December 16, 2019

In conclusione

Tre modelli dedicati a tutti coloro che desiderino non solo un motorhome di alto livello, facile da guidare, compatto fuori e abitabile dentro, ma un vero e proprio Carthago. E’ questa la mission dei nuovissimi C-CompactLine, vera e propria novità 2014 della factory di Aulendorf. Gradino di ingresso al mondo degli integrali Carthago, i C-CompactLine non sono, però, veicoli economici, e sarebbe un grave errore considerarli tali: sia il prezzo, che parte da circa 77 mila Euro ma che arriva facilmente ai quasi 90 mila dell’esemplare provato, sia l’insieme di tecnica costruttiva, componenti, soluzioni, cura dei dettagli e ricercatezza suggeriscono, infatti, come questo nuovissimo 143 e, in generale, i suoi fratelli 138 e 145 possano tranquillamente collocarsi a pieno titolo tra gli integrali di alto livello andando a rappresentare una sorta di unicum sul mercato.

I listini, specie quelli dei costruttori tedeschi, sono infatti ricchi di proposte di motorhome di ogni genere, anche particolarmente compatti, pensati per rappresentare un’allettante offerta capace di strizzare l’occhio a quella clientela che, magari iniziando la ricerca del proprio veicolo tra i sempre più in voga profilati con basculante, si lascia attrarre dalla maggiore compattezza, abitabilità e appetibilità commerciale degli integrali di piccole dimensioni. Perché, spesso, il concetto di compattezza viene associato a quello di economicità. Spesso, ma non nel caso del C-CompactLine. Il veicolo oggetto di questo CamperOnTest, infatti, non ha nulla di economico. Non lo è certamente nel prezzo, che a conti fatti colloca questo veicolo “finito e accessoriato” direttamente nella fascia alta del mercato, e non lo è soprattutto nella fattura, identica a quella degli altri veicoli Carthago.

La scocca autoportante, il doppio pavimento e il telaio AL-KO ribassato, i mobili assemblati con particolari incastri, la componentistica di alto livello, la piacevolezza estetica degli esterni e degli interni, la cura per i dettagli e l’appagamento che il veicolo fornisce al proprio equipaggio, la sensazione di comfort che sa trasmettere sono, infatti, le stesse dei veicoli di maggiori dimensioni prodotti dall’azienda tedesca. Grazie a una maggiore compattezza, e anche a qualche inevitabile rinuncia (su tutte l’autonomia idrica che non può certo competere con quella di uno Chic E-Line), il C-CompactLine 143 riesce però a rivolgersi a tutti coloro che, desiderosi di un veicolo di alto livello pensato per durare e per offrire il giusto comfort in ogni stagione, non desiderano (o non possono) ricorrere a un veicolo con massa complessiva superiore alle 3,5 tonnellate e alla conseguente patente C.

Certo, alcuni aspetti meriterebbero un po’ più di cura: tra questi, per ciò che concerne l’allestimento, soprattutto la limitata lunghezza utile del letto basculante, aspetto che, su un veicolo che seppur compatto appare veramente in grado di ospitare senza problemi anche il proprio equipaggio al completo, potrebbe portare qualcuno a scartare la gamma C-CompactLine e a spostare la propria attenzione sul suo più temibile concorrente, il “fratello maggiore” Carthago C-Tourer.

Riferimenti e contatti del costruttore

Carthago Reisemobilbau GmbH
Carthago Ring 1 – D-88326 Aulendorf
Tel. +49 (0) 7525-9200 0 – Fax +49 (0) 7525-9200 3003– E-mail: info@carthago.com
www.carthago.com

Michel

Comments are closed.