February 27, 2020

Un modo per far divertire i bambini è di sicuro la Pignatta o Pentolaccia, che si può realizzare per organizzare una festa di compleanno all’aperto o per divertirsi in compagnia. Facilissima da preparare, sebbene un po’ laboriosa, resta senz’ombra di dubbio un gioco divertente, che farà sfogare le energie dei bambini.Il materiale utilizzato per realizzare la pignatta è la carta pesta, ma bisogna preparare il tutto con un po’ di anticipo, in quanto occorre un po’ di tempo per farla asciugare, tra colla e la pittura usata per colorarla.

Per realizzarla ci sono diversi modi, dal più semplice al più complesso!

Si possono usare dei semplici sacchetti di carta, rinforzati con nastro adesivo oppure delle borse per la spesa di cartoncino robusto, con i manici di corda ( ad esempio: quelle che vengono fornite nei negozi di abbigliamento). Si possono usare anche dei sacchetti preparati con della carta pesta spessa, oppure delle scatole di cartone che vengono decorate e rivestite con carta velina o carta crespa. Come bastone, si può utilizzare direttamente il manico di una scopa.

Un altro modo per realizzarla è con la cartapesta. Non è difficile da preparare e può essere un’attività manuale, di unpaio di mezze giornate (pomeriggi)  durante i quali coinvolgere i bambini

Materiale occorrente:

  1. Palloncini gonfiabili
  2. Colla vinilica
  3. Acqua
  4. Pennelli
  5. Carta di giornale

Si taglia la carta di giornale a strisce e si immerge in una bacinella con dell’acqua, in modo che si ammorbidisca. Si prepara una soluzione di colla vinilica e acqua (diciamo 1/5 di acqua, comunque il composto non deve risultare liquido) e con questa si riveste un palloncino bello gonfio, rendendolo tutto appiccicoso. Si riveste il palloncino con le strisce del giornale, strizzandole prima di stenderle, e poi si copre bene con il composto di colla vinilica.

Bisogna fare un bello strato di carta e colla vinilica, avendo l’accortezza di lasciare libera l’estremità del palloncino, lasciando uno spazio vuoto sufficiente a infilare caramelle e regalini dopo l’asciugatura. Quando la carta è completamente asciutta (ci vorranno un paio di giorni, a seconda della grandezza della pignatta), bucate il palloncino con uno spillo facendolo scoppiare. In questo modo avrete una pignatta con un’estremità forata, che servirà per riempirla.

Si colora la pignatta con le tempere, o si può decorare con strisce di carta velina o carta crespa, fiori di carta, nastrini colorati e si praticano due buchi laterali per appenderla con una corda resistente ad un’altezza adeguata.

La Pignatta può essere riempita con i coriandoli, stelle filanti o pezzetti di carta velina colorata, poi naturalmente tani dolci e caramelle, piccoli pacchi di biscotti, lecca-lecca, liquirizie, sacchettini con confetti, caramelle gommose, ecc.. Inoltre, si può aggiungere anche dei piccoli regalini, che diventeranno dei piccoli omaggi per gli invitati: matite colorate, piccole bambole, figurine, mollette per i capelli, ecc…

Insomma: questo poi dipende dalla vostra fantasia e dal tema della festa.

Buon divertimento!

Serena

Comments are closed.