September 23, 2019

E’ una delle novità più attese della prossima stagione: è il van secondo Carthago. Quelle che vi mostriamo sono le primissime immagini del nuovo Malibu 600, modello che, insieme al più grande 630, segnerà il ritorno del prestigioso marchio tedesco alla tipologia del furgone attrezzato. La factory di Aulendorf scende quindi direttamente in campo in una delle tipologie oggi più gettonate impegnandosi nella creazione di un nuovo marchio: Malibu – A Company of Carthago, andando a presidiare, tramite veicoli compatti, versatili e altamente funzionali, una classe di prezzo fino ad ora non coperta dai prodotti Carthago.

Il nome Malibu rappresenta un ritorno alle origini per Carthago: negli anni ’80 e ’90 ha infatti identificato i furgoni dell’azienda, quelli che ne hanno segnato la nascita e lo sviluppo e che, con oltre 5.000 veicoli prodotti, sono ancora in servizio sulle strade di tutta Europa.

Allestiti su Fiat Ducato 33L e 35L con passo da 403,5 cm e lunghezze di 599 cm (Malibu 600) e 636 cm (Malibu 630), i due nuovi veicoli saranno proposti, di serie, con motore 2.3 Multijet da 130 cv con possibilità di optare, in optional, per le motorizzazioni più potenti offerte dal catalogo Fiat (148 e 177 cv, anche con cambio automatizzato). Per tutti i Malibu, la scocca sarà quella del Ducato furgone con tetto rialzato, mentre come optional, i due nuovi veicoli potranno essere richiesti con l’inedito e personalissimo paraurti anteriore personalizzato Carthago. Grande cura, come da tradizione per i prodotti della factory di Aulendorf, è stata posta per la coibentazione, con pianale e tetto che sfruttano la pregiata e robustissima Styrofoam RTM, mentre le pareti potranno contare sul rivestimento integrale di una apposita guaina poliuretanica autoadesiva ad alto potere coibente.

Gli interni, proposti nell’essenza Pero Selvatico, richiamano volutamente la serie Chic C-Line di Carthago e prevedono un living anteriore con semidinette integrata alle poltrone cabina, blocco cucina centrale opposto alla toilette e, in coda, letto matrimoniale trasversale (Malibu 600) o letti gemelli (Malibu 630).

Il living anteriore, composto da una panchetta, sarà fornibile anche sia  con poltroncine singole sia in versione ribaltabile per offrire un posto letto aggiuntivo dedicato ai bambini: opposta alla dinette, la porta scorrevole potrà invece beneficiare di una pratica zanzariera.

La toilette, accessibile tramite una porta scorrevole, offrirà una dotazione completa con wc, lavabo e doccia: in particolare, per aumentare la volumetria disponibile da dedicare proprio alla doccia, il wc potrà essere traslato all’esterno del vano, rientrando in un apposito incavo collocato sotto al letto matrimoniale posteriore (Malibu 600) o sotto al letto gemello posteriore sinistro (Malibu 630). Di fronte alla toilette, la cucina offrirà invece lavello, fornello a due fuochi e frigorifero da 80 litri.

In coda, i letti avranno dimensioni particolarmente abbondanti: un matrimoniale trasversale da 195×158/140 cm sul Malibu 600 e due letti gemelli da 195×75 e 183×75 cm sul Malibu 630. In entrambi i van, gli spazi inferiori saranno attrezzati per il trasporto di oggetti ingombranti grazie alla realizzazione di appositi vani di stivaggio.

Per ciò che concerne l’impiantistica, i nuovi Malibu potranno contare su batteria dei servizi da 80Ah al gel, illuminazione a led, serbatoio dell’acqua potabile interno da 100 litri, serbatoio di recupero esterno da 92 litri coibentabile in opzione, riscaldamento e boiler Truma Combi CP Plus 6, oscuranti plissettati Remis Remifront per la cabina di guida e gradino esterno elettrico.

Molto interessanti si annunciano i prezzi: Malibu 600 sarà infatti proposto a partire da 39.950 Euro, mentre Malibu 630 da 42.450 Euro. Entrambi i veicoli saranno ampiamente personalizzabili grazie ad appositi pacchetti tematici: tra questi, il Pack Sport offrirà, mediante un sovrapprezzo di 2.500 Euro, paraurti anteriore Carthago, cerchi in lega in alluminio e grafica esterna specifica.

Fotogallery

Michel

Comments are closed.