December 6, 2019

Costruttore francese facente capo dal 2005 al gruppo Rapido, Fleurette vanta un’esperienza ultra quarantennale nel campo dei veicoli ricreazionali, prima con le caravan e successivamente con i motorizzati. Oggi, nello stabilimento di Benet, nell’Ovest della Francia, produce una completa gamma di motorhome e semintegrali, gran parte allestiti su base meccanica del Fiat Ducato con telaio Al-Ko. La gamma è declinata in cinque diverse famiglie di veicoli: motorhome Discover e Winchester Florium, per un totale di 10 modelli, seminterali Migrateur, Magister e Mayflower Florium, per un totale di 14 veicoli. Il Discover 65 LBM, oggetto di questo CamperOnTest, è un interessante veicolo che supera di poco i sei metri e mezzo sviluppato intorno ad una delle soluzioni abitative più apprezzate nel nostro paese, il matrimoniale trasversale su garage.

La meccanica

Il Discover 65 LBM è allestito sulla base meccanica scudata del Fiat Ducato 35L con telaio Al-Ko ribassato. Disponibile sia con motorizzazione 2.3 Multijet Euro 5 da 130 o 148 cv che con il più performante 3.0 Multijet Euro 5 da 177 cv, quest’ultima abbinabile al cambio automatico Comfort-Matic, presenta una massa complessiva di 3500 kg. Il veicolo, che vanta una lunghezza complessiva di 653 cm, adotta un telaio con passo di 345 cm e presenta uno sbalzo anteriore di 108 cm e uno posteriore di 200 cm (pari al 42% del passo). L’altezza totale è di 285 cm, mentre la larghezza è di 230 cm; all’interno si può godere di un’altezza utile di 194 cm. La distanza dal terreno, misurata al centro dei paraurti, è di 27 cm all’anteriore e di 47 cm al posteriore.

 

La scocca

L’adozione del telaio Al-Ko ribassato ha permesso di contenere l’altezza del veicolo, pur con l’adozione del doppio pavimento, a tutto vantaggio delle prestazioni e dei consumi.

Il pavimento, che appoggia direttamente al telaio ed è fissato tramite staffe imbullonate, è costituito da un sandwich da 38 mm di spessore a sua volta composto da multistrato fenolico inferiore, coibentazione in Styrofoam e multistrato interno rivestito da linoleum con effetto parquet.

Il doppio pavimento, che presenta nella parte riservata al gavone esterno un’altezza di 33 cm e in quella dedicata alle botole interne di 21 cm, ospita nella parte centrale il serbatoio dell’acqua potabile, mentre quello di recupero, coibentato e riscaldato, è posizionato all’esterno. La zona posteriore, invece, quella che ospita il garage, vede l’impiego di due longheroni di rinforzo imbullonati al telaio Al-Ko.


La scocca è realizzata a pannelli sandwich rivestiti esternamente in vetroresina e internamente con multistrato fenolico rifinito con melaminico e può contare su pareti da 34 mm di spessore e sul tetto da 35 mm; l’isolamento è ottenuto con pannelli in Styrofoam. Merita una citazione la lavorazione, alquanto accurata, che prevede la costruzione del manufatto annegando il materiale isolante, l’intelaiatura di rinforzo e il rivestimento di finitura interno direttamente durante la stratificazione della vetroresina nello stampo. Non un normale sandwich, quindi, ma un prodotto di elevata robustezza e durabilità. Anche la verniciatura merita di essere ricordata, in quanto viene effettuata con gelcoat nello stampo come nella migliore tradizione nautica.

L’unione tra i diversi pannelli della scocca è realizzato in maniera alquanto accurata, quasi una sorta di monoscocca, in quanto il tetto a corona, il frontale e lo specchio di coda vanno a sovrapporsi alle pareti laterali, senza alcun impiego di cantonali; il ricorso a speciali mastici poliuretanici assicura la necessaria impermeabilità. In vetroresina sono anche le bandelle sottoscocca e i passaruota, nonché il frontale, assolutamente riuscito nel design e composto da diversi elementi separati.

La coda invece consta di un unico elemento monoblocco, anch’esso stampato in fibra di vetro e resina poliestere, e presenta una superficie molto articolata, con numerose nervature di pregevole fattura. Tra queste rientrano lo specchio centrale in bassorilievo in cui è alloggiata la scaletta in alluminio anodizzato, le sedi della fanaleria e i due scalini integrati.

L’esterno

Design decisamente riuscito per il Discover 65 LBM, forte di linee moderne e slanciate, con rapporti di forma proporzionati e corretti. Le dimensioni compatte vanno un po’ in controtendenza rispetto alla moda attuale che insegue forse in maniera eccessiva il gigantismo.

L’altezza è abbastanza contenuta e il profilo della fiancata piacevole, con la linea del tetto interrotta dalle barre a tetto e il contorno della coda arcuato.

Il frontale, di stampo automobilistico e decisamente grintoso e avvolgente, si avvale di piacevoli contrasti cromatici, con la calandra che ingloba le prese d’aria per il motore e il sottile paraurti che accompagna la colorazione delle bandelle laterali. Molto bella la fanaleria circolare che comprende anche i fari fendinebbia.

Assolutamente da rimarcare la coda, realizzata in un unico pezzo e caratterizzata da numerose nervature non solo di carattere estetico. La parte centrale in bassorilievo consente di alloggiare la scaletta nella sagoma limite del veicolo e anche la riuscita fanaleria a sviluppo verticale e di forma leggermente angolare è montata a filo della carrozzeria. E’ un altro elemento di pregio che va sommarsi ai due scalini inferiori ricavati direttamente a stampo.

Non manca, come di consueto nella parte superiore, il terzo stop, mentre è quasi totalmente assente la grafica, perlopiù presente nella parte anteriore e giocata sulle tonalità del grigio e del rosso.

L’assemblaggio delle varie parti è piuttosto curato, a volte facendo ricorso a guarnizioni di finitura, e sono molti gli elementi a filo che riconducono prepotentemente allo stile automotive. A questo proposito sono da rimarcare le bandelle sottoscocca e i profili passaruota, impeccabili e non invadenti, oppure le quattro finestre Polyplastic.

La cabina di guida.

Moderna e confortevole, la cabina di guida si avvale, lateralmente, delle pareti sandwich della scocca e nella zona anteriore dei manufatti in vetroresina che costituiscono il frontale.

Il parabrezza panoramico, distanziato dal volante di 102 cm, misura 225/211×90 cm e dispone di due spazzole tergicristallo da 65 cm di lunghezza.

La visibilità laterale è assicurata, sul lato destro, da un cristallo fisso da 133/108×68/62 cm dotato di una parte apribile a scorrimento da 38×62 cm, mentre a sinistra sono presenti un cristallo fisso da 68/62×55/30 cm e uno da 68×53 cm ad azionamento elettrico inserito all’interno della porta cabina.

La porta, una Euramax da 178×74 cm, è dotata di serratura di sicurezza di tipo automobilistico a doppio aggancio e controstampo interno in Abs con tasca portaoggetti e presenta una soglia di ingresso situata a 44 cm dal terreno.

Dal posto di guida il conducente si può avvalere per la visuale posteriore di due specchi retrovisori a doppia ottica, la più grande da 28×15 cm e la più piccola da 14×4,5 cm. Sono a regolazione elettrica e dispongono di dispositivo per lo sbrinamento.

L’accesso agli organi del motore avviene attraverso un cofano da 174/156×45 che , tramite apertura verso l’alto, lascia libero un vano di 142×24 cm. In sede di allestimento non sono state effettuate modifiche alla dislocazione dei vari componenti, comprese le vaschette dei diversi liquidi.

Conducente e passeggero possono contare su due poltrone con piastre girevoli ISRI, cinture di sicurezza integrate, schienali e braccioli regolabili.

L’integrazione tra cabina di guida e cellula abitativa è curata e vede la presenza di un sovra cruscotto in abs morbido abbastanza preciso nell’accompagnare le forme del cruscotto originale Fiat.

Lo sbrinamento del parabrezza è affidato a 16 feritoie nella parte anteriore del sovra cruscotto, mentre per i vetri laterali sono state previste 2 bocchette orientabili.

Per la coibentazione e la privacy sono presenti i classici oscuranti scorrevoli plissettati.

A fianco della poltrona passeggero, come detto in precedenza, è presente un vano da 68x20x18 cm con anta di chiusura.

La meccanica di base è disponibile con motore da 130, 148 e 177 cv ed è dotata, di serie, di ABS, airbag conducente, climatizzatore, vetri e specchi elettrici, volante regolabile, fari fendinebbia.  Il passaggio cabina abitacolo è di 166×26 cm: buono per quanta riguarda la larghezza, ma un po’ limitato in altezza, a causa della presenza del letto matrimoniale basculante.

Accessi e aperture di servizio

L’accesso alla cellula avviene attraverso una porta Tegos da 192,5×53,5 cm dotata di finestra apribile integrata con zanzariera e oscurante. Internamente è rivestita con un controstampo in Abs che ingloba il cestello porta-rifiuti. La serratura di sicurezza dispone di due punti di aggancio e il sistema di ritenuta è affidato al classico gancio a pressione.

Il pavimento del veicolo è situato a 66 cm da terra e per agevolare la salita a bordo sono presenti due scalini integrati in Abs. Il primo, il più basso, ha una soglia di ingresso a 37 cm dal terreno e misura 59×16 cm, mentre il secondo misura 47×21, con una alzata di 16 cm. Sono entrambi dotati di tappetino in moquette e in quello superiore sono presenti due bocchette del riscaldamento.

Il vano portabombole è situato alla destra della porta di ingresso, in corrispondenza della poltrona del passeggero, e misura 65x32x65 cm. In posizione ribassata e con fondo in vetroresina traforata per la necessaria aerazione, è predisposto per accogliere due bombole da 10 Kg e dispone degli appositi ganci di fissaggio. Di serie sono presenti l’interruttore inerziale Secumotion e il dispositivo DuoControl per la commutazione automatica delle bombole.

A sinistra della porta si trova invece il gavone ricavato nel doppio pavimento. Servito da un portello da 26×48 cm ad apertura verso l’alto, misura 79x45x33 cm. Nelle immediate vicinanze è posizionato il bocchettone del serbatoio dell’acqua potabile e la griglia di aerazione del frigorifero.

La coda del veicolo è ovviamente occupata dal garage, il cui vano misura 213x110x81-119 cm. Servito da due portelloni simmetrici da 117×82 cm con doppia serratura di sicurezza, ha il fondo in vetroresina privo di fori di scolo e dispone di ganci per il fissaggio del carico e di due plafoniere per l’illuminazione. I portelli dispongono dei consueti ganci a pressione per la posizione aperta.

Con una soglia di ingresso situata a 50 cm da terra, presenta una forma regolare alla base che si restringe leggermente nella parte alta a causa della rastrematura del matrimoniale sovrastante. Non dispone di vani attrezzati ad esclusione di due mensoline  da 112×10 cm scarsamente utilizzabili a causa della mancanza di bordi anticaduta.

Il letto trasversale è regolabile in altezza elettricamente e presenta una escursione totale di circa 38 cm.

La fiancata sinistra, oltre al già citato sportello del garage, ospita il vano per la cassetta estraibile del Wc Dometic CTS 3110, il camino di scarico della stufa Truma Combi, la presa di corrente per il 220 Volt e il bocchettone del serbatoio carburante.

Impiantistica

La scorta idrica è affidata ad un serbatoio da 100 litri in polietilene nero, per evitare la formazione di alghe, alloggiato nel doppio pavimento e accessibile da una botola interna da 43×23 cm situata nel corridoio tra cucina e toilette.

La pompa Shurflo Trail King da 7 litri al minuto è posizionata all’interno della cassapanca del living e si serve di tubature in rilsan di diverso colore (blu per l’acqua fredda e rosso per la calda) collegate con l’ausilio di fascette metalliche a pressione.

Nei pressi della pompa è situato il vaso di espansione il cui scopo è quello di ottimizzare il flusso d’acqua, riducendo al minimo l’intervento della pompa e l’inevitabile pulsare del getto.

L’erogazione dell’acqua avviene attraverso miscelatori monocomando in metallo cromato, mentre lo scarico si affida a pilette inox da 30 mm di diametro e a sifoni ispezionabili collegati a tubature rigide di stampo domestico.

Il serbatoio di scarico da 100 litri, coibentato e riscaldato, è situato sotto al pianale in corrispondenza dell’assale posteriore e dispone di saracinesca riscaldata azionabile a distanza con apposita manetta e di tubatura rigida portata in prossimità della fiancata destra.

Il Wc è un Dometic CTS 3110 con tazza girevole in ceramica e la cassetta estraibile da 19 litri, come visto in precedenza, è alloggiato sulla fiancata sinistra.

La batteria, una Dynamic con piastre al piombo da 110 Ah, è sistemata nella cassapanca del living, dove si trovano anche la pompa dell’acqua, il vaso di espansione e la stufa Combi 6.

Il caricabatterie NordElettronica Ne 186, la centralina portafusibili e lo stacca-batterie manuale si trovano invece in un vano (110x44x20 cm) del doppio pavimento in corrispondenza del living e accessibile attraverso una botola da 95×38 cm.

Il pannello di comando, un NordElettronica NE 219F, è situato superiormente alla porta di ingresso e dispone di schermo LCD che permette di visualizzare, in tempo reale, l’autonomia idrica ed elettrica e le temperature interne ed esterne. Appositi pulsanti permettono inoltre la gestione delle diverse utenze.

Tre le prese di corrente a 12 Volt, una in cabina di guida, una sulla cucina e la terza nel mobile per la Tv; una sola invece a 220 Volt, anche questa nel mobile Tv. L’illuminazione è prevalentemente di tipo alogeno e vede la presenza di soli quattro spot a Led.

Nel dettaglio, il living può contare su due spot alogeni installati sotto al letto basculante e due a soffitto, oltre a due spot a Led in prossimità dei pensili. Due spot alogeni e altrettanti a Led sono invece a disposizione della cucina, mentre in prossimità dell’ingresso e lungo il corridoio sono presenti tre spot alogeni a soffitto.

La toilette fa affidamento su uno spot alogeno e la doccia su una plafoniera, anche questa con lampada alogena, mentre il matrimoniale posteriore vede la presenza di due faretti alogeni e il basculante di due spot, anch’essi alogeni.

Riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria sono affidati ad una Truma Combi 6 alimentata a gas e capace di sviluppare una potenza calorica di 6 kW. È alloggiata nella cassapanca del living e serve sei bocchette di ventilazione distribuite nell’abitacolo e una in garage.

Il pannello di comando è situato contro la parete sinistra alle spalle del living.

L’impianto del gas, infine, vede la presenza di tre sezionatori (fornello, forno e frigorifero) sistemati all’interno del vano a pavimento in prossimità del living (lo stesso che ospita il caricabatterie) e facilmente accessibili attraverso la botola incernierata.

Mobili e tappezzerie

Tradizionale e sobrio, ma di ottima fattura, il mobilio del Discover 65 LBM si concede come unica ricercatezza la presenza di elementi in massello a cornice delle antine e vanta molti elementi stondati e convessi. Il multistrato impiegato è da 15 mm di spessore.

 

 

Il risultato è un ambiente accogliente, con il piacevole contrasto tra le tonalità dei legni e le tappezzerie in robusto tessuto. I componenti meccanici utilizzati sono di buona qualità, a cominciare dalle cerniere DGN che non necessitano di sistemi di ritenuta per mantenere aperti gli sportelli dei pensili.

Analogo discorso vale per le maniglie, interamente metalliche e con meccanica piuttosto precisa, e i pulsanti push-lock, mentre sono di tipo più convenzionale e di plastica i sistemi di chiusura.

Nulla da eccepire anche riguardo alle cerniere delle botole a pavimento, robuste e dotate di molla di ritenuta.

I pensili, che non dispongono di sistemi di aerazione anticondensa, sono dotati al loro interno di ripiani interni, privi però del bordo anticaduta.

Le cuscinerie, imbottite in gommapiuma con uno spessore medio di 14 cm, sono rivestite in tessuto disponibile in sei diverse varianti a cui si aggiungono le due varietà di rivestimenti in pelle.

Letto basculante e matrimoniale posteriore dispongono di materassi in Bultex da 12 e 13 cm di spessore appoggiati su reti a doghe.

Per la Tv Lcd è previsto un apposito mobile (20x51x41 cm) a fianco dei pensili del living che contiene il sostegno a slitta  della Project 2000 e le prese a 12 e 220 Volt.

Il soggiorno

La zona anteriore del veicolo è interamente dedicata al living composto da un divano a L e da un tavolo ampliabile a libro e traslabile. Grazie alle poltrone della cabina di guida, dotate di piastre girevoli Isri, è in grado di accogliere comodamente quattro persone durante la sosta. Il divano trasversale misura 89×45 cm, mentre quello longitudinale si sviluppa per 74×42 cm, entrambi con le sedute a 54 cm dal pavimento.

Durante la marcia, invece, asportando i cuscini della panchetta laterale e ribaltando le tavole in legno che fungono da supporto si ottiene il quarto posto frontemarcia con cinture di sicurezza che consente di raggiungere il numero di posti omologati.

Il tavolo centrale, con piano in laminato antigraffio da 26 mm situato a 73,5 cm dal pavimento, è ampliabile a libro e misura da chiuso 72×46 cm e 72×96 cm quando viene aperto. Per facilitare l’accesso alle sedute il tavolo è girevole e orientabile in tutte le direzioni. La luminosità è assicurata, oltre che dalla finestratura della cabina di guida, dalla finestra Polyplastic da 88×53 cm con oscurante e zanzariera a rullo e dal maxi oblò Remis da 70×50.

Lo stivaggio si affida a due pensili alloggiati contro la parete sinistra. Quello di sinistra, privo di ripiano interno, misura 32x30x39 cm, mentre quello di destra, che dispone di ripiano interno riposizionabile, misura 35x30x39. Nella zona sottostante, chiuso da una antina a ribalta si trova un ulteriore vano da 68,5x17x7 cm.

La cassapanca del divanetto trasversale è interamente occupata dall’impiantistica (stufa, batteria e pompa acqua) e l’unica cassapanca utilizzabile, situata all’estremità del divanetto longitudinale, alle spalle del sedile di guida e piuttosto scomoda da raggiungere, misura 42x17x35 cm.

A pavimento, una nel corridoio centrale adiacente al divanetto e l’altra sotto al tavolo, si trovano due botole che permettono di accedere ad altrettanti vani ricavati nel doppio pavimento. La prima, da 95×38 cm, cela un vano da 110x44x20 cm (quello che contiene, in posizione tale da non rubare spazio, caricabatterie e portafusibili), mentre la seconda, da 60×35, consente di accedere ad una vasca da 70x41x20 cm.

A fianco della porta di ingresso e alle spalle della poltrona del passeggero è posizionato un mobiletto portabottiglie con mensola interna. Le sue misure sono di 37x11x49 cm e nella parte superiore, in aggiunta al piano di appoggio da 51×16 cm, è possibile inserire un ripiano tondo del diametro di 37 cm.

I servizi

Il blocco cucina si sviluppa linearmente ed è posizionato a centro veicolo, contro la parete destra.

Con un piano di lavoro da 98×54/50 cm situato a 92 cm dal pavimento, ospita un lavello Smev del diametro di 40 cm e una profondità di 12. La mandata dell’acqua è assicurata da un miscelatore in metallo cromato a beccuccio lungo, mentre lo scarico è affidato ad una piletta inox da 30 mm collegata ad un sifone ispezionabile. Il coperchio in cristallo è a filo.

È Smev anche il fornello a pianta triangolare da 48 cm di lato. Dotato di tre fuochi da 6 cm di diametro distanti tra di loro 21, 21 e 33 cm, dispone di accensione piezoelettrica e di coperchio in cristallo sdoppiato in grado di scoprire un solo fuoco, due o tutti contemporaneamente. A fianco, sormontato dal forno a gas Dometic, è posizionato il frigorifero Dometic RMDT 8505 da 150 litri con cella freezer separata.

Lo stivaggio, nella parte alta, è affidato ad un pensile da 67x32x44 cm. Suddiviso a metà da un divisore e provvisto di ripiani riposizionabili privi di bordo anticaduta, ospita sotto di sé un vano da 47x17x7 cm chiuso da antina a ribalta. A fianco è situato un ulteriore stipetto da 24x45x45 con sportello ad apertura laterale.

L’aerazione è garantita da una finestra Polyplastic da 75×35 cm e dalla cappa aspirante Baraldi, mentre l’illuminazione è garantita da due spot alogeni e due a Led. Nella base trovano posto il consueto cassetto per le posate da 36x37x16 cm e due vani chiusi da sportello. Quello situato sotto al cassetto misura 47x49x53 cm, mentre quello a fianco misura 48x43x78 cm; entrambi sono dotati di ripiano interno privo di bordo anticaduta.

Il locale toilette, che ha il pavimento interamente in vetroresina che funge da piatto doccia, presenta una pianta vagamente triangolare e misura 114×83 cm. Accessibile attraverso un porta da 184×45 cm, dispone di arredamento in legno con il mobile del lavabo situato sulla destra.

Il vano è privo di finestra e affida l’aerazione ad un oblò da 40×40 cm, mentre il box doccia si ottiene con un sistema di antine circolari e presenta un diametro di 68 cm con un varco di accesso largo 63; lo scarico a pavimento è affidato ad una piletta inox da 30 mm. Il Wc è un Dometic CTS 3110 con tazza girevole in ceramica.

Il lavabo, posizionato a 90 cm dal pavimento in un mobile da 32x32x63 cm, è in acciaio inox e presenta un diametro di 25 cm con una profondità di 13. Servito da un miscelatore monocomando in metallo cromato, dispone per lo scarico di piletta inox da 30 mm e sifone ispezionabile. Accessori in acciaio e vetro completano l’arredo.

Il pensile superiore a due ante misura 63x12x95 cm ed è separato internamente da due ripiani dotati di listello anticaduta, mentre i due specchi sistemati ad angolo sopra al lavabo misurano entrambi 34×92 cm.

Zone letto e armadi

Il matrimoniale basculante ha una lunghezza di 184 cm e una larghezza di 133. Dotato di tenda perimetrale e oblò da 40×40 cm è a movimentazione manuale e si posiziona ad una altezza di 133 cm dal pavimento con un cielo utile di 73 cm.

Il materasso in Bultex da 12 cm di spessore si appoggia su rete a doghe e per la privacy è presente una tenda scorrevole, mentre l’illuminazione notturna è affidata a due spot alogeni a soffitto. Per l’abbassamento del letto è necessario abbattere lo schienale delle poltrone nella cabina di guida e quando è in posizione non ostacola l’agibilità del living. Il mantenimento nella posizione rialzata è garantito dalla consueta cintura di sicurezza.

Il matrimoniale trasversale su garage offre una lunghezza di 202 cm e una larghezza compresa tra 134 cm sul lato sinistro e 122 cm sul lato destro. Dotato di regolazione elettrica in altezza, con una escursione di 38 cm, nella posizione più bassa il materasso in Bultex da 13 cm di spessore è situato a 75 cm dal pavimento con un cielo utile di 118 cm. Nella posizione più alta invece l’altezza da terra sale a 113 cm e il cielo utile si riduce a 80 cm.

Dotato ovviamente di rete a doghe, dispone di quattro pensili da 47x30x38 cm appoggiati alla parete di coda e di due finestre Polyplastic da 75×35 cm sulle pareti laterali. A tetto è presente un oblò Remis da 40×40 cm, mentre l’illuminazione notturna è affidata a due faretti alogeni. Una piccola mensola a giorno da 55×5 cm è fissata contro la parete della toilette.

Accessibile attraverso due gradini integrati (42×27 cm e 48×21 cm), dispone per la privacy di una porta a soffietto con binario a soffitto e, grazie alla protezione dei meccanismi di regolazione in altezza, di paretine che fungono da anticondensa.

L’armadio a pianta trapezoidale è posizionato ai piedi del letto, dove questo presenta la larghezza minore, e misura  42×71/59×145 cm. Dotato di di asta metallica per i capi appesi, è sormontato da un analogo vano per biancheria da 42×71/59×48 cm.

 

Dislocazione impianti

 

Dati tecnici

Fleurette Discover 65 LBM
Dimensioni e posti
Tipologia Motorhome
Dimensioni 653x230x285 cm
Posti omologati 4
Posti letto 4
Posti frontemarcia con cintura di sicurezza 4
Autotelaio
Meccanica Fiat Ducato 35L telaio Al-Ko
Passo 345 cm
Sbalzo anteriore 108 cm
Sbalzo posteriore 200 cm
Motorizzazione base 2.3 Multijet – 130 cv Euro 5
Motorizzazione opzionale 2.3 Multijet – 148 cv Euro 5; 3.0 Multijet – 177 cv Euro 5, anche con cambio automatico Comfort-Matic
Trazione anteriore
Accessori di serie ABS, regolatore di velocità, climatizzatore, airbag conducente, specchi retrovisori elettrici con sbrinatore, autoradio con lettore CD-MP3, chiusura centralizzata con telecomando, poltrone cabina girevoli e con braccioli
Massa complessiva a pieno carico kg 3500
Massa dichiarata in ordine di marcia kg Totale veicolo in CamperOnTest kg 3080
Portata utile kg 420
Scocca
Carrozzeria Scocca a pannelli sandwich con rivestimento pareti e tetto in vetroresina, coibentazione in styrofoam e rivestimento interno in multistrato e PVC. Pavimento sandwich con rivestimento esterno e interno in multistrato, piano di calpestio in linoleum, parete posteriore monoblocco in vetroresina, frontale stampato in vetroresina, bandelle in vetroresina.
Spessori pavimento/pareti/tetto mm 38/34/35
Garage Garage posteriore da 213x110x81-119 cm servito da due portelli simmetrici da 117×82 cm. Soglia di accesso a 50 cm dal suolo, portata kg 150. Fondo in vetroresina, ganci per fissaggio carico, due plafoniere di illuminazione, bocchetta di riscaldamento dedicata.
Porte e finestre Porta cellula Tegos con finestra apribile, zanzariera e oscurante integrati, controstampo interno in abs con cestello portarifiuti, serratura di sicurezza a doppio aggancio, doppio gradino interno, maniglia di cortesia e luce esterna. Quattro finestre Polyplastic apribili a compasso, un oblò Remis da 70×50 cm, tre da 40×40 cm.
Impiantistica
Gas Vano esterno per due bombole da 10 kg con fondo in vetroresina, ganci fermabombole, interruttore inerziale Secumotion e dispositivo DuoControl. Aerazione a pavimento, tre rubinetti sezionatori in una botola a pavimento in corrispondenza del living.
Riscaldamento e boiler Truma Combi 6 da 6kW di potenza, canalizzazione aria tramite 7 bocchette.
Elettricità Batteria supplementare Dynamic da 110 Ah, caricabatterie NordElettronica NE 186, pannello di comando NordElettronica NE 219 F con schermo LCD. Illuminazione interna mista alogena/led, 2 prese a 12V, 1 a 220V.
Acqua Serbatoio acqua potabile litri 100 interno in un apposito vano sottopavimento riscaldato, pompa Shurflo Trail King 7 da 7 litri/min. Tubi in rilsan di diverso colore a seconda del contenuto, giunti a fascetta. Rubinetti monocomando in metallo cromato, pilette di scarico da 30 mm con sifone ispezionabile, tubi di scarico rigidi, serbatoio di recupero esterno da 100 litri coibentato e riscaldato. Wc Dometic CTS 3110 con tazza girevole in ceramica.
Prezzi e accessori
Prezzo base Euro 75.000
Prezzo esemplare provato Totale veicolo in CamperOnTest Euro 75.000
Il nostro giudizio
Costruzione
Meccanica di base Fiat Ducato 35L con telaio Al-Ko ribassato, passo 345 cm.
Sicurezza Di serie ABS e Airbag guida.
Volumetria e masse Passo corto, altezza contenuta, equilibrio pesi corretto.
Scocca e materiali Pannelli sandwich di ottima fabbricazione con coibentazione in styrofoam. Rivestimento esterno in vetroresina. Frontale e posteriore in vetroresina monoblocco.
Assemblaggio e rifiniture Vetroresina ben lavorata, accoppiamento tra le parti preciso, rifiniture curate, assenza di sigillature a vista.
Componentistica Porta cellula Tegos con finestra apribile, oscurante e zanzariera, porta cabina Euramax, finestre Polyplastic, oblò a tetto Remis con cupola trasparente.
Impianto idrico Serbatoio acqua potabile interno riscaldato, pompa Shurflo 7 litri/min, rubinetti monocomando, pilette inox, scarichi sifonati, serbatoio recupero coibentato e riscaldato. Capacità nella media.
Impianto elettrico Batteria supplementare da 110 Ah, caricabatterie e staccabatterie facilmente raggiungibile. Illuminazione interna mista led/alogena.
Gas Vano gas esterno per due bombole da 10 kg. Fondo in vetroresina, ganci fermabombola. Secumotion e DuoControl.
Riscaldamento Truma Combi 6 sistemata nella cassapanca frontemarcia. Impianto bilanciato con un buon numero di bocchette.
Mobilio e arredamento Mobili di buona fattura, con numerose bombature e stondature, qualità degli assemblaggi corretta. Mensole interne riposizionabili senza bordo anticaduta. Cerniere Dgn.
Cuscini, materassi e tappezzeria Materassi in Bultex di buon spessore, reti a doghe, cuscinerie comode ed ergonomiche, tappezzerie di qualità.
In viaggio
Facilità di guida Veicolo di dimensioni compatte, buona visibilità anteriore, non ottimale la visuale sul lato destro. Specchi retrovisori ben dimensionati, montanti anteriori poco ingombranti.
Comodità dei posti a sedere Sedute living comode ed ergonomiche. Quattro posti frontemarcia con cinture di sicurezza a 3 punti.
Panoramicità Ottima per chi viaggia in cabina guida, buona per chi viaggia dietro, in quanto la visuale sul lato destro è un po’ limitata.
Climatizzazione Clima cabina di serie, la finestra della porta della cellula è sfruttabile in marcia, così come il riscaldamento, grazie al Secumotion di serie.
In sosta
Living Comodo e ben sfruttabile da 4 persone. Tavolo traslabile e ampliabile, cuscinerie confortevoli, disponibilità di un buon numero piani di appoggio.
Letti Buona la qualità dei materassi e il loro spessore. Nonostante la regolazione in altezza, risulta meno convincente la dimensione del matrimoniale fisso, con significative differenze tra larghezza minima e massima. Ottima l’accessibilità. Anche la larghezza del basculante non è tra le più generose.
In cucina Non molto ampia, ma comunque fruibile. Fornello a tre fuochi con accensione piezoelettrica, lavello inox, piano di lavoro sufficiente, cappa aspirante e stivaggio adeguato. Frigorifero AES da 150 litri con cella freezer separata, forno di serie.
Toilette Compatta, è però abbastanza fruibile grazie al piatto doccia integrale a pavimento. Lavabo e wc comodi, stivaggio corretto. Peccato per la mancanza della finestra, con l’aerazione affidata al solo oblò.
Doccia Ricavata nel vano toilette con un sistema di antine circolari scorrevoli. Dimensioni contenute, allestimento con colonna attrezzata, rivestimento in termoformato e una piletta di scarico.
Disimpegni e circolazione nell’abitacolo Buona disposizione degli spazi con corridoio di larghezza media. Living e letti facilmente accessibili.
Capacità di stivaggio Buona in relazione alle dimensioni del veicolo: 7 pensili a soffitto dotati di mensole interne, 1 armadio guardaroba con ampio vano superiore, due vani nel doppio pavimento e altrettanti nelle vicinanze del sedile passeggero, una piccola cassapanca nel living, garage abbastanza ampio e regolare.
Gavoni e garage Sufficientemente  capiente, è in grado di contenere uno scooter o più biciclette. Dispone di doppia illuminazione e riscaldamento. Portata 150 kg. Un gavone esterno nel doppio pavimento.
Gestione del veicolo
Capacità di carico e portata utile Il veicolo provato pesa, in ODM, 3080 kg. Forse un po’ troppo per le dimensioni, anche se il margine di carico in relazione al numero di posti omologato risulta adeguato.
Autonomia Capacità serbatoi nella media: buona per una coppia, ma non esuberante con l’equipaggio al completo. La presenza di illuminazione mista led/alogena impone una certa oculatezza nei consumi.
Facilità di manutenzione Accessibilità organi meccanici nella media della tipologia. Stufa, batteria e pompa dell’acqua facilmente accessibili, impianto elettrico alloggiato in una botola a pavimento.
Rapporto prezzo/prestazioni Veicolo ben costruito, con una scocca che si mette in luce per la buona lavorazione della vetroresina. Offre l’indiscutibile pregio del telaio Al-Ko e del doppio pavimento. È in grado di assicurare ottimo comfort alla coppia, ma può dare soddisfazione anche ad equipaggi di tre o quattro persone. Il prezzo risulta più che adeguato alla qualità generale.

Legenda

Inadeguato
Da migliorare
Adeguato alla classe di costo
Buono, assicura fruibilità e soddisfazione agli utilizzatori
Eccellente, difficile trovare di meglio

Ci ha particolarmente convinto…

Il telaio Al-Ko rappresenta un innegabile pregio a cui si sommano i vantaggi del doppio pavimento riscaldato dove alloggiare l’impiantistica in posizione protetta dal gelo. Nonostante la presenza del doppio pavimento l’altezza complessiva è abbastanza contenuta, a tutto vantaggio della penetrazione aerodinamica e della stabilità di marcia.

La scocca è un altro punto di forza del Discover 65 LBM e come da tradizione Fleurette presenta alcune interessanti peculiarità. Innanzi tutto la lavorazione di prim’ordine che non lascia intravedere difetti nella stratificazione dei tessuti di vetro e nella loro impregnazione con resina poliestere. Poi la verniciatura, effettuata direttamente nello stampo come nella cantieristica nautica a garanzia di una finitura superficiale di ottimo livello. Infine, l’isolamento, ottenuto con lastre di Styrofoam da 30 mm di spessore annegate insieme all’intelaiatura di rinforzo nella vetroresina.

Il mobilio, seppure di disegno piuttosto classico, è lavorato con precisione e fa ricorso a numerosi elementi convessi e stondati, con pochi spigoli a vista. Anche la componentistica meccanica è di qualità e gli assemblaggi risultano curati.

I letti sono allestiti con reti a doghe di buona qualità e materassi in Bultex di corretto spessore, inoltre dispongono di illuminazione, riscaldamento e ventilazione adeguati. Di sicuro pregio la regolazione in altezza del matrimoniale posteriore. Anche le cuscinerie si rivelano sufficientemente ergonomiche e rispondono pienamente alle necessità per le quali sono ideate, sia per quanto riguarda lo spessore e la consistenza delle imbottiture, sia in merito ai tessuti delle tappezzerie.

Lo stivaggio si rivela più che adeguato alla coppia, ma è in grado di soddisfare anche equipaggi di tre o quattro persone, certo occorre tenere in considerazione la lunghezza del veicolo, di soli 653 cm. Buono il numero di pensili, a cui vanno aggiunti i due vani a pavimento, la piccola cassapanca del living e i due mobiletti a servizio della poltrona del passeggero. L’armadio è sdoppiato in una parte riservata ai capi da appendere e un’altra per quelli ripiegati e la biancheria.

Anche la cucina, a dispetto delle sue dimensioni tutto sommato compatte, si rivela fruibile e funzionale con un buon numero di vani per lo stivaggio di viveri e stoviglie. Ottimo ovviamente il maxi frigorifero, in grado di assicurare la giusta autonomia in sosta.

Il garage non è tra i più grandi, d’altronde il veicolo supera di poco i 6 metri e mezzo, ma è in grado di accogliere uno scooter o più biciclette. La regolazione in altezza del letto matrimoniale consente di variare a piacimento il volume, consentendo il trasporto di oggetti voluminosi. Un buon volume è offerto anche dal gavone esterno ricavato nel doppio pavimento.

L’integrazione del cruscotto originale del Ducato con la cabina di guida è realizzata con cura e il sovra cruscotto si avvale di materiale di qualità.

Riteniamo migliorabile…

Il materasso del letto posteriore, seppure di ottima fattura, potrebbe essere leggermente più grande, in modo da occupare totalmente la nicchia che lo ospita, che invece risulta più ampia; un piccolo appunto anche alla rastrematura dal lato dei piedi. Rimanendo nella zona del matrimoniale posteriore, non è molto convincente la paratia in legno posta a chiusura dello spazio lasciato libero nella variazione in altezza: lo spessore è troppo esiguo e anche le dimensioni non sono esatte. Passando al matrimoniale basculante, è sicuramente da apprezzare il fatto che in posizione abbassata non vada a rubare spazio al living, ma sarebbe auspicabile qualche cm in più nelle dimensioni.

Non molto condivisibile la scelta di non dotare di sistemi anticondensa i pensili e di bordi anticaduta i ripiani interni, a dispetto della possibilità del loro riposizionamento. Il piano della cucina, inoltre, non brilla per lo spazio libero di appoggio.

La classe del veicolo si meriterebbe certamente l’illuminazione interamente a Led, mentre invece le lampade alogene sono in netta prevalenza. Non molte anche le prese di corrente interne.

Raggiungere la piccola cassapanca del divanetto longitudinale non è molto agevole, in quanto occorre asportare due, o addirittura tre cuscini. Nel garage, infine, si sente la mancanza di fori di scolo, indispensabili nelle operazioni di pulizia.

In conclusione

Il look esterno è sicuramente riuscito, grazie a linee morbide a rapporti di forma proporzionati, pur in presenza di dimensioni abbastanza contenute. È però sotto il “vestito” che si nascondono le doti migliori, e infatti la scocca si rivela di pregevole fattura, con una costruzione accurata e un finitura superficiale di ottima qualità. Anche l’ambientazione degli interni è piacevole e, seppure sia piuttosto tradizionale, vanta una realizzazione curata, sia per quanto riguarda il mobilio, sia a livello delle tappezzerie.

Poter contare sul telaio Al-Ko offre indiscutibili vantaggi, a cominciare dalla tenuta di strada e dalla presenza del doppio pavimento che ospita gran parte dell’impiantistica. Queste caratteristiche, insieme alle doti della scocca e al suo isolamento, rendono il Discovery 65 LBM un veicolo adatto a tutte le stagioni, anche in situazioni climatiche difficili.

È omologato per quattro persone, ma le dimensioni abbastanza compatte lo rendono particolarmente indicato alla coppia, che potrà godere di un ottimo comfort. In ogni caso anche equipaggi di tre o quattro persone troveranno la giusta soddisfazione, sempre che non pretendano abitabilità e spazi di stivaggio fuori dalla sua portata.

Alcuni difetti si possono ritenere marginali, e in ogni caso sono sicuramente inferiori ai pregi, appare però abbastanza incomprensibile la scelta dell’illuminazione con prevalenza di luci alogene.

Il prezzo di 75.000 Euro risulta più che appropriato alla categoria e alla classe del veicolo, che è in grado di assicurare ai suoi acquirenti non solo robustezza e qualità, ma anche il giusto comfort.

Riferimenti e contatti del costruttore

Fleurette SAS – ZA precoce Cambaud – 85490 Benet – France – Tel. + 33 02 51 00 90 86 – E-mail: contact@fleurette.fr – www.fleurette.fr

Fotogallery

Si ringrazia per la gentile collaborazione Lusso Caravan Via Valle Grana, 18 – 12010 Bernezzo – CN –  Tel. +39 0171 68 70 43 – Fax +39 0171 68 75 28 – E-mail: info@lussocaravan.it – www.lussocaravan.it

Gianfranco

Comments are closed.