September 15, 2019

Al Salone del Camper, Truma ha proposto al pubblico italiano la versione definitiva del Vega, la Fuell Cell della casa di Putzbrunn, ora pronta per la vendita. Alimentata a gas, VeGA può assicurare una produzione fino a 6.000W al giorno, fornendo una corrente di carica di circa 20 A. Ottimizzato per l’utilizzo con ogni tipologia di batteria (acido, Gel, AGM), può essere abbinato a più accumulatori assicurando, grazie all’elevata potenza, la loro ricarica ottimale.

Il sistema, che si avvia in automatico quando la tensione delle batterie raggiunge i 12.2 V, è capace di generare fino a 28kW con il contenuto di una normale bombola da 11kg. Gestibile tramite un apposito pannello di comando con schermo LCD touch screen, VeGA è pensato per essere installato nel doppio pavimento, nella cassapanca o nel garage posteriore del veicolo, avendo solo cura di convogliare all’esterno i gas combusti tramite un apposito condotto.

Il procedimento di trasformazione del combustibile in energia passa attraverso la desolforazione del gas, quindi nella conversione del gpl in idrogeno. In seguito, una conversione elettrochimica converte idrogeno e ossigeno in elettricità, generando calore e vapore acqueo, con quest’ultimo che viene riciclato all’interno del VeGA per essere utilizzato all’interno della reazione elettrochimica.

Dati tecnici:

  • Potenza massima:250W (6kW al giorno)
  • Corrente di carica: 20A a 12V
  • Voltaggio di carica: 10,5/15V
  • Combustibile: gas (propano o butano)
  • consumo di gas: 100 grammi/ora
  • Dimensioni: 71,7×46,2×29 cm
  • Peso: 40kg
  • Durata della procedura di avviamento: 20 minuti
  • Temperatura ambiente di esercizio: +3/+45°C
  • Temperatura aria di esercizio: -20/+40°C
  • Pannello di controllo: 4.3″ lcd touch screen.
Il nuovo VeGA è proposto a 7.490 Euro. A livello di manutenzione, Truma prevede, ogni 1.000 ore di funzionamento, la sostituzione delle cartucce interne (Service Pack, 299 Euro).
A fianco al VeGA, Truma presenta le nuove stufe S3004/S5004: completamente rinnovata nel design e nella funzionalità, è ora dotata di un pannello frontale di facile rimozione per una comoda pulizia. Il pannello frontale, inoltre, può essere richiesto nella versione “caminetto” Flame Effect Cover, con possibilità di regolazione, tramite telecomando, della fiamma e del relativo crepitio.
Non mancano l’ormai celebre UltraHeat, le resistenze elettriche aggiuntive che aumentano il potere calorico del riscaldamento, mentre come optional è possibile montare, anche in aftermarket, il nuovo Lighting Kit per l’illuminazione in automatico delle manopole di comando della stufa e della ventilazione (sia con una che con due ventole).
Presentato in primavera, ma alla prima uscita ufficiale, il Level Check è uno strumento di facile utilizzo per la verifica del livello di gas contenuto all’interno di una bombola. Vincitore di una menzione speciale al Salone del Camper Award, è alimentato a batteria e consente di verificare la quantità di gas residua semplicemente dopo essere stato puntato contro il contenitore di cui si intende conoscere il contenuto.
Truma, inoltre, ha desiderato premiare i propri partners, centri assistenza che ormai da oltre vent’anni lavorano, fianco a fianco all’azienda tedesca: tra questi lo storico Autocaravan Massaua di Torino, Centro Assistenza Truma dal 1993.

Fotogallery

Michel

Comments are closed.