August 18, 2019

Bastad – Travemunde (Germania), km 375, lunedì 20 Febbraio

Diario

Notte tranquilla. Attraversiamo Bastad dove c’è ancora ghiaccio sui marciapiedi e sui prati, per riguadagnare la E6. Oggi, dopo 32 giorni di viaggio, lasciamo la Svezia e la Scandinavia, dopo aver cambiato le gomme: avevamo prenotato il gommista ad Angelholm. L’autostrada ai lati è ancora innevata. I campi coltivati ai lati dell’autostrada sono spolverati di ghiaccio, segno che le temperature sono ancora basse, soprattutto la notte. Il piazzale del gommista è tutto bianco, come dopo una nevicata: lo raggiungiamo facilmente e in meno di un’ora il cambio è fatto. Si rimontano le Michelin Agils Alpin, togliendo le Pirelli Chrono Winter chiodate: con questo treno abbiamo percorso 5313 degli 8856 km fatti fino ad ora, tra cui gli indimenticabili ultimi km che conducono a Nordkapp.

Riprendiamo la E6  per Helsingborg alle 11,30 dopo aver fatto anche gli ultimi rifornimenti in Svezia con un bel sole e la temperatura di + 2°. Mentre procediamo verso sud scompare ogni traccia di neve e vediamo una curiosa serra piena di roulotte; il cartello avverte che per l’inverno è possibile metterle al coperto dentro la serra…

Prendiamo il traghetto per Helsingor alle ore 12: la banchina del porto è ricoperta di ghiaccio. Alle 12,30 entriamo in Danimarca con un pallido sole. Non c’è traccia di neve, ma c’è il vento. Ne abbiamo avuto un assaggio sul traghetto: sul ponte in alto non si resisteva.

Dopo la sosta pranzo, in un’area prima di Copenaghen, riprendiamo  la E55/E47 in direzione Rodby per il traghetto per la Germania. Il cielo, nel frattempo, si è coperto. Sulle autostrade danesi oltre il vento che ci segue, incontriamo parecchio traffico: in più il percorso  in Danimarca è veramente monotono e non offre interesse… La stagione con i colori invernali di un paesaggio senza neve non è attraente.

Il mare che superiamo con i due ponti  tra le due isole  è parzialmente ghiacciato: è impressionante, segno che ha fatto un gran freddo.  Arriviamo a Rodby in tempo per prendere il traghetto senza attendere. Sbarchiamo a Puttgarden alle ore 16,35, dirigendoci verso Travemunde. Da qui proseguremo verso l’Italia, dove rientreremo il 22 febbraio dopo 9985 km.

La grande avventura, per ora, finisce qui. Un grazie sincero a tutti coloro che hanno reso possibile questo viaggio e a coloro che, attraverso CamperOnLine e CamperOnLine Magazine, ci hanno seguiti, km dopo km.

 

Itinerario Bastad – Travemunde
Km parziali 375
Km totali 8754
Rilevamento GPS N 53° 58.551 E 10° 52.688
Condizioni meteo  Cielo sereno o poco nuvoloso in mattinata, si copre nel pomeriggio
Temperatura esterna all’arrivo +2°C
Condizioni strade e viabilità Strade sgombre, condizioni di percorribilità normali.

A bordo del Kreos

Pneumatici impiegati M+S Michelin Agilis Alpin
Media consumo gasolio 7.2 km/l
Ore di funzionamento Efoy 785
Temperatura interna +23°C

Videodiario

Fotogallery

 

Michel

Comments are closed.