September 25, 2020

Elnagh-Magnum30G-009

In conclusione

Due mesi di utilizzo con temperature tra -15 e +25 gradi e oltre 5.000 km sulle strade di tutta Europa, dalle nevi della Valle d’Aosta a Roma fino ai passi alpini di Svizzera, Austria e Germania: è questo il test a cui abbiamo sottoposto il Magnum 30 G. Utilizzato come motorhome, come auto, come ufficio mobile, questo generoso integrale di casa Elnagh ha dimostrato sul campo il proprio carattere e la propria attitudine nel presentarsi prima, e confermarsi poi, come un compagno di viaggio piacevole, accogliente, facile da gestire e pratico da utilizzare. Dopo aver percorso ogni tipologia di strada, dal traffico di Roma alle autostrade tedesche, dai tornanti di montagna alle tratte innevate che conducono alle piste di sci, il consumo finale si è attestato sui 9 km/litro: un valore in linea con le aspettative per un motorhome filante ma comunque non leggerissimo e che trova nel Ducato 2.3 Multijet 148 cv un partner prezioso e a volte anche più brillante di quanto le dimensioni del veicolo lascino immaginare. Facile da guidare,  il Magnum sa mettere subito a proprio agio il conducente grazie a una posizione di guida corretta che consente un’immediata percezione delle dimensioni del veicolo.

Vissuto da vicino, questo integrale di fascia media stupisce positivamente per la complessiva attenzione costruttiva, per lo stile che riesce a proporre ma, soprattutto, per la facilità e l’immediatezza con cui si lascia utilizzare grazie a un interessante studio dimensionale degli interni che, riprendendo una delle piante oggi più apprezzate e gradite tanto all’estero quanto anche nel nostro paese, ne forniscono un’interpretazione convincente. Il riscaldamento a gasolio,  abbastanza ben bilanciato in quanto a distribuzione e piuttosto rapido, specie a temperature non estremamente basse, nel raggiungere e mantenere i classici 20 gradi interni, la presenza di servizi ben attrezzati e di due zone letto ampie e nettamente separate sono argomenti di sicuro appeal, specie quando si sposano a un design esterno accattivante, a interni personali e moderni, a un ampio vano di carico posteriore capace di ospitare senza problemi uno scooter o le bici di tutta la famiglia e a un prezzo di listino decisamente equilibrato.  Ci sono, certamente, alcuni aspetti migliorabili: nell’utilizzo pratico, il fornello non è sicuramente tra i più comodi, specie per chi ama la buona cucina, la toilette vanta una larghezza minima non sempre ottimale, le pareti interne in vetroresina lucida tendono a trasmettere una sensazione iniziale di freddezza e l’illuminazione a led cangianti RGB è forse più divertente che utile o pratica, ma, in fondo, si tratta di cose secondarie in un veicolo che nasce per essere uno strumento e non un fine, per essere utilizzato e abitato e non ammirato o contemplato e che, a un prezzo che parte da meno di 65.000 Euro per le versioni da 130 cv, offre tutto ciò che serve e, sovente, anche parecchio di più.

Riferimenti e contatti del costruttore:
Elnagh – SEA S.p.A.
Via Val d’Aosta, 4 – 53036 Poggibonsi – SI
Tel. +39 0577 99511 – Fax +39 0577 995218 – Nr. verde: 800 090 309 – E-mail: info@elnagh.it
www.elnagh.it

Michel

Comments are closed.