August 12, 2020

Domenica 24 marzo

La “Via Crucis” vivente è una manifestazione tra le più suggestive e commoventi della tradizione roccapalumbese. La prima edizione risale al 1977, per l’iniziativa di un gruppo di giovani che con pochi mezzi e tanto entusiasmo, riuscirono a realizzare i costumi e le scenografie grazie anche al contributo dei cittadini.

In realtà la manifestazione ha origini molto lontane. Infatti l’antica tradizione pasquale del “Martirio”, ancora oggi viene raccontata con nostalgia dagli anziani del paese.

Anche quest’anno l’Associazione “San Filippo Neri”, per dare continuità alla tradizione, ripropone la sacra rappresentazione che coinvolge oltre 100 figuranti e altrettanti tecnici ed organizzatori.

Per l’occasione il paese diventa un enorme palcoscenico, i luoghi più caratteristici diventano spazi per la drammatizzazione della Passione di Gesù.

La manifestazione si apre con l’ingresso a Gerusalemme e continua ripercorrendo i momenti più significativi che si concluderanno con la Crocifissione. Le guardie romane a cavallo, il vice Procuratore Quintilio, il Centurione, la Madonna, la Veronica, la Maddalena, le Pie Donne, il Cireneo, i Ladroni, i membri del Sinedrio, il Gran Sacerdote Caifa, le guardie ebree, il procuratore Pilato, Barabba e tutto il popolo si ritroveranno sul Golgota, ambientato all’interno di un suggestivo luogo quale l’imponente massiccio della “Rocca”, elemento naturale che caratterizza Roccapalumba, nelle adiacenze del Santuario Madonna della Luce.

Migliaia di fiaccole e spettacolari effetti scenografici rischiareranno le scene per creare un’atmosfera più suggestiva ed emozionante. Le colonne sonore rimarcheranno il particolare momento evocativo del martirio di Cristo.

Contatti: tel. 0919215555 – 0918215523 – 3283176565 -3383895649

Per informazioni sulla sosta in zona, clicca su aree sosta camper.

Andrea

Comments are closed.