September 23, 2020

Due siti di produzione (La Limouzinière e La Membrolle sur Longuéné), quattro tipologie costruttive (van, profilato classico, profilato con basculante, integrale), quattro gamme di prodotto ben differenziate tra loro (Arctic, Baltic, Fjord, Fjord Nordic Edition), una forte personalità comune e tante novità sostanziali: è il 2014 secondo Bavaria. Il marchio del Gruppo Pilote si presenta ai blocchi di partenza della nuova stagione con una gamma ampia e capace di spaziare dalla fascia media a quella alta grazie a prodotti originali nelle ambientazioni interne, costruiti con materiali di qualità (tra cui la coibentazione in Styrofoam Dow) e capaci di rispondere alle esigenze della coppia così come della famiglia. Presente in Italia da diversi anni, Bavaria ha saputo differenziare la propria immagine da quella della casa madre Pilote grazie a design interni moderni e personali, improntati a un certo gusto nordico. Argomenti convincenti che sono mantenuti, consolidati e sviluppati anche nel prossimo catalogo del marchio francese, sviluppato intorno alle basi meccaniche del Fiat Ducato (sia con telaio ribassato Camping-Car Special che con AL-KO AMC, anche in versione biasse), e del Mercedes-Benz Sprinter 519CDI con ruote posteriori gemellate e portata massima di 5300 kg. 

La produzione 2014 è organizzata, come detto, intorno alle gamme Arctic, Baltic, Fjord e Fjord Nordic Edition. Base di partenza e gradino di ingresso al mondo Bavaria, Arctic è proposta in versione furgonata (tre proposte), profilata (quattro proposte), profilata con basculante (due veicoli) e integrale (sette veicoli) per un totale di sedici differenti modelli, tutti allestiti su base Fiat Ducato con furgone originale in lamiera di acciaio per i van e telaio ribassato Camping-Car Special per tutte le altre tipologie costruttive. Questi modelli, realizzati presso la storica unità produttiva di La Limouzinière, adottano una scocca a pannelli sandwich con rivestimento esterno in alluminio liscio, coibentazione in Styrofoam Dow ad alta densità, intelaiatura di rinforzo in legno, rinforzi interni in alluminio, rivestimento interno in multistrato nobilitato e perimetro contraddistinto dalla presenza di appositi binari in alluminio utilizzati per l’assemblaggio. Tutti i veicoli 2014 adottano un nuovo rivestimento esterno del pavimento in vetroresina: in grado di assicurare elevata protezione da acqua e agenti atmosferici, è abbinato a un pavimento semplice costituito da coibentazione in Styrofoam Dow, intelaiatura interna in legno e rivestimento interno in multistrato fenolico con piano di calpestio in linoleum (profilati e profilati con basculante), o a un doppio pavimento tecnico DPS – Double Plancher Service (integrali) realizzato all’interno del telaio originale Fiat e pensato principalmente per ospitare, in un ambiente protetto da freddo e gelo, canalizzazioni e derivazioni dei vari impianti di bordo. La scocca si completa poi con il tetto, dotato di rivestimento esterno in vetroresina antigrandine, servito da appositi cantonali ad angolo e contraddistinto dall’adozione di coibentazione in Styrofoam Dow e dalla presenza di placche interne di rinforzo in alluminio.

I van, come detto, sfruttano invece la scocca in lamiera di acciaio del furgone Fiat Ducato: questi veicoli possono contare su un pianale sandwich isolato tramite Styrofoam Dow ad alta densità mentre la coibentazione di pareti e tetto ricorre invece a una apposita schiuma di polietilene.

Tutti i modelli inseriti nella gamma Arctic ricevono un nuovo mobilio interno in essenza “Chambord” abbinato a tre nuove stoffe, nuove porte di ingresso Hartal con finestra e finestre Polyvision ultrapiatte con telaio perimetrale in alluminio. Gli integrali, inoltre, vedono evolvere significativamente il design del frontale, con un maggiore family feeling rispetto all’ammiraglia Fjord Nordic Edition, ricevono nuovi specchi retrovisori tipo bus, una nuova porta dedicata alla cabina di guida e vedono ulteriormente rinforzata la coibentazione dell’area anteriore tra autotelaio e cellula abitativa.

La gamma, come detto, si articola in un totale di sedici modelli: tra i van, a fianco ai confermati F60 DG e F63 DJ, Bavaria propone il nuovo F60 DP. Lungo 599 cm, il nuovo arrivato offrirà una pianta con living anteriore con semidinette, tavolo allungabile e divanetto contrapposto, blocco cucina centrale opposto all’armadio guardaroba e, in coda, letto matrimoniale longitudinale alla francese opposto alla toilette. Il nuovo arrivato, che come molte dei nuovi modelli Bavaria sarà presentato ufficialmente ai prossimi saloni di Duesseldorf, Parma e Parigi, beneficia del nuovo mobilio “Chambord” e affianca il conosciuto e apprezzato F60 DG tra i van con lunghezza complessiva entro i sei metri. Ecco, allora, proprio questo modello, contraddistinto dal classico matrimoniale trasversale posteriore scomponibile per favorire l’utilizzo e lo sfruttamento del vano di carico, nella nuova versione 2014.

Un gradino più in alto, la gamma di profilati “classici” si articola intorno a quattro modelli: il T60 TP (599 cm, letto matrimoniale longitudinale alla francese), il T69 TC (690 cm, letto matrimoniale centrale affiancato dalla doccia con toilette centrale opposta a colonna frigo e armadio guardaroba), il nuovo T72 LP (718 cm, letto posteriore longitudinale alla francese affiancato da toilette, armadio guardaroba e blocco cucina ad angolo), e il conosciuto T73 TC (734 cm, letto matrimoniale centrale posteriore con toilette passante e doccia indipendente). Di questi, due modelli sono proposti anche con letto matrimoniale basculante anteriore: si tratta del nuovo T72 LP (che con il basculante assume il naming di T71 LP), e del T73 TC che con letto discendente vede la propria lunghezza crescere di 10 cm (per un totale di 744 cm) e assume il nome di T74 TC.

Particolarmente ampia è poi l’offerta di integrali, con sette differenti proposte. Tre di queste, I60 L, I60 LG e I60 LP si caratterizzano per la lunghezza complessiva limitata a 599 cm per una grande maneggevolezza in viaggio e, al contempo, una notevole sensazione di spaziosità interna garantita dalla larghezza di 230 cm. La gamma vede la nascita di un nuovo modello, l’I60 L che strizza l’occhio a tutti coloro che alla comodità dei letti sempre pronti preferiscono la convivialità garantita da un maxi living anteriore: la pianta interna, infatti, opta per una dinette a L con tavolo centrale e divano contrapposto nella zona anteriore, ingresso centrale e zona posteriore con blocco cucina a L, colonna con frigo da 150 litri e congelatore separato e, in coda, toilette a tutta larghezza con armadio guardaroba integrato per la creazione di una vera e propria dressing-room.

Stessa lunghezza per il confermato I60 LG, pensato per la coppia così come per la famiglia di quattro persone e contraddistinto dal matrimoniale posteriore su garage: ecco la versione 2014.

Due le proposte con lunghezza di 690 cm: il classico I69 LG, con matrimoniale posteriore trasversale su garage, e l’interessante e nuovo I69 LC, con letto posteriore centrale leggermente spostato sulla destra per consentire, sul lato opposto, la collocazione del locale doccia. Questa pianta, molto diffusa sui veicoli 2014, rappresenta la risposta offerta a tutti coloro che richiedevano di conciliare l’indiscussa comodità della camera da letto posteriore con matrimoniale centrale nautico a dimensioni contenute entro i sette metri.

La gamma di motorhome Arctic si completa poi con i confermati I74 LC (737 cm, letto matrimoniale centrale nautico con toilette passante e doccia indipendente) e I74 LJG (737 cm, letti gemelli posteriori su garage con toilette passante e doccia indipendente): questi due modelli, in particolare, hanno rappresentato, nel 2013, i veicoli più graditi e venduti all’interno della gamma di accesso di casa Bavaria.

Un gradino più in alto, la serie Baltic rappresenta l’offerta media secondo Bavaria: disponibili in tre tipologie (profilato, profilato con basculante e integrale), i veicoli riprendono in toto la costruzione della scocca della serie Arctic adottando, però, una nuova parete posteriore caratterizzata da nuovi cantonali perimetrali e, soprattutto, dall’adozione di una nuova fanaleria a led a sviluppo verticale di ispirazione automobilistica.

Gli integrali, in particolare, adottano il doppio pavimento DPS con parte centrale da 15 cm di altezza dedicata agli impianti, posizionati in un ambiente isolato e riscaldato. Così come la gamma Arctic, anche i motorhome Baltic ricevono un nuovo frontale, nuovi specchi retrovisori e nuova porta cabina, mentre tutti i modelli vedono l’adozione di un nuovo gradino elettrico scorrevole Thule, di un nuovo rivestimento dedicato al garage posteriore e di una nuova ambientazione dedicata al blocco cucina. La gamma, articolata in un totale di 10 proposte (3 profilati, 2 profilati con basculante e 5 integrali), vede la nascita di tre nuovi modelli.

I profilati classici, dedicati prettamente alla coppia, sono disponibili in tre differenti versioni: modello più compatto della gamma, il T 690 LC, lungo 687 cm, si caratterizza per la pianta interna capace di proporre una camera da letto posteriore con matrimoniale centrale in una lunghezza particolarmente contenuta. Il letto, infatti, è leggermente spostato sulla destra per consentire la collocazione, sul lato opposto, del locale doccia, mentre la toilette trova spazio centralmente, opposta all’armadio guardaroba, alla colonna frigo e al blocco cucina, sviluppato a L. La parte anteriore del veicolo è quindi dedicata al living, con la classica semidinette a L con tavolo centrale e divanetto contrapposto trasformabile, all’occorrenza, in un letto singolo trasversale.

Più grande, il nuovo T720 LP declina, in 715 cm di lunghezza, la classica pianta del profilé alla francese, con maxi living anteriore formato da semidinette a L, tavolo centrale e divano contrapposto, ingresso, blocco cucina a L completo di colonna frigo e, in coda, letto matrimoniale longitudinale alla francese affiancato al locale toilette completo di doccia separata. Classico è poi il T730 LC, lungo 730 cm e caratterizzato dal letto matrimoniale centrale posteriore. Questa disposizione, insieme a quella del T720 LP, sono disponibili anche con letto matrimoniale basculante anteriore (T710 LP e T740 LC).

Cinque le proposte tra i motorhome: del tutto nuovo è l’I690 LC, declinazione integrale del già citato T690LC rispetto al quale può offrire due posti letto in più grazie alla presenza del letto matrimoniale basculante anteriore. Lungo 691 cm, questo modello condivide le dimensioni con il classico I690 LG con matrimoniale trasversale posteriore su garage, mentre tre sono le versioni disponibili con lunghezza da 734 cm: si tratta dei modelli I740 LC (letto centrale), I740 LG (matrimoniale trasversale su garage) e I740LJG (letti gemelli posteriori su garage).

Collocata a metà strada tra le gamme Baltic e l’ammiraglia Fjord Nordic Edition, la gamma Fjord si caratterizza per l’adozione del telaio ribassato extraserie AL-KO AMC affiancato dal doppio pavimento tecnico DPS da 20 cm di spessore dedicato a ospitare, in un ambiente protetto e riscaldato, i principali impianti di bordo. Il pianale, che da quest’anno offre il rivestimento esterno in vetroresina, è coibentato con Styrofoam Dow  ed è dotato di rinforzi interni in poliuretano. La scocca, di alto livello, si completa poi con pareti sandwich composte da rivestimento esterno in alluminio liscio, coibentazione in Styrofoam Dow, ossatura interna in poliuretano e profili perimetrali in alluminio, mentre il tetto conserva il pregevole guscio monoblocco in vetroresina “a conchiglia” per una massima resistenza ad acqua, grandine e altri agenti atmosferici. La gamma, composta da otto modelli (di cui due profilati e sei integrali), riceve una nuova parete posteriore, con fanaleria led  a sviluppo verticale di ispirazione automobilistica e forme accattivanti e lineari.

Sempre all’esterno gli integrali sono dotati di nuove luci anteriori DRL a led, di nuovi specchi retrovisori US e di una nuova porta dedicata alla cabina di guida, fornita da Euramax e completa di alzacristallo elettrico e di doppia chiusura di sicurezza. La scocca si completa poi con gli apprezzati portelli Mekuwa, dotati di doppia guarnizione e di serrature a serraggio progressivo, mentre all’interno i Fjord 2014 vedono migliorare l’illuminazione, ora interamente a led e particolarmente curata in ogni ambiente, evolvere i rivestimenti dei locali toilette e doccia, ora più moderni e fortemente ispirati a quelle delle abitazioni, i lavabi dei locali bagno, ora in acciaio inox, e il design generale delle camere da letto posteriori.

I due profilati, lunghi entrambi 730 cm, si caratterizzano per l’altezza contenuta a 285 cm e sono disponibili con camera da letto posteriore e matrimoniale centrale nautico (Fjord T 731 LC) o con letti gemelli posteriori collocati al di sopra di un capiente garage (Fjord T 731 LJG).

Tre le lunghezze disponibili per gli integrali: i Fjord I 691 LC e LG, lunghi entrambi 691 cm, contengono l’altezza entro i 292 cm e propongono, rispettivamente, una camera da letto posteriore con matrimoniale centrale nautico leggermente spostato sul lato destro per favorire la collocazione, sul lato opposto, della doccia indipendente, e il classico letto matrimoniale trasversale su garage.

Più ampia l’offerta di proposte da 741 cm di lunghezza: la gamma Fjord, infatti, declina tre differenti modelli, con letti gemelli posteriori su garage (I 741 LJG), letto matrimoniale trasversale su garage (I 741 LG) e con la sempre più richiesta camera da letto posteriore con letto matrimoniale centrale nautico (I 741 LC). Quest’ultima proposta, best seller della gamma insieme al più grande I 781 LC, rappresenta ormai la disposizione interna preferita dalle coppie mature che possono contare su un abitacolo ben strutturato e capace di offrire spazi dalla comodità quasi domestica in ogni parte del veicolo. Ecco, a questo proposito, il Fjord I 741 LC nella versione 2014.

Meritatamente al vertice dell’offerta Bavaria, la serie Fjord Nordic Edition è offerta unicamente in versione motorhome: proposta sia su Fiat Ducato con telaio AL-KO AMC (anche in versione biasse, con 4,5 o 5T di massa complessiva a pieno carico) sia su Mercedes-Benz Sprinter 319CDI e 519CDI con ruote posteriori singole o gemellate e massa complessiva di 3880 o 5300 kg, Fjord Nordic Edition offre una scocca ad alto spessore unitamente a soluzioni tecniche di pregio e a una dotazione di serie particolarmente completa. Tutti i modelli, infatti, beneficiano di pareti coibentate con Styrofoam Dow da 40 mm, struttura interna in poliuretano, rivestimento esterno in alluminio liscio e assemblaggio tramite appositi profili in alluminio: a queste si somma il tetto, dotato di rivestimento monoblocco in vetroresina a conchiglia, isolato con Styrofoam Dow e rivestito, all’interno, in microfibra, mentre due sono le possibilità per il pavimento. I modelli che scelgono come base meccanica il Fiat Ducato con telaio AL-KO sono infatti dotati di un doppio pavimento passante da 26 cm di altezza utile in cui è contenuta la totalità dell’impiantistica di bordo in un ambiente coibentato e riscaldato, mentre gli integrali allestiti su Mercedes-Benz Sprinter optano per un solo pavimento a spessore maggiorato (51 mm) dotato di riscaldamento integrato tramite apposite piastre radianti collegate all’impianto centralizzato Alde. Proprio il riscaldamento a convettori dell’azienda svedese rappresenta uno dei plus della gamma Fjord Nordic Edition, con un gran numero di convettori distribuiti su tutta la superficie del veicolo per garantire il massimo comfort invernale a tutto l’equipaggio. I modelli di maggiori dimensioni, poi, si segnalano per la cospicua autonomia idrica ed elettrica, e per una dotazione di serie particolarmente completa che contempla, tra gli altri, cerchi in lega, parete posteriore monoblocco in vetroresina, telecamera posteriore, impianto multimediale Pioneer con DVD e monitor a colori e illuminazione interna esclusivamente a led.

Dodici i modelli disponibili: tra questi, sei offrono una lunghezza complessiva contenuta entro i sette metri e mezzo, proponendo il classico letto centrale nautico posteriore (I 7402 LC), il letto centrale posteriore trasversale su garage (I 7402 LCG), il letto matrimoniale trasversale su garage (I 7402 LG), i letti gemelli su garage (I 7402 LJG) o i letti gemelli in posizione centrale con maxi toilette a tutta larghezza posteriore (I 7402 LJ). Questi modelli, allestiti su Fiat Ducato 40H con telaio AL-KO AMC e doppio pavimento sono affiancati poi dall’I 7403 LC, riproposizione del quasi omonimo I 7402 LC che sceglie, però, la nuova meccanica di base Mercedes-Benz Sprinter con motorizzazioni Bluetec Euro 6 e potenze di 163 o 190 cv.

Quattro i modelli da 799 cm di lunghezza: due su Fiat Ducato 40H con telaio AL-KO AMC biasse e massa complessiva di 5000 kg (I 7802 LC, con letto centrale nautico posteriore, e I 7802 LJG, con letti gemelli posteriori su garage), e altrettanti su Mercedes-Benz Sprinter 519CDI con ruote posteriori gemellate e massa complessiva di 53 quintali (I 7803 LC e I 7803 LJG) che replicano disposizione degli arredi degli omologhi su Fiat Ducato.

Al vertice dell’offerta, Bavaria propone due grandi integrali da 849 cm di lunghezza: entrambi disponibili unicamente su Fiat Ducato AL-KO con doppio asse posteriore, propongono le richieste piante interne con letti gemelli posteriori su garage (I 8302 LJG) o letto matrimoniale centrale nautico (I 8302 LC).

Fotogallery

Michel

Comments are closed.