October 14, 2019

Costruttore del nord ovest della Francia noto per i suoi profilati e integrali di fascia alta, deve la sua fama alla qualità costruttiva, in primo luogo la scocca in resina poliestere e il mobilio, alla ricerca stilistica e all’elevato comfort che caratterizzano l’intera produzione. La gamma, che fa largo impiego di telai Al-Ko, mono e biasse con doppio pavimento, e meccaniche Mercedes per i veicoli più prestigiosi, è stata completamente aggiornata un paio di anni fa, quando hanno fatto la loro comparsa i van furgonati e poco prima anche i semintegrali della serie 6, i veicoli che hanno rappresentato la fascia di accesso nella produzione Rapido. Con l’891F, presentato la primavera scorsa, il marchio di Mayenne si è lanciato nella produzione degli integrali di primo prezzo ed oggi amplia la gamma con due nuovi modelli: 890F con letto a penisola e 883F con matrimoniale trasversale su garage, oggetto di questo CamperOnTest. Da segnalare che i modelli 883F e 891F sono disponibili anche su meccanica Mercedes (in questo caso con la sigla M).

La meccanica

L’883F è allestito sulla base meccanica del Fiat Ducato con telaio a carreggiata posteriore allargata ed è disponibile sia con motorizzazione 2.3 Multijet Euro 5 da 130 che con quella più performante da 148 cv; dalla primavera di quest’anno queste meccaniche sono disponibili con il cambio automatico Comfort-Matic. Il veicolo, che vanta una lunghezza complessiva di 697 cm, adotta un telaio con passo di 403.5 cm e presenta uno sbalzo anteriore di 89 cm e uno posteriore di 204.5 cm (pari al 50.7 % del passo). L’altezza totale è di 282 cm, mentre la larghezza è di 235 cm; all’interno si può godere di un’altezza utile di 198 cm. La distanza dal terreno, misurata al centro dei paraurti, è di 22.5 cm all’anteriore e di 50 cm al posteriore. La scocca

Il pavimento appoggia direttamente al telaio ed è fissato tramite staffe imbullonate. È costituito da un sandwich da 39 mm di spessore composto da multistrato fenolico inferiore, coibentazione in Styrofoam e multistrato interno rivestito da linoleum con effetto parquet. La parte posteriore, quella coincidente con il garage, è ribassata. La scocca è realizzata a pannelli sandwich con rivestimento esterno in vetroresina e interno con multistrato fenolico rifinito con melaminico e può contare su pareti e tetto da 30 mm di spessore. L’isolamento è ottenuto con pannelli in Styrofoam da 25 mm di spessore. L’assemblaggio dei diversi pannelli della scocca è realizzato in maniera alquanto accurata, con l’impiego di cantonali in alluminio e vetroresina e speciali mastici poliuretanici in grado di assicurare la necessaria impermeabilità. Bandelle sottoscocca e passaruota sono, invece in ABS, mentre il frontale è realizzato parte in resina poliestere e parte in ABS.

A pannelli sandwich anche la coda, che non risente eccessivamente della mancanza della finestra ed è incorniciata in alto da uno spoiler e in basso da un un imponente paraurti in ABS. L’esterno

Il look esterno ricalca quello alquanto riuscito della più pregiata serie 9, anche se si distingue per le 4 finestre Parapress, e si presenta con linee filanti e rapporti di forma corretti; solo la fiancata destra risente della presenza di una sola finestra. Il profilo delle fiancate è pulito, con la linea del tetto assolutamente rettilinee e le bandelle sottoscocca in unico pezzo, interrotte solamente dalle carterature passaruota. La grafica è alquanto sobria, come è nello stile di Rapido, e contribuisce all’eleganza generale dell’insieme.

Il frontale è di stampo automobilistico, alquanto avvolgente e contraddistinto dal deciso contrasto cromatico del paraurti che si raccorda perfettamente con le bandelle laterali. Due le calandre in tinta scura che inglobano le prese d’aria e molto bella la fanaleria circolare che comprende anche i fari fendinebbia.

Come anticipato, la coda cieca è caratterizzata da un imponente paraurti che ingloba i gruppi ottici circolari ed è irrobustito da numerose nervature che ne snelliscono al contempo la forma. Il terzo stop è integrato nello spoiler a tetto.

Nulla da eccepire riguardo ai diversi assemblaggi, piuttosto precisi e tali da non rivelare la categoria entry level del veicolo. La cabina di guida.

La cabina di guida è moderna e confortevole e si avvale lateralmente delle pareti sandwich della scocca e nella zona anteriore dei manufatti in vetroresina e ABS che costituiscono il frontale. Il parabrezza, che presenta una distanza dal volante di 98 cm, misura 232×90 cm e dispone di due spazzole tergicristallo da 65 cm di lunghezza. La visibilità laterale è assicurata, sul lato destro da un cristallo fisso da 64×66/44 cm e di una parte apribile a scorrimento da 64×47 cm, mentre a sinistra sono presenti un cristallo fisso da 64×47/22 cm e uno da 63×42 cm ad azionamento elettrico inserito all’interno della porta cabina. La porta, una Euramax da 160×63 cm, è dotata di serratura di sicurezza di tipo automobilistico e controstampo interno in Abs con tasca portaoggetti e presenta una soglia di ingresso situata a 51 cm dal terreno.

Dal posto di guida il conducente si può avvalere per la visuale posteriore di due specchi retrovisori singola ottica da 31×15 cm. Sono a regolazione elettrica e dispongono di dispositivo per lo sbrinamento. L’accesso agli organi del motore avviene attraverso un cofano da 165/122×51 cm che , tramite apertura verso l’alto, lascia libero un vano di 115×41 cm. L’allestimento non ha comportato lo spostamento di alcuna componente meccanica, comprese le vaschette dei diversi liquidi. Conducente e passeggero possono contare su due poltrone con piastre girevoli ISRI, cinture di sicurezza integrate, schienali e braccioli regolabili. L’integrazione tra cabina di guida e cellula abitativa è curata e vede la presenza di un sovra cruscotto in abs morbido abbastanza preciso nell’accompagnare le forme del cruscotto originale Fiat.

Per la coibentazione e la privacy sono presenti i classici oscuranti scorrevoli plissettati. La meccanica di base è disponibile con motore da 130 e 148 Cv ed è dotata, di serie, di ABS, airbag conducente, climatizzatore, vetri e specchi elettrici, fari fendinebbia, autoradio con lettore CD.  Il passaggio cabina abitacolo è di 166×26 cm: buono per quanta riguarda la larghezza, ma leggermente limitato in altezza, a causa della presenza del letto matrimoniale basculante. Accessi e aperture di servizio L’accesso alla cellula avviene attraverso una porta Euramax da 190×53 cm rivestita internamente con un controstampo in Abs che ingloba due pratici portaoggetti. Dotata di controporta zanzariera, ha la serratura di sicurezza con un punto di chiusura centrale (centralizzata con la porta del conducente) e affida al classico gancio a pressione il sistema di ritenuta.

Il pavimento del veicolo è situato a 71 cm da terra e per agevolare la salita a bordo sono presenti due scalini integrati in Abs. Il primo, il più basso, ha una soglia di ingresso a 36 cm dal terreno e misura 57×21 cm, mentre il secondo misura 46×20 cm, con una alzata di 35 cm. Entrambi sono dotati di tappetino in moquette. Il vano portabombole è situato alla destra della porta di ingresso, in corrispondenza della poltrona del passeggero, e misura 66x31x76 cm, con uno sportello da 62×62 cm. In posizione ribassata e con fondo in lamiera zincata traforata per la necessaria aerazione, è predisposto per accogliere due bombole da 13 Kg e dispone degli appositi ganci di fissaggio. Di serie è presente l’interruttore inerziale Secumotion e il dispositivo DuoControl per la commutazione automatica delle bombole. Alla sinistra della porta sono sistemate le griglie di aerazione del frigorifero (con dispositivo di chiusura per l’inverno) e, ancora più indietro, il bocchettone del serbatoio dell’acqua, mentre in coda troviamo il garage ribassato, il cui vano misura 215/195×98/75×117/93 cm. Dispone di due portelloni asimmetrici, con quello destro, a doppia serratura di sicurezza e con gancio a pressione di ritenuta che misura 112×90 cm. Il fondo in vetroresina dispone di un foro di scolo, di 6 ganci per il fissaggio del carico, di una plafoniera per l’illuminazione e di una bocchetta del riscaldamento. Una sola la serratura per il portellone sinistro, le cui misure sono di 90×72 cm. Con una soglia di ingresso situata a 63 cm da terra, presenta una pianta leggermente a U e nella parte destra ospita, superiormente al caricabatterie e all’interruttore differenziale, un vano a giorno da 78x13x34 cm. Nella parte sinistra è invece presente lo sportello che consente di accedere alla cassetta estraibile del Wc Thetford C250.

Nessuna altra apertura è presente sulla fiancata sinistra, che ospita solamente il camino di scarico della stufa, la presa di corrente e il bocchettone per il rifornimento di carburante. Gli oblò a tetto sono in totale 5.

Impiantistica

La scorta idrica è affidata ad un serbatoio da 120 litri in polietilene alloggiato sotto al matrimoniale fisso, in una vano che sporge in parte nel garage. La pompa Shurflo Trail King da 7 litri al minuto è posizionata all’interno del vano che ospita il serbatoio ed è accessibile (non molto agevolmente) dal vano garage.

L’erogazione dell’acqua avviene attraverso miscelatori monocomando in metallo cromato, mentre lo scarico si affida a pilette inox da 30 mm di diametro e a sifoni ispezionabili collegati a tubature rigide di stampo domestico.

Il serbatoio di recupero da 120 litri, di serie non coibentato né riscaldato (è disponibile però come optional), è situato sotto al pianale, dietro all’assale posteriore. Lo scarico è portato tramite una tubatura rigida sul fianco destro del veicolo e dispone di valvola a sfera. Il Wc è un Thetford C250 con tazza girevole e la cassetta estraibile da 18 litri, come visto in precedenza, è alloggiata in un apposito vano ricavato sul lato sinistro del garage. La batteria, una Banner Energy Bull da 100 Ah, è sistemata nella cassapanca del divanetto sinistro. Il caricabatterie CBE CB516, la centralina portafusibili e l’interruttore differenziale di sicurezza si trovano, come visto in precedenza, all’interno del garage, sul lato destro. Il pannello di comando, semplice nelle funzioni e nell’utilizzo, è situato superiormente alla porta di ingresso e dispone di una serie di spie a Led che permettono di visualizzare l’autonomia idrica ed elettrica e la tensione delle batterie del motore e dei servizi. Appositi pulsanti permettono inoltre la gestione delle diverse utenze. Tre le prese di corrente a 12 Volt, una in cabina di guida, una sulla cucina e la terza nel mobile per la Tv; una sola invece a 220 Volt, sul mobile cucina. L’illuminazione è affidata a faretti e spot con lampade alogene e nel dettaglio vede 2 spot a servizio del letto basculante, 4 spot e 2 faretti sul living, 2 spot nel vano toilette e 1 nella doccia, 2 faretti e 1 spot per il matrimoniale posteriore. Il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria sono affidati ad una Truma Combi 6 alimentata a gas, in grado di sviluppare una potenza di 6 kW. Alloggiata nel blocco cucina, sotto al lavello, serve 5 bocchette nell’abitacolo e 1 in garage. Il pannello di comando è situato sul blocco cucina. Nel blocco cucina, a fianco del cassetto inferiore, sono posizionati i 4 sezionatori dell’impianto del gas, 3 per fornello, stufa e frigorifero e 1 predisposto per l’eventuale forno. Mobili e tappezzerie

Il mobilio è di buona fattura, come da tradizione Rapido e si presenta sobrio, seppure impreziosito da inserti in tinta panna e da modanature in alluminio. Le antine sono convesse e sono molti gli elementi stondati e curvi, che danno un tocco di ricercatezza all’ambiente. Il multistrato impiegato è da 15 mm di spessore.I componenti meccanici utilizzati sono di buona qualità, a cominciare dalle cerniere inox e dai pistoncini a gas per mantenere aperti gli sportelli dei pensili. Analogo discorso vale per le maniglie, interamente metalliche e con inserto che riprende l’essenza dei legni, e i pulsanti push-lock, mentre sono del tipo più convenzionale in plastica i sistemi di chiusura. I pensili dispongono di feritoie anticondensa e sono dotati al loro interno di ripiani con bordo anticaduta. Le cuscinerie hanno l’imbottitura in gommapiuma e presentano uno spessore che varia da un massimo di 21 ad un minimo di 13 cm. Il rivestimento in microfibra e tessuto simile all’alcantara, è disponibile in numerose varianti di colore. Letto basculante e matrimoniale posteriore dispongono di materassi in Bultex da 11 cm di spessore appoggiati su reti a doghe.

Il soggiorno

Il living è composto da due divanetti longitudinali contrapposti: quello di sinistra misura 76×48 cm, mentre quello destro offre una superficie di 100×50 cm; entrambe le sedute sono situate a 52 cm dal pavimento. Il comfort è buono e grazie alle poltrone girevoli della cabina di guida è in grado di accogliere 5-6 persone durante le soste. Per il viaggio, i due posti frontemarcia si ottengono trasformando in modo semplice e veloce i due divanetti, tramite lo scorrimento del piano di appoggio dei cuscini (per il divanetto sinistro anche con il ribaltamento di un ulteriore piano).

In tal modo viene liberato lo spazio necessario ad ospitare le gambe dei passeggeri. Il tavolo centrale, con piano in laminato lucido antigraffio da 25 mm situato a 74 cm dal pavimento, è traslabile in ogni direzione ma non ampliabile e misura 85×79 cm. La luminosità è assicurata, oltre che dalla finestratura della cabina di guida, dalle 2 finestre Parapress, 83×54 cm quella sinistra, 48×54 quella destra e dal maxi oblò Seitz da 70×50 cm.

Lo stivaggio si affida a 2 pensili, uno per lato, alloggiati sopra ai due divanetti. Dotati di ripiano interno non riposizionabile, misurano entrambi 60x15x23 cm e sono accessibili tramite uno sportello da 65×36 cm. La cassapanca del divanetto destro misura 58x59x36 cm ed accessibile dall’alto attraverso una apertura di 44×55 cm e posteriormente attraverso uno sportello di 32×29 con apertura verso il basso.

La cassapanca destra, invece, è frazionata in due vani. In uno è contenuta la batteria dei servizi e superiormente offre uno spazio di 45x42x11 cm, mentre l’altro risulta completamente libero e misura 60x15x23 cm. A pavimento, nella zona compresa tra i due divanetti, si trova una botola da 89×34 cm che consente di accedere ad una vasca in ABS da 113x43x31 cm. I servizi

Il blocco cucina è disposto ad angolo alle spalle del divanetto sinistro ed è sormontato da due pensili da 43x30x40 cm. Entrambi dotati di ripiano interno, sono accessibili attraverso due sportelli in tinta panna da 44×37 cm. Una finestra da 34×54 cm e una cappa aspirante Baraldi assicurano la necessaria aerazione. Il piano di lavoro, posizionato a 92 cm dal pavimento, misura 93/58×90/53 cm e ospita un lavello in acciao inox antigraffio del diametro di 33 cm e una profondità di 13. La mandata dell’acqua è assicurata da un miscelatore in metallo cromato di stampo casalingo e lo scarico è affidato ad una piletta inox da 35 mm collegata ad un sifone ispezionabile. Il coperchio in cristallo è a filo. È in acciaio inox antigraffio anche il fornello a pianta triangolare da 48 cm di lato. Dotato di tre fuochi da 6 cm di diametro distanti tra di loro 21, 21 e 33 cm, dispone di accensione piezoelettrica e di coperchio in cristallo sdoppiato in grado di scoprire un solo fuoco, due o tutti contemporaneamente. Il frigo, un Dometic RMDT 8555 da 150 litri con cella freezer separata, è posizionato di fronte, a fianco della porta di ingresso. Come visto in precedenza, lo stivaggio nella parte alta si affida a due pensili, mentre nella base è più articolato e vede la presenza sulla destra, inferiormente al fornello, di tre cassetti: quello superiore delle posate misura 39x39x9 cm, l’intermedio, il più grande, misura 39x39x34 cm e quello inferiore 23x39x17 cm.

Sulla sinistra, nella zona sottostante al lavello dove è ospitata la stufa, un’anta curva permette di accedere ad un portabottiglie a tre posizioni, ad un vano da 41x14x21 cm privo di bordo anticaduta e ad un ulteriore cassetto da 32x51x25 cm. Toilette e doccia sono in vani indipendenti e la prima, che misura 83×74 cm, è accessibile attraverso una porta scorrevole in alluminio anodizzato che lascia libero un varco di 184×53 cm.

Arredata quasi interamente in legno, non dispone di finestra e affida l’areazione ad un oblò da 35×35 cm. Il Wc è un Thetford C250 con tazza girevole e cassetta estraibile da 18 litri. Il lavabo tondo in acciaio inox lucido misura 25 cm di diametro e 12 di profondità ed è posizionato a 89 cm dal pavimento. Il miscelatore è in metallo cromato e la piletta di scarico in acciaio inox presenta un diametro di 35 mm. Accessori in metallo cromato e vetro completano l’arredo. Il pensile superiore con antina a ribalta verso l’alto misura 75x15x32 cm ed è separato internamente da un divisorio verticale; lo specchio presente sull’antina misura 50×32 cm, mentre quello presente sulla parete destra presenta una superficie di 97×46 cm. Lo stivaggio nella zona inferiore può contare  sul vano ricavato all’interno della base che ospita il lavabo e su tre mensole con bordo anticaduta, delle quali due misurano 47x10x21 cm e una 47x10x22 cm. La doccia è alloggiata sul lato opposto della toilette e misura 75/65×66 cm. Accessibile tramite una porta in legno da 180×62 cm, che ospita al suo esterno uno specchio da 130×30 cm e che può servire per separare la zona notte dalla zona giorno, è rifinita internamente con materiale melaminico bianco e dispone di colonna attrezzata e stendibiancheria estensibile. Lo scarico è previsto attraverso una piletta in plastica da 30 mm di diametro e l’aerazione è affidata ad un oblò da 35×35 cm. Zone letto e armadi

Il matrimoniale basculante, accessibile con l’ausilio di una scaletta a pioli in alluminio, ha una lunghezza di 188 cm e una larghezza di 138 ed è dotato di tenda perimetrale e oblò da 35×35 cm. La movimentazione è manuale e da abbassato (occorre preventivamente reclinare gli schienali dei sedili della cabina di guida) si posiziona ad una altezza di 119 cm dal pavimento con un cielo utile di 79 cm. Il materasso in Bultex da 11 cm di spessore si appoggia su rete a doghe e frontalmente è presente una rete porta-oggetti. In coda, il matrimoniale trasversale su garage offre una lunghezza di 209 cm e una larghezza compresa tra 136 cm sul lato sinistro e 119 cm sul lato destro. Il materasso in Bultex da 11 cm di spessore appoggia su rete a doghe. L’aerazione è garantita da una finestra da 68×48 cm e da un oblò da 40×40 cm, mentre addossati alla parete di coda troviamo due pensili senza ripiano. Misurano entrambi 65x31x42 cm e dispongono di antine da 65×37 cm. L’armadio, posizionato sulla destra, tra il matrimoniale e la toilette, misura 43x49x113 cm e dispone di un vano superiore da 43x49x31 cm. Lo sportello misura 126×39 cm. Di fronte, adiacente alla doccia si trova un altro stipetto da 14x40x114 cm con 2 mensole interne, mentre inferiormente al letto, chiuso da uno sportello da 57×35 cm, è stato ricavato un vano da 96×32/19×52 cm. Sul fondo di questo vano è presente lo sportellino che consente di accedere al tappo di ispezione del serbatoio dell’acqua. Per la Tv LCD è previsto un apposito mobile alloggiato superiormente al frigorifero. Chiuso da antina scorrevole in alluminio, misura 51x17x50 cm e dispone di slitta porta Tv, presa a 12 Volt e presa per il cavo dell’antenna. Il vano non è però solamente destinato a contenere un apparecchio televisivo a schermo piatto, ma è frazionato in altre due nicchie da 22x50x21 cm e 22x50x19 cm.   Dislocazione impianti

 

Dati tecnici

Rapido 883F
Dimensioni e posti
Tipologia Motorhome
Dimensioni 697x235x282 cm
Posti omologati 4
Posti letto 4
Posti frontemarcia con cintura di sicurezza 4
Autotelaio
Meccanica Fiat Ducato 35L a carreggiata posteriore allargata
Passo 403.5 cm
Sbalzo anteriore 89 cm
Sbalzo posteriore 204.5 cm
Motorizzazione base 2.3 Multijet – 130 cv Euro 5
Motorizzazione opzionale 2.3 Multijet – 148 cv Euro 5
Trazione anteriore
Accessori di serie ABS, regolatore di velocità, climatizzatore, airbag conducente, specchi retrovisori elettrici con sbrinatore, autoradio con lettore CD-MP3, chiusura centralizzata con telecomando, poltrone cabina girevoli e con braccioli
Massa complessiva a pieno carico kg 3500
Massa dichiarata in ordine di marcia kg In via di omologazione
Portata utile kg In via di omologazione
Scocca
Carrozzeria Scocca a pannelli sandwich con rivestimento pareti e tetto in vetroresina, coibentazione in styrofoam e rivestimento interno in multistrato e PVC. Pavimento sandwich con rivestimento esterno e interno in multistrato, piano di calpestio in linoleum, frontale stampato in vetroresina, bandelle in ABS.
Spessori pavimento/pareti/tetto mm 30/30/39
Garage Garage posteriore da 215/195×98/75×117/93 cm servito da due portelli simmetrici da 112×90 cm (destro) e 90×72 cm (sinistro). Soglia di accesso a 63 cm dal suolo, portata kg 150. Fondo in vetroresina, foro di scolo, 6 ganci per fissaggio carico, 1 plafoniera di illuminazione, 1 bocchetta di riscaldamento dedicata.
Porte e finestre Porta cellula Euramax, controstampo interno in abs con vani portaoggetti, serratura di sicurezza ad aggancio singolo, doppio gradino interno, maniglia di cortesia e luce esterna. Quattro finestre Parapress apribili a compasso, un oblò Seitz da 70×50 cm, uno da 40×40 cm, tre da 35×35 cm.
Impiantistica
Gas Vano esterno per due bombole da 13 kg con fondo in lamiera zincata, ganci fermabombole, interruttore inerziale Secumotion e dispositivo DuoControl. Aerazione a pavimento, tre rubinetti sezionatori (+ uno per eventuale forno) nel blocco cucina.
Riscaldamento e boiler Truma Combi 6 da 6kW di potenza, canalizzazione aria tramite 6 bocchette.
Elettricità Batteria supplementare Banner da 100 Ah, caricabatterie CBE CB516, pannello di comando CBE a Led. Illuminazione interna alogena, 3 prese a 12V, 1 a 220V.
Acqua Serbatoio acqua potabile litri 120 interno in un apposito vano ricavato sotto al letto posteriore, pompa Shurflo Trail King 7 da 7 litri/min. Tubi in rilsan di diverso colore a seconda del contenuto, giunti a innesto rapido John Guest. Rubinetti monocomando in metallo cromato, pilette di scarico da 35 mm con sifone ispezionabile, tubi di scarico rigidi, serbatoio di recupero esterno da 100 litri non coibentato (optional). Wc Thetford C250 con tazza girevole.
Prezzi e accessori
Prezzo base In via di definizione, ma posizionabile in una fascia di prezzo a partire dai 60.000 Euro.
Prezzo esemplare provato In via di definizione.
Il nostro giudizio
Costruzione
Meccanica di base Fiat Ducato 35L, passo 403.5 cm.
Sicurezza Di serie ABS e Airbag guida.
Volumetria e masse Passo adeguato alla lunghezza del veicolo, altezza contenuta. Peso in ordine di marcia e conseguente portata utile in via di omologazione.
Scocca e materiali Pannelli sandwich con coibentazione in styrofoam. Rivestimento esterno e frontale in vetroresina.
Assemblaggio e rifiniture Vetroresina ben lavorata, accoppiamento tra le parti tutto sommato curato, assenza di sigillature a vista.
Componentistica Porta cellula Euramax con controporta zanzariera, porta cabina Euramax, finestre Parapress, oblò a tetto Seitz.
Impianto idrico Serbatoio acqua potabile interno, pompa Shurflo 7 litri/min, rubinetti monocomando, pilette inox, scarichi sifonati, serbatoio recupero non coibentato di serie, ma presente tra gli optional. Capacità nella media.
Impianto elettrico Batteria supplementare da 100 Ah, caricabatterie facilmente raggiungibile. Illuminazione interna con lampade alogene.
Gas Vano gas esterno per due bombole da 13 kg. Fondo in lamiera zincata, ganci fermabombola. Secumotion e DuoControl.
Riscaldamento Truma Combi 6 sistemata nella cassapanca sinistra. Impianto bilanciato con un sufficiente numero di bocchette.
Mobilio e arredamento Mobili di buona fattura, con numerose bombature e stondature, qualità degli assemblaggi corretta. Ripiani interni con bordo anticaduta.
Cuscini, materassi e tappezzeria Materassi in Bultex di sufficiente spessore, reti a doghe, cuscinerie comode ed ergonomiche, tappezzerie di qualità.
In viaggio
Facilità di guida Veicolo di dimensioni non eccessive, buona visibilità anteriore. Specchi retrovisori ben dimensionati, montanti anteriori di medio ingombro.
Comodità dei posti a sedere Sedute living comode ed ergonomiche. Quattro posti frontemarcia con cinture di sicurezza a 3 punti.
Panoramicità Ottima sia per chi viaggia in cabina guida sia per chi viaggia dietro grazie alle due finestre laterali.
Climatizzazione Clima cabina di serie. Il riscaldamento è utilizzabile in marcia, grazie al Secumotion di serie.
In sosta
Living Comodo e ben sfruttabile anche da 5-6 persone. Tavolo traslabile ma non ampliabile, cuscinerie confortevoli.
Letti Buona la qualità dei materassi, ma non abbondante il loro spessore. Buone le dimensioni dei letti, anche se il matrimoniale fisso presenta una pronunciata rastrematura; ottima l’accessibilità.
In cucina Ampia e fruibile. Fornello a tre fuochi con accensione piezoelettrica, lavello inox, piano di lavoro sufficiente, cappa aspirante e stivaggio adeguato. Frigorifero AES da 150 litri con cella freezer separata.
Toilette Compatta, si rivela comunque funzionale. Lavabo e wc comodi, stivaggio corretto. Peccato per la mancanza della finestra, con l’aerazione affidata al solo oblò.
Doccia Indipendente dalla toilette dispone di porta che consente di separare nettamente le zone notte e giorno. Di dimensioni non abbondanti, ma comunque fruibile, allestimento con colonna attrezzata, rivestimento in materiale melaminico e una piletta di scarico.
Disimpegni e circolazione nell’abitacolo Buona disposizione degli spazi, con il corridoio che si restringe solo nella zona posteriore. Living e letti facilmente accessibili.
Capacità di stivaggio Buona: 6 pensili a soffitto dotati di mensole interne (escluso i due sistemati in coda), 1 armadio guardaroba con ampio vano superiore, 1 secondo piccolo armadio con mensole interne, 1 vano ricavato sotto al matrimoniale posteriore, 1 vano sottopianale accessibile dall’interno, 1 cassapanca di un divanetto interamente disponibile e l’altra solo in parte, garage ampio, anche se a pianta non regolare.
Gavoni e garage Sufficientemente capiente, ma con pianta non regolare, è in grado di contenere uno scooter o più biciclette. Dispone di illuminazione, ganci per il fissaggio del carico e riscaldamento. Portata 150 kg. Non ci sono altri gavoni esterni.
Gestione del veicolo
Capacità di carico e portata utile In via di omologazione.
Autonomia Capacità serbatoi nella media: buona per una coppia, ma non esuberante con l’equipaggio al completo. La presenza di illuminazione alogena impone una certa oculatezza nei consumi.
Facilità di manutenzione Accessibilità organi meccanici nella media della tipologia. Stufa e pompa dell’acqua non sono facilmente accessibili, impianto elettrico alloggiato in un vano del garage e batteria dei servizi nella cassapanca sinistra.
Rapporto prezzo/prestazioni Veicolo tutto sommato ben costruito, dove l’esperienza del costruttore nei veicoli di fascia alta ha dato i suoi frutti. È in grado di assicurare buon comfort alla coppia e può difendersi egregiamente anche in presenza di equipaggi di tre o quattro persone. Nel complesso il prezzo sarà sicuramente concorrenziale.

Legenda

Inadeguato
Da migliorare
Adeguato alla classe di costo
Buono, assicura fruibilità e soddisfazione agli utilizzatori
Eccellente, difficile trovare di meglio

Ci ha particolarmente convinto…

La scocca del Rapido 883F è praticamente la stessa delle serie di maggior costo, con tutti gli elementi di pregio che ne sono alla base, dall’ottima lavorazione dei manufatti in resina poliestere Polyglace alla verniciatura con gelcoat come nella migliore tradizione nautica, passando per la cura negli assemblaggi, spesso elemento critico. Non fosse per la presenza delle finestre Parapress, per la porta priva di finestra e per altri piccoli dettagli sarebbe difficile distinguere l’883F da un più costoso veicolo della serie 9.

Il mobilio, seppure senza le pretese di quelli che equipaggiano i pregiati veicoli delle serie 9M o 10, rivela tutta l’esperienza che i falegnami di casa Rapido hanno acquisito nella lavorazione del legno. Il ricorso agli inserti metallici, alcune cornici in massello e le numerose stondature e curvature denotano una certa ricerca stilistica e anche l’accuratezza nel montaggio è più che soddisfacente. L’ambientazione interna, pur presentando caratteri classici, si rivela piacevole e adatta a soddisfare i gusti più diversi.

La luminosità è ottima, così come l’aerazione, garantita oltre che dalle quattro finestre da ben cinque oblò. I letti sono allestiti con reti a doghe di buona qualità e anche i materassi in Bultex denotano una certa attenzione al comfort, seppure non siano di spessore molto “generoso”. Le dimensioni sono più che corrette e solo il matrimoniale posteriore risente leggermente della rastrematura dal lato dei piedi. Anche l’aerazione e l’illuminazione si rivelano adeguate.

Lo sfruttamento degli spazi è buono e il veicolo può godere di toilette e doccia in vani indipendenti, mentre il living a divanetti longitudinali contrapposti è in grado di assicurare ottima convivialità ai suoi occupanti. La trasformazione in posti a sedere frontemarcia con cinture di sicurezza è comodo e veloce e i suoi occupanti godono di ottima visibilità laterale e frontale.

Lo stivaggio si rivela ottimo per la coppia, ma non costringe a grosse rinunce anche gli equipaggi di tre o quattro persone. Adeguato il numero di pensili, a cui vanno aggiunti il vano a pavimento, la due cassapanche del living (una completa e l’altra parziale). L’armadio è sdoppiato in una parte riservata ai capi da appendere e in un’altra per quelli ripiegati e la biancheria, inoltre sono presenti un secondo armadio con mensole interne e un capiente vano sotto al matrimoniale posteriore. Anche la cucina si rivela fruibile e funzionale con un buon numero di vani per lo stivaggio di viveri e stoviglie, anche se in piccola parte limitato dalla presenza della stufa.

Ottimo ovviamente il maxi frigorifero, in grado di assicurare la giusta autonomia in sosta e utile la cappa aspirante.

Il garage è ampio e, seppure presenti una pianta non proprio regolare, si rivela adatto a trasportare anche oggetti voluminosi (tenendo sempre conto della portata massima di 150 Kg). Il fondo in vetroresina è garanzia di robustezza e facilità nelle operazioni di pulizia, mentre i 6 ganci per il fissaggio del carico semplificano il trasporto e la plafoniera assicura una corretta illuminazione. È inoltre presente il foro di scolo, utile quando si trasportano oggetti bagnati e durante la pulizia.

L’integrazione tra il cruscotto originale del Fiat Ducato e il resto della cabina cabina di guida è realizzata con cura e con materiali di qualità.

Riteniamo migliorabile…

Nonostante vi sia lo spazio disponibile, il vano toilette è privo di finestra e affida l’aerazione ad un oblò a tetto. È innegabile che sia una soluzione ormai largamente diffusa, ma riteniamo che in ambienti così piccoli un efficace ricambio d’aria sia la scelta migliore.

La presenza di illuminazione realizzata interamente con lampade alogene impone una certa attenzione nei consumi e, almeno nelle zone di utilizzo più frequente, ad esempio il living, sarebbe preferibile l’impiego delle più moderne lampade a Led.

Alcuni componenti dell’impiantistica, ci riferiamo al serbatoio dell’acqua e alla relativa pompa, non si mettono in luce per facilità di accesso. E anche la stufa, alloggiata nel blocco cucina, qualche piccolo problema di accessibilità lo presenta. La scelta effettuata dai progettisti è sicuramente dettata da esigenze di sfruttamento degli spazi, obiettivo peraltro raggiunto, ma tutto ciò va a discapito di eventuali manutenzioni.

Il vano della cassetta del Wc è alloggiato nel garage e la sua movimentazione (estrazione e inserimento per operazioni di svuotamento) può essere ostacolata da eventuali oggetti ingombranti quali biciclette o scooter, anche se il problema si può ovviare sistemando con attenzione il carico.

Il serbatoio di raccolta non è né riscaldato né coibentato di serie e qualora si preveda un utilizzo invernale in climi rigidi è consigliabile richiedere l’apposita coibentazione optional.

In conclusione

Il look esterno segue quello delle altre famiglie di motorhome Rapido e non si può che definire riuscito, pur seguendo dei canoni tutto sommato tradizionali, ma in ogni caso vincenti. Il rapporto tra i volumi è corretto e anche la coda non risente affatto della mancanza di aperture, solo la fiancata destra risulta un po’ appesantita dalla presenza della sola finestra del living.

La qualità costruttiva in genere segue gli standard del costruttore francese e, anche se ovviamente la cura dell’allestimento non si può paragonare a quella dei veicoli al top di gamma, il risultato è più che soddisfacente, sia a livello di materiali e componenti utilizzati sia in merito alle finiture.

Giova ricordare che il veicolo è disponibile, oltre che su Fiat Ducato con telaio CCS, anche su meccanica Mercedes, arricchendo così ulteriormente le possibilità di scelta e dando un sicuro valore aggiunto alla gamma.

L’omologazione per quattro persone si rivela più che adeguata all’abitabilità del veicolo e l’equipaggio tipo può trarne le giuste soddisfazioni, di conseguenza la coppia non può che trovarvi un ottimo comfort.

A nostro avviso il difetto più avvertibile nel normale utilizzo è dovuto alla presenza di illuminazione totalmente alogena, seppure facilmente ovviabile e con una spesa tutto sommato non eccessiva anche in after market, mentre chi prevede di utilizzare il veicoli alle basse temperature è bene che scelga tra gli optional la coibentazione del serbatoio di recupero delle acque grigie.

Il prezzo orientativo, posizionabile nella fascia che parte dai 60.000 Euro, risulta concorrenziale sia per la qualità generale del veicolo sia per la fama che il marchio può vantare. E questo ultimo aspetto non è cosa da sottovalutare, soprattutto per il mercato dell’usato.

Riferimenti e contatti del costruttore Rapido camping-cars – 53101 Mayenne – France – Tel. + 33 02 43 30 10 70 – www.rapido.fr

Fotogallery

 

Gianfranco

Comments are closed.