December 10, 2019

 

All’interno dei padiglioni fieristici collocati a due passi da uno dei più importanti aeroporti italiani si respira tradizionalmente la prima aria di Primavera, se non proprio a livello atmosferico (le reali condizioni del tempo, soprattutto nella giornata di sabato, non sono state certamente favorevoli) di sicuro come significato: posta com’è alla fine del periodo invernale, proietta almeno idealmente verso la stagione più bella, quella ideale per viaggiare e muoversi. Quest’anno, poi, per alcuni importanti produttori italiani, la storica vetrina milanese di Italia Vacanze, giunta alla sua 40esima edizione, è stata l’occasione per presentare al grande pubblico alcune “premiere” assolute. È questo il caso, ad esempio, della toscana McLouis, che nel grande spazio gestito da Camping Sport Magenta, ha proposto la sua nuovissima serie “Special Edition” dei profilati Mc4 con letto basculante, anticipati pochi giorni fa da un nostro ampio reportage su CamperOnLine Magazine: presenti i modelli Mc4 60G con matrimoniale trasversale con garage e Mc4 74 con letto nautico centrale.

Nello stesso, ampio e frequentatissimo stand dell’azienda lombarda, presenti in gran numero anche i prodotti della francese Challenger, con particolare riguardo alla serie “Birthday”, dal favorevolissimo rapporto “value for money”.

Esposta anche  la gamma Mobilvetta, rappresentata dai nuovi semintegrali Kea e dagli integrali K-Yacht.

Da segnalare, ancora presso lo stand Camping Sport Magenta, la presenza del nuovo Karmann Davis Jump, che allarga alla massima convenienza la prestigiosa gamma di furgonati della Casa tedesca del Gruppo Trigano.

Novità importanti anche per Caravans International e Roller Team che si sono proposti come polo di sicuro interesse con le novità rappresentate dai modelli “Limited Edition” inseriti nella gamme d’accesso Magis e Zefiro (anch’essi ampiamente documentati sul nostro Magazine). In particolare, per la gamma Limited Edition, a Novegro sono stati presentati per la prima volta al grande pubblico i CI Magis 66 XT (nella spazio della lombarda ARDN) e Roller Team Zefiro 266 TL (nuovi nella telaistica e nella linea e dotati della particolare pianta con matrimoniale centrale nautico e toilette passante con lavabo centrale), quest’ultimo esposto nello spazio dedicato alla concessionaria Vacanze 2000.

Nello stesso spazio del Dealer monzese, hanno fatto anche bella mostra di se le prestigiose caravan Hobby, tra le quali si sono distinte, com’è ovvio, le elegantissime e moderne Premium.

In tema di caravan, da segnalare la presenza anche della francese Caravelair, con i modelli della gettonata serie Allegra, recentemente rinnovata nello stile e nelle dotazioni.

Ancora in tema di novità, anche se in questo caso non più totalmente inedite, da segnalare Arca che, dopo l’esordio avvenuto all’inizio dell’anno presso le fiere di Carrara e Roma, ha riproposto, tramite lo stand della concessionaria Lubam, i suoi modelli in edizione speciale “Emotion”, caratterizzati da livrea e allestimenti specifici: il semintegrale P 699 GLM e il mansardato M 725 GLT.

Presso lo spazio gestito della concessionaria milanese, presente anche una nutrita selezione della francese Chausson.

Al di là delle proposte inedite, la panoramica dei prodotti presenti alla kermesse milanese, grazie alla partecipazione di alcune tra le più importanti realtà operanti sul territorio, è stata piuttosto vasta e qualificata: è il caso, ad esempio, di uno dei Marchi più di successo delle ultime stagioni commerciali, Carthago, che, grazie all’ampio spazio gestito da Caravan Schiavolin, ha portato in mostra un’ampia selezione della sua ormai variegata gamma di prodotti, con un particolare accento sulle ultima novità rappresentate dagli integrali compatti Compact-Line e dalla gamma C-Tourer in versione ottimizzata “lightweight”: veicoli completi e con la solita pregevole tecnica costruttiva propria dell’azienda tedesca ma caratterizzati da una massa ottimizzata nella classe fino a 35 quintali di peso complessivo.

Presso il concessionario di Ozzero, presenti anche le proposte Rapido (molto visitato, in particolare, il compattissimo integrale 803 F, quattro posti letto e garage in meno di sei metri) e Itineo.

Tra le case europee più in vista, non è ovviamente mancato il Gruppo Knaus, grazie alla presenza del grande stand ad appannaggio della San Rocco di Varese, presenta sia con i motorizzati, sia con un’ampia rassegna di caravan, incentrata sui modelli della gamma Südwind e delle Weinsberg CaraOne.

Presso lo stesso concessionario, una presenza di rilievo l’hanno avuta i prodotti Laika, in particolare con i mansardati e i profilati Ecovip, questi ultimi novità della stagione corrente.

La San Rocco, poi, in collaborazione con Ardn, ha portato alla visione del grande pubblico anche i semintegrali Carado, protagonisti grazie al loro favorevolissimo rapporto tra qualità “made in Germany” e alta convenienza d’acquisto, che da questa stagione sono tornati sul nostro mercato forti di nuove e accattivanti caratteristiche in fatto di arredo e soluzioni abitative.

Ampia e qualificata la presenza P.L.A, curata come consuetudine per la Fiera di Novegro dalle entità locali ma in questo caso con l’interesse diretto della Casa madre. Lo spazio dedicato ai prodotti dell’azienda toscana è stat suddiviso tra la rappresentanza P.L.A. (collocati nello stand gestito dalla Otto Caravan di Rho) e YesCamper, nello spazio dedicato alla monzese Cusmai.

Altro noto operatore dell’area milanese, Ceresa Camper, ha optato per uno stand incentrato soprattutto sull’accessoritica. In tema di Van, spiccava la scelta della lombarda Padana Sport, che ha puntato la sua partecipazione a Italia Vacanze tutta sui furgonati Globecar/Pössl: esposta anche l’ultima novità rappresentata dal Globecar G2 Relax, che in soli sei metri di lunghezza propone la zona notte con letti gemelli longitudinali.

Non è mancata la presenza di Wingamm che, nello stamd gestito dal concessionario GiraGira, ha portato uno dei suoi modelli di maggiore “appeal” a livello europeo, l’Oasi 610 m con letto posteriore longitudinale alla francese.

Tornando ai prodotti del Gruppo SEA, era ovviamente ben rappresentata anche la gamma Elnagh, in particolare i motorhome Magnum, i semintegrali T-Loft e King e i nuovi arrivati Baron.

Un discorso a parte merita il ritorno delle sezione “camper d’Autore” che in passato ha rappresentato un vero fiore all’occhiello della manifestazione meneghina.

Buona la partecipazione delle Aziende, con una significativa partecipazione di alcuni tra i più importanti e storici artigiani italiani del settore. Presenti, infatti Ark Design, la Piemontese Nuova AllCar con i furgonati City Car e le caravan (come la piccolissima e agile Tommy Turtle), Florence Camper, i particolari veicoli da avventura della Expedition Trucks e, in particolare, Helix Camper. L’azienda piemontese, sempre presente nelle manifestazioni di settore, non ha mancato di far “sentire” la sua presenza con i noti modelli di van su furgonato Renault Master, anche se da questa stagione Helix vanta la nuova gamma Iseran articolata su quattro modelli con meccanica Fiat Ducato/Citroën Jumper.

Non felicissima, però, è risultata, a conti fatti, la collocazione di questa particolare sezione, ricavata negli spazi esterni alla Fiera: forse accattivante in caso di bel tempo (anche se forse meno “raggiungibile” in modo immediato), ha patito un po’ le condizioni atmosferiche non ottimali, soprattutto per quanto riguarda le giornate di venerdi e, in particolare sabato, con pioggia battente e continua. Nello spazio esterno, poi, tramite la concessionaria Groppetti, esposti anche i prestigiosi integrali Niesmann+Bischoff, in particolare il nuovissimo Arto.

Italia Vacanze, però, non è stata solo veicoli. Ampia la scelta nel mondo dell’accessorio, dal più semplice al più ricercato, come le antenne satellitari SR Mecatronic, dalla sofisticata tecnologia completamente “Made in Italy” per la ricezione dei programmi televisivi preferiti in ogni angolo d’Europa. A Italia vacanza, l’azienda emiliana ha esposto i suoi nuovi modelli a puntamento automatico già presentati in occasione del Caravan Salon di Düsseldorf e del CMT di Stoccarda.

Da rilevare anche la presenza di FCE con i suoi noti portabici Linnepe, e di Acqua Travel, l’azienda produttrice di sistemi meccanici per la purificazione dell’acqua che, per l’occasione, ha presentato anche l’ultima  novità della sua linea: un prodotto ad azione chimica dotato di presidio medico-chirurgico da immettere nei serbatoi dei veicoli ricreazionali per la perfetta potabilizzazione dell’acqua di bordo.

Non è mancata all’appuntamento, infine, la OMA, con la sua gamma di ammortizzatori speciali dedicati al camper.

Significativa pure la nuova sezione dedicata all’outdoor più “puro” ed essenziale costituito dalla “Città delle Tende”, così come la presenza di enti e aziende che, pur non essendo produttori o Delaer, gravitano nel mondo del veicolo ricreazionale come l’agenzia “Io viaggio in camper” che propone itinerari e tragitti per mete inusuali e affascinanti, o il Network Fattore Amico che, come già succede oltralpe con France Passion, promuove la sosta del camper nelle aziende agricole e agrituristiche, o le aziende che offrono servizi assicurativi dedicati al camper, come Toninelli e Camper Sereno.

Come già successo nelle scorse edizioni, infine, ha preso vita all‘interno dei padiglioni una nutrita serie di incontri con aziende e protagonisti del settore nell’ormai tradizionale e frequentato spazio “A Viva Voce”. Tra glia altri, si sono avvicendati nomi importantissimi nel campo della componentistica e dell’accessoristica come Thetford, Truma e AL-KO, che hanno portato a conoscenza degli spettatori le particolarità e le modalità di utilizzo dei propri prodotti: una peculiarità, questa, della Fiera milanese, occasione unica, per l’utenza, per avre un “filo diretto” altrimenti difficile da realizzare, con le aziende e le persone che stanno dietro alla componentistica e agli accessori che costituiscono il “cuore” dei veicoli ricreazionali e ne consentono un ottimale e soddisfacente utilizzo.

Italia Vacanze si è chiusa domenica 3 marzo registrando un buon afflusso di pubblico interessato, si potrebbe dire quasi “selezionato”; poco incline, cioè, alle facili distrazioni e attento alle evoluzioni di un mercato che sta faticosamente, ma con fiducia, uscendo dalla crisi che lo ha attanagliato negli ultimi anni.

Fotogallery

.

Beppe Finello

Comments are closed.