September 15, 2019

Multinazionale tedesca leader di mercato in diversi settori legati all’automotive, al Salone del Camper  Eberspaecher ha proposto l’ampia gamma di prodotti dedicata ai veicoli ricreazionali, con i riscaldatori autonomi a gasolio Airtronic e Hydronic a fare la parte del leone. Installati da un considerevole numero di costruttori come primo impianto e ottimali come accessori da montare in aftermarket, i prodotti Eberspaecher si distinguono per l’altissima affidabilità in ogni situazione di utilizzo e per l’ampia possibilità di scelta fornita da diverse versioni studiate per il riscaldamento ottimale di ogni tipologia e volumetria di abitacolo.

Un riscaldatore autonomo a gasolio, infatti, può essere installato come primo impianto sostituendo la tradizionale stufa a gas e risolvendo il problema legato all’approvigionamento di quel combustibile, oppure può facilmente essere installato in un secondo momento sia come ausilio rispetto all’impianto originale sia come potente sostituto in grado, da solo, di climatizzare adeguatamente l’intero abitacolo. In questo senso, l’offerta Eberspaecher si concentra intorno alla gamma di riscaldatori autonomi ad aria Airtronic Camper, disponibili con potenze da 2, 3 e 4 kW per una portata d’aria massima rispettivamente di 91, 130 e 140 metri cubi/ora.

Le dimensioni particolarmente compatte (comprese tra 31x15x12 e 37x14x15 cm), il peso estremamente contenuto (2,7 o 4,5 kg a seconda del modello) e la possibilità di scelta tra un kit per installazione interna (Kit basic) o esterna (Kit Basic Box), quest’ultimo comprensivo di un contenitore in acciaio zincato pensato per ospitare, sotto al pavimento ma in un ambiente protetto, il riscaldatore autonomo, permettono un’ampia scelta di possibilità e soluzioni in base alle esigenze del cliente e alla tipologia di prestazioni che questo intende richiedere al proprio veicolo durante l’utilizzo invernale.

Proprio dedicato a coloro che utilizzano il veicolo in montagna è il kit “Alta Quota” con pompa del gasolio con taratura specifica per il funzionamento in condizioni di ossigeno più rarefatto.

Ancora più interessanti sono poi le possibilità offerte dagli Hydronic, i riscaldatori autonomi alimentati a gasolio che, invece di produrre aria calda come i “fratelli” Airtronic, riscaldano il liquido di un circuito. Disponibili in due versioni (da 4.3 e 5kW di potenza), sono comunemente utilizzati come preriscaldatori motore per assicurare avviamenti sicuri e senza stress in presenza di temperature particolarmente rigide, ma la loro elevata capacità termica, duttilità e la completezza del catalogo di accessori Eberspaecher fa sì che gli Hydronic possano essere utilizzati con pieno successo anche per il riscaldamento della cellula abitativa.

 

Eberspaecher, infatti, dispone di un ampio catalogo di accessori originali studiati appositamente per ottimizzare le prestazioni dei propri prodotti: tra questi, per ciò che concerne i riscaldatori autonomi a gasolio, vi sono i timer di comando, disponibili anche in versione con telecomando per un avviamento dell’apparecchio comandabile anche a distanza. Dedicati invece a tutti coloro che intendono utilizzare l’Hydronic nell’abitacolo del proprio camper, il boiler in acciaio inox sfrutta la potenza del riscaldatore per produrre acqua calda sanitaria destinata alle utenza di bordo, mentre per distribuire il calore prodotto nell’abitacolo sono disponibili appositi aerotermi ventilati nelle serie Helios (da 2 e 4 kW di potenza) e Xeros (4kW).

Non manca, poi, un apposito termostato ambientale, studiato per consentire l’impostazione della temperatura desiderata e capace di comandare il funzionamento del riscaldatore in base a questa.

Sempre esposto al Salone del Camper, il Compact Heater 4000 è invece un riscaldatore autonomo a gasolio portatile: contiene, al proprio interno, un potente Airtronic 4000, il relativo serbatoio del carburante (da 5 litri) ed è disponibile sia in versione da 12 che da 220V ed è utilizzabile e sfruttabile in diversi campi, anche per tamponare un emergenza grazie alla facile portabilità.

 

Fotogallery

 

Michel

Comments are closed.