November 25, 2020

Interessanti le novità presentate da Teleco, non solo nel campo della ricezione televisiva ma anche per quanto riguarda i sistemi di mantenimento della carica degli accumulatori di bordo. Infatti, oltre alle famose antenne satellitari facevano bella mostra di sé una completa linea di televisori a LED con doppio ricevitore integrato, un inedito pannello fotovoltaico e l’ormai affermata linea di generatori a gas EcoEnergy.

Gli EcoEnergy sono disponibili in tre diverse versioni (TG 480, TG 480 MEF e TG 600 MEF) con correnti erogate a 12 Volt comprese tra 20 e 25 Ampère, una potenza sufficiente per il normale funzionamento delle più diffuse apparecchiature che solitamente si trovano a bordo dei veicoli ricreazionali. L’alimentazione è a gas e il consumo varia tra i 270 gr/h del modello più piccolo e i 295 gr/h del modello più potente. Le dimensioni sono decisamente compatte e il peso è di soli 19 Kg.

Novità assoluta nel settore dell’energia è rappresentata dall’inedito pannello fotovoltaico DBFQL, al momento disponibile solo con potenza da 100 Watt.

Novità anche nel settore dei condizionatori da tetto con il modello Silent 8300 H in grado di sviluppare un potere refrigerante di 2,36 kW con un consumo di soli 900 Watt. Il condizionatore è a pompa di calore ed è in grado di fornire, con temperature esterne fino a 0°C, una potenza di riscaldamento di 2,4 kW con un consumo di 920 Watt. È previsto il funzionamento totalmente automatico che consente di impostare la temperatura desiderata sul telecomando senza doversi più preoccupare di alcuna operazione.

Altra novità di spicco è rappresentata dalla linea di televisori con tecnologia a LED e HD. I modelli sono tre, da 19, 22 e 24 pollici in formato Widescreen con risoluzione da 1920×1080 pixel e fattore di contrasto 1000:1, e i due modelli più piccoli dispongono di lettore DVD integrato. La peculiarità più importante è data dalla presenza di due ricevitori integrati, uno per i programmi del digitale terrestre e l’altro per i programmi satellitari. Questa caratteristica evita di dover ricorrere a decoder esterni, a tutto vantaggio della praticità e della semplicità nei cablaggi, e inoltre con il telecomando Teleco è possibile il controllo simultaneo del televisore e dell’antenna satellitare.

Di rilievo anche il quarto televisore da ben 32 pollici, anch’esso con alimentazione a 12 Volt, schermo widescreen con risoluzione 1920×1080 pixel e fattore di contrasto 4000:1. Anche questo apparecchio dispone dei due ricevitori integrati per la ricezione dei programmi trasmessi sia dal digitale terrestre che attraverso il satellite ed è controllabile dallo stesso telecomando dell’antenna satellitare.

Fotogallery

Michel

Comments are closed.