December 6, 2019

Diverse le novità proposte da La Strada al Caravan Salon:prima tra tutte il nuovo Fano, camper puro che segna il debutto del costruttore tedesco sull’ultima versione del Renault Master.

Dotato di motori Euro5 da 125 e 150cv 2.3dci, questo veicolo sfrutta il Renault Master con passo da 368 cm per una lunghezza complessiva di 620 cm. La pianta, ormai un classico della tipologia, prevede un living anteriore formato da una semidinette e comprendente anche le poltrone in cabina, servizi centrali con blocco cucina lineare affiancato dall’armadio guardaroba su due livelli e dalla colonna con frigo da 105 litri e toilette opposta e, in coda, letto matrimoniale trasversale. Di rilievo alcune soluzioni interne, favorite dalla volumetria estremamente regolare del furgonato francese: il letto posteriore, in particolare, con una superficie di 190×138 cm è uno tra i maggiori della categoria, mentre per quanto riguarda il vano toilette, il Fano adotta un curioso sistema a scomparsa per il lavabo, contenuto, quando non in uso, all’interno di un pensile laterale insieme allo specchio di cortesia e al gruppo rubinetto/miscelatore.

Pianta interna simile per il Regent S: presentato lo scorso anno, questo modello è proposto, per la prima volta, anche associato alla meccanica di base Mercedes-Benz Sprinter NGT alimentata a gas, variante che affianca quella tradizionale disponibile con motorizzazioni CDI da 163 e 190 cv.

Altra novità è rappresentata dall’Avanti C, fratello maggiore del già conosciuto Avanti L, che sfrutta la meccanica di base Fiat Ducato Maxi con passo da 4035 mm, sbalzo posteriore lungo e tetto superalto per offrire un abitacolo pensato per una coppia che, anche in un veicolo ricreazionale, desidera spazi sufficientemente ampi e stivaggio consistente. La pianta interna, con matrimoniale posteriore trasversale, ricalca grossomodo quella del nuovo Fano. Da notare, però, il particolare letto posteriore, trasformabile, grazie alla presenza di rete sollevabile tramite pistoni a gas, in un divano, ampliando così notevolmente la dimensione del gavone sottostante.

Fotogallery

Michel

Comments are closed.