October 14, 2019

Recentemente entrato a far parte del Gruppo Trigano, Notin è uno tra i marchi più longevi: in oltre 90 anni di storia, infatti, la factory transalpina ha scritto pagine importantissime nel mondo dei veicoli ricreazionali a motore. Storia che, ora, si arricchisce di una nuovissima ammiraglia: nasce, infatti, il Notin Liner.

Primo veicolo nella storia del marchio a impiegare la meccanica di base Iveco Daily (nella fattispecie il 70C17 con massa complessiva a pieno carico di 7490 kg), il nuovo Liner è il frutto di 1500 ore di lavoro e si presenta  portando con sé tutto il fascino e la raffinata atmosfera che da sempre contraddistingono i prodotti Notin.

Allestito, come detto, su Iveco 70C17 con cabina rialzata (allestimento Meier), il nuovo arrivato, proposto a partire da 249.000 Euro, adotta una scocca autoportante con frontale e posteriore in vetroresina, pareti e tetto in Alufiber e doppio pavimento dedicato a impiantistica e stivaggio: questo, in particolare, può contare su un maxi garage posteriore (per Smart ForTwo o, come nella versione esposta al CSD, per la nuovissima Renault Twizy), e su un gran numero di portelli laterali, tutti ad ala di gabbiano, e destinati ad accogliere anche la lavatrice.

Una soluzione non nuova, questa, ma che testimonia come il costruttore francese guardi con occhio di riguardo le esigenze di tutti coloro che scelgono un veicolo al top per poter trascorrere diversi mesi in viaggio essendo completamente autonomi.

Lungo 930 cm, largo 236 e alo 345 cm, il nuovo Liner si contraddistingue, all’esterno, per una linea insolita e personale, che si distacca volutamente dai frontali molto netti delle realizzazioni tedesche scegliendo un profilo più morbido in cui grande spazio è dato al cofano motore, davvero molto grande. Come tutti i Notin di ultima generazione, poi, anche il Liner utilizza le esclusive finestre con tapparella esterna a movimentazione elettrica (programmabile per ciò che concerne l’orario sia tramite telecomando che via telefono), con vetri a doppio strato e camera d’aria interposta, mentre la verniciatura, bronzo e champagne metallizzati, riprende, in versione moderna, le tinte storiche di Notin.

Molto ricercati sono anche gli interni, realizzati, come tradizione della maison francese, in legno massello. La pianta, un classico per la tipologia, prevede un maxi living anteriore con dinette a L, tavolo centrale e divanetto contrapposto, ingresso, blocco cucina centrale a L con colonna frigo separata, maxi toilette passante con doccia domestica indipendente e, in coda, matrimoniale centrale nautico su garage per auto.

Capace di offrire diverse soluzioni in termini di posti (4 in viaggio, 4 o 6 in sosta grazie alla possibilità sia di trasformare il living che di richiedere il basculante anteriore elettrico), il nuovo Notin Liner offre serbatoi da 300 litri per l’acqua potabile (200 il recupero), illuminazione interamente a led e una massa in ordine di marcia di 6300 kg (comprensiva di acqua, carburante, gas e pacchetti di accessori Prestige e Komfort).

Fotogallery

Michel

Comments are closed.