August 20, 2019

La famiglia Pegaso cresce e si evolve. Dopo la sua prima apparizione sul nostro mercato avvenuta la scorsa primavera, la gamma di motorhome Roller Team nata dalla piattaforma Ajax 15 comune al Gruppo Trigano – dalla quale sono derivati anche gli ultimi integrali di altri Brand del colosso transalpino – si completa con l’introduzione di due ulteriori varianti di pianta, riceve alcuni aggiornamenti tecnici e si arricchisce di una versione, denominata “Mythos”, particolarmente accessoriata e completa. Nel novero di un rinnovamento generale delle denominazioni avvenuto per tutto il catalogo, poi, anche i Pegaso acquisiscono una nuova denominazione dei modelli.
Resta immutato il carattere dominate di un veicolo che per progetto, genesi e realizzazione si rivolge a chi ricerca la superiore comodità data dalla progettazione integrale (supportata, inoltre, da una costruzione che annovera caratteristiche costruttive importanti come la scocca ExPS) senza imporre l’impegno di cifre importanti. Anche le nuove versioni Mythos, pur se molto interessanti a livello di dotazioni, riescono a proporsi con un prezzo di acquisto e caratteristiche generali competitivi, andandosi a inserire con personalità in una fascia di mercato affollata e, di conseguenza, assai competitiva. Tra le due nuove piante appena introdotte, oltre a quella più classica con letto matrimoniale trasversale (che ha l’indubbio pregio di stare entro la soglia dei sette metri), si segnala il Pegaso 285, fautore di quella disposizione con letti gemelli di grande successo a livello continentale e particolarmente adatta, grazie alla comodità in fase notturna, agli equipaggi non più giovanissimi, che inizia ad affermarsi anche sul nostro mercato. L’interpretazione di questa configurazione data da questo nuovo veicolo – in special modo nella versione “Mythos” da noi testata – si posiziona tra le più interessanti attualmente disponibili sul mercato per ergonomia globale, completezza e rapporto “value for money”.

Beppe

Comments are closed.