Un tempo pensati quasi esclusivamente come aeratori, gli oblò si sono successivamente evoluti fino a diventare delle vere e proprie finestre sul tetto dei veicoli ricreazionali. I maxi-oblò, soprattutto nella zona del living, sono ormai una presenza costante anche su veicoli di classe media e sono una indubbia comodità sia dal punto di vista dell'aerazione che da quello della panoramicità.

Certo il loro ingombro quando sono aperti non è indifferente ed è necessaria una certa attenzione quando si sosta sotto ai rami degli alberi, al fine di evitare danni anche piuttosto gravi. Non va sottovalutato neppure il vento che, se particolarmente forte, può rappresentare un serio pericolo. Presso l'Auto-Caravan Massaua di Torino abbiamo assistito alla sostituzione di un maxi-oblò danneggiato a causa di un colpo di vento e nella sequenza fotografica che segue sono documentate le varie fasi dell'intervento. A causa della difficoltà a reperire il ricambio originale, il centro assistenza torinese ha provveduto all'installazione di un Seitz Heki 3 Plus distribuito da Dometic. Il nuovo oblò, uno dei più noti e diffusi in commercio, ha dimensioni maggiori che hanno richiesto l'ampliamento dell'apertura a tetto e il ripristino dell'intelaiatura perimetrale di rinforzo. Le fasi dell'intervento Asportata la mascherina interna occorre procedere a rimuovere le viti delle staffe perimetrali di fissaggio. Il vecchio oblò è a sollevamento elettrico, pertanto si provvede a scollegare i connettori del motorino. A questo punto l'oblò può essere rimosso dalla sua sede. Ecco il vecchio oblò, con le fratture nella cupola in metacrilato trasparente ben in evidenza, mentre viene smontato dal veicolo. Questo il nuovo maxi-oblò Seitz Heki 3 Plus distribuito da Dometic (visto dalla parte interna) che andrà a sostituire quello danneggiato. Poiché il nuovo oblò ha dimensioni maggiori, si provvede a misurare la parte interna del telaio, al fine di poter provvedere ad allargare opportunamente l'apertura a tetto nella quale andrà installato. Vengono tracciate sul tetto le linee che serviranno per il taglio della nuova apertura. Ecco che prende forma il perimetro del foro che andrà effettuato nel tetto. Con il seghetto alternativo si pratica il taglio lungo le linee tracciate in precedenza. Si prosegue lungo tutto il perimetro in modo da ottenere l'apertura delle dimensioni adatte ad ospitare il nuovo maxi-oblò Seitz Heki 3 Plus. Dopo aver ripristinato l'intelaiatura perimetrale in legno a rinforzo dell'apertura, si provvede a pulire la superficie del tetto dove andrà posato il nuovo oblò. Questo è il nuovo oblò a cui è stato applicato lungo tutto il perimetro il mastice di tenuta Terostat. Nella foto, indicata dalla freccia gialla, è ben visibile come il mastice in striscia sia ancora ricoperto con la carta protettiva. La freccia blu indica la striscia di mastice Terostat a cui è stata asportato il foglio di carta protettiva. A questo punto l'oblò Heki 3 Plus della Seitz è pronto per essere installato nella nuova sede del tetto. Ecco l'oblò mentre viene inserito nella apertura precedentemente adattata alle nuove misure. Visto dall'interno del veicolo, il nuovo oblò viene adagiato nella sua sede. Sulla cupola trasparente è ancora visibile la pellicola adesiva di protezione che andrà rimossa ad installazione ultimata. Si provvede ad avvitare le viti sulle staffe presenti lungo il perimetro dell'oblò: sono loro che assicurano il corretto fissaggio sul tetto. Le frecce gialle indicano i cavi che servono ad alimentare l'illuminazione integrata dell'oblò. Dopo avere collegato opportunamente i cavi elettrici per l'illuminazione si provvede ad installare la mascherina interna. L'installazione è ultimata e non resta che verificare il corretto funzionamento del comando a manovella per l'apertura/chiusura e le luci integrate. Asportata la pellicola adesiva di protezione si può ammirare nella sua perfetta trasparenza la cupola dell'Heki 3 Plus. Come si vede, la sporgenza sul tetto alla massima apertura richiede attenzione in presenza di ostacoli quali rami di alberi, balconi e tettoie ed è bene ricordare che anche il vento forte richiede un minimo di cautela.   L'intervento in pillole Tempo occorrente: circa 19 ore Costo: 1754 Euro, Iva inclusa. Il prezzo comprende il maxi-oblo Seitz Heki 3 Plus (1016,28 Euro, Iva compresa, come da listino Dometic), il materiale di consumo (mastice Terostat in striscia, listelli in legno, viti, cavo elettrico) e la manodopera (36,30 Euro/ora, Iva compresa). Materiale e attrezzatura: cacciaviti, pinze, metro, righello, seghetto alternativo, mastice sigillante, cavo elettrico, viti, listelli in legno, liquidi per la pulizia.   Fotogallery  
Print Friendly
Condividi questo articolo!

    Comments are closed.