SDC2014_Carado

L'azienda tedesca del Gruppo Hymer continua il suo processo di espansione sul nostro mercato con nuovi modelli e allestimenti specificamente dedicati all'utenza italiana

Carado guarda al camperista italiano e alle sue specificità e preferenze in modo sempre più attento e, a dimostrazione di questa “dedizione” verso l’utenza del Bel Paese, in occasione del Salone del Camper ha presentato per la prima volta in assoluto l’inedito specchio di coda che equipaggerà in esclusiva i veicoli destinati al mercato italiano. Caratterizzato da due ampi cantonali in abs a tutta altezza capaci di ingentilire la linea del posteriore in modo deciso e gradevole, è ora perfettamente in linea con i dettami stilistici più in voga del momento. Di serie, per i veicoli destinati all’Italia, anche il frigorifero maggiorato (167 lt) e l’oblò panoramico sul cupolino dei profilati. Carado_15 La Fiera di Parma è stata anche l’occasione per Carado di proporre un ampio campionario della propria produzione di autocaravan (allestiti univocamente sulla base Fiat Ducato), e confermata nella sua caratteristica di avere un rapporto qualità/prezzo particolarmente favorevole. Ben tredici, in tutto, i modelli a catalogo, con dieci profilati, anche con letto basculante, e tre mansardati. Due le novità assolute per il 2015, entrambe presenti al Salone del Camper: il semintegrale T 334, in una lunghezza sotto i sette metri, propone il letto basculante anteriore con matrimoniale posteriore trasversale su gavone garage e toilette in ambienti separati, mentre il più lungo T 339 presenta la super confortevole configurazione con letto matrimoniale centrale nautico. Il soggiorno è con semidinette e divano, mentre nella parte centrale è collocata la cucina a “L”. Chiude l’allestimento la toilette realizzata in ambienti separati per vano lavabo/wc e box doccia. Carado_01 Carado_02 Carado_03 Carado_06 Carado_07 Carado_08 Carado_09 Carado_11 Carado_13 Carado_14
Print Friendly
Condividi questo articolo!

    Comments are closed.