October 23, 2019

Al Salone del Camper 2012, Arca si presenta forte di due novità assolute: il catalogo dello storico costruttore di Pomezia, infatti, si arricchisce del nuovo motorhome H 738 GLC e del nuovo profilato con basculante P 699 GLM.

Il nuovo integrale, allestito su Fiat Ducato 35 L con telaio CCS, sfrutta importanti sinergie all’interno del Gruppo Trigano (la piattaforma Ajax 15) e segna il debutto, o meglio, il ritorno del marchio pontino nel segmento dei motorhome di fascia media, un segmento di mercato a cui la factory laziale ha contribuito, nel corso della propria storia, con diverse gamme, tra cui i mitici Freccia, Europa e Scout.

Lungo 738 cm, largo 228, alto 289 cm e contraddistinto da una scocca con frontale di nuovo design che richiama, almeno in parte, quello già conosciuto degli altri integrali Arca (H 699 GLG, H 715 GLT, H 725 GLM, H 740 GLC), il nuovo H 738 GLC adotta pareti sandwich da 30 mm di spessore con coibentazione in styrofoam e rivestimento esterno in vetroresina, pavimento da 36 mm di spessore e parete posteriore con nuove carterature che abbandonano la fanaleria a colonna, ormai classica di Arca, a favore di nuovi elementi a led orizzontali.

Proposto, con meccanica da 2.3 litri 130 cv a partire da 61.990 Euro, il nuovo H 738 GLC adotta un interno con mobili scuri in essenza Wengé abbinati a tappezzerie chiare personalizzate da una elegante fascia rossa con il logo Arca in richiamo. La pianta interna, tra le più richieste all’estero, opta per un living anteriore con semidinette a L, tavolo centrale e divanetto contrapposto, ingresso avanzato, blocco cucina a L con colonna frigo separata, toilette passante con doccia indipendente e, in coda, letto matrimoniale centrale nautico su gavone garage. Dotato, di serie, di riscaldamento Truma Combi 4, frigo da 160 litri, Secumotion, retrocamera e  illuminazione a led, offre quattro posti letto e altrettanti omologati.

Il nuovo H 738 GLC sarà presto affiancato da un secondo modello che riproporrà la classica pianta interna tipica delle versioni GLM con letto matrimoniale trasversale posteriore su garage.

Proprio questa pianta contraddistingue il nuovo P 699 GLM, new entry nel mercato dei profilati con basculante che, grazie a un prezzo di partenza di 57.500 Euro, si inserisce tra le proposte della fascia medio/alta, un gradino più in basso rispetto ai già noti e conosciuti P 697, P 730 e P 740 di cui mutua l’elegante aspetto esterno.

Disponibile con cabina di guida argento metallizzato (versione Silver) e grafica specifica, il nuovo P 699 GLM è realizzato su Fiat Ducato 35 L con telaio CCS e, rispetto ai fratelli maggiori rinuncia all’adozione del doppio pavimento a favore di un pianale a spessore maggiorato a 72 mm. Contraddistinto da una scocca a pannelli sandwich con rivestimento esterno in Alufiber, interno in vetroresina e coibentazione in styrofoam, offre un living con semidinette a L, tavolo centrale e divanetto contrapposto, ingresso centrale opposto alla cucina a L completa di maxi frigo, toilette laterale con doccia cilindrica integrata e, in coda, letto matrimoniale trasversale su garage.

Anche sul nuovo P 699 GLM gli interni adottano un nuovo design con essenza Wengé, mentre per ciò che concerne la dotazione di serie sono presenti riscaldamento Truma Combi 4, serbatoi e condotti coibentati e riscaldati, illuminazione a led e letto basculante anteriore da 190×136 cm.

Stesso livello di rifiniture, e prezzo particolarmente accattivante caratterizzano anche i nuovi mansardati M 725: allestiti su Fiat Ducato e lunghi 725 cm, sono disponibili nelle versioni GLT, con living anteriore e letti a castello trasversali posteriori, e GLM (con letto matrimoniale posteriore su garage). Ecco il nuovo M 725 GLM, sostituto del precedente M 718 GLM.

Fotogallery

 

Michel

Comments are closed.