September 18, 2019

Carado-2015

L’azienda tedesca del Gruppo Hymer conferma la propria gamma di motorizzati con valori aggiunti in fatto di dotazioni e allestimento, con un occhio di riguardo al mercato italiano. Inseriti in gamma due nuovi modelli di semintegrale con lunghezza inferiore ai sette metri

Carado affronta la nuova stagione con alle spalle gli ottimi risultati di vendita conseguiti nella scorsa stagione, non solo in Patria ma anche sui mercati esteri.
In particolare, si è dimostrato importante l’interesse del mercato italiano, dove la Factory tedesca del Gruppo Hymer ha esordito lo scorso anno e, da poco, è sostenuta nella sua espansione del neocostituito Erwin Hymer Group. Quanto l’utenza nostrana sia al centro del progetto Carado, lo dimostra il fatto che proprio a essa siano dedicate alcune innovazioni non presenti sui veicoli destinati ad altri mercati: una su tutte il nuovo specchio di coda con ampi e arrotondati profili in abs a tutta altezza.
Nell’immagine, a sinistra la configurazione standard e a destra il disegno di quella che sarà commercializzata in Italia.

Carado_retro_IT_

Di serie, per i veicoli destinati all’Italia, anche il frigorifero maggiorato (167 lt) e l’oblò panoramico sul cupolino dei profilati.
Il catalogo dei motorizzati è confermato nel suo complesso e, soprattutto, nella sua caratteristica predominante e distintiva: quella di avere un rapporto qualità/prezzo tra i più favorevoli del panorama produttivo europeo. Confermata anche l’adozione univoca della meccanica di base Fiat Ducato nella sua nuova versione, capace di dare ai veicoli un “look” più fresco e dinamico e con importanti dotazioni inerenti la sicurezza attiva.

Tra i veicoli profilati, rispetto all’offerta della passata stagione, si registrano tre nuove entrate. La prima, già presentata in occasione del CMT di Stoccarda, è costituita dal compatto T 132, un profilato che in 599 cm offre il letto matrimoniale posteriore trasversale con gavone garage, servizi centrali con cucina lineare e toilette a volume variabile con zona doccia separabile e soggiorno con semidinette e panchetta laterale.

T132_01

T132_03

T132_04

T132_05

T132_06

T132_07

T132_08

T132_09

Due, invece, le novità assolute, entrambe con ambientazioni all’insegna del massimo comfort ma con lunghezze contenute entro i sette metri e l’adozione del telaio Fiat in configurazione ribassata CCS. La prima è il T 334, un veicolo destinato all’utilizzo familiare che associa il letto basculante anteriore al matrimoniale posteriore trasversale su gavone garage. La peculiarità di questo allestimento è rappresentata dalla zona toilette, articolata in due locali separati e indipendenti per ambiente lavabo/wc e box doccia, accompagnati dalla disponibilità di due armadi appendiabiti. Completano la cellula abitativa un’ampia cucina a “L” con frigorifero a colonna e il soggiorno con semidinette e divanetto laterale.

T334_01

T334_02

T334_03

T334_05

T334_06

T334_07

T334_08

T334_09

T334_11

T334_12

Il T 339 condivide la parte anteriore e centrale del T 334, ma presenta una zona “padronale” in coda con letto centrale nautico. Anche in questo caso, la toilette è in ambienti separati e indipendenti, mentre gli armadi appendiabiti trovano collocazione ai lati del letto.

T339_01

T339_02

T339_03

T339_04

T339_05

T339_06

T339_07

T339_08

Il T 339 condivide con il T 334 anche il prezzo di 43.339 euro: un importo decisamente interessante se rapportato al valore di veicoli che offrono molto spazio vivibile, spazi e allestimenti improntati alla massima razionalità e dotazioni complete a garantire la massima vivibilità in ogni situazione (tutti i veicoli Carado, ad esempio, hanno di serie il riscaldamento con Truma Combi da 6000 KW, l’illuminazione a led, la batteria servizi da 95 Ah e la porta con zanzariera) e, non da ultimo, una solida, e riconosciuta, qualità costruttiva “Made in Germany” .

L’offerta di semintegrali per il 2015 comprende ora un totale di ben dieci modelli, con lunghezze da 599 a 743 cm, dei quali cinque dotati anche di letto basculante.
Alla base della gamma, oltre al già citato T 132, si collocano il T 135 con letto “alla francese” su una lunghezza di 623 cm; con la stessa tipologia di pianta, sono disponibili il T 348, lungo 683 cm, con letto basculante e disposizione più classica, e il T 345, lungo 6,78 metri e caratterizzato dalla presenza di un’abbondante armadiatura.

T345_01 T345_02 T345_03 T345_04 T345_05 T345_06 T345_08 T345_09

Tra i modelli ai vertici della gamma, si conferma anche il T 447, lungo 7,4 metri e con zona notte a letti gemelli adiacenti alla toilette a tutta larghezza realizzata in locali indipendenti, con porta del locale bagno che, come nelle altre configurazioni simili, una volta aperta va a separare tutta la zona posteriore realizzando un ambiente a prova di privacy.

T447_01

T447_02

T447_03

T447_04

T447_05

T447_06

T447_07

T447_08

T447_09

Ancora con letti gemelli – una delle disposizioni più richieste dal momento – Carado offre i modelli T 337 (693 cm con toilette a volume variabile) e T 448 con letto basculante; chiude la serie dei semintegrali il T 449 con matrimoniale nautico centrale, toilette in ambienti indipendenti e letto basculante anteriore.

Confermati, infine, anche i tre modelli mansardati: A 361 da 6,6 metri con letti a castello trasversali, A 461, anch’esso con letti castello posteriori ma con doppia dinette anteriore, su una lunghezza di 723 cm, e A 464 con matrimoniale trasversale e gavone garage.

Fotogallery

Beppe

Comments are closed.