November 28, 2020

Grandi novità in casa Mobilvetta Design: lo storico marchio toscano, da anni parte integrante del Gruppo SEA, guarda al futuro introducendo significative novità nella propria produzione sia a livello tecnico che stilistico.

Primo e importantissimo sviluppo concerne la scocca: i veicoli della prossima stagione, infatti, potranno contare sulle nuovissime pareti SEA – System Evolution Assembly, contraddistinte da struttura autoportante, doppio rivestimento esterno e interno in vetroresina, coibentazione in styrofoam ad alta densità e intelaiatura perimetrale in resina bi-composta autoindurente. Il sistema, che garantisce migliore robustezza, coibentazione, assenza di ponti termiche e che non teme infiltrazioni di acqua, sfrutta per il fissaggio dei mobili un’apposita rete metallica inserita sotto al foglio interno in vetroresina per offrire un solido punto di ancoraggio.

La gamma 2013 è organizzata su due livelli, inseriti rispettivamente nelle fasce medio/alta e alta del mercato: nella prima si collocano i rinnovati mansardati e profilati Kea, ora Kea Evo, e gli integrali K-Yacht, anch’essi oggetto di un profondo restyling, mentre al vertice della gamma Mobilvetta ecco gli inediti profilati con basculante Krosser, sviluppati con la medesima tecnologia e stile della conservatissima ammiraglia S-Yacht.

Come detto, Kea e K-Yacht sono oggetto di un radicale restyling: oltre alle nuove pareti, infatti, cambiano all’esterno la grafica e la colorazione, con bandelle in alluminio color antracite metallizzato a tema con le rinnovate decalcomanie laterali.

Confermato l’utilizzo di componentistica di qualità, con porte e finestre Dometic (queste ultime serie S4), portelli Metallarte con cornice in alluminio e nuovo rivestimento interno in vetroresina, resistente e facile da pulire.

Molte le novità che interessano, poi, gli interni: tutti i modelli 2013, infatti, ricevono un nuovo rivestimento interno del pavimento, con il piano di calpestio contraddistinto dalla presenza di due botole a servizio dei nuovi vani di stivaggio realizzati sotto pianale, coibentati e facili da sfruttare. Del tutto inediti sono inoltre i mobili, in essenza “Ciliegio Walliser” abbinata ad eleganti pensili bombati e laccati impreziositi da apposite cromature e da nuove maniglie in metallo, mentre per ciò che concerne il blocco cucina si segnala l’adozione di un rinnovato piano stampato in pietra acrilica con coperchio del lavello e del contenitore della raccolta differenziata integrati.

Il rinnovato design degli interni è efficacemente sottolineato dall’illuminazione, interamente a led, completa di funzione Night-Blue a soffitto, di cromoterapia cangiante per ciò che concerne la doccia e comandata da un nuovissimo pannello digitale con schermo lcd touch-screen a colori completo e semplice da utilizzare.

Così come accaduto nel 2012, anche per la prossima stagione Mobilvetta sceglie di affidare i propri veicoli alla base meccanica del Fiat Ducato: disponibile nelle versioni 35L e 40H abbinate alle motorizzazioni 2.3 litri da 130 e 148cv TGV, e 3.0 litri da 177 cv, è impiegato con telaio Fiat CCS (Kea P e K-Yacht), longheronato alto (Kea M), e AL-KO AMC (Krosser e S-Yacht), consentendo a ogni cliente di scegliere la massa complessiva e la relativa omologazione del veicolo in funzione delle proprie esigenze e della patente di guida posseduta.

La gamma di mansardati Kea Evo M si compone di quattro veicoli: Kea M71 Doppia Dinette e M71Divano, Kea M74 e del nuovissimo Kea M76.

Kea Evo M71 Doppia Dinette e M71 Divano, lunghi entrambi 734 cm, offrono un maxi living anteriore composto da doppia dinette (matrimoniale + singola affiancate) o da una dinette matrimoniale affiancata dal divano laterale completo di sponda traslabile per la formazione di un maxi living a U in grado di ospitare sei o sette persone, servizi centrali con blocco cucina a sviluppo lineare opposto alla toilette con doccia separata e, in coda, letti a castello trasversali con gavone garage a volume variabile.

Più classico, e dedicato alla famiglia desiderosa di un ampio garage posteriore, il rinnovato Kea Evo M74 propone un living anteriore con semidinette a L, tavolo centrale e divanetto contrapposto, servizi centrali e, in coda, letto matrimoniale trasversale su garage. Lungo 732 cm, questo modello è ora affiancato dal nuovissimo Kea Evo M76, lungo 738 cm e contraddistinto da una pianta con living anteriore con semidinette a L, tavolo centrale e divanetto contrapposto, cucina a L, colonna frigo separata, toilette passante con doccia cilindrica indipendente e, in coda, letti gemelli su garage. Dedicato sia alla coppia che alla famiglia, questo modello realizza quindi una vera e propria camera da letto posteriore schermata dal resto dell’abitacolo.

La gamma Kea Evo sarà proposta anche in versione profilata: i nuovi modelli, che offriranno l’ormai richiestissimo letto basculante anteriore, saranno presentati in anteprima alle prossime fiere di settembre.

Già presentati, invece, i rinnovati K-Yacht, premiati da un confortante successo e oggetto delle stesse migliorie e modifiche introdotte sui Kea. La gamma 2013 è organizzata intorno alle versioni MH 85, MH87 e MH 89.

Lungo 744 cm, il nuovo K-Yacht MH 85 riprende, in versione motorhome, la pianta interna del nuovo Kea Evo M76, offrendo la soluzione dei letti gemelli posteriori su garage e doppio armadio guardaroba, toilette passante con doccia indipendente, blocco cucina centrale a L con colonna frigo separata e living anteriore con semidinette a L e tavolo centrale opposto a un divanetto laterale.

Riconfermate, le versioni MH87 e MH 89 propongono rispettivamente le soluzioni del letto matrimoniale trasversale su garage e del letto matrimoniale centrale nautico posteriore su veicoli lunghi 699 e 743 cm.

Salendo di gamma, ecco quella che, probabilmente, è la novità Mobilvetta più eclatante: il nuovo Krosser P99, infatti, segna il debutto della nuova gamma ammiraglia di profilati con basculante del marchio toscano, abbinando stile, tecnologia ed eleganza a contenuti tecnici particolarmente interessanti. Chiaramente ispirati all’ammiraglia S-Yacht, di cui rappresentano il fratello minore, i nuovi Krosser, allestiti su Fiat Ducato con telaio AL-KO AMC offrono doppio pavimento passante e un design esterno moderno e personale, con una linea leggermente a cuneo che conferisce loro la meritata importanza e nuovo design della parete posteriore con quadro perimetrale leggermente aggettante e luci a led a sviluppo verticale moderne e ben inserite nell’estetica generale dei veicoli.

Una volta a bordo, la parentela con l’ammiraglia S-Yacht è ancora più visibile: mobilio con abbinamento tra legnami scuri e parti laccate bianche, motivi cromati e sellerie in vera pelle, unitamente a una scenografica illuminazione interamente a led, rendono l’ambiente particolarmente elegante e suggestivo. La pianta interna del primo esponente della nuova gamma Krosser, il P99, offre living anteriore con semidinette a L, tavolo centrale amputabile con elemento affiorante e divanetto contrapposto, blocco cucina a L con colonna frigo separata, toilette passante con doccia indipendente e, in coda, letto matrimoniale centrale nautico con garage. Quattro i posti letto sempre pronti grazie all’abbinamento tra matrimoniale posteriore e basculante anteriore trasversale, dotato di movimentazione elettrica e ben inserito nell’ambiente, con una notevole altezza utile residua a livello del living.

Meritatamente al vertice dell’offerta Mobilvetta, l’ammiraglia S-Yacht è riproposta senza significative modifiche: unica evoluzione concerne infatti la grafica esterna, completamente rivista e in linea con i nuovi motivi introdotti dai nuovi Kea Evo e Krosser per un maggiore family feeling aziendale.

Video


Fotogallery

Michel

Comments are closed.