August 25, 2019

Napapjiri – Lulea Gammelstad (Svezia), km 306, sabato 11 Febbraio

Diario

Non fa freddo ma il vento è gelido. La temperatura è di appena 2 gradi sotto lo zero, ma il vento che scuote gli alberi crea un fastidioso effetto windchill. Prima di lasciare il Santaclaus Village ne approfittiamo per un’ultima passeggiata, ma di giorno questo posto perde veramente molto del proprio fascino. Vicino alla tenda Sami ci sono parecchie renne con la slitta per fare un giro, da 400 m a 1 km: sono addobbate con i classici motivi lapponi e sono sdraiate nella neve. Sono una vera attrazione per i bambini.

Questa mattina siamo praticamente i soli visitatori non giapponesi: FinnAir, la compagnia di bandiera finlandese, organizza addirittura il volo diretto da Tokio…

Dopo i necessari rifornimenti al mega centro commerciale Prisma (c’è da perdersi e i prezzi sono abbastanza buoni, compresi quelli degli sci da fondo e da discesa), ci mettiamo in marcia verso Kemi per andare a vedere il castello di neve.  La strada corre in mezzo alle foreste, è  un lungo rettilineo che si snoda tra fiumi e laghi e piccoli villaggi immersi nella neve. E’ piena di autovelox e limiti di velocità a 80 e 60 km/h.

Dopo la sosta pranzo a 70 km da Kemi si riprende la strada E75 alle 14: il cielo rimane coperto, grigio e c’è  molto vento. Stiamo percorrendo la parte meridionale della Lapponia finlandese: dopo la Lapponia svedese (Jokkmokk), norvegese (Karasjok) e finlandese (Inari), ora abbiamo appuntamento con l’ultima tappa della Lapponia svedese, Arvidsjaur, dove contiamo di arrivare domani.

Sull’asfalto ogni tanto compare la sagoma bianca dell’alce. Lungo il percorso incontriamo qualche camper locale, probabilmente diretto verso una località di sport invernali per il weekend. La temperatura, in ogni caso, si mantiene decisamente accettabile. Il tutto, almeno, fino a che non raggiungiamo gli ultimi km che conducono a Kemi, dove incontriamo una forte bufera di vento che crea diversi accumuli anche a margine dell’autostrada, in questo tratto a doppia corsia.

A Kemi troviamo facilmente il castello di neve, il famoso Lumilinna, e parcheggiamo abbastanza vicino a questa opera che attira visitatori e locali… E’ la vera attrazione di Kemi, è il parco giochi dei bimbi, è il luogo di incontro per un drink all’Ice-bar.

Il castello è costruito in riva al mare, completamente ghiacciato e illuminato in lontananza  dai fari delle motoslitte che scorazzano sul mare, completamente ghiacciato. Entriamo e siamo subito affascinati dalle belle sculture di neve che riproducono gli sport, i danzatori, la lotta libera, la nuotatrice subacquea, poi gli sport della neve, l’hockeista, il fondista… Molto belle le sculture dell’Ice bar e dell’ice restaurant e la cappella.

Torniamo indietro per riprendere la strada per Tornio lasciando Kemi illuminata ancora con le luminaie di Natale: è ormai buio perché sono le 16,30. Ci accompagna un forte vento, la temperatura è di -1. Passiamo il ponte sul fiume  ed entriamo in Svezia alle 17.

Ci mettiamo sulla E4 tutta bianca di neve e di nuovo con forte vento in direzione di Lulea, arriviamo a Lulea Gammelstad alle 18,30 e ci parcheggiamo nel piazzale del museo: nevica e la temperatura è di -1,2°.

La sera è dedicata a una splendida passeggiata tra la spettrale e gioiosa atmosfera di Gammelstad sotto la neve… silenzio, luci, colori e fiocchi leggeri che incantano. Siamo fuori dal tempo…

Il rialzo delle temperature consente di dare un po’ di meritato riposo ai vari sistemi di bordo. In particolare, dopo giorni di pieno lavoro, il Webasto AirTop Evo 5500 torna a lavorare a 1/3 della potenza, assicurando tranquillamente 23 gradi interni anche al minimo. Lavoro di ordinaria amministrazione per l’Efoy, con tensione regolare sopra i 13.5V e carica tra 5 e 5.5Ah.

Itinerario Rovaniemi – Lulea Gammelstad
Km parziali 306
Km totali 6283
Rilevamento GPS N 65° 38.876 E 22° 01.730
a. Neve in serata.
Temperatura esterna all’arrivo -1.2°C
Condizioni strade e viabilità Strade ghiacciate e innevate, tranquillamente percorribili con pneumatici chiodati. Neve fresca nell’ultimo tratto percorso durante la nevicata.

A bordo del Kreos

Pneumatici impiegati M+S chiodati Pirelli Chrono Winter
Media consumo gasolio 7.6 km/l
Ore di funzionamento Efoy 685
Temperatura interna +23°C

Videodiario

Fotogallery

 

Michel

Comments are closed.