July 5, 2020

Speciale Caravan Salon 2013 - Knaus

E’ stata annunciata come la caravan del futuro, e mantiene in pieno le promesse: Knaus sceglie il palcoscenico del Caravan Salon di Duesseldorf per presentare il prototipo della nuovissima Caravisio. Nata per unire tecnologia, design e inventiva, Caravisio non rappresenta soltanto la massima espressione del know-how del prestigioso marchio tedesco, da sempre specializzato nella realizzazione di veicoli da campeggio, quanto probabilmente quella di un intero settore, tali e tante sono le innovazioni che questa nuova realizzazione, frutto di una stretta collaborazione tra la casa di Jandelsbrunn e le principali aziende di componentistica, adotta e porta con sé.

Nata per stupire e per essere differente da ogni caravan prodotta fino ad ora, Caravisio richiama, nel design e nella concezione, un moderno yacht: non è un mistero, infatti, che tra le aziende di proprietà del gruppo olandese HTP, oltre a Knaus Tabbert vi sia anche Oyster, marchio leader nella produzione di yacht da crociera. Ecco, allora, che proprio come su una imbarcazione la poppa ospita un vero e proprio spazio aperto, delimitato nella parte alta da una cappotte che ricorda molto quella di un’auto cabrio, e in quella inferiore da una apposita sponda con ribaltina, rivestita, all’interno, in elegante e resistente teak. L’apertura, a comando elettrico, è azionabile, così come tutte le dotazioni di bordo, tramite Ipad.

Allestita su telaio AL-KO a doppio asse, Caravisio adotta, per la prima volta su una caravan, quattro freni a disco abbinati a sospensioni pneumatiche autolivellanti. Autolivellante è anche il sistema di stabilizzazione una volta in sosta, con quattro piedi a comando elettrico che scendono automaticamente stabilizzando la Caravisio e consentendo di sfruttare al meglio sia il tradizionale ingresso laterale, con serratura elettrificata che riconosce le impronte digitali del proprietario, sia tramite la veranda posteriore, una volta, naturalmente, dispiegata la ribaltina di poppa. Questa parte, in particolare, è separata dall’esterno tramite una tripla porta scorrevole: realizzata in apposito cristallo fotocromatico, può diventare trasparente o opaca a seconda delle necessità, trasformandosi in pochi secondi in un maxischermo da oltre 2×2 metri servito da un proiettore interno, integrato al soffitto, per proiezioni realizzate all’interno dell’abitacolo, o da uno esterno capace di realizzare, quando le condizioni meteo lo consentono, un vero e proprio piccolo cinema all’aperto.

Come sulle moderne e ricercate imbarcazioni, la parte posteriore è dedicata al living: una elegante chaise-longue è pensata per ospitare l’equipaggio in un ambiente raffinato e multifunzionale. Una parte del divano, infatti, può in pochi secondi essere traslata all’esterno della Caravisio, trasformandosi in una comoda poltrona prendisole da sfruttare nella zona “veranda” posteriore.

Il blocco cucina, completo di piano cottura Dometic in vetroceramica a induzione, piano in resina minerale di ultima generazione, è pensato per coniugare eleganza e ricchezza delle dotazioni: ne è una prova la piccola cantina climatizzata dedicata alle bottiglie di vino, collocata vicino al frigorifero e retroilluminata a led.

Tutta l’ambientazione interna, moderna ma estremamente ricercata, beneficia di una scenografica illuminazione a led: presente a pavimento così come a soffitto, fornisce l’impressione che l’arredamento sia quasi sospeso all’interno dell’abitacolo, guidando l’equipaggio verso la scoperta della zona anteriore del veicolo.

Il classico concetto della camera da letto è stato completamente rivisitato: dedicata alla coppia amante del lusso, Caravisio propone infatti due ampi letti gemelli anteriori a U con cuscino centrale e luce naturale fornita da una speciale vetrata sagomata anteriore che sembra voler riprendere proprio le forme dei letti, mentre la toilette può contare sulla collocazione esterna del lavabo (completo di erogazione dell’acqua retroilluminata a led blu/rossi a seconda della temperatura richiesta) mentre wc e locale doccia sono raggruppati in un apposito locale sulla fiancata destra.

Letteralmente presa d’assalto dai visitatori, la nuova Knaus Caravisio è stata presentata durante un’apposita conferenza stampa tenuta dall’AD di Knaus, Wolfgang Speck.

Fotogallery

Michel

Comments are closed.