November 14, 2019

Anteprima mondiale, al Salone del Camper 2012, per il nuovissimo Eura Mobil Integra Line, nuovo integrale di accesso del prestigioso marchio tedesco. Esposto in bella mostra nello stand, il nuovo arrivato rappresenta il fratello minore dei conosciuti e apprezzati Integra Style e dell’ammiraglia Integra, proponendosi, però, con un prezzo di listino fortemente attrattivo, specie se si considerano le caratteristiche e le peculiarità del prodotto.

Allestito su Fiat Ducato 35L con telaio ribassato CCS e carreggiata posteriore allargata, il nuovo Integra Line è un integrale piacevolmente moderno, con frontale monoblocco in vetroresina equilibrato nelle forme e filante, personalizzato dalla riuscita calandra (di dimensioni maggiorate così come prescritto per il raffreddamento ottimale delle attuali motorizzazioni Euro5) e con gruppi ottici completi di luci diurne a led.

Una linea meno appariscente rispetto agli altri integrali del marchio tedesco, ma ben equilibrata e proporzionata all’andamento della fiancata, ripreso dai riusciti semintegrali Profila. Proprio come questi, e come del resto l’intera produzione EuraMobil, anche il nuovo Integra Line vanta la robusta scocca autoportante EuraMobil Sealed Structure, composta da pareti autoportanti con doppio rivestimento esterno e interno in vtr (rispettivamente da 1,7 e 1,5 mm), coibentazione in EuraMobil Foam (un polistirolo mineralizzato e con una densità di 30kg/m3) pavimento inferiore e tetto laminati in vetroresina, con coibentazione in RTM X (densità 42kg/m3) e ossatura in poliuretano (densità 500 kg/m3) e particolare assemblaggio tramite speciali binari in alluminio in cui tutte le componenti vengono solidarizzate sfruttando appositi polimeri.

Non manca, poi, il doppio pavimento, con il doppiofondo sfruttato per la collocazione degli impianti (al riparo dal gelo), mentre per ciò che concerne il riscaldamento, il nuovo Integra Line sfrutta l’apprezzato sistema Alde Compact 3010 a convettori. Una scelta, questa, solitamente appannaggio di veicoli di gamma superiore e proposti a tariffe ben maggiori rispetto ai circa 65.000 Euro necessari per l’acquisto del nuovo Integra Line.

Gli interni propongono un’alternanza tra essenze legno e parti laccate, con diverse componenti lucide per un’ambientazione moderna: una sensazione confermata anche dall’illuminazione a led, ben diffusa anche nella zona del basculante.

La gamma Integra Line si comporrà di cinque versioni: di queste, quattro saranno disponibili già entro la fine di quest’anno. Integra Line 670 SB proporrà la classica pianta del profilé alla francese, con letto matrimoniale longitudinale posteriore, blocco cucina centrale a L e living anteriore con semidinette a L, tavolo centrale e divanetto contrapposto.

Integra Line 690 HB proporrà invece la pianta emergente con matrimoniale trasversale posteriore su garage e accesso al letto su due lati (frontale e laterale), con servizi centrali e living anteriore, mentre il più grande Integra Line 720 QB offrirà una vera e propria camera da letto posteriore con matrimoniale centrale nautico e toilette passante con doccia indipendente.

Al Salone del Camper, Eura Mobil propone invece l’Integra Line 680 QB, versione minore del 720, caratterizzato da un letto posteriore nautico laterale, affiancato dal locale doccia (posteriore), e dal resto della toilette (riunita in un locale schermato da porta a serrandina scorrevole, con blocco cucina lineare ma completo di colonna frigo separata e living anteriore.

 

Quattro i posti letto sempre pronti grazie alla presenza del basculante anteriore. Lungo 695 cm, largo 230 e alto 299 cm, è proposto, con riscaldamento Alde e doppio pavimento di serie, a partire da 64.900 Euro (su Ducato 130 MJ e clima motore).

Fotogallery

Michel

Comments are closed.