July 6, 2020

Collocato al centro del frequentatissimo stand Bürstner, il nuovissimo Brevio Performance è la novità primaverile proposta al CMT 2014 dalla celebre factory di Kehl. Basato sulle conosciute e apprezzate versioni del profilato Brevio, vero e proprio anello di congiunzione tra il mondo dei veicoli furgonati, da cui mutua le dimensioni, e di quello dei profilati, di cui può vantare coibentazione, abitabilità e spaziosità interna, il nuovo Brevio Performance si rivolge a tutti coloro che, alla compattezza e alla funzionalità tipiche di questa gamma desiderino associarvi uno stile sportivo e aggressivo e dotazioni di serie particolarmente complete.

Proposto nelle versioni T605 (599 cm di lunghezza, pianta interna con living anteriore con semidinette integrata alle poltrone della cabina, servizi centrali con blocco cucina opposto alla toilette e zona posteriore con letto matrimoniale basculante collocato su un ampio vano di carico accessibile tramite un ampio portellone automobilistico posteriore), T640 (638 cm di lunghezza, abitacolo identico al T605 ma con letti gemelli posteriori scomponibili) e T645 (638 cm di lunghezza, living posteriore con dimette trasversale sormontata da letto matrimoniale basculante, versione proposta al CMT), Brevio Performance è immediatamente riconoscibile, all’esterno, per la verniciatura metallizzata (disponibile nelle tinte argento o arancione Racing), con specchi retrovisori in tinta, ampi passaruota anteriori, luci DRL anteriori a led, cerchi in lega leggera (disponibili da 15 o da 17 pollici) e grafica specifica.

Meno evidenti, ma comunque importanti sono le modifiche all’interno, dove i nuovi Brevio Performance si caratterizzano per la presenza del mobilio bicolore “Truffo Elm” e per le nuove cuscinerie Bianca/Harlow, mentre la cabina di guida del Ducato offre volante e leva del cambio rivestiti in pelle e bocchette di aerazione con carter look alluminio.

Fotogallery

Michel

Comments are closed.