- COL Magazine - https://magazine.camperonline.it -

Roller Team: in anteprima, i nuovi Granduca e T-Line Magnifico, il Livingstone 255 e tutte le novità 2013

Grandi novità in casa Roller Team in vista della prossima stagione: il marchio toscano, infatti, opera un significativo restylng della propria produzione, incentrata sulla produzione di van, profilati, profilati con basculante e mansardati su meccaniche Fiat Ducato e Ford Transit.

Se lo scorso anno la grande novità era stata rappresentata dall’introduzione delle nuove pareti EXPS -Extreme Protection System, realizzate accoppiando una lastra esterna in vetroresina, coibentazione in styrofoam, intelaiatura perimetrale in poliuretano e interna in legno, per il 2013 la factory di Cusona opera diversi cambiamenti in tutte le gamme, riorganizzando il proprio catalogo e sviluppando ulteriormente la propria offerta in tema di profilati con basculante, vera e propria categoria emergente. Ma andiamo con ordine: la gamma Roller Team 2013 potrà contare sui van Livingstone, allestiti su Fiat Ducato, sui profilati e mansardati Autoroller, realizzati su base Ford Transit (solo profilati compatti) e Fiat Ducato, sui profilati con basculante T-Line S e T-Line M. sui rinnovati mansardati e profilati Granduca mentre al vertice della produzione escono di scena i Pegaso sostituiti dai nuovi Granduca Magnifico (disponibili sia in versione profilata che mansardata) e sugli inediti T-Line Magnifico.

Base dell’offerta Roller Team è, come detto, rappresentata dai van: tipologia che vanta da sempre un costante numero di estimatori alla ricerca di veicoli agili, veloci e particolarmente facili da guidare, trova nei Livingstone un’offerta completa, con una gamma allestita su base Fiat Ducato con passi da 345 e 403,5 cm e lunghezze di 541, 599 e 636 che si arricchiscono di una nuova e più efficace coibentazione. Se, infatti, la produzione 2012 prevedeva l’isolamento dei lamierati originali tramite lastre in polistirolo, quella del prossimo anno sostituisce questo materiale con una nuova e performante guaina autoadesiva a base di fibra di poliestere (con spessori tra 1 e 2 cm a seconda della zona di applicazione) e rivestimento interno in lamina di alluminio.

Testati in camera climatica, i nuovi veicoli equipaggiati di questo tipo di coibentazione, impiegata per pareti, tetto e porte, hanno evidenziato una dispersione termica decisamente inferiore rispetto ai precedenti, a tutto vantaggio del comfort interno e del risparmio energetico. Il tutto, poi, si somma a una consistente riduzione della rumorosità proveniente dall’esterno, mentre la garanzia sulla scocca diventa di sei anni, esattamente come previsto per tutti i veicoli con pareti EXPS.

I Livingstone 2013 adottano blocco cucina con cassetti e sportelli a filo, piano superiore sottoilluminato, nuovi elementi in termoformato per la copertura dei lamierati originali, pannello di comando delle utenze elettriche con display LCD e indicazione dei livelli di batterie e serbatoi, temperatura interna, toilette con nuovi lavabi e rubinetterie. Proposti come d’abitudine nelle varianti Active e Prestige, i Livingstone potranno essere equipaggiati di optional montati direttamente in fabbrica: tra questi il Pack Start (retrocamera con monitor, antifurto con sensori, pannello solare da 100 Watt, antenna digitale/analogica) e il Pack Plus (con l’antenna parabolica automatica al posto della digitale/analogica).

A livello di piante, la gamma Livingstone accoglie il nuovissimo 255: questo naming, che da sempre identifica, in casa Roller Team, le realizzazioni con letto longitudinale alla francese, dice molto del nuovo allestimento, realizzato su base del Ducato passo lungo/sbalzo lungo con lunghezza complessiva di 636 cm. La pianta interna, infatti, prevede un living anteriore con semidinette capace di ospitare fino a quattro persone grazie alla partecipazione delle poltrone di guida, dotate di piastre girevoli, mentre a fianco a questa trovano collocazione l’ingresso (con la classica porta scorrevole) e il blocco cucina, a sviluppo lineare. La toilette, sistemata centralmente, è accessibile tramite una porta scorrevole ed è completa di doccia integrata, con lavabo e wc a cassetta Thetford, mentre la parte posteriore del veicolo accoglie, nella parte sinistra, un letto matrimoniale longitudinale alla francese, posizionato sopra a un capace gavone, affiancato, sul lato opposto, dall’armadio guardaroba e da un divanetto. Non mancano una piccola specchiera e un piano di appoggio, denominato “vanity corner” dedicato alla cura della persona. Tre i posti letto disponibili, anche se l’equipaggio tipo rimane quello della coppia alla ricerca del giusto mix tra agilità e comfort.

Veicoli furgonati a parte, la gamma Roller Team si articola su tre differenti livelli: gli entry level Autoroller (mansardati e profilati) e T-Line S (profilati con basculante), le serie “medie” Granduca (mansardati e profilati) e T-Line M (profilati con basculante) e la serie ammiraglia Granduca Magnifico (mansardati e profilati) e T-Line Magnifico (profilati con basculante). Tutti i veicoli appartenenti a queste gamme ricevono importanti aggiornamenti, a partire dagli esterni, disponibili sia con cabina di guida bianca (versione di serie) che nell’accattivante versione antracite metallizzato (opzionale e a richiesta su veicoli su base Fiat Ducato). Questa colorazione, che se richiesta è estesa anche al paraurti anteriore, caratterizza le nuovissime bandelle, realizzate in abs e di nuovo disegno. Più basse per ciò che concerne la linea di cintura, personalizzano i veicoli allestiti su Fiat Ducato e inglobano i rinnovati passaruota posteriori, di forme morbide, e il paraurti posteriore, con fanaleria circolare e portatarga anch’essi rinnovati nel design.

Tutti i veicoli vedono un completo rinnovamento delle grafiche esterne, giocate sui colori propri del marchio Roller Team (grigio e rosso), con nuovi motivi e loghi identificativi della serie che per le gamme di maggiore prestigio sono proposti con eleganti adesivi cromati in rilievo di chiara ispirazione automotive. Diverse sono ancora le evoluzioni della serie Granduca, con una nuova linea (per ciò che concerne i mansardati) caratterizzata dall’utilizzo di rinnovati stampi in abs che ne ingentiliscono il profilo riprendendo efficacemente, in diverse parti, la colorazione antracite metallizzato della cabina. E’ il caso, ad esempio, del raccordo sottomansarda. Nuovo è inoltre anche il posteriore, decisamente più lineare rispetto ai MY 2012, che rinuncia alla fanaleria a colonna a favore di più tradizionali luci circolari inglobate nel paraurti. Altro importante cambiamento concerne le finestre, con le Seitz S4 che lasciano il posto alle Polyplastic, mentre è da rimarcare come le mansarde siano ora personalizzate da un nuovo sun-roof a tetto (in sostituzione del tradizionale oblò), panoramico e in grado di fornire maggiore luminosità all’ambiente.

La gamma Autoroller, rivista negli interni lo scorso anno, vede evolvere i piani laminati di tavolo e cucina, mentre tra gli optional disponibili figurano ora il sun-roof panoramico open-sky nelle misure di 90×65 cm per i mansardati e da 100×80 cm sui semintegrali.

Proprio questi veicoli, a esclusione delle versioni allestite su Ford Transit, ricevono il living anteriore a L con tavolo su monogamba traslabile omnidirezionale facilmente abbattibile per consentire una più agevole trasformazione dello stesso ambiente in configurazione notte. Cambiano, inoltre, le serrature della porta di ingresso.

La gamma conferma la presenza di tutte le piante conosciute: ecco il compatto Autoroller Garage KP, allestito su Ford Transit con trazione anteriore e lunghezza contenuta a sei metri. Dedicato alla coppia, offre la classica pianta con letto matrimoniale trasversale su garage completo di sistema di regolazione manuale dell’altezza e, di conseguenza, di cubatura del volume del vano di carico.

Stesse dimensioni, ma allestimento interno con letto matrimoniale longitudinale alla francese per il riconfermato Autoroller 595P, anch’egli allestito su Ford Transit con trazione anteriore. Nuova, su questo modello, la possibilità di accedere al gavone sistemato sotto al letto posteriore.

Dedicato alla coppia, l’Autoroller 285 P sceglie invece la meccanica del Fiat Ducato 35L. Con una lunghezza contenuta entro i sette metri, propone la sempre più richiesta disposizione interna con letti gemelli posteriori su garage. Su questo modello, i tecnici Roller Team hanno ampliato i portelli di accesso al vano di carico posteriore.

Tra i mansardati, confermatissimo l’Autoroller 7, dedicato alle famiglie numerose. Lungo poco meno di sette metri, e capace di sette posti letto, offre la classica pianta con doppia dinette anteriore, servizi centrali e letti a castello posteriori trasversali con gavone/garage a volume variabile. Questo modello, come detto, può ricevere in opzione il nuovo open-sky a servizio della mansarda.

A fianco alla gamma Autoroller, ecco i profilati con basculante T-Line S, che ricevono le stesse migliorie ma si segnalano, all’esterno, per l’adozione delle finestre Polyplastic con telaio in alluminio.

Confermate tutte le versioni a catalogo, destinate alla coppia così come alla famiglia grazie all’intelligente sistema di letto basculante posizionabile in modo da consentire il contemporaneo utilizzo di living e letto. Ecco, allora, il T-Line GTS MY 2013, lungo meno di sette metri e pensato per  la famiglia con due figli: caratterizzato da un living anteriore con semidinette a L, tavolo centrale e divanetto contrapposto, servizi centrali con cucina a L e toilette con doccia separata, offre due larghi letti a castello trasversali posteriori con gavone garage a volume variabile.

Salendo di gamma, Granduca e T-Line M vedono, come detto, un sostanzioso restyling sia degli esterni (nuova linea della mansarda, carterature sottoscocca, finestre Polyplastic, grafiche e parete posteriore), sia degli interni, con adozione di legnami con ampia venatura e di colore scuro a contraltare con le tappezzerie chiare: un effetto che, grazie anche a un sapiente impianto illuminotecnico a led (ispirato a canoni domestici), rende gli ambienti moderni, eleganti e luminosi.

Ecco il T-Line Garage M in versione MY 2013: si segnalano, all’interno, la rinnovata illuminazione sotto al letto basculante anteriore, con faretti di design esclusivo, di nuovi laminati per i piani di tavolo centrale e blocco cucina e di ambientazioni più raffinate per i letti fissi. La porta cellula, poi, può ora essere dotata di chiusura centralizzata (opzionale) abbinata a quella della cabina di guida. Dedicato alla coppia, così come alla famiglia di quattro persone, il T-Line Garage M offre quattro posti letto sempre pronti grazie al basculante anteriore e al matrimoniale trasversale su garage con sistema di variazione manuale dell’altezza. Non mancano toilette con doccia separata e blocco cucina lineare con colonna frigo dedicata.

I Granduca e T-Line sono poi disponibili anche nella serie “Magnifico“: riconoscibili, all’esterno, dalla parete posteriore, con cantonali antracite metallizzato, grafica specifica con naming del veicolo in rilievo presente sia sulle fiancate che sul posteriore, nuova scaletta posteriore Project 2000 con meccanismo di discesa basculante, i nuovi modelli, che rappresentano il vertice dell’offerta Roller Team, offrono, all’interno, cuscinerie di stampo domestico con tende a pacchetto e mantovane di finitura, tavoli in laminato completi di cornice in legno massello, piano della cucina con sottoilluminazione a led, piano cottura con piano in vetro e fuochi in linea, pensili cucina con anta in metacrilato fumè retroilluminata, pensili con sistema di chiusura assistita e cerniere Aventos KS Blum, materassi dei letti fissi con rivestimento in tessuto anallergico e traspirante, testate imbottite e retroilluminate a led e separazione degli ambienti tramite porte scorrevoli con inserti in metacrilato a garanzia di privacy e luminosità.

L’illuminazione, interamente a led, è particolarmente curata, con ampio impiego di luci soffuse per mettere in risalto specifiche aree del veicolo. I Granduca e T-Line Magnifico offrono poi di serie il pacchetto “Clima Plus”, telecamera posteriore con monitor a colori da 7 pollici in cabina, sun-roof Open-Sky e chiusura centralizzata della porta porta cellula: sono proposti in tre varianti di tappezzeria interna di cui una in vera pelle.

I modelli Magnifico nella gamma  Granduca sono disponibili nelle versioni: Garage, XL P e 285 P. Il primo è un mansardato con matrimoniale trasversale in coda e toilette con box doccia separato, cucina a L centrale con colonna frigo dedicata e living anteriore con semidinette a L, tavolo centrale e divanetto contrapposto.

Granduca Magnifico XL P è un profilato con letto posteriore centrale nautico, toilette passante con doccia indipendente, cucina a L con colonna frigo separata e living anteriore con semidinette a L, tavolo centrale e divanetto contrapposto.

Granduca Magnifico 285 P, invece, è un profilato con letti gemelli posteriori su garage.

La gamma Magnifico comprende, oltre ai mansardati e profilati Granduca, i profilati con basculante T-Line: ecco, allora, il T-Line Garage Magnifico in versione MY 2013.

La gamma 2013, poi, vede l’introduzione di nuovi pacchetti di accessori dedicati: tra questi il Thermopack, composto tra gli altri da coibentazione e riscaldamento dei serbatoi di raccolta, riscaldamento dei tubi e delle valvole di scarico esterni, isolamento dei passaruota e dei gradini integrati, riscaldatore della valvola di scarico Frost Control della stufa Combi, Truma Duo Control con indicatore a distanza, tenda cabina coibentata e presa esterna 220 Volt da 16 Ampere.

Chi desidera di più, potrà optare per l’ancora più completo Thermopack 2, identico al Thermopack ma comprensivo anche di riscaldamento Truma Combi 6E con resistenza elettrica integrata, pavimento riscaldato e moquette cabina riscaldata a 12V.

Sempre tra gli accessori, Roller Team introduce una nuovissima ed esclusiva antenna tv: si tratta di un nuovo sistema digitale composto da 4 antenne direzionali integrate nelle pareti del veicolo, il cui montaggio è possibile solo durante la costruzione del camper stesso e che, pertanto, dovrà essere richiesto in sede di ordine del veicolo. Il sistema, che è inglobato all’interno delle pareti stesse, consente la completa eliminazione di cavi a vista, con alta qualità di ricezione sia in sosta che in marcia e aggiornamento automatico dei canali e delle relative frequenze.

Fotogallery