August 17, 2019

Da Bergs Slussar a Sollentuna (Svezia), km 268, 19 Gennaio 2012

Diario

Dopo una notte tranquillissima, guardando fuori il vento ha portato via la neve dall’erba, ma la strada e i viali di accesso all’area sono ghiacciati. Ci fermiamo a LINKOPING per visitare GAMLA LINKOPING, un villaggio museo che riunisce 90 case in legno costruite alla fine dell’800. Alcune danno l’impressione delle case delle bambole, sia perché sono piccole sia per i fregi dei portici e dei minuscoli balconi, sia per i colori delle case, verde, rosso ma anche bianco: c’è una grande villa in legno bianco che viene subito soprannominata la “casa bianca” di Linkoping. Anche i lampioni sono in perfetto stile dell’800 e fanno molto atmosfera di tempi lontani.

Lasciamo Linkoping per fermarci a NORRKOPING a visitare la zona industriale,INDUSTRIALANDSKAPET, tutta sviluppata intorno al fiume, Motala stream. Troviamo parcheggio proprio a ridosso della zona industriale che si trova in pieno centro, vicino all’Università.

Sono antiche fabbriche tessili ora restaurate e recuperate come sedi di musei, ristoranti e caffè. Passerelle in legno lungo il fiume permettono di ammirare questi edifici altissimi in mattoni rossi, le ciminiere, una immersa nell’acqua, la cascata, le chiuse. Una visita molto veloce perché non si è riusciti a pagare il parcheggio a causa dei tachimetri difettosi e non volevamo rischiare una multa.
Ci inseriamo di nuovo sull’autostrada per Stoccolma, per fermarci a mangiare all’area dell’autostrada a Stavsjo,vicina a un laghetto ghiacciato e ricoperta di neve.

Riprendiamo la strada alle 15 per Stoccolma: zero gradi e l’oscurità che si avvicina. Piove. Inizia a nevicare forte poco prima di Sodertalje: sono le 16 ed è buio pesto. La neve a mulinello davanti ai fari inizia ad attaccare sull’asfalto ma il treno di pneumatici termici offre un’ottima aderenza.

Passata Stoccolma, ci dirigiamo verso Sollentuna e raggiungiamo il locale campeggio al termine di una strada ghiacciatissima, ma la direzione ha chiuso alle 17, c’è la sbarra e non si può entrare, così ci parcheggiamo nel grande piazzale davanti, che è illuminato: troviamo incredibile che la guida dei campeggi svedesi lo dia aperto tutto l’anno e poi osservi un orario così limitato: abbiamo anche telefonato prima delle 17 e c’era già la segreteria in funzione che avvisava solo che il campeggio era aperto!

Il campeggio è ubicato vicino a un laghetto e a una zona sportiva: ci sono diversi atleti che si allenano correndo con la pila sulla fronte: che coraggio correre con il buio e il ghiaccio!

La sera la temperatura inizia a scendere finalmente sotto allo zero: siamo a -3°C. A bordo tutto funziona per il meglio e il riscaldamento Webasto AirTop Evo 5500 lavora al minimo della potenza mantenendo senza alcuna difficoltà 22 gradi interni. Il consumo, dati alla mano, si mantiene sugli 8 km/litro, mentre il prezzo del gasolio oscilla tra 14.99 e 14.74 SEK/litro.

Itinerario Da Bergs Slussar a Sollentuna
Km parziali 278
Km totali 2582
Rilevamento GPS N 59° 26.247 E 017° 59.510
Condizioni meteo Cielo velato la mattina, con leggero nevischio. Ampie schiarite nei pressi di Norrkoping, pioggia e neve intensa verso Sodertalje, coperto in serata.
Temperatura esterna all’arrivo -3°C
Condizioni strade e viabilità Buone, strade laterali parzialmente innevate

A bordo del Kreos

Pneumatici impiegati M+S
Media consumo gasolio 8.0 km/l
Ore di funzionamento Efoy 280
Temperatura interna +22°C

 

Videodiario

Fotogallery

 

Michel

Comments are closed.