February 20, 2019

Giovane marchio del gruppo Rapido, Itineo inizia la sua attività nel 2006 con la sola produzione di motorhome e fa il suo debutto in Italia l'anno successivo. Fin da subito la filosofia del marchio è stata quella di rendere il veicolo integrale appetibile alla più ampia platea di utenti, sfatando il mito che ha sempre associato questa tipologia alle fasce più alte di prezzo.

Se in origine il design un po' troppo avveniristico e l'estrema essenzialità degli allestimenti ha suscitato qualche perplessità nel pubblico nostrano, con il tempo il look si è affinato, avvicinandosi sempre più ai gusti di casa nostra, e allestimenti e dotazioni sono saliti di livello, raggiungendo risultati più che positivi. Nel 2011 hanno fatto la comparsa i profilati e oggi la produzione vede la presenza di quattordici modelli, suddivisi tra undici motorhome e tre semintegrali, contraddistinti da un favorevole rapporto tra qualità e prezzo.

La meccanica.

L’Itineo TB 690 è allestito su Fiat Ducato 35 Light con telaio longheronato alto per una maggiore rigidità strutturale e carreggiata posteriore allargata a 1980 mm. Con una massa complessiva a pieno carico di 3500 kg, il veicolo sfrutta la base meccanica torinese con passo da 3800 mm e motore 2.3 Multijet da 130 cv.

In opzione è disponibile la più potente versione 2.3 Multijet TGV (Turbina a Geometria Variabile) da 148 cv e entrambe le motorizzazioni sono abbinabili al cambio automatizzato Comfort Matic.

La lunghezza esterna di 695 cm è ripartita tra uno sbalzo anteriore di 104 cm, un passo di 380 cm e uno sbalzo posteriore di 211 cm, pari al 55.5% del passo. L’altezza complessiva del veicolo è di 289 cm, e di questi 200 sono disponibili all’interno, nella zona anteriore, mentre l’altezza interna in corrispondenza della zona posteriore è di 187 cm. La larghezza complessiva, infine, è di 235 cm.

Anteriormente l’Itineo TB690 presenta un’altezza da terra, misurata al centro del paraurti, di 25 cm, mentre posteriormente il paraurti si trova a 50.5 cm da terra.

La scocca

Classico motorhome con letto trasversale su garage, l’Itineo TB690 è allestito sul telaio a longheroni standard del Fiat Ducato sul quale appoggia il pavimento. Quest'ultimo è fissato tramite bulloni e idonea sigillatura ed è composto da un doppio strato di multistrato fenolico da 5 mm interno ed esterno, coibentazione in styrofoam da 35 mm e piano di calpestio interno in tapiflex per un totale di 48 mm.

La struttura del pavimento vede la presenza della consueta intelaiatura di rinforzo in legno, mentre le pareti sono costituite da un sandwich di vetroresina all'esterno, isolante in styrofoam e compensato interno rifinito con un rivestimento melaminico, per uno spessore totale di 30 mm; anche in questo caso l'intelaiatura è in legno. Analoga struttura anche per il tetto, rivestito però internamente da un laminato plastico.

L’assemblaggio della scocca avviene con l'ausilio di appositi profili metallici perimetrali ai quali vengono avvitati e opportunamente sigillati i diversi pannelli sandwich. La finitura è affidata ai consueti cantonali in ABS da 7.5x7.5 cm.

A finitura dell'unione tra tetto e parete posteriore è presente uno spoiler in ABS che ospita il terzo stop e e il marchio del produttore. Ai lati di questa carteratura, a diretto contatto con i cantonali sono presenti due piccole canaline che agevolano il defluire dell'acqua piovana dal tetto.

Il frontale del veicolo è piuttosto tondeggiante ed è composto da elementi in vetroresina e ABS. In vetroresina è la struttura portante del parabrezza, mentre in ABS sono il cofano motore, il paraurti anteriore composto da tre elementi, le bandelle laterali e il paraurti posteriore.

Le bandelle hanno una altezza di 27 cm e uno spessore di 1.5 mm e sono mantenute in sede da viti con relativi orli coprivite in tinta e, nella parte inferiore, da staffe metalliche rivettate.

Gli sportelli di servizio Euramax sono completi di telaio in alluminio preverniciato bianco, mentre le finestre Polyplastic dispongono di elemento trasparente brunito.

L’esterno

Il look esterno grazie al riuscito restyling del 2012 si presenta pulito e piacevole, con il frontale avvolgente caratterizzato da un paraurti ben raccordato al parabrezza bombato. I modelli 2013, inoltre, beneficiano di leggeri aggiornamenti stilistici e tra questi rientrano parte della fiancate in tinta e il logo di dimensioni maggiori.

Un elemento caratterizzante è dato dai montanti laterali del parabrezza, in pratica il naturale prolungamento dei cantonali del tetto, anche se di colore nero. Alla base del parabrezza una carteratura dello stesso colore funge da cornice inferiore e trova un ideale seguito nella parte inferiore della finestra laterale, quella che ospita la sigla identificativa del modello. Molto articolata la forma del frontale, sia per quanto riguarda il cofano motore sia in merito al paraurti composto da tre diversi elementi. La parte centrale ospita le griglie di aerazione del propulsore, mentre quelle laterali sono riservati ai gruppi ottici circolari e ai fendinebbia forniti di serie.

Il look è molto semplice e mette in netto contrasto la coda verticale, ad angolo retto con il tetto, e il frontale tondeggiante, che come anticipato in apertura si è nel tempo notevolmente affinato assumendo forme più morbide e lineari.  Anche le fiancate sono estremamente semplici e quella destra sopperisce alla presenza di una sola finestra con una vivace fascia colorata che segue idealmente il profilo dell'ampia vetratura della cabina di guida. Le finestre Polyplastic sono tre sulla fiancata sinistra e una sulla destra, mentre gli oblò a tetto sono due tra cui un Remis da 70x50 cm sul living anteriore, un Dometic MiniHeki da 40x40 cm sul matrimoniale posteriore e un aeratore circolare da 15 cm di diametro nella doccia indipendente.

I cantonali sono in tinta con paraurti e bandelle sottoscocca e presentano nel punto di raccordo tra coda e tetto un raccordo angolare, mentre nella zona della cabina di guida gli elementi curvi che salgono da parabrezza vanno a sovrapporsi al segmento lineare del tetto. Il colore predominante è il bianco, spezzato dal beige metallizzato di bandelle, paraurti e cantonali, dal nero che incornicia il parabrezza e dal grigio della grafica, giocato su due diverse tonalità e piuttosto presente sulle fiancate.

La coda è cieca e vede la presenza di un importante paraurti con diverse nervature volte ad alleggerirne le forme e ospita nella patrte centrale la sede della targa e lateralmente i gruppi ottici disposti verticalmente in posizione obliqua.

L'assemblaggio dei diversi elementi è eseguito con cura e l'accoppiamento risulta abbastanza preciso senza tracce di mastice a vista.

La cabina di guida

Trattandosi di un veicolo integrale la cabina di guida è parte integrante dell’abitacolo e vede la presenza di una porta Euramax da 159x63 cm. Per compensare l'altezza da terra del pavimento del veicolo (68 cm) è stato previsto un gradino prestampato da 65/45x34/13x23 cm la cui soglia si trova a 48 cm da terra. La porta è dotata di controstampo interno in abs e ospita un finestrino apribile elettricamente da 42.5x62 cm e uno fisso da 11x62 cm. Oltre a questo, il conducente può contare su un altro finestrino sul lato sinistro (89/65x64 cm), sul parabrezza panoramico da 211x80 cm servito da 3 spazzole tergicristallo (ognuna da 55 cm), e su un cristallo a destra da 159/106x64 cm (di cui 69x64 cm apribile a scorrimento).

 Gli specchi retrovisori con braccio di sostegno superiore misurano 32x16 cm e sono completi di movimentazione e sbrinamento elettrico (Pack Itineo).

La distanza tra volante e parabrezza è di 95 cm e particolarmente curata risulta l’aerazione della vetratura, affidata a sette bocchette sia per il lato sinistro che per quello destro e a ben sedici bocchette per il solo cristallo anteriore.

Il sovra cruscotto è stampato in abs nero e ospita due altoparlanti per l'eventuale impianto dell'autoradio. L'accoppiamento è abbastanza preciso, ma si riscontra la presenza di numerosi tasselli che ricoprono le viti di fissaggio.

Le poltrone sono quelle originali Fiat e dispongono di piastre girevoli Isri, poggiatesta, braccioli, diverse possibilità di regolazione e fodere coordinate con il logo griffato, quest'ultime comprese nel Pack Itineo. Il varco libero tra i sedili è di 180x28 cm. Le due alette parasole sono inglobate nel rivestimento inferiore del basculante, mentre per ciò che concerne lo stivaggio è presente un vano da 70x19x19 cm sistemato lateralmente alla poltrona di destra.

Tutti i cristalli sono dotati di oscuranti plissettati: scorrevoli orizzontalmente i laterali, a scorrimento verticale quello frontale (optional).

Il vano motore è accessibile attraverso un cofano da 205x55 cm e alto 55 che in posizione aperta è sostenuto da due pistoni a gas e offre un varco da 181x41 cm per le eventuali operazioni di manutenzione. Da notare, nel vano motore, la prolunga del bocchettone di carico del serbatoio del liquido lavavetro (ulteriormente migliorabile) e la presenza dell’alloggiamento della batteria dei servizi, una Banner AGM da 100 Ah.

L’Itineo TB690 offre di serie ABS, airbag conducente, vetri azzurrati, luci diurne, fari fendinebbia. Il veicolo oggetto di questo CamperOnTest disponeva, oltre alla moquette per la cellula, del Pack Itineo (fodere cabina coordinate, sbrinamento elettrico retrovisori esterni, regolatore di velocità, climatizzatore cabina, airbag passeggero, chiusura centralizzata,  copricerchi).

Accessi e aperture di servizio

L’accesso al veicolo avviene centralmente attraverso una porta Euramax. Dotata di serratura di sicurezza ad un punto di chiusura e controstampo interno in abs completo di due tasche portaoggetti integrate, misura 190.5x53 cm.

Servita da un doppio gradino integrato in abs (17x60x16 e 23x50/40x15 cm) completo di tappetini di cortesia, la porta presenta una soglia di ingresso situata a 39 cm da terra e può disporre, quale optional, di zanzariera scorrevole.

Non manca la luce esterna, in questo caso a Led, mentre all'interno troviamo la consueta maniglia di cortesia e due comodi ganci appendiabiti.

La zona posteriore del veicolo è occupata dal garage accessibile dalle due fiancate attraverso due portelloni asimmetrici. Il destro misura 90x112 cm ed è ad apertura servoassistita con l'ausilio di un pistone idraulico; la soglia di ingresso è situata a 65 cm da terra.

Il matrimoniale trasversale dispone di regolazione manuale in altezza, effettuabile tramite il consueto girabacchino, e presenta un''escursione di 24 cm che consente di variare a piacere il volume del garage.

In posizione abbassata il letto offre un'altezza utile del garage di 91 cm, mentre alla massima escursione l'altezza sale a 115 cm.

Il portellone sinistro misura 97x52 ed è ad apertura verso il basso.

Il garage misura 216/191x129/88x115/91 cm ed ha il fondo costituito da una vasca in vetroresina posta in posizione ribassata rispetto al pavimento del veicolo.

Il vano dispone di bocchetta del riscaldamento dedicat e plafoniera per l'illuminazione e al suo interno, installati contro la paratia che divide dall'abitacolo e senza alcuna protezione, troviamo alcuni dei principali componenti dell'impianto elettrico (caricabatterie, quadro di distribuzione e interruttore differenziale).

Robuste staffe metalliche di rinforzo sono installate in coda e vedono la presenza di viti da legno per quanto riguarda il fissaggio delle pareti laterali e di coda, mentre per il pavimento sono stati impiegati bulloni passanti. Il fissaggio del carico, che non deve superare i 150 Kg, è reso possibile dalla presenza di sei occhielli a pavimento.

Il gavone portabombole è alloggiato alla destra della porta di ingresso, in corrispondenza del sedile del passeggero nella cabina di guida, e ha il fondo in lamiera zincata opportunamente forata per consentire la necessaria aerazione. Il vano, che misura 64.5x31.5x78/62 cm e dispone di fasce per il fissaggio delle bombole, ha la soglia situata a 50 cm da terra ed è servito da uno sportello da 62x57 cm.

Il regolatore del gas, il MonoControl della Truma, dispone di interruttore inerziale che consente l'utilizzo del riscaldamento in marcia. La fiancata destra non dispone di altre aperture ad eccezione delle griglie di aerazione del frigorifero Thetford, situate alla sinistra della porta di ingresso. I sezionatori sono tre e si trovano all'interno del blocco cucina.

Passando alla fiancata sinistra, appena oltre il portello del garage, troviamo il vano che contiene la cassetta estraibile del Wc Dometic CT4000.

Procedendo verso la parte anteriore del veicolo, servito da un portello Thetford da 29x34 cm troviamo il vano che contiene la stufa Truma Combi C4. Nella zona soprastante sono invece presenti il camino di scarico della stufa, il bocchettone per il rifornimento idrico e la presa a 220 Volt per il collegamento alla rete elettrica.

Impiantistica

La scorta idrica è affidata ad un serbatoio da 120 litri realizzato in polietilene lineare alimentare e inserito all’interno della cassapanca fronte marcia del living anteriore. Accessibile dopo avere rimosso il piano in multistrato su cui appoggia la cuscineria, dispone di doppio tappo per l'ispezione e la pulizia, sensori per la segnalazione del livello di riempimento e di scasso destinato ad ospitare la pompa dell'acqua, la classica Shurflo Trail King da 7 litri al minuto di portata.

L'impianto è realizzato tramite tubi retinati raccordati con fascette e raggiunge i miscelatori monocomando con corpo in metallo cromato. Lo scarico è assicurato da pilette in acciaio inox da 35 mm di diametro (30 mm quella della doccia collegate a sifoni ispezionabili e a tubazioni rigide che convogliano le acque reflue verso il serbatoio di recupero.

Il serbatoio di recupero da 120 litri è posizionato dietro all'assale posteriore, con la valvola di scarico portata sul lato destro, e non dispone né di riscaldamento, né di coibentazione, presente però tra  i numerosi optional a richiesta.

Il Wc è l'ultimo modello di casa Dometic, il CT4000 con interno della tazza in ceramica e cassetta estraibile da 19 litri.

Riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria sono ad una stufa Truma Combi 4 alimentata a gas (in opzione il modello Combi6). Accessibile attraverso lo sportello situato sulla fiancata sinistra, la stufa distribuisce il calore attraverso una canalizzazione con sei bocchette e, grazie all'interruttore inerziale Truma MonoControl CS, è utilizzabile anche durante la marcia.

Il pannello di comando della stufa è installato alle spalle della dinette frontemarcia, mentre la sonda termostatica è sistemata nel vano della porta di ingresso, inferiormente al pannello di comando delle utenze elettriche.

Il pannello di comando, fornito +Nordelettronica, è semplice e intuitivo nell'utilizzo e consente di visualizzare, attraverso un display digitale, il livello dei serbatoi dell'acqua potabile e di recupero, la tensione delle batterie del motore e dei servizi e l'allaccio alla rete elettrica. Appositi pulsanti consentono inoltre di azionare le varie utenze.

La batteria dei servizi, una Banner AGM da 100 Ah, è alloggiata nel vano motore, in un apposito alloggiamento ricavato sul lato destro.

Come anticipato, il caricabatterie, un Nordelettronica NE143P è installato nel garage posteriore ed è affiancato da un quadro di distribuzione con fusibili, anch'esso Nordelettronica (NE196RA), e dal consueto interruttore differenziale.

L'illuminazione è interamente realizzata con lampade a Led e vede la presenza combinata di faretti, plafoniere e barre. Nel dettaglio: una barra è posizionata sopra alla porta di ingresso, il living è servito da due faretti installati sotto al basculante, da una barra sotto al pensile e da una plafoniera a tetto con tre PowerLed, nelle vicinanze dell'oblò. Una barra la troviamo anche a servizio della cucina e del matrimoniale posteriore, mentre la toilette e doccia si affidano a faretti, rispettivamente due nella prima e uno solo nella seconda. Le prese elettriche a 12 Volt sono due e sono installate sulla cucina e nel mobile Tv. Altrettante quelle a 220 Volt, posizionate negli stessi punti.

Infine, l’impianto del gas può fruire di due bombole da 10 kg dotato alloggiate nell'apposito vano visto in precedenza e i tre sezionatori (frigo, stufa e fornello) sono sistemati nella base del blocco cucina, nella zona sottostante il lavello, e facilmente accessibili.

Mobili e tappezzerie

Il mobilio ha un taglio semplice e sobrio ed è realizzato con multistrato nobilitato nella variante "Noce Champagne". Lo spessore è di 15 mm, mentre i piani di tavolo e cucina, realizzati con laminato antigraffio, sono da 26 mm. 

I pensili hanno le ante convesse con generose maniglie incassate in alluminio e dispongono di sistema di aerazione anticondensa superiore. Da segnalare che da quest'anno la parte inferiore adotta un profilo con finitura "Moka".

La costruzione è nel complesso accurata, con assemblaggi e accoppiamenti abbastanza precisi.

Le cerniere sono in acciaio inox e il sistema di mantenimento degli sportelli è affidato a pistoncini a gas. Le serrature sono in plastica di buona qualità.

Le cuscinerie in eco-pelle e tessuto sono disponibili in tre diverse varianti:  "Terre d'Armor" del veicolo in esame, "Terre de Flandre" e "Greige United", mentre c'è una sola scelta per quando riguarda il rivestimento in eco-pelle integrale (Toundra), peraltro riservata al modello Next. I cuscini sono interamente sfoderabili e presentano uno spessore variabile tra 11 e 15 cm; il sistema di fissaggio è affidato ai consueti tasselli di velcro.

I letti, infine, beneficiano di rete a doghe e di materassi in Bultex da 9 e 11 cm di spessore, nell'ordine il basculante e il matrimoniale fisso.

Il soggiorno

La zona anteriore dell’Itineo TB690 è ovviamente dedicata al living e può assumere due diverse configurazioni a seconda che ci si trovi in viaggio, oppure in sosta. Nel primo caso, per ottenere i quattro posti frontemarcia dell'omologazione, è necessario asportare il cuscino della porzione longitudinale del living e la relativa tavola in legno su cui appoggia.

Durante le soste, invece, il living può avvalersi della dinette angolare e della panchetta a lato e, grazie ai sedili girevoli della cabina di guida, è in grado di accogliere comodamente fino a cinque persone. la luminosità è assicurata, oltre che dall'ampia finestratura della cabina di guida, dall'oblò panoramico da 50x70 della Remis e dalla finestra Polyplasic da 78x54 cm sulla fiancata sinistra.

Il divano fronte marcia misura 89x49 cm, mentre la porzione longitudinale offre una seduta da 59/50x47 cm; la panchetta di destra, invece, misura 52x48 cm. Il tavolo, traslabile ma non ampliabile e con sostegno fisso, presenta una superficie di 95x60 cm e il piano è posizionato a 73.5 cm di altezza, lasciando 20 cm a disposizione delle gambe dei commensali. Le sedute dei divani, infine, si trovano a 50 cm dal pavimento.

Lo stivaggio nella parte bassa può fare affidamento sulla cassapanca della panchetta laterale, il cui volume interno misura 52x59.5x34.5 cm. È accessibile sia dall'alto, attraverso un coperchio da 45x52 cm, oppure tramite uno sportello laterale da 38x27 cm.

Un altro vano, questa volta sotto forma di piccolo cestello estraibile con funzioni di portabottiglie (39.5x9.5x30 cm), lo si trova nella porzione longitudinale della dinette angolare.

Lo stivaggio alto, invece, vede la presenza di un solo doppio pensile che sovrasta la dinette.

Accessibili attraverso due sportelli da 49.5x34.5 cm, i due vani misurano entrambi 48x37/30x44 cm e sono privi di ripiano interno.

I servizi

Il blocco cucina a L è posizionato centralmente alle spalle della dinette e misura 100x66 cm (porzione longitudinale) e 53x34 cm (porzione trasversale).

Il piano, in laminato antigraffio situato a 95.5 cm dal pavimento, ospita un lavello Dometic in acciaio inox da 34x32x18 cm servito da un miscelatore monocomando in metallo cromato, piletta di scarico da 35 mm e coperchio in cristallo temperato. Le maniglie di cassetti e sportelli sono in filo di acciaio satinato.

È Dometic anche il piano cottura a tre fuochi. Dotato di tre fuochi da 6 cm di diametro situati tra loro a una distanza, misurata al centro, di 20, 24 e 24 cm, misura 52x45 cm ed è completo di accensione piezoelettrica e di coperchio in cristallo temperato. L'aerazione è garantita da una finestra Polyplastic da 70x35 cm, mentre la superficie libera di appoggio, ampia e ben sfruttabile, misura 66x46 cm.

Lo stivaggio nella base è reso possibile da tre cassetti nella parte sinistra e da un vano con doppio sportello nella parte sottostante il lavello. Il cassetto superiore è riservato alle posate e misura 44x53x7.5 cm, mentre sono decisamente più capienti sia l'intermedio (44x53x23.5 cm) e l'inferiore (44x53x29 cm).

Il vano destro è accessibile attraverso due sportelli ed frazionato in due parti, delle quali la superiore misura 79.5x50 cm e l'inferiore 39.5x50 cm.

Una botola nella base consente di accedere al dispositivo per lo scarico di sicurezza della stufa e il rubinetto di scarico dell'impianto idrico.

Nella parte alta lo stivaggio fa affidamento su due pensili con ripiano interno. Serviti da uno sportello da 49.5xx34.5 cm, misurano all'interno 48x37/30X44 cm e hanno le mensole sistemate a 16 cm dal basso.

Opposta alla cucina e adiacente alla porta di ingresso è alloggiata la colonna frigo: ospita il frigorifero Thetford N3150 da 150 litri, a sua volta sormontato dal vano che può ospitare il forno (optional) e da quello per la Tv.

Come anticipato il vano che sovrasta il frigorifero può accogliere in opzione il forno ed è servito da uno sportello da 52x36.5 cm, mentre all'interno misura 53x44x36 cm.

Il mobile per Tv, infine, dispone di slitta Project 2000 per dispositivi con schermo Lcd ed è servito da un'anta da 52x21, mentre all'interno misura 53x44x21.5 cm

La zona posteriore del veicolo è raggiungibile superando uno scalino di 13 cm e una porta a soffietto. In questo corridoio sono raggruppate, sul lato sinistro la toilette e sul lato opposto la doccia in vano autonomo.

Il locale della toilette è accessibile attraverso una porta da 183x51.5 cm e presenta una pianta trapezoidale di 96.5x87/71 cm. Arredato in legno, ad esclusione della parete laterale, è corredato di mobile ad angolo che ospita una lavabo da 25 cm di diametro (profondità 13 cm) posto a 84 cm dal pavimento. Due gli specchi, anch'essi disposti ad angolo e ognuno della misura di 98.5x32 cm, illuminati da due faretti a soffitto.

Il Wc, un nuovissimo Dometic CT4000 con tazza girevole in ceramica (tanica asportabile da 19 litri), è alloggiato nell'angolo opposto al lavabo e beneficia di una finestra Polyplastic da 55x60 cm con oscurante e zanzariera.

L'unico pensile, situato superiormente alla finestra, dispone di serrandina in alluminio anodizzato e misura all'interno 41x9x25 cm.

Nella base del mobile che ospita il lavabo, anche questo chiuso da una serranda in alluminio, sono disponibili due vani da 34x36x23 cm (superiore) e 34x36x33 cm (inferiore).

Il vano doccia indipendente è situato sul lato opposto e misura 80x56 cm. Interamente rivestito in ABS, presenta un varco di accesso da 179x56 cm (richiudibile con una porta in metacrilato in due sezioni) e dispone di colonna attrezzata con miscelatore e doccetta a telefono. L'aerazione è affidata ad un aeratore circolare da 15 cm di diametro, mentre l'illuminazione beneficia di uno spot a tetto. La piletta di scarico è una sola (30 mm di diametro), ma il piatto dispone di numerose canaline che convogliano opportunamente l'acqua verso lo scarico.

 

Zone letto e armadi

Il matrimoniale posteriore, regolabile in altezza manualmente dal garage, è accessibile con l'ausilio di due gradini fissi da 70x25 cm (inferiore) e 39/30x25 cm; entrambe le alzate sono da 30 cm.

Il materasso in Bultex da 133x209 cm (11 cm di spessore) appoggia su rete a doghe ed è situato, nella posizione più bassa del letto, a 93 cm dal pavimento con un cielo utile di 94 cm. Sale a 117 cm la distanza del materasso dal pavimento quando il letto si trova nella posizione più alta, mentre si riduce a 70 cm il cielo utile.

L'aerazione è garantita da un oblò Dometic Mini Heki da 40x40 cm e da una finestra Polyplastic da 55x35 cm installata sulla parete destra.

Lo stivaggio si affida a tre pensili addossati alla parete di coda e a una mensola a giorno da 135x18.5x18 cm che sovrasta la finestra. Serviti da tre antine da 64.5x26.5 cm, i pensili misurano al loro interno 63x25x32.5 e sono privi di ripiano interno.

Il matrimoniale basculante è accessibile attraverso la consueta scaletta pioli in alluminio anodizzato e dispone di tende perimetrali in tessuto plissettato e di rete anticaduta. Il fermo di sicurezza durante la marcia è assicurato dalla classica cintura di sicurezza.

Azionabile manualmente previo abbattimento degli schienali delle poltrone in cabina di guida, il letto dispone di materasso in Bultex da 187x139 cm (9 cm di spessore) appoggiato su rete a doghe. L'altezza da terra è di 120 cm con un cielo utile di 80; l'illuminazione è fornita da un faretto a Led.

L'armadio guardaroba, frazionato in due parti e accessibile attraverso un'anta da 187x42 cm, è posizionato tra la colonna frigo e il vano doccia. La parte superiore è riservata ai capi appesi e misura 50x46x149 cm, mentre il vano inferiore offre un volume di 50x46x34 cm. All'esterno della porta è sistemato uno specchio da 140x24 cm.

Disposizione interna e dislocazione dell'impiantistica

Dati tecnici

Itineo TB690
Dimensioni e posti
Tipologia Motorhome
Dimensioni 695x235x289 cm
Posti omologati 5  (4 con meccania Ducato Heavy e massa complessiva 3500 kg)
Posti letto 4
Posti frontemarcia con
cintura di sicurezza
4
Autotelaio
Meccanica Fiat Ducato 35L scudato, telaio longheronato alto, carreggiata posteriore allargata
Passo 380 cm
Sbalzo anteriore 104 cm
Sbalzo posteriore 211 cm
Motorizzazione base 2.3 Multijet - 130 cv Euro5
Motorizzazioni opzionali 2.3 Multijet TGV - 148 cv Euro5
Trazione anteriore
Accessori di serie ABS, airbag lato guida, alzacristallo elettrico porta cabina, fari fendinebbia, poltrone cabina girevoli, regolabili in altezza, con braccioli.
Massa complessiva a pieno
carico kg
3500
Massa dichiarata in ordine di
marcia kg
3050
Portata utile kg 450
Scocca
Carrozzeria Scocca a pannelli sandwich, rivestimento esterno in vetroresina, coibentazione in styrofoam, ossatura interna in legno. Assemblaggio pareti tramite profili metallici con sigillatura e copertura tramite cantonali preformati. Pavimento sandwich con doppio rivestimento in multistrato fenolico, coibentazione in styrofoam e piano di calpestio in linoleum. Frontale in vetroresina con applicazione di isolante a 10 strati, componenti di carrozzeria preformate in abs, bandelle e raccordi in abs.
Spessori
pavimento/pareti/tetto mm
48/30/30
Garage Gavone garage da 216/191x129/88 cm con altezza variabile da un minimo di 91 a un massimo di 115 cm, a seconda della posizione del matrimoniale trasversale. Accesso esterno tramite due portelloni: 90x112 cm (destro), 52x97 cm (sinistro), soglia di carico a 65 cm dal suolo. Vasca inferiore stampata in vetroresina ribassata di 26 cm e completa di ganci di fissaggio del carico (6). Portata garage kg 150, illuminazione e riscaldamento.
Porte e
finestre
Porta Euramax con telaio in alluminio, controstampo interno in abs, serratura di sicurezza a un punto di chiusura, doppio gradino integrato in abs, maniglia di cortesia, luce esterna. Quattro finestre Polyplastic apribili a compasso, due oblò (1 Remis 70x50, 1 Dometic MiniHeki 40x40 e un aeratore da 15 cm di diametro a tetto).
Impiantistica
Gas Vano esterno per due bombole da 11 kg con ganci fermabombola, interruttore inerziale Truma MonoControl CS, tre rubinetti sezionatori.
Riscaldamento e boiler Truma Combi 4 da 4kW di potenza, canalizzazione aria tramite 6 bocchette.
Elettricità Batteria supplementare Banner AGM da 100Ah, caricabatterie e trasformatore NordElettronica NE143P, pannello di comando delle utenze elettriche NordElettronica. Illuminazione interna a Led, luce esterna e nel gavone. Due prese a 12V e altrettante a 220V.
Acqua Serbatoio acqua potabile litri 120 interno, pompa a pressostato Shurflo Trail King 7, tubazioni retinate, giunti a fascetta. Pilette di scarico da 35 mm, sifoni ispezionabili. Tubazioni di scarico rigide di derivazione domestica, serbatoio recupero esterno da 120 litri coibentabile in opzione. Wc Dometic CT4000 con tazza girevole in ceramica e tanica estraibile da 19 litri.
Prezzi e accessori
Prezzo base 54.334 Euro con motorizzazione 2.3 litri.
Prezzo esemplare provato Comprensivo di: Pack Itineo (climatizzatore cabina, airbag passeggero, regolatore di velocità, retrovisori elettrici, chiusura centralizzata, copricerchi, fodere sedili cabina, 2 chiavi Fiat+telecomando - Euro 500, invece di Euro 2.767), oscuranti plissettati cabina (Euro 849), copriletto+2 cuscini (Euro 276), kit moquette cabina e cellula (Euro 512)  Totale veicolo CamperOnTest Euro 56.471.

 

Il nostro giudizio
Costruzione
Meccanica di base
Fiat Ducato 35L con telaio longheronato standard e carreggiata posteriore allargata.
Sicurezza
Di serie ABS, EBD e Airbag guida. Opzionali Traction Plus, ESP e airbag passeggero (compreso nel Pack Itine presente sul veicolo in esame).
Volumetria e masse
Passo medio, carreggiata posteriore allargata, sbalzo posteriore medio-lungo. Altezza esterna contenuta entro i 290 cm e pesi ben distribuiti.
Scocca e materiali
Scocca a pannelli sandwich con tecnica costruttiva tradizionale, buona qualità del materiale isolante.
Assemblaggio e rifiniture
Assemblaggio nel complesso soddisfacente, qualche vite o bottone a vista.
Componentistica
Porta di ingresso piuttosto semplice, finestre Polyplastic oscurate, portelli Euramax con cornice in alluminio.
Impianto idrico
Abbastanza curato, con componenti di qualità e facilmente accessibili. Autonomia nella media, rimarchevole la presenza di sifoni ispezionabili su tutte le utenze e di tubazioni di scarico rigide. Serbatoio di recupero sprovvisto, di serie, di coibentazione e riscaldamento (disponibili come optional).
Impianto elettrico
Batteria supplementare fornita di serie, componentistica NordElettronica. Illuminazione interna interamente a Led, non abbondante la dotazione di prese di corrente.
Gas
Vano nel complesso ben realizzato, di facile accesso e fornito di serie di interruttore inerziale.
Riscaldamento
La stufa Truma Combi 4 è adeguata alla taglia del veicolo (in opzione la più potente Combi 6). Distribuzione della canalizzazione con una certa predominanza verso la parte posteriore del veicolo.
Mobilio e arredamento
Ante dei pensili convesse, materiali di buona qualità, assemblaggio curato. Sistema di aerazione per i mobili, non presenti le paretine anticondensa.
Cuscini, materassi e tappezzeria
Buona la qualità e la consistenza delle imbottiture e dei rivestimenti in tessuto/eco-pelle, spessore dei materassi dei letti non proprio abbondante.
In viaggio
Facilità di guida
Veicolo di dimensioni medie con sbalzo posteriore adeguato. Buona visibilità grazie all'ampia vetratura, specchi retrovisori abbastanza ben posizionati.
Comodità dei posti a sedere
Poltrone cabina regolabili con braccioli, divano frontemarcia comodo con cinture di sicurezza a 3 punti e poggiatesta. Quattro posti frontemarcia.
Panoramicità
Ottimale per chi viaggia in cabina di guida, chi viaggia dietro è penalizzato dall'assenza delle finestra sulla fiancata destra.
Climatizzazione
Clima cabina proposto solo come optional (Pack Itineo). In compenso la presenza del Monocontrol CS consente l'utilizzo del riscaldamento durante la marcia.
In sosta
Living
Comodo e fruibile, è in grado di accogliere fino a cinque persone in piena convivialità. La trasformazione per il viaggio è veloce e non comporta molte operazioni.
Letti
La lunghezza del letto basculante non è certo esuberante, ma l'allestimento è comunque adeguato. Molto meglio il matrimoniale posteriore, che in aggiunta può fruire della regolazione in altezza.
In cucina
Piano cottura a tre fuochi con accensione piezoelettrica, lavello di buone dimensioni, piano di lavoro ampio e fruibile, frigo di ultima generazione e stivaggio adeguato. Si sente la mancanza dell'oblò a tetto o della cappa aspirante. La posizione del comando del miscelatore può portare ad aperture inaspettate.
Toilette
Non è certo tra le più ampie ma nel complesso si rivela fruibile, ben arredata e con volumi di stivaggio sufficienti.
Doccia
Indipendente, di aspetto piuttosto sobrio, ma funzionale. Colonna minimamente attrezzata, in compenso sono presenti illuminazione e aerazione.
Disimpegni e circolazione nell'abitacolo
Abitacolo nel complesso ampio, con le diverse zone ben distinte.
Capacità di stivaggio
Nella norma. Il numero di pensili non si può definire abbondante e la mancanza dei ripiani interni (se si escludono quelli della cucina) non consente di ottimizzare lo stivaggio. Adeguato l'armadio, una cassapanca disponibile.
Gavoni e garage
Gavone posteriore ampio e regolare. Accessibilità ottimale soprattutto dalla fiancata destra, buona la possibilità di variare l'altezza in funzione del carico. La mancanza di adeguate protezioni ai componenti dell'impianto elettrico impone un minimo di attenzione.
Gestione del veicolo
Capacità di carico e portata utile
In linea con la taglia del veicolo.
Autonomia
Capacità serbatoi nella media. Buona l'illuminazione interamente a Led.
Facilità di manutenzione
Accessibilità organi meccanici nella media della tipologia. Impiantistica interna abbastanza ben raggiungibile.
Rapporto prezzo/prestazioni
Motorhome di dimensioni medie, è proposto ad una cifra inferiore ai 56.500, anche con il Pack Itineo (che comprende il climatizzatore) e i numerosi accessori presenti sul veicolo in test. L'allestimento e la qualità generale nascondono piuttosto bene la vocazione entry-level del veicolo, negli anni sottoposto a notevoli affinamenti. Si rivela adatto tanto alla coppia quanto alla famiglia e, cosa che non guasta, senza costringere a grossi investimenti.

Legenda

Inadeguato
Da migliorare
Adeguato alla classe di costo
Buono, assicura fruibilità e soddisfazione agli utilizzatori
Eccellente, difficile trovare di meglio

Ci ha particolarmente convinto…

Il look, pur nella nella sua sobrietà, è piacevole e si rivela adeguato alla classe del veicolo. La scocca, anche se adotta una tecnica costruttiva di tipo tradizionale, si distingue per lo Styrofoam utilizzato quale materiale coibente e per i numerosi elementi preformati.

L'ambientazione interna segue l'essenzialità degli esterni, ma dimostra una realizzazione curata, con impiego di componenti di qualità. Il mobilio è di buona fattura e denota assemblaggi corretti. Anche le finiture, se si esclude la presenza di qualche bottone di fissaggio (elementi preformati e cruscotto), si rivelano superiori alle aspettative.

Lo sfruttamento degli spazi è buono, così come la loro distribuzione a bordo e il veicolo si rivela adatto non solo alla coppia, ma anche alla famiglia. La presenza di toilette e doccia in vani separati può rappresentare un plus e la loro sistemazione a ridosso del matrimoniale posteriore accresce il livello di privacy.

La cucina è comoda e ben sfruttabile, con adeguati volumi di stivaggio, inoltre, la sua posizione centrale, alle spalle del living, facilita gli spostamenti a bordo. Il matrimoniale posteriore offre l'indiscutibile vantaggio della regolazione in altezza, consentendo peraltro di variare il volume del garage sottostante in funzione del carico.

L'impiantistica, soprattutto la sezione idrica, è ben realizzata, con componenti di qualità e analogo discorso può essere rivolto al frigorifero adottato e al Wc. di ultima generazione. Il riscaldamento, infine, grazie all'interruttore inerziale MonoControl CS della Truma può essere utilizzato in marcia. Ottima, infine, l'illuminazione interamente a Led.

Le doti stradali del veicolo sono buone e anche se il posto di guida risente un po' della sua posizione arretrata rispetto al parabrezza può godere di un'ottima visibilità non solo frontale, ma anche laterale.

Riteniamo migliorabile…

La vasca inferiore in vetroresina del garage, peraltro ben realizzata e dotata di ganci di fissaggio, è priva di longheroni di sostegno e di fori scolo. Inoltre, il caricabatterie e gli altri componenti dell'impianto elettrico non dispongono di alcuna protezione e sono troppo esposti ad eventuali urti nelle operazioni di carico.

Il serbatoio di recupero, con relativa tubatura e valvola di scarico, non dispone di serie di riscaldamento e coibentazione, pertanto chi prevede di utilizzare il veicolo in presenza di temperature rigide è bene faccia ricorso all'apposito pacchetto di accessori.

Il letto basculante non si distingue certo per dimensioni generose, in particolare modo la lunghezza, e neppure per lo spessore del materasso. La posizione del miscelatore monocomando della cucina può essere inavvertitamente azionato con la movimentazione dei coperchi in cristallo di fornello e lavello, causandone la sua apertura. Inoltre, l'aerazione della finestra è affidata alla sola finestra e sarebbe pertanto auspicabile la presenza della cappa aspirante.

Il sovracruscotto della cabina di guida, pur presentando accoppiamenti abbastanza precisi, si avvale di troppi elementi di fissaggio a vista. Una analoga critica la si può muovere ad alcuni componenti termoformati dei paraurti anteriore e posteriore.

Le dimensioni in larghezza dell'armadio non sono certo abbondanti, soprattutto con l'equipaggio al completo, e sarebbe sufficiente rubare qualche centimetro alla contigua doccia, senza che questa ne perda in fruibilità.

In conclusione

La filosofia di Itineo è stata fin dal suo esordio rivolta al contenimento dei costi, anche grazie ad una razionalizzazione dei processi produttivi e ad una marcata standardizzazione della componentistica. L'obiettivo del giovane marchio francese è stato quello di rendere appetibile il veicolo integrale, da tutti considerato come veicolo di prestigio, ambito traguardo per molti, ma spesso inavvicinabile per i costi inevitabilmente più alti di qualunque altra tipologia di veicolo ricreazionale.

L'estrema essenzialità degli allestimenti e le finiture approssimative che hanno contraddistinto le prime produzioni, unite ad un linea a dir poco inusuale, hanno creato non poco scetticismo, ma ben presto i progettisti hanno corretto adeguatamente la rotta, sia riconducendo il design a canoni stilistici più vicini alle esigenze del mercato italiano, sia curando maggiormente allestimento, dotazioni e finiture. Oggi il prodotto Itineo è senz'altro più maturo, adatto ai gusti della clientela di casa nostra e può vantare un rapporto tra qualità e prezzo vantaggioso, con una sua precisa identità. Se a questo sommiamo una gamma ben articolata e variegata, in grado di rivolgersi tanto alle coppie quanto alle famiglie numerose, possiamo ben capire come i veicoli d'oltralpe possano fare concorrenza anche ad altre tipologie, pensiamo ai mansardati, che fino a poco tempo spadroneggiavano in presenza di equipaggi numerosi.

Semplici nell'utilizzo e nella gestione, si rivolgono ad una utenza che vuole provare l'esperienza del veicolo integrale senza essere costretta a pesanti investimenti economici e il TB690, oggetto di questo CamperOnTest, ne è la prova più eloquente. La pianta è di quelle che vanno per la maggiore, il garage posteriore è un autentico plus a cui si aggiunge la regolazione in altezza del letto trasversale, inoltre le dimensioni contenute entro i sette metri lo rendono ancora più appetibile, sia per i vantaggi che derivano dalla circolazione stradale, sia per la relativa economicità di esercizio derivante dall'impiego di motorizzazioni non necessariamente esuberanti.

La versione base supera di poco i 53.000 Euro e anche con il Pack Itineo e gli altri numerosi accessori di cui disponeva il veicolo in test si arriva appena a sfiorare i 56.500 Euro, cifra pienamente in linea con la qualità generale del veicolo.

Riferimenti e contatti del costruttore

Itineo Camping-Car
16 Avenue de la Fontaine
49070 Beaucouzé - France
Tel. +33 2 41 19 13 10 - Fax +33 2 41 72 38 91
www.itineo.com

Fotogallery

Si ringrazia per la gentile collaborazione Caravan Schiavolin
S.S. 494 km 21.100 - 20080 Ozzero (MI)
Tel. 02 94 00 41 41 - Fax 02 94 00 41 91
www.caravanschiavolin.it

 

Condividi questo articolo!

    Gianfranco

    Comments are closed.