October 15, 2019

PLA-2015

L’azienda toscana conferma la produzione attuale e dà l’appuntamento alle fiere autunnali per le novità più importanti: su tutte, il nuovo motorhome monoscocca

Nel corso della stagione appena conclusa le forze e l’impegno P.L.A. sono stati soprattutto rivolti a costituire la I.I.C., acronimo che sta per Industria Italiana Camper. In questa importante realtà è confluita la GiottiLine (acquisita da I.I.C. in locazione), a realizzare quello che si appresta a diventare un polo produttivo di riferimento – e non solo a livello nazionale – completamente e orgogliosamente italiano.

PLA_01

Questa operazione ha ovviamente assorbito molte risorse, ma non per questo la dinamica realtà creata da Pier Luigi Alinari ha rinunciato alla sua proverbiale tendenza all’innovazione. In occasione delle fiere autunnali, infatti (Düsseldorf, Parma, Parigi), sarà presentato quella che si annuncia come una della novità più intriganti dell’intera stagione, vale a dire il nuovo motorhome P.L.A.. Poche le anticipazioni, per ora: dai primi disegni diffusi, si nota come sarà caratterizzato da un design dal forte carattere distintivo, tipico dei prodotti della Factory toscana.

pla-motorhome

Le caratteristiche peculiari sono, poi, di prim’ordine allo stato dell’arte per quanto riguarda la realizzazione dei veicoli ricreazionali. Prima tra tutte, la costruzione in monoscocca di vetroresina. Sarà disponibile sia su chassis originale Fiat Ducato CCS sia, a scelta, su telaio ribassato AL-KO. Avrà il doppio pavimento passante e sarà inizialmente proposto con due disposizioni tra le più gettonate, con letti gemelli e con matrimoniale nautico centrale.
Il nuovo motorhome P.L.A., del quale ancora non è stato annunciato il nome, si andrà a posizionare nella fascia alta di mercato, rivolgendosi a quell’utenza nostrana che finora ha preferito rivolgersi a veicoli di produzione estera. Allo stesso tempo, vista la nota vocazione internazionale dell’azienda toscana, si propone come altamente concorrenziale anche a livello europeo, grazie a una costruzione sofisticata e all’indubbia forza dello stile “Made in Italy”, riconosciuto e apprezzato ovunque nel mondo.

Altra novità che si è potuta direttamente vedere e toccare con mano, è un prototipo di veicolo, allestito sulla base del noto mansardato P.L.A. M744, con alcune idee di sviluppo ed esercizi costruttivi per quanto riguarda l’arredo interno che in qualche modo anticipano e prefigurano sviluppi futuri per i prodotti P.L.A. di fascia medio alta. Legittimo supporre che uno tra i primi veicoli a beneficiarne, o almeno a trarne ispirazione, possa essere proprio il motorhome: l’attesa e la curiosità saranno presto sodisfatte: l’appuntamento, come detto, è per le Kermesse di settore che tradizionalmente segnano l’inizio della nuova stagione commerciale.

M744_prot_02

M744_prot_03

M744_prot_04

M744_prot_06

M744_prot_07

M744_prot_10

M744_prot_11

M744_prot_13

La nuova stagione vedrà la I.I.C. far esordire anche un nuovo Brand (disgiunto sia da P.L.A. sia da Giottiline) con una linea di prodotti su meccanica Citröen Jumper (omologa del Fiat Ducato) dalle caratteristiche estremamente aggressive in fatto di prezzo. Anche per questa novità, l’appuntamento è per il Caravan Salon di Düsseldorf.

Per quanto riguarda la produzione attuale, P.L.A. conferma il catalogo senza modifiche, salvo ovviamente l’adozione della meccanica Fiat Ducato nella sua nuove versione X290 (in foto, i modelli mansardati Plasy 70 con doppia dinette e 70G con matrimoniale trasversale e garage, e il profilato con letto basculante HP69) rimandando ai prossimi mesi l’arrivo di alcune importanti novità.

Plasy70_01

Plasy70_03

Plasy70_04

Plasy70_05

Plasy70G_01

Plasy70G_03

Plasy70G_04

Plasy70G_05

Plasy70G_07

PlasyHP69_01

PlasyHP69_02

PlasyHP69_04

PlasyHP69_05

PlasyHP69_06

Da segnalare che la particolare linea del tetto dei veicoli siglati P.L.A. e Plasy, è diventato un marchio registrato, a sancire l’unicità distintiva di una soluzione capace non solo di far riconoscere un veicolo P.L.A. a prima vista, ma anche di accrescerne la funzionalità: questa forma particolare, infatti, oltre ad avere un valore estetico, è funzionale a evitare i ristagni d’acqua sul tetto, potenzialmente molto dannosi per l’integrità della scocca.

PLA_08

Conferme anche per i veicoli del Brand YesCamper, che ricevono un aggiornamento della grafica esterna.

YesC591_02

YesC591_07

YesC690_09

In foto, il mansardato compatto 591, con ampio living anteriore, e il “super familiare” 690 con doppie dinette e letti a castello.

YesC591_01

YesC591_03

YesC591_04

YesC591_05

YesC591_06

YesC690_02

YesC690_03

YesC690_04

YesC690_05

YesC690_07

La toscana GiottiLine, infine, da maggio 2013 controllata, come già accennato, dalla neonata I.I.C., conferma anche per la prossima stagione il catalogo 2013-2014, con l’adozione, ovviamente, della base telaistica Citröen Jumper di ultima generazione.

PLA_02

Ai vertici dell’offerta i motorhome, confermati nelle tre varianti di pianta. In foto, il G-Line 937 con letti gemelli in coda, unibili a formare un grande letto unico.

GL937_01

GL937_02

GL937_03

GL937_04

GL937_05

GL937_06

Fotogallery

Beppe

Comments are closed.