Si è conclusa con successo la prima edizione di CamperOnWine, la nuova festa della Community e degli amici di CamperOnLine. L’iniziativa si è svolta dal 21 al 24 settembre presso la Tenuta Roletto di Cuceglio, splendida fattoria della campagna canavesana, in provincia di Torino, che si è dimostrata alquanto accogliente per noi camperisti, con i titolari desiderosi di conoscere il mondo dei camper e pronti a migliorare e perfezionare ogni più piccolo dettaglio in vista della prossima, richiestissima edizione. La collaudata esperienza degli amici “Muschin dal Canaveis”, la nota associazione che opera in quella zona, ha molto contribuito alla perfetta riuscita della manifestazione, a cominciare dall’accoglienza dei partecipanti e dall’organizzazione delle moltissime attività di intrattenimento. A questo proposito vanno rinnovati gli auguri a Walter e Vera, che proprio a CamperOnWine 2012 hanno festeggiato il loro 40° anniversario di matrimonio e hanno ricevuto le congratulazioni di tutti i partecipanti. I camper giunti alla Tenuta Roletto hanno superato il numero di iscrizioni effettuate e anche le più rosee previsioni, ma tutti hanno ottenuto il loro spazio per la sosta e ogni partecipante ha avuto modo di partecipare ai molti eventi in programma. Numerose le attività che hanno impegnato i partecipanti nella giornata di sabato, a cominciare dalle visite alle cantine, alle “passitaie” dove vengono appesi, rigorosamente a mano e uno ad uno, i grappoli che produrranno il pregiato Passito, e ai locali di affinamento e invecchiamento. Tra gli intensi profumi del vino e del mosto sono stati illustrati i segreti della vinificazione, mentre chi ha scelto di passeggiare nei filari dei grandi e ordinati vigneti, ormai spogli delle preziose uve già in fermentazione nei tini, ha appreso le tecniche di coltivazione. I più piccoli hanno partecipato alla rottura delle pignatte “ecologiche” e alla pigiatura dell’uva a piedi scalzi, come l’antica tradizione vuole. Insieme ai grandi hanno inoltre dato vita ad una appassionante caccia al tesoro, con le inevitabili rivalità e alcune azioni al limite della “correttezza regolamentare". Non è mancata la classica ma sempre divertente corsa nei sacchi, dove era difficile distinguere i bimbi dagli adulti! Tra risa, passatempi e svaghi si è giunti all’aperitivo del tardo pomeriggio a base di stuzzichini e vini della Tenuta, in attesa della cena nei grandi e accoglienti locali dove sono stati serviti antipasti locali, tra i quali il lardo ottenuto dai suini allevati all’interno della fattoria, e il famoso fritto misto alla piemontese, per molti ospiti venuti da fuori una autentica novità. La serata è stata allietata da musica dal vivo a cui sono seguite le immancabili danze e il classico “trenino” tra i tavoli ancora imbanditi. Domenica è iniziata con la Santa Messa officiata da Monsignor Alessandro Staccioli, Vescovo oblato di Maria Immacolata, durante la quale sono state celebrati i 40 anni di matrimonio di Walter e Vera, quindi sono partiti i preparativi per i numerosi barbecue che hanno partecipato alla gara che ha aveva come primo premio un navigatore Tom Tom, che è stato consegnato direttamente al vincitore. Un grande falò preparato da maestranze della Tenuta è servito a fornire la brace per cuocere la carne che si è potuta acquistare in loco e il pranzo, con grande tavolata all’aperto a cui hanno simpaticamente partecipato i titolari, è stato la degna celebrazione della fatica dei cuochi che si sono prodigati alle griglie. L La giornata si è avviata alla conclusione con le premiazioni delle varie iniziative, dai classici giochi per indovinare il peso di un grosso salume e il numero di tappi contenuto in una damigiana, a quelli della caccia al tesoro e della gara dei barbecue, a cui una giuria severa e “incorruttibile” ha assegnato la giusta graduatoria. I saluti finali sono stati ovviamente all’insegna dell’allegria e della soddisfazione per un evento pienamente riuscito, che ha riscosso la soddisfazione dei partecipanti. A loro va il sincero ringraziamento degli organizzatori e l’arrivederci per il prossimo anno con la seconda edizione di un CamperOnWine che, c’è da esserne certi, sarà ancora più ricco.   Fotogallery
Print Friendly
Condividi questo articolo!

    Comments are closed.