November 28, 2020

Nel segno di Eurostar: Knaus presenta al CMT di Stoccarda la nuova generazione della serie che, da sempre, rappresenta l’ammiraglia del marchio delle due rondini in volo. Totalmente nuova nello stile, nella concezione e nella tecnica, la nuova Eurostar, disponibile per ora nelle varianti 500EU, 500FU e 590FUS porta con sé un gran numero di novità, a partire dal design esterno, decisamente automotive e che vede la presenza di pareti frontale e posteriore prestampate e abbinate a pareti laterali in alluminio liscio.

In collaborazione con Euramax, Knaus ha dotato la nuova Eurostar di una grafica a effetto tridimensionale stampata direttamente durante il processo di verniciatura della parete e protetta da un velo di vernice lucida per un effetto a specchio davvero notevole e in linea con le più recenti tendenze automobilistiche.

Un legame, quello con il mondo dell’auto, evidente anche nel frontale e nel posteriore, impreziosito da una nuova fanaleria Jokon realizzata ad hoc per questo modello e, soprattutto, dal portello del gavone posteriore, dotato di apertura a pantografo e deputato a ospitare, tra gli altri, la pila a combustibile Efoy Comfort, inclusa nel pacchetto migliorativo Autarkie Paket.

Le novità, però, non si esauriscono qui: la nuova Eurostar infatti adotta anche una sorta di doppio pavimento multifunzionale: denominato Mehrzweck, consiste in appositi decassamenti del pianale, realizzati sfruttando gli interstizi del telaio AL-KO e deputati a ospitare l’impiatistica elettrica, con caricabatterie e trasformatore, ma anche il serbatoio dell’acqua potabile, tutti posizionati in corrispondenza dell’asse per un migliore bilanciamento dei pesi. Una soluzione, questa, introdotta sulla Tabbert Grande Puccini, azienda anch’essa parte integrante del Gruppo KnausTabbert e riproposta con successo sulla Eurostar.

Tutte le nuove Eurostar, assemblate su telaio AL-KO (monoasse per le versioni 500, biasse per la 590), vantano una scocca a pannelli sandwich con pavimento da 47 mm, pareti da 31 e tetto da ben 58 mm di spessore, mentre frontale e posteriore sfruttano la nuova tecnologia LFI – Long Fiber Injection. Di eccellente livello è poi la componentistica utilizzata, con finestre e oblò Seitz Dometic, mobilio in essenza “Passion Cherry”, illuminazione interna a led, riscaldamento Truma S5004 abbinato al sistema Truma Therme per la produzione di acqua calda sanitaria: queste ultime due componenti, inoltre, possono essere sostituite dall’impianto a convettori Alde Compact 3010, inserito nel pacchetto “Arctic” insieme al riscaldamento del pavimento e ai dispositivi Truma Duocontrol CS e EisEX per una perfetta gestione del gas anche a basse temperature. Per ciò che concerne l’autonomia, inoltre, le nuove Eurostar offrono un serbatoio dell’acqua da 45 litri (integrato nel pavimento multifunzione e ampliabile, come optional, fino a 75 litri), tanica amovibile per le acque grigie con scarico centralizzato e wc a cassetta Dometic con tazza in ceramica. Diverse sono poi le possibilità di implementazione dell’impiantistica elettrica, con la disponibilità della pila a combustibile Efoy Comfort 140, della batteria dei servizi da 80Ah, mentre per ciò che riguarda la sicurezza e la maneggevolezza della caravan, Knaus prevede la possibilità di dotare le nuove Eurostar sia dei dispositivi di movimentazione telecomandata (Truma Mover SER per modelli monoasse e TER per biasse), sia dell’AL-KO Trailer Control (ATC), dispositivo che rappresenta la declinazione per rimorchi dell’ormai diffusissimo ESP e che consente alla caravan di ritrovare l’assetto corretto quando questa tende a sbandare intervenendo sul sistema frenante.

Tre, come detto, le versioni disponibili: al CMT Knaus propone la Eurostar 500EU, lunga 532 cm (808 con timone), larga 250 cm e alta 260 per una massa complessiva di 2000 kg. Dedicata alla coppia, offre una camera da letto anteriore con letti gemelli da 200×86 e 190×86 cm, servizi centrali e, in coda, la tradizionale e conviviale dinette panoramica a U. E’ proposta, in Germania, a partire da 34.890 Euro.

Stessa lunghezza, ma differente disposizione interna per la 500 FU che sceglie il classico letto matrimoniale longitudinale anteriore, soluzione, questa, ripresa anche dalla grande 590 FU, ammiraglia della serie con i suoi 590 cm di lunghezza (866 con il timone) per un peso di 2300 kg. Decisamente particolare, su questo modello di ampie dimensioni, è lo sviluppo del living posteriore, con una maxi dinette a G pensata per ospitare anche otto/dieci persone riunendole intorno al tavolo centrale.

Le novità Knaus al CMT non si limitano però alle caravan: l’azienda di Jandelsbrunn festeggia infatti i 25 anni di motorizzati con la Celebration 25 Years dei profilati Sun-Ti. Sviluppati sulla base dei Sun-Ti 650LF e 700LEG offrono di serie, oltre alla normale dotazione, cerchi in lega, porta con finestra, paraurti anteriore in tinta, luci diurne DRL a led, grafiche specifiche, tendalino ad apertura elettrica, tappezzeria interna e volante rivestiti in pelle, con un risparmio per l’utente finale di circa 9.000 Euro.

Lungo 699 cm, allestito su Ducato 35L con telaio CCS e doppio pavimento, il Sun-Ti 650LF Celebration 25 Years declina la classica pianta del profilé alla francese, con living anteriore formato da semidinette a L, tavolo centrale e divanetto contrapposto, cucina centrale a L con colonna frigo separata e, in coda, letto matrimoniale longitudinale affiancato da toilette e doccia.

Più grande (747 cm di lunghezza), il Sun-Ti 700 LEG Celebration 25 Years opta invece per un living anteriore con semidinette a L, tavolo centrale e poltroncina contrapposta, ingresso avanzato di fronte a blocco cucina a L con colonna frigo separata, toilette passante con doccia indipendente e, in coda, letti gemelli su garage.

I nuovi Sun-Ti Celebration 25 Years sono proposti a partire da 63.790 Euro (Germania).

Fotogallery

Michel

Comments are closed.