December 7, 2019

E’ finita la stagione invernale. Col camper si sono passati stupendi weekend sulla neve.

Ma non abbiamo incontrato solo neve e grappa, abbiamo anche conosciuto gli antichi giochi di legno con i quali ingannare il tempo divertendosi  in compagnia nelle serate pasate in dinette.

Eccone alcuni da non perdere, che naturalmente si possono acquistare ed utilizzare anche a casa tutto l’anno.

Dalla Valle d’Aosta la roulette valdostana.

La roulette Valdostana o trottola in legno (cirulla) è un gioco nato in Valle d’Aosta ed è stata a lungo usata per stabilire chi, tra gruppi di amici, dovesse offrire da bere alla compagnia quando ci si ritrovava al bar.

Le regole del gioco sono semplici:

– le palline necessarie per giocare sono cinque

– con una trottola bisogna far entrare le palline nei buchi della roulette: vince chi, dopo un numero di tiri prestabilito, raggiunge il punteggio migliore

Dopodichè, è tutto un “far girare la trottola” e far di somme.

Esiste anche la roulette tirolese, che troviamo in Trentino – Alto Adige ed è un antico gioco della tradizione.
Aiuta il bambino a sviluppare le capacità di calcolo mentale in modo divertente e certamente non fa male agli adulti.

Regole del gioco:
Si mettono le 6 palline al centro della roulette, si fa quindi girare la trottola, che ruotando colpisce le palline e le spinge nelle varie buche, ognuna delle quali ha un punteggio differente.
Quando la trottola smette di girare, si sommano i valori di ogni buca con le seguenti regole :

  • Pallina color legno – somma i punti della buca
  • Pallina rossa – somma il doppio del valore della buca
  • Pallina verde – sottrae i punti della buca

Quando le palline entrano nelle fossette colorate, se il colore della fossetta è uguale al colore della pallina si sommano i punti scritti di ronte alla fossetta nello stesso sistema della buca in base al colore (giallo: somma dei punti, rosso: doppio, blu: si sottrae).

Se la pallina entra in una fossetta con un colore diverso non porta nessun punto.

Se non si riesce a mandare nelle buche o nelle fossette tutte le 6 palline si tira ancora, fino a 4 tentativi quando si gioca con 6 palline, oppure fino a 6 tentativi quando si gioca con 12 palline.

Se, dopo aver effettuato il numero massimo di tentativi, non si riesce a mettere in buca o nelle fossette tutte le palline, si passa la mano al giocatore sucessivo.
Vince chi per primo raggiunge i 1000 punti (o un punteggio a vostra scelta).
I punteggi più alti sono nei 4 angoli delle buche: 100, 75, 50 e 25.

Il gioco è un gioco di fortuna ma anche di destrezza, ed è un metodo perfetto esercitarsi al calcolo mentale.

Prossimamente vi proporremo altri giochi provenienti dall’Europa.

Luisa

Comments are closed.