December 10, 2019

Sui sentieri del Golfo Dianese, alla scoperta di storia, natura e scorci unici. Quattro appuntamenti con il fotografo, guida ambientale, escursionistica e istruttore di nordic walking Luca Patelli.

SSDG-fronteCon la primavera, tornano a San Bartolomeo al Mare e nel Golfo Dianese le ormai tradizionali escursioni alla scoperta dei sentieri antichi, delle mulattiere e dei balconi da cui apprezzare in tutta la sua maestosità il panorama di questo straordinario scorcio di Liguri.

Famoso per le spiagge e il mare, il Golfo Dianese offre storia, natura e scorci unici. Già ai tempi dei romani era venerato come un luogo sacro. Una fitta rete di sentieri e mulattiere ha unito, nel corso dei secoli, la costa con l’entroterra e i passi di collegamento con le valli Impero e Merula, laddove partivano le carovane dirette verso il Piemonte e le regioni alpine. Sentieri che racchiudono la storia della civiltà contadina ligure e che restituiscono oggi al visitatore attento un territorio molto più profondo e autentico di quanto si pensi.

Gli appuntamenti del calendario di “Sui Sentieri del Golfo” 2014 sono quattro.
Si comincia sabato 22 marzo con “Benvenuta Primavera” e si prosegue poi con “Un balcone sul golfo”, “Scenari alpini in riva al mare” e “Notturno nel Golfo”. Le escursioni sono proposte in collaborazione con Luca Patelli, guida ambientale ed escursionistica, fotografo e istruttore di nordic walking.

Per partecipare occorre iscriversi presso lo IAT di San Bartolomeo al Mare (Piazza XXV aprile), tel. 0183 400 200.

Sabato 22 marzo 2014 – Benvenuta Primavera

Tovo Faraldi – Villa Faraldi

Sull’antica mulattiera verso la cresta percorreremo lo spartiacque tra il golfo dianese e la Val Merula godremo della natura che si risveglia con l’arrivo della primavera.
Distanza 8 km – Dislivello 300 m – Durata 2 ore 30 minuti – Difficoltà E
Ritrovo: ore 14.00 presso IAT/ore 14.30 presso Comune di Villa Faraldi.

Sabato 19 aprile 2014 – Un balcone sul golfo

Diano San Pietro – Monte Lago

Risalendo il crinale da Diano San Pietro tra oliveti ed antichi coltivi giungeremo sul balcone del Monte Lago che domina dal suo cuore il golfo dianese.
Distanza 14 km – Dislivello 550m – Durata 4 ore – Difficoltà E
Ritrovo: ore 14.00 presso IAT/ore 14.30 presso Madonna della Neve, Località Colla, Diano San Pietro.

Sabato 03 maggio 2014 – Scenari alpini in riva al mare

Passo del Ginestro – Pizzo d’Evigno

In uno scenario surreale di praterie alpine a due passi dal mare godremo di un panorama mozzafiato dalla vetta del Pizzo d’Evigno con le luci che si scaldano per l’appropinquarsi del tramonto.
Distanza 10 km – Dislivello 450 m – Durata 4 ore – Difficoltà E
Ritrovo: ore 14.00 presso IAT/ore 14.45 presso Passo del Ginestro

14 giugno 2014 – Notturno nel Golfo

Diano Serreta – Passo Grillarine

Ripercorreremo le tracce delle antiche carovane di mercanti dirette verso il Piemonte sulla storica strada Savoia aspettando il tramonto al Passo Grillarine e ritornando illuminati dalla Luna e guidati dalle luci della costa sullo spartiacque panoramico che separa il golfo danese dalla Valle Impero.
Distanza 10 km – Dislivello 250 m – Durata 4 ore – Difficoltà E
Ritrovo: ore 18.30 presso IAT/ore 19.00 presso Parcheggio del cimitero di Diano Serreta.
Equipaggiamento necessario: scarpe o scarponcini con buona suola tipo Vibram, abbigliamento a strati, giacca a vento, pila o torcia frontale, merenda o cena al sacco, buona scorta d’acqua.

Informazioni ed iscrizioni: per partecipare alle escursioni è necessaria l’iscrizione. La partecipazione è gratuita: la quota è offerta dal Comune di San Bartolomeo al Mare.
Per ricevere maggiori informazioni sulle escursioni e/o per iscriversi: guida ambientale ed escursionistica Luca Patelli +39 347 6006 939 – Ufficio IAT di San Bartolomeo al Mare +39 0183 400 200.

Andrea

Comments are closed.