezzo/prestazioni
Veicolo spazioso e di grandi dimensioni, è ampio e capiente e presenta un'organizzazione degli spazi originale. Il prezzo di listino, che parte da meno di 40 mila Euro, è attrattivo, ma non comprende il climatizzatore e alcuni accessori indispensabili. Veicolo (e progetto) nuovi, qualche comprensibile errore di gioventù.

Legenda

Inadeguato
Da migliorare
Adeguato alla classe di costo
Buono, assicura fruibilità e soddisfazione agli utilizzatori
Eccellente, difficile trovare di meglio

Ci ha particolarmente convinto…

La nuova scocca EXPS, adottata su tutta la produzione Caravans International, ha apportato significative migliorie su tutta la gamma: ne beneficiano, quindi, tutti i modelli, a maggior ragione quelli delle fasce entry level che possono così vantare una costruzione di livello superiore pur a fronte di listini particolarmente competitivi. La lavorazione del veicolo è nel complesso accurata, senza sbavature e rifiniture sommarie.

La pianta interna, dedicata prevalentemente al mercato francese, raccoglie crescenti consensi anche in Italia: a tutto l’X-Til Life Elite aggiunge la funzionalità del particolare letto basculante anteriore regolabile in più posizioni a seconda dell’utilizzo o meno del living sottostante. Rispetto ai primissimi modelli di profilati con basculante, il nuovo meccanismo di movimentazione è decisamente più maneggevole e preciso, con innegabili vantaggi nella comodità di utilizzo. La camera da letto posteriore, pur con un letto non proprio abbondante per dimensioni, è sufficientemente accogliente e ben organizzata negli spazi. Stesso discorso vale per la toilette, seppur con qualche limite per la limitata larghezza a disposizione del wc, e per il blocco cucina, semplice ma funzionale. Il living è comodo e conviviale e, grazie al piano del tavolo che può arrivare a 131 cm di lunghezza, può davvero accogliere anche cinque o sei persone.

I letti pronti sono entrambi dotati di reti a doghe e materassi di buono spessore a garanzia di comodità.

Sempre all’interno, il mobilio è equilibrato nella sostanza e nel design: ci sono, infatti, aerazioni anticondensa, componenti meccaniche di qualità e un buon grado di rifinitura generale. L’impiantistica è ben allineata al livello generale del veicolo, a volte con soluzioni intelligenti: la pompa dell’acqua, oltre che essere di qualità, è ben accessibile grazie al posizionamento in un vano apposito. Il suo montaggio a parete, su supporto antivibrazioni, ne aumenta la silenziosità. Allo stesso modo appare accessibile l’impianto di riscaldamento, raggiungibile sia dal gavone che da sotto al letto. Sempre per quanto riguarda il riscaldamento, buona la disposizione delle bocchette. Nell’impiantistica elettrica è inoltre apprezzabile l’abbondanza di prese elettriche sia a 12 che a 220 V.

Il gavone in coda è regolare e ben sfruttabile, anche se non tra i più grandi. E’ comunque dotato di doppio accesso e fondo rinforzato in alluminio robusto e facile da pulire.

Infine, i quattro posti omologati, aumentabili a cinque in opzione,  seppure a fronte di una pianta interna pensata per la coppia, rendono il veicolo appetibile a un pubblico piuttosto ampio.

Riteniamo migliorabile…

Partendo dall’esterno, l’estetica, per quanto soggettiva, evidenzia un certo appesantimento della parte anteriore con una linea che, a causa dell’altezza, appare poco armoniosa. Considerando la trazione anteriore e lo sbalzo posteriore, piuttosto pronunciato, la collocazione in coda di elementi dal peso consistente (serbatoio recupero, stufa e frigorifero) può incidere sulla motricità del veicolo.

Internamente, il mobilio presenta, almeno nella parte anteriore, qualche spigolo vivo di troppo. Non sempre coperti dalla cuscineria, trattenuta solo da dischetti di velcro, rappresentano un ostacolo di cui tenere conto nei movimenti interni. Sempre in questa zona, la trasformazione del quinto posto contromarcia è rapida, ma il sedile che si viene a creare non è dei più comodi e priva lo stivaggio di una porzione considerevole della cassapanca.

L’impianto elettrico conta su un pannello di comando economico ma funzionale e facile da usare: l’illuminazione, invece, meriterebbe un po’ di attenzione in più, sia perché il massiccio ricorso ai neon adottato nella zona anteriore ha qualche difficoltà a illuminare a dovere l’ambiente, sia perché alcuni angoli del veicolo sono sprovvisti di adeguata illuminazione. E’ il caso del letto basculante, dotato di una sola plafoniera led centrale e non di luci di lettura.

L’impianto idrico, che pure utilizza pompa di qualità e innesti John Guest, soffre l’assenza dei sifoni mentre nel sottoscocca, la coibentazione (e il riscaldamento) del serbatoio di recupero sono solo opzionali. Sempre optional è l’ormai indispensabile climatizzatore a motore (Clima Pack), mentre non essendo fornito l’interruttore inerziale sull’impianto gas, non è possibile utilizzare in moto l’impianto di riscaldamento. Questo è affidato a una stufa da 4kW la cui distribuzione del calore è affidata a ben otto bocchette con alcune tratte canalizzate nel sottoscocca: se si prevede di utilizzare il veicolo con climi rigidi, data la cubatura del veicolo, meglio optare, insieme all’AntiFreeze Packet, anche per la Truma Combi 6.

Internamente, la pianta è molto particolare, specie nella zona posteriore: la scelta di optare per un locale multifunzionale doccia/armadio non convince del tutto, specie a fronte delle dimensioni esterne e interne del veicolo, piuttosto abbondanti. Lo stivaggio, in ogni caso, è sufficientemente ampio, anche se la sua organizzazione potrebbe essere migliorata.

In conclusione

Profilato sui generis, il nuovissimo X-Til Life Elite è un veicolo particolare: ha la disposizione interna preferita dalla coppia matura ma grazie alla possibilità di avere fino a cinque posti omologati finisce per strizzare l’occhio anche alla famiglia i cui figli, magari, non seguono sempre i genitori. E’ particolare perché pur essendo un profilato, in diversi aspetti ricorda un mansardato: lo fa nella possibilità di utilizzare al contempo, e senza troppe forzature, il living e il letto basculante. E lo fa, probabilmente, anche nelle sembianze esterne, con il cupolino che, pur non sporgendo sulla mansarda, sembra volerla davvero imitare.

Dotato di un living sufficientemente ampio da ospitare sei commensali e di un letto matrimoniale basculante che, seppur restringendosi verso il lato destro, mantiene dimensioni in linea con quelle offerte dai più tradizionali letti longitudinali posteriori, l’X-Til Life Elite si propone a partire da 40.000 € offrendo un abitacolo ampio, quattro posti letto sempre pronti, cucina a L e frigo con congelatore separato. Le dimensioni del living, superiori alla media dei veicoli, che a parità di dimensioni, propongono la stessa tipologia interna, hanno rubato i centimetri necessari a collocare un vero e proprio armadio guardaroba. O, se vogliamo rigirare la medaglia, una vera e propria doccia. E’ questa, forse, la mancanza più grande di questo allestimento, poiché è difficile pensare a un possibile utilizzo familiare senza la possibilità di riporre adeguatamente i capi appesi.

Ci sono, evidentemente, alcuni difetti di gioventù: il veicolo preso in esame, in effetti, è uno dei primissimi usciti dalla catena di montaggio e, probabilmente, alcuni aspetti di questo modello si apprestano a essere migliorati. Ma all’X-Til Life Elite rimarrà comunque quella sua aria un po’ così, particolare.

 

Riferimenti e contatti del costruttore

Caravans International - Trigano S.p.A.
Loc. Cusona, 5037 San Gimignano (Siena).
Tel. +39 0577 6501 Fax +39 0577 650200
www.caravansinternational.it

Fotogallery

Si ringrazia per la gentile collaborazione Caravans International
Trigano S.p.A.
Loc. Cusona, 5037 San Gimignano (Siena).
Tel. +39 0577 6501 Fax +39 0577 650200
www.caravansinternational.it

Condividi questo articolo!

    Michel

    Comments are closed.