September 18, 2019

 

La 103ª edizione, che come vuole la tradizione ricade il secondo giovedì antecedente il Natale, si terrà il 12 dicembre con la finalità di promuovere l’allevamento dei bovini di razza piemontese di varie categorie (manzi, buoi, vitelli, vitelle, manze, vacche, tori e torelli)  e  favorire il consumo di carni di eccellente qualità.

La Fiera del Bue grasso a Carrù, nata nel 1910 per porre rimedio alla grave carenza di animali da macello ed al conseguente aumento dei prezzi della carne, è ora diventata un tradizionale appuntamento commerciale e folcloristico che richiama visitatori ed estimatori da molte regioni italiane.
La Regione Piemonte ha attribuito alla fiera la qualifica di “regionale” dalla 85ª edizione del 14 dicembre 1995, e quella di “nazionale” dalla 98° edizione dell’11 dicembre 2008.
Le giurie, composte da tecnici, allevatori, veterinari e macellai, a cui spetta il compito di redigere le classifiche, premiaranno  i capi migliori, con gualdrappe, fasce decorate a mano, medaglie d’oro, targhe, coppe e diplomi. La premiazione si svolgerà a partire dalle ore 11 presso il foro boario in Piazza Mercato.

Nei ristoranti, fin dal primo mattino, è possibile degustare i piatti tipici locali, quali il bollito con le salse e la minestra di trippa.

Tutti i pranzi e le cene si terranno presso il palafiera in Piazza Divisione Alpina Cuneense ed è obbligatoria la prenotazione tramite e-mail info@prolococarru.it o fax 0173750220.

Per informazioni cell. 3385866132 o www.prolococarru.it.
Nelle domeniche 1, 8 e 15 Dicembre 2013, alle ore 11:00 ed alle ore 17:00, visite guidate nel centro storico, con inizio da Piazza Dante, a cura dell’ufficio turistico.

Sosta camper Compatibilmente con il traffico generato dall’evento, è possibile sostare con i camper nelle varie piazze di Carrù oppure nel Parking c/o cimitero. Si consiglia di consultare SOSTA – Aree di sosta camper.

Cinzia

Comments are closed.