October 19, 2019

Un nuovo frontale per tutti gli integrali, nuove grafiche esterne, nuovi design interni e tante migliorie sotto la pelle: sono queste le novità che Frankia presenta in vista della stagione 2014. Il celebre costruttore tedesco, da sempre specializzato in realizzazioni di alto livello, vanta uno dei maggiori tassi di fedeltà tra la propria clientela e si appresta a iniziare una nuova stagione commerciale forte di significative innovazioni che interessano l’insieme della propria produzione.

La prima, dedicata a tutta la produzione, è la possibilità di scegliere tra due differenti tipologie di pareti e di scocca: quella classica Frankia, con rivestimento esterno in vetroresina, coibentazione in styrofoam ad alta densità, intelaiatura interna tramite barre di alluminio e rivestimento interno in multistrato rifinito con melaminico, e la nuova Frankia ThermoGuard, completamente autoportante e costituita da un rivestimento esterno in vetroresina, coibentazione in Styrofoam RTMX ad altissima densità, quadro perimetrale in poliuretano, rivestimento interno in foglio di alluminio e rifinitura tramite una elegante imbottitura in microfibra.

Tutti gli integrali allestiti su meccaniche Fiat Ducato con telaio AL-KO AMC e Mercedes-Benz Sprinter ricevono un nuovo frontale: stampato in vetroresina, adotta forme automobilistiche maggiorando la portata d’aria dedicata al raffreddamento del propulsore (così come prescritto dalle motorizzazioni Euro 6 con cui i veicoli su Sprinter saranno equipaggiati) e comprende una nuova fanaleria circolare Hella comprensiva, anche, di luci DRL inferiori. Rimane invariato, invece, il taglio del parabrezza.

Al vertice dell’offerta Frankia si posizionano i nuovi integrali su Iveco: disponibili con massa complessiva fino a 7490 kg, riprendono le impostazioni presentate con il recentissimo I 925 QD lanciato in gennaio a Stoccarda e saranno disponibili con tre differenti lunghezze: 804, 868 e 924 cm (gamme I 815, I 875, I 925) sia con disposizione interna con letti gemelli posteriori su garage (GD) che con il classico e sempre più richiesto matrimoniale centrale su garage (QD).

All’esterno, tutta la produzione sarà disponibile in una nuova colorazione Arctic White, con bandelle laterali e passaruota bianchi (solo versioni su Fiat), nuova grafica esterna con elementi in rilievo e quadri perimetrali delle finestre Dometic S7 neri.

Le modifiche non si fermano all’esterno: anche le ambientazioni interne, infatti, sono state riviste e aggiornate. Per ciò che concerne il mobilio, la versione “Cherry Life” non è ricondotta ed è sostituita dalla nuova “Latte”: cambiano, inoltre, la parte superiore dei pensili, con illuminazione a led integrata e nuovo profilo superiore cromato, il rivestimento del pavimento, ora più chiaro e in essenza “Forrest Oak”, mentre gli scalini di accesso interni sono stati allungati di 3 cm.

Altra importante modifica concerne il posizionamento della televisione, con nuova colonna attrezzata all’ingresso del veicolo capace di ospitare schermi da 22 pollici adeguatamente sostenuti da un nuovo supporto orientabile: nuovo è anche il mobile bar con interno a specchio e illuminazione interna a led.

Per ciò che concerne la zona living, tutti i veicoli vedono evolvere il sistema di ancoraggio delle cinture di sicurezza, la forma dei divani a L delle dinette, che non prevedono più il classico bracciolo laterale per un più facile accesso ai posti a sedere, mentre non è riproposto il classico tavolo scorrevole su guide a favore di un più classico con piano ampliabile con elemento affiorante e monogamba traslabile.

Completamente nuovi sono poi i blocchi cucina, con cassetti a rientro assistito e ammortizzato, nuovi piani cottura a tre fuochi e forno inserito all’interno della Tech-Tower con frigorifero di grandi dimensioni. Allo stesso modo, le toilette vedono la dotazione di un nuovo lavabo in ceramica (solo modelli su Iveco) e di una nuova doccia con porte di accesso in vetro.

Ancora novità riguardano le camere da letto posteriori: i modelli GD vedono crescere a 195 la lunghezza dei letti gemelli (200 sui modelli su Iveco), mentre sono disponibili nuovi sistemi di traslazione elettrica dei letti (per consentire loro di formare anche un matrimoniale centrale) e di sollevamento delle testiere per maggiore comodità in lettura.

A livello di impiantistica, tutti i modelli completi di riscaldamento a convettori Alde vedono lo spostamento della caldaia sotto al living anteriore, l’adozione, di serie, dello scambiatore di calore in marcia e la disponibilità, per tutti gli integrali, di appositi convettori ventilati dedicati al cruscotto anteriore e al parabrezza. Il gruppo trasformatore e caricabatterie Schaudt viene inoltre spostato in un apposito vano raggiungibile da un portello esterno, mentre sono confermate l’illuminazione interamente a led (anche esterna) e la chiusura centralizzata delle porte con comando sezionabile per cabina/cellula.

La produzione Frankia 2014 prevede l’utilizzo di diverse meccaniche di base: Fiat Ducato 35L e 40H AL-KO AMC, Fiat Ducato 40H AL-KO AMC biasse, Mercedes-Benz Sprinter 316CDI e 319CDI AL-KO AMC, Mercedes-Benz Sprinter 516CDI e 519CDI gemellato, Mercedes-Benz Sprinter 619CDI AL-KO AMC biasse e Iveco Daily 65C e 70C con chassis modificato dallo specialista tedesco Meier. Ben 70 i modelli a catalogo, disponibili in versione mansardata, profilata e integrale.

Base dell’offerta è rappresentata dai modelli più compatti, lunghi 651 cm: si tratta dei motorhome I 640 BD, EB, SD e dei profilati T 640 BD, FF2G, FF2 e FF4, allestiti su Fiat Ducato AL-KO, e degli omologhi I 6400 BD, I 6400 EB, I 6400 SD, T 6400 BD, T 6400 FF2 e T6400 FF4 su Mercedes-Benz Sprinter (lunghezza 664 cm).

Più grande, la serie 680 offre tre mansardati su Fiat AL-KO (A 680 BD, A 680 ED e A 680 50 Plus), quattro integrali (I 680 BD, I 680 ED, I 680 GD, I 680 SD) e tre profilati (T 680 BD, T 680 GD e T 680 FF4) con lunghezze di 711 e 723 cm: su Sprinter sono invece gli I 6800 BD, GD, ED e SD e il T 6800 GD.

La serie 740, da 755 cm di lunghezza, offre i mansardati A 740 BD e il nuovissimo A 740 A 50 Plus, fratello maggiore dell’A 680 A 50 Plus già conosciuto: allestiti su Ducato AL-KO (anche biasse) sono affiancati dai motorhome e dai profilati I e T 740 BD, GD e QD. Questi ultimi, inoltre, sono proposti anche con meccanica Mercedes-Benz Sprinter 516 e 519CDI gemellato (con massa complessiva di 5300 kg) e prendono il nome di I 7400 BD, I 7400 GD, I 7400 QD, T 7400 GD e T 7400 QD.

Lunghi 791 cm, i modelli 790 e 7900 sono proposti unicamente in versione integrale: allestiti su Fiat AL-KO biasse sono gli I 790 BD, 790 GD, 790 QD e 790 FD. Queste versioni, con il nome di 7900, sono disponibili sia con Mercedes-Benz Sprinter serie 500 gemellato (804 cm di lunghezza e MCPC di 5300 kg), sia su Sprinter 619CDI AL-KO biasse (lunghezza 808 cm e MCPC 6000 kg). Ecco il nuovo I 790 QD MY 2014. 

Stesso discorso per i grandi 840 e 8400: lunghi 844 cm (Fiat), 857 cm (Sprinter serie 500) e 866 cm (Sprinter 619CDI AL-KO), offrono tutti le quattro classiche piante con matrimoniale trasversale (BD), letti gemelli (GD), letto centrale nautico (QD, vedi foto) e letto laterale (FD), sempre su garage.

Al vertice dell’offerta Frankia si posizionano poi i grandi integrali allestiti su Iveco Daily da 65 e 70 quintali: sei i modelli proposti in tre lunghezze. Si tratta di due versioni da 804 cm (I 815 GD e I 815 QD), due da 868 cm (I 875 GD e I 875 QD) e due da 924 cm (I 925 GD e I 925 QD).

Fotogallery

Michel

Comments are closed.