December 16, 2019

La prova di un navigatore satellitare rappresenta spesso uno degli incarichi più difficili: non basta, infatti, accenderlo e provarlo nei dintorni del proprio ufficio per comprenderne la funzionalità e l’affidabilità. Occorre metterlo alla prova su ogni possibile percorso, avendo modo di verificare, in situazioni molto diverse tra loro, la potenza della ricezione, la corrispondenza delle mappe italiane ed estere e la precisione delle indicazioni che è in grado di fornire. Il tutto, naturalmente, presuppone l’utilizzo dell’apparecchio a bordo di un veicolo, meglio se utilizzato spesso. Ed è esattamente questo che abbiamo fatto con l’AvMap Geosat 6 XTV Camp Edition, il navigatore realizzato da AvMap e che contiene al proprio interno più di 10.000 POI di CamperOnLine. Oltre 25.000 km in sua compagnia, in estate come in inverno, dalle autostrade italiane e tedesche alla sperduta E69 norvegese che conduce fino al tetto d’Europa, Capo Nord, senza dimenticare i boschi della foresta nera e le stradine disperse tra gli splendidi vigneti alsaziani, queste ultime sconosciute, probabilmente, anche dagli stessi abitanti. Ecco come è e come si comporta l’AvMap Geosat 6 XTV Camp Edition.

Esterno

Classico nell’aspetto e caratterizzato da uno schermo lcd touch-screen a colori da 4,8″, il Geosat 6 XTV Camp Edition è stato provato in abbinamento a due supporti: quello classico, con braccio snodato e sistema di fissaggio con ventosa, e una più interessante base da inserire in uno dei din disponibili a cruscotto per trasformare il navigatore in una parte di esso senza necessità di cavi vaganti per ciò che concerne l’alimentazione elettrica. In entrambi i casi il sistema di fissaggio dell’apparecchio sfrutta il lavoro di un potente magnete.

Due le posizioni di funzionamento possibili: quella classica, orizzontale, e quella verticale, tipica dei palmari, facilmente sfruttabili e sottolineate dal logo AvMap, retroilluminato in blu, che si illumina automaticamente sul bordo superiore dell’apparecchio a seconda della modalità scelta.

Dotato di corpo nero, con cornice lucida e corpo posteriore in alluminio antracite, il Geosat 6 Camp Edition ospita, sul lato sinistro, l’innesto per l’antenna del ricevitore digitale terrestre della tv incorporata e un altoparlante. Il lato inferiore dell’apparecchio accoglie, invece, l’interruttore di accensione, una slot SD per l’inserimento di memorie esterne, una slot per l’inserimento di una sim-card e il tasto di rese: gran parte degli spinotti sono invece raggruppati sul lato destro, con la presenza della porta seriale, di un altoparlante, di una presa mini USB, di un’uscita audio, di una presa di ingresso per l’alimentazione da rete fissa e del pulsante di ibernazione. Non manca, nella zona posteriore, un apposito tasto che consente la regolazione della luminosità dello schermo.
Il navigatore, infine, ha un peso di 270 grammi.

Caratteristiche e funzionalità

Oltre al navigatore satellitare con mappa Navteq East+West Europe che copre un totale di 36 nazioni, il Geosat 6 XTV Camp Edition svolge le funzioni di lettore multimediale (audio e video), visualizzatore di immagini, tv digitale terrestre, etilometro. Grazie alla possibilità di inserimento della sim-card, poi, navigatore può svolgere le funzioni di telefono cellulare (telefonate e messaggi SMS), selezionando i riferimenti dei destinatari direttamente dalla rubrica della sim (ma è possibile anche sfruttare i numeri di telefono inseriti tra i POI del navigatore). Tramite, poi, alla presenza di un efficace sintetizzatore vocale, è possibile ottenere la lettura ad alta voce degli sms arrivati, così da non perdere concentrazione alla guida. Non mancano, poi, alcune specifiche peculiarità dedicate ai possessori di veicoli ricreazionali: il Geosat 6 XTV Camp Edition, infatti, è dotato di un vasto database di punti di interesse di CamperOnLine (oltre 10.000), con l’indicazione di campeggi (oltre 5500), aree di sosta camper (circa 5000) e centri vendita/assistenza/accessori per veicoli ricreazionali (oltre 400), georeferenziati e capaci di coprire tutta Europa.

Il funzionamento

L’accensione dell’apparecchio avviene attraverso l’apposito interruttore situato nella parte inferiore del navigatore: il Geosat 6 si accende, mostrando il primo pannello di comando per la selezione della funzionalità desiderata.

E’ infatti possibile scegliere tra le funzioni di navigatore satellitare, di televisione digitale terrestre, di lettore multimediale (audio e video) o di visualizzatore di immagini, opzione utile, quest’ultima, per visualizzare in anteprima le immagini scattate con una macchina digitale.
Una volta scelta la funzione di navigatore, l’apparecchio fornisce un messaggio di avviso riguardo al proprio utilizzo (con impostazione della rotta da parte del conducente da effettuarsi a veicolo fermo o, in viaggio, da un passeggero), e consente la scelta delle lingue (testo e audio) con svariate possibilità tra cui, ovviamente, abbiamo scelto l’italiano.

Si passa quindi direttamente alla visualizzazione della propria posizione su una mappa, aggiornata in automatico a seconda della luminosità (diurna o notturna) e comprendente una bussola, un indicatore della scala attualmente visualizzata, un comando dedicato alla scelta della definizione da utilizzare (con un totale di 15 diversi gradi di dettaglio), mentre particolarmente interessanti appaiono le icone presenti nella parte inferiore destra dello schermo, con l’indicazione del livello batteria (con impostazione delle impostazioni di risparmio energetico) e, soprattutto, della posizione GPS.

Questa consente la visualizzazione delle coordinate di latitudine e longitudine, data, ora, rotta seguita (espressa in gradi), velocità, altitudine (in metri) ed elenco dei satelliti agganciati.

Alcune informazioni, inoltre, sono visualizzabili anche nel menu laterale sinistro sistemato a fianco alla mappa: il Geosat 6 XTV Camp Edition permette infatti di avere, in tempo reale, informazioni concernenti altitudine, tempo di guida, velocità media, velocità massima raggiunta, odometro di viaggio, odometro totale, tempo di sosta, velocità corrente, tempo di viaggio, orario, ora dell’alba e del tramonto previste, tempo alla prossima manovra, tempo alla prossima tappa, distanza alla prossima tappa, tempo mancante al raggiungimento della destinazione e distanza finale.

Il menu principale del navigatore si compone di una doppia schermata incentrata su un livello centrale (con sei icone su una pagina e quattro su quella successiva, facilmente selezionabile) e su uno laterale (con altre sei icone).


Il menu centrale offre, nella prima schermata, le funzioni di scelta della destinazione, le funzioni di rotta, il comando del telefono, il controllo i-pod (se abilitato), l’etilometro e la gestione dei dati personali. La seconda schermata, poi, si articola intorno alle funzioni Computer di bordo, La mia posizione, Info di sistema e FAQ.

Andando con ordine, la scelta della destinazione può avvenire tramite l’inserimento di un indirizzo (con indicazione del paese, della città (o del CAP), della strada e del numero civico: il tasto “Altre opzioni” è possibile accedere al menu di programmazione delle tappe, indicando la località appena prescelta come luogo di partenza, come destinazione di una tappa, come “home” a cui ritornare. Non manca poi il richiamo alle preferenze della rotta: il menu offre infatti la possibilità di evitare strade a pagamento, inversioni a U, autostrade, strade pedonali, rotte che implicano l’utilizzo di traghetti, l’attraversamento di centri abitati e la percorrenza di strade non asfaltate. In più è possibile configurare anche le preferenze concernenti il calcolo: il Geosat 6XTV Camp Edition consente di scegliere tra percorsi in fuoristrada, più breve, più veloce, con il minor numero di svolte, per mezzi pesanti (con l’utilizzo di strade a percorrenza agevolata) e AvMap Smart Routing.

La destinazione può poi essere scelta sfruttando i Punti di interesse: sono selezionabili vicino alla posizione attuale registrata dal navigatore, vicino a una città selezionabile tramite lo stesso inserimento visto in precedenza, vicino alla destinazione o, nel caso si sia impostato un itinerario a tappe, lungo la tappa o tra i POI utilizzati di recente.

La scelta dei punti di interesse è molto ampia: sono infatti suddivisi nelle categorie Camper, Albergi, Attrazioni, Attrazioni naturali, Emergenza, Intrattenimento, Pubblica amministrazione, Ristorazione, Servizi, Servizi Auto, Servizi medici, Shopping, Strutture sportive, Trasporti e Altro. I punti di interesse specifici per camper appaiono particolarmente interessanti: consentono, infatti, la scelta tra campeggi, parcheggi per veicoli ricreazioni, parchi e aree attrezzate e servizi (camper service).

I dati, forniti da CamperOnLine, sono ricercabili sia per categorie, sia per nome, sia per posizione, all’interno di un raggio configurabile a piacere (fino a 100 km). Si tratta, come è facile intuire, di una funzionalità particolarmente comoda: una volta selezionata la struttura, infatti, una schermata consente di visualizzarne il nome, le caratteristiche, la posizione satellitare e, se dotata di riferimenti telefonici (e se inserita la simcard del telefono nel navigatore) è possibile avviare direttamente una chiamata alla struttura ricettiva, il tutto con pochi e semplici comandi.

La catalogazione dei punti di interesse è davvero molto ampia e precisa: eccola in sintesi.

• Camper (Tutti, campeggio, parcheggio VR, parchi e aree attrezzate, servizi VR)
• Alberghi (tutti, campeggio, hotel/motel)
• Attrazioni (tutti, abbazia, attrazione turistica, castello, centro città, chiesa, cimitero militare, costruzione, fortezza, luogo pubblico, monastero, monumento, mulino a vento, mulino ad acqua, palazzo, scena panoramica, vista panoramica)
• Attrazioni naturali (tutti, passo di montagna, picco di montagna, riserva naturale, rocce, spiaggia, terreno, terreno coltivato)
• Emergenza (tutti, ospedale/policlinico, Polizia di Stato, Pronto soccorso, Stazione di Polizia, Vigili del fuoco)
• Intrattenimento (tutti, area ricreativa, biblioteca, casino, centro culturale, centro di svago, centro espositivo, centro musicale, cinema, intrattenimento, località turistica, luogo culturale, mini rotonda, museo, opera, parco di divertimenti, teatro, sala concerti, terreno ricreativo, vita notturna, zoo)
• Pubblica amministrazione (tutti, ambasciata, corte di giustizia, dogana, municipio, palazzo governativo, prigione, ufficio governativo)
• Ristorazione (tutti, caffè/pub, chiosco, enoteca, ristorante)
• Servizi (tutti, area industriale, attività industriale, banca, bancomat, centro convegni, distretto elettorale, info turistiche, luogo di culto, officina, porto, scuola, università, ufficio postale, wc)
• Servizi auto (tutti, concessionaria auto, fornitore pezzi di ricambio, garage, noleggio auto, officina, officina autorizzata, stazione di rifornimento)
• Servizi medici (tutti, dentisti, dottori, farmacia, veterinari)
• Shopping (tutti, centro commerciale, concessionari auto, ricambi, shop)
• Strutture sportive (tutti, autodromo, camminata, Golf, Tennis, centro sportivo, ippodromo, palazzotto dello sport, piscina, pattinaggio su ghiaccio, sport acquatici, stadio)
• Trasporti (tutti, accesso linea aerea, aeroporto, aeroporto militare, area parcheggio autostrada, bacino per yacht, fari, ponti e tunnel, stazioni di rifornimento, stazioni ferroviarie, metropolitana, traghetti e terminal, uscite autostrada)

Grazie a questa suddivisione, il reperimento del punto di interesse desiderato si rivela piuttosto facile da trovare grazie alle indicazioni che coprono gran parte dell’Europa. La selezione della destinazione può inoltre avvenire sfruttando una lista di contatti (precedentemente inseriti), attraverso l’inserimento della posizione GPS (latitudine e longitudine) o attraverso i punti di interesse preferiti (in questo caso quelli della categoria “Camper”).

Non manca, chiaramente, la possibilità di configurare una posizione “home” a cui il navigatore farà ritorno quando richiesto. Presente, infine, la possibilità di scelta della destinazione tramite selezione su mappa.

Le funzioni rotta possono essere configurante anche attraverso il menu principale: si tratta di una funzione particolarmente comoda e dedicata in particolar modo a coloro che amano pianificare le varie tappe del proprio viaggio. Il navigatore offre un vero e proprio route planner, con la possibilità di suddividere l’itinerario in tappe, di programmare le soste e le deviazioni.

La rotta può essere aggiornata di continuo tramite le funzioni “ricalcola” e “inverti”, mentre appaiono molto interessanti le possibilità di ottenere la lista delle manovre da seguire e simulare il percorso (funzioni utili nella fase di preparazione dello stesso) mentre a fine viaggio sarà possibile ottenere il resoconto della rotta seguita con tanto di traccia dell’itinerario.

Il comando del telefono, possibile inserendo la propria sim-card nell’apposito alloggiamento, è semplice e immediato: una volta digitato il codice pin (se impostato), la schermata consentirà all’utilizzatore di chiamare (e di richiamare gli ultimi numeri utilizzati), di scrivere sms, di ricevere sms (con tanto di lettura ad alta voce tramite sintetizzatore vocale) e di accedere alla rubrica presente sulla sim, trasformando di fatto il Geosat 6XTV Camp Edition in un telefono vivavoce utilizzabile però anche con gli auricolari (grazie all’apposita slot in dotazione).

Sempre nel menu centrale è presente il comando dell’etilometro: non si tratta di uno strumento che possa fare fede rispetto a un analogo test compiuto dalle Forze dell’Ordine, ma di un test indicativo utile per saggiare la propria idoneità alla guida nel caso si siano ingerite bevande alcoliche. Per eseguire il test è sufficiente selezionare l’apposito comando e seguire le istruzioni fornite, soffiando attraverso un’apposita feritoia nella parte superiore destra della cornice esterna.

Il menú di gestione dei dati personali consente di configurare a piacere alcune impostazioni del navigatore: suddiviso tra gestione contatti, gestione dei punti di interesse, gestione rotte e tracce, consente di upgaradare l’apparecchio secondo le proprie necessità. In particolare, oltre alla gestione dei contatti, il menu consente l’organizzazione dei punti di interesse preferiti (cosa ottima data l’abbondanza delle categorie in cui è possibile attingere) e la tracciatura dei percorsi. Prima di un viaggio, di una tappa o di un trasferimento, sarà infatti sufficiente cliccare su “avvia la registrazione” per ottenere il completo tracciato GPS del percorso completato.

La seconda schermata del menu centrale, raggiungibile attraverso i cursori di cambio pagina inferiori, ospita i tasti di comando del computer di bordo, delle informazioni di sistema, della posizione corrente e delle Frequently Asked Questions. Il computer di bordo è organizzato su due livelli, uno parziale e uno totale.

Quello parziale offre tre colonne dedicate ai riferimenti riguardanti velocità (corrente, massima e media), all’altitudine (attuale, massima, media) e alle soste (con indicazione della posizione GPS dell’ultima sosta, l’indicazione temporale della sosta, la sua durata e la durata complessiva delle soste) con possibilità di visualizzare anche i grafici relativi a ciascun dato. Non mancano, naturalmente, i contatori dei km e del tempo di percorrenza a essi relativo. A fianco a questi sono presenti i dati viaggio generali del navigatore, organizzati in velocità (massima e media), altitudine (massima e media) e tempi (totali di percorrenza e totali di sosta). Uno strumento interessante specie per coloro che sono soliti redigere accurati diari di viaggio.

La funzione “La mia posizione” permette di verificare istantaneamente la posizione del navigatore: questa, espressa nell’apposito pannello “Io sono QUI”, fornisce indicazioni sulla strada, numero civico, località, città, regione, stato e codice postale. Non manca l’indicazione delle coordinate satellitari, mentre è molto interessante la funzione “cerca vicino” che permette di verificare la presenza nei dintorni di bar, ristoranti, hotel, benzinai, infrastrutture per gestione di emergenze e altri punti di interesse (da selezionare all’interno dell’ampio menu a essi dedicato visto poc’anzi). Infine, è anche possibile visualizzare la propria posizione sulla mappa.

Le informazioni di sistema consentono di visualizzare le componenti hardware, software e la versione delle mappe attualmente utilizzate dal navigatore, mentre il menu F.A.Q. è pensato per tutti coloro che si avvicinano per la prima volta al Geosat 6 XTV Camp Edition e offre loro la possibilità di imparare in maniera piuttosto intuitiva a usare gli strumenti di pianificazione rotta, pianificazione sosta e simulazione itinerario.

Oltre al menu centrale, il navigatore offre un menu laterale costituito da sei pulsanti, tre per lato: sono dedicati all’uscita dalle funzioni di navigatore, alle impostazioni dell’apparecchio, alla visualizzazione immediata della mappa, alla selezione della modalità di utilizzo verticale, alla regolazione di volume e luminosità e alla ricerca di aiuto rispetto all’utilizzo del navigatore.

Il menu impostazioni è suddiviso in sette sottomenu (Preferenze utente, preferenze dispositivo, preferenze rotta, impostazioni mappa, allarmi, elimina recenti, impostazioni di fabbrica): tra le preferenze utente è possibile scegliere la voce (tra voci registrate, due in italiano tra cui una, definita “sexy”, piuttosto singolare, e una di sintesi vocale Text-To-Speech (la stessa utilizzata ad esempio per la lettura degli SMS nella funzionalità telefono), il linguaggio del testo, il volume della voce e la sua diffusione (tra altoparlanti interni o esterni), l’impostazione delle velocità personalizzate (con relativi allarmi di superamento per strade ordinarie, principali e autostrade) e il fuso orario.

Le preferenze di sistema consentono la scelta dei toni dello schermo touc-screen, l’impostazione delle unità di misura e del formato della latitudine e della longitudine, dell’ora, della data e della luminosità del display. Importanti sono poi le preferenze mappa: permettono la scelta dell’orientamento della mappa (verso nord, a seconda della rotta o a seconda della direzione), il livello di dettaglio (semplice, normale, completo), la presenza o meno di immagini satellitari in avvio, la tipologia di visualizzazione della mappa (2D o 3D), lo zoom automatico, la scelta delle icone raffiguranti il veicolo (in 2D o in 3D) e l’impostazione delle informazioni nei campi visualizzati a lato della mappa. Sono inoltre selezionabili gli allarmi (presenza di autovelox) e l’avvisatore acustico di superamento velocità (con limite personalizzabile).

Il Geosat 6XTV Camp Edition è poi dotato di un ricevitore digitale terrestre incorporato: grazie a questa funzione, selezionando la modalità Digital TV, è possibile trasformare l’apparecchio in una vera e propria tv digitale terrestre capace di ricevere le trasmissioni in chiaro televisive e radiofoniche.

L’applicazione, da non utilizzare durante la marcia, prevede una rapida scansione dei canali alla ricerca del programma preferito con possibilità di configurare a piacere la modalità di visualizzazione, quella di scansione e la gamma di frequenze per meglio adattarle alle trasmissioni presenti nel paese in cui ci si trova.

E’ poi possibile creare una lista dei programmi preferiti, bloccare dei canali non desiderati, regolare il volume e la luminosità dello schermo per una perfetta visione. Semplice da utilizzare, è un valido alleato durante le soste forzate.

Dati tecnici

AvMap Geosat 6 XTV Camp Edition
Hardware
Dimensioni (mm) 133 ,6 x 83,4 x 21
Peso 270 g
Schermo LCD TFT da 4.8” ; formato 16:9 (168 x 102 mm)
Touchscreen
Colori schermo 65536
Risoluzione schermo 480 x 272 pixels
Processore 520 Mhz
Ricevitore GPS Integrato. U BLOX LEA 5
RAM 64 MB
Supporto di memoria Secure Digital (SD)
Batteria integrata agli Ioni di Litio ricaricabile.
Alimentazione Tramite staffa magnetica alimentata con alimentatore da auto 10/35 V
Interfaccia PC USB
Altoparlante integrato
Uscita Audio
Porta seriale per antenna GPS esterna
Software
Sistema operativo Windows CE
Aggiornamento software gratuito
Vista 2D
Vista 3D
Visione notturna
Modalità di utilizzo Orizzontale o verticale
Riproduttore file multimediali audio, video e immagini
Istruzioni Vocali turn-by-turn
Salva gli indirizzi personali (punti Mark) fino a 1000
Ricerca tramite CAP e numeri civici
Importa database di punti AUTOVELOX da fonti esterne
Opzioni Rotta
Piú breve, piú veloce, fuori strada, minor numero di svolte
Dettagli manovra
Opzioni “Evita”
Strade a pagamento, Strade pedonali, Rotte traghetti, Inversioni a U, Autostrade, Strade sterrate, Centri abitati
Assistente di Corsia
Comando rapido “Portami a casa”
Punti di interesse SPECIALI oltre 10.000 POI di CamperOnLine (Campeggi, aree sosta, camper service, centri vendita e assistenza camper).
Cartografia Navteq East+West Europe
Paesi coperti
Andorra, Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Repubblica d’Irlanda, Italia, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Principato di Monaco, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, San Marino, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Ucraina, Ungheria, Vaticano.
Prezzo 499 Euro
Per gli Amici di COL il Geosat 6 XTV Camp Edition è disponibile a condizioni speciali

Alla prova

L’AvMap Geosat 6XTV Camp Edition è stato utilizzato per oltre sei mesi con una percorrenza complessiva che ha superato i 25000 km, equipaggiando, grazie a diversi supporti, automobili e camper, tra cui il Laika Kreos 8010 utilizzato per Laika Arctic Experience, la spedizione organizzata da Laika e CamperOnLine che ha raggiunto Nordkapp lo scorso 6 febbraio. Il navigatore è stato provato in diversi paesi (Italia, Francia, Svizzera, Germania, Danimarca, Svezia, Finlandia, Norvegia), in modo da avere una indicazione attendibile circa il suo comportamento su strade anche di minore o scarsissima rilevanza.

Non tra i più compatti nelle dimensioni e nel peso, il navigatore AvMap è però un oggetto completo, capace di raggruppare diverse funzioni tra cui alcune decisamente comode senza dimenticare, naturalmente, che il suo ruolo principale è quello di condurre alla destinazione indicatagli. Non immediatissimo nei comandi, ma di semplice comprensione dopo pochi minuti di utilizzo, è uno strumento completo e con una convincente cura dei dettagli delle mappe, capaci di mostrare anche vie e viuzze quasi impercettibili e utilizzare dai trattori più che dai normali veicoli a motore. La corrispondenza e l’affidabilità delle mappe è assolutamente soddisfacente anche per ciò che concerne la presenza di specchi d’acqua, molto elevata in Scandinavia.

L’impostazione delle località non è difficile: una volta selezionato lo stato desiderato, il touch-screen consente una facile navigabilità e la copertura cartografica è decisamente buona anche di fronte ai nomi, tutt’altro che facili da digitare, di alcuni villaggi svedesi o norvegesi. Allo stesso modo la precisione delle segnalazioni è convincente e queste sono fornite con sufficiente preavviso. Utile è anche il sistema di assistenza di corsia che evidenzia sempre quella da seguire. Molto comoda è, naturalmente, la presenza di una ricca collezione di POI  tra cui quelli disponibili su CamperOnLine. Oltre 10.000 tra campeggi, aree di sosta e di scarico, facili da trovare e da sfruttare. Una situazione che abbiamo avuto modo di provare in diverse occasioni trovando sempre puntuale riscontro rispetto alla segnalazione. Molto apprezzabile anche la ricchezza delle indicazioni dei POI più generalisti, utili quando si ha poco tempo per ricercare e occorre andare quasi a colpo sicuro.

Le indicazioni vocali sono efficaci anche se la scelta delle voci è un po’ limitata: buona invece la luminosità dello schermo, abbastanza ben sfruttabile sia di giorno che di notte, anche in condizioni di luce particolare. La potenza dell’antenna GPS integrata si è sempre rivelata soddisfacente, con minime perdite di segnale in corrispondenza dell’attraversamento di tunnel (specie quelli norvegesi), discreta anche l’autonomia energetica, con circa due ore di navigazione e copertura della rete gsm in assenza dell’alimentazione.

La possibilità di sfruttare l’apparecchio come lettore di file multimediali è ormai una peculiarità che accompagna quasi tutti i navigatori: meno comune è invece la possibilità di trasformarli in un vero e proprio televisore a colori con digitale terrestre integrato. Comodo, funzionale, facile da sintonizzare e veloce nell’effettuare la scansione dei canali e delle frequenze, è uno strumento che si rivela particolarmente comodo per passare qualche minuto in attesa di un traghetto o quando si rimane bloccati nel traffico. L’audio è forse l’aspetto più penalizzato, con due altoparlanti pensati più per fornire istruzioni vocali che per ascoltare musica o guardare la tv, ma è comunque sufficiente. Comoda è poi la funzione telefono, anche se obbliga a togliere la propria sim dal cellulare e a inserirla nel navigatore: probabilmente un sistema vivavoce bluetooth sarebbe stato più semplice ed efficace, ma la funzione di lettura ad alta voce degli sms in arrivo è comunque pratica anche se toglie quel pizzico di riservatezza che a volte potrebbe essere necessaria se non si viaggia da soli.

Interessanti poi alcune funzioni, tra queste l’altimetro, piuttosto preciso nelle proprie indicazioni, mentre meriterebbero un poco di cura in più le icone dedicate ai veicoli,  e i toni della tastiera a schermo, la cui offerta è piuttosto scarna.

Fotogallery

Riferimenti e contatti del produttore
AvMap S.r.l.
Viale Zaccagna 6 – 54033 Carrara (MS)
www.avmap.it

 

Michel

Comments are closed.