- COL Magazine - https://magazine.camperonline.it -

CamperOnTest: Niesmann+Bischoff Flair 920 LF

Flair920LF

Al vertice dell’offerta Niesmann+Bischoff, il nuovo Flair 920 LF è un motorhome di altissimo livello tecnico che coniuga prestigio, eleganza, ricercatezza e praticità di utilizzo: dedicato a equipaggi esperti ed esigenti, è un integrale destinato a diventare un vero e proprio termine di paragone nell’esclusivo segmento dei veicoli di classe Premium. Ecco tutti i suoi segreti

Un nome che richiama immediatamente il concetto stesso di fascino, un design unico, moderno e personale, una tecnica costruttiva di eccellenza basata su oltre trent’anni di storia aziendale e di innovazioni tecnologiche e una concezione capace di assomigliare solo a se stessa, rendendo immediatamente riconoscibile e identificabile ogni esemplare appartenente alla gamma in questione: si presenta con questi presupposti l’attesissima quinta generazione del Flair, l’ammiraglia di casa Niesmann+Bischoff. Nata nel lontano 1994 e prodotta, fino ad ora, in oltre 5.000 esemplari, la serie Flair si rinnova oggi in maniera radicale, conservando tutte le specificità di un prodotto volutamente elitario ma svoltando nettamente nella direzione di una nuova e convincente ricercatezza estetica: la nuovissima quinta generazione, infatti, incarna a dovere il valore e il prestigio del marchio Niesmann+Bischoff, applicando forse per la prima volta a un motorhome di classe premium un design marcatamente automobilistico, ricercato e perfettamente in linea con quello sviluppato per la serie Arto, nel segno di un family-feeling aziendale premiato prima con la Honorable Mention del prestigioso Red Dot Award 2014 e, recentemente, durante il Mondiale de l’Auto 2014 di Parigi, con una nomina speciale all’Automotive Brand Contest 2014. Classe, eleganza e fascino, però, da soli non bastano a riassumere il claim “Clou Inside” che Niesmann+Bischoff ha scelto per il nuovo Flair: un richiamo alla storia dell’azienda, ad alcuni tra i suoi più grandi successi, capace di evocare allo stesso tempo il concetto di come il meglio del veicolo sia racchiuso proprio all’interno dello stesso, come diverse novità siano state apportate anche sotto al nuovo elegantissimo vestito. Ecco, allora, che il nuovo Flair porta in dote diverse evoluzioni tecniche e concettuali pensate per aumentare comfort e possibilità di stivaggio, per agevolare l’installazione degli accessori o le semplici operazioni di normale manutenzione, unendo praticità, eleganza e facilità di utilizzo in un veicolo che, nelle intenzioni del costruttore, deve conquistare l’ambito compito di essere il riferimento nel campo degli integrali di massimo prestigio grazie a una gamma di otto modelli pensati per assecondare le esigenze di equipaggi particolarmente esperti ed esigenti. Il nuovissimo 920 LF, con una lunghezza complessiva di 927 cm, rappresenta, insieme al 920 BF con living anteriore “Bar” e al 920 LE con letti gemelli, l’ammiraglia della gamma Flair: un motorhome di estremo lusso, ampiamente personalizzabile nelle componenti e nello stile interno ed esterno, che, grazie alla riuscita disposizione interna con una vera e propria camera da letto posteriore con matrimoniale centrale nautico abbinata all’ormai tradizionale e apprezzatissimo maxi toilette Wellness, è pensato per offrire comfort, autonomia e comodità di stampo prettamente domestico.

Continua

La meccanica

Il Flair 920 LF sceglie, come meccanica di base, il nuovissimo Iveco Daily da 70 quintali con telaio scudato da trasfomazione: la possente meccanica di base torinese, disponibile sia con massa complessiva di 7200 che di 7490 kg, è impiegata con passo da 510 cm, aspetto che permette una ripartizione della lunghezza complessiva, di 927 cm, tra uno sbalzo anteriore di 100 cm e uno posteriore di 317 cm (pari al 62,1% del passo). L’altezza complessiva è di 329 cm: di questi, 202 sono disponibili all’interno (175 in cabina di guida sotto al letto basculante), mentre il doppio pavimento, presente su tutta la superficie del veicolo, offre una luce utile di 34 cm. Sempre per ciò che concerne le dimensioni esterne, la larghezza massima è di 239,5 cm, quella interna si situa a 215 cm. mentre l’altezza da terra anteriore e posteriore, misurata al centro del paraurti a veicolo scarico, è rispettivamente di 30 e 40 cm.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-014

Il nuovo Flair 920 LF è proposto in abbinamento a due motorizzazioni e a due differenti cambi: base dell’offerta è rappresentata dal classico 3.0 TwinTurbo da 170 cv (125kW), capace di erogare una coppia massima di 400 Nm, disponibile unicamente con cambio manuale a sei rapporti più retromarcia. In opzione, Niesmann+Bischoff offre la possibilità di optare per il più potente motore 3.0 TwinTurbo Interrefrigerato: con una potenza di ben 205 cv (150 kW), questa moderna unità sviluppa una coppia di ben 470 Nm e rappresenta la scelta più corretta rispetto alle dimensioni e alla massa complessiva del veicolo ed è abbinabile sia al tradizionale cambio manuale a sei rapporti sia al nuovissimo sistema Hi-Matic con cambio automatico ZF8HP a otto rapporti, convertitore di coppia e doppia modalità di funzionamento (Eco e Power) per la massima piacevolezza e comfort di guida.

Ogni chassis utilizzato da Niesmann+Bischoff beneficia, poi, delle mirate modifiche dello specialista tedesco Meier: la cabina di guida, infatti, viene spostata in avanti e rialzata di 35 cm per permetterne un perfetto allineamento rispetto al piano di calpestio del veicolo, con conseguenti interventi sul pavimento inferiore dello chassis, che viene sostituito da uno completamente coibentato e riscaldato, sulla paratia tra vano motore e abitacolo realizzata in vetroresina a doppio guscio coibentata con poliuretano, sul piantone dello sterzo, opportunamente prolungato.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-011

Il già robustissimo telaio dell’Iveco Daily da 7 tonnellate è ulteriormente irrobustito da apposite sponde laterali che servono a sorreggere al meglio il pavimento inferiore; nella parte posteriore, i longheroni sono prolungati al fine di garantire la massima portata all’ampio garage posteriore, completo di tamponi antiurto inferiori. Gli interventi proseguono poi sulla geometria delle sospensioni, con la maggiorazione della carreggiata anteriore al fine di aumentarne lo sviluppo con evidenti vantaggi per la stabilità in marcia, e con la sostituzione delle sospensioni originali con modernissimi sistemi autolivellanti a quattro canali VB Air Suspension. Sempre a livello di telaio, Meier provvede alla realizzazione dei supporti per accogliere i piedi oleodinamici autolivellanti (E&P Hydraulics), a maggiorare la capacità del serbatoio del gasolio a 170 litri, a realizzare le nuove basi sedili per poltrone SKA di ultima generazione (disponibili anche con sistema di molleggio pneumatico gestito da un apposito compressore), all’omologazione del gancio di traino (opzionale, portata fino a 3500 kg a seconda del cambio e degli accesssori montati sul veicolo) e alla sostituzione dei cerchioni originali in acciaio con altri in lega leggera (necessari nel caso di allargamento della carreggiata).

La scocca

Il telaio dell’Iveco Daily, come detto, è impiegato in versione da 70 quintali con significative modifiche eseguite da Meier Fahrzeugbau per consentirne la perfetta carrozzabilità a motorhome: sullo chassis, provvisto di sponde laterali in acciaio e di prolunghe posteriori a sostegno del garage, è collocato il pavimento inferiore, costituito da un sandwich da 50 mm di spessore con doppio rivestimento interno ed esterno in alluminio anticorrosione (2-sided-aluminium), coibentazione in RTM da 45 mm e rifinitura interna in laminato plastico antiscivolo e antiusura.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-002

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-039

La stessa struttura di pianale è impiegata per il fondo del garage posteriore e, nella parte anteriore, per il pavimento della cabina di guida, riscaldato al proprio interno da apposite serpentine dell’impianto centralizzato Alde. Nel progettare il nuovo Flair, Niesmann+Bischoff ha lavorato alacremente sulla concezione del doppio pavimento: con una luce di 34 cm, è presente su tutta la superficie del veicolo, assicurando adeguata ospitalità alla totalità dell’impiantistica, completamente interna al veicolo, e ampie possibilità di stivaggio.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-050

Su tutti i veicoli, infatti, i serbatoi dell’acqua potabile e del recupero sono sistemati all’interno dell’intercapedine, centralmente e in corrispondenza dell’asse posteriore per un perfetto bilanciamento dei carichi. In più, i serbatoi sono posizionati su piastre in alluminio, riscaldate da derivazioni dell’impianto centralizzato Alde al fine di evitare l’effetto dell’acqua troppo fredda durante la stagione invernale, mentre molto interessante è la possibilità, in caso di necessità, di estrarre i serbatoi sfruttando un apposito varco dal garage posteriore. Assai curata è la coibentazione di ogni componente, compresi naturalmente i passaruota, preformati e rivestiti da un guaina poliuretanica interna. Non mancano, poi, diversi convettori inseriti nell’intercapedine al fine di riscaldarla.

Il doppiofondo sfrutta pareti e divisorie in poliuretano da 12 mm, opportunamente provviste di feritoie per il passaggio dell’aria calda proveniente dalla rete di convettori installati nel doppio pavimento, rinforzate con profili e supporti in acciaio zincato a garanzia della massima robustezza.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-053

Illuminato e climatizzato, il doppio pavimento è servito da nuovi portelli laterali di tipo pulmann alti 77 cm: sono composti da una pannellatura automobilistica esterna in alluminio da 3 mm di spessore abbinata, all’interno, ad appositi gusci in vetroresina da 42 mm di spessore. Gli sportelli, coibentati e serviti da serrature automotive collegate alla chiusura centralizzata del veicolo, sono incernierati sul lato superiore e sono mantenuti in sede, quando aperti, da robusti pistoni a gas.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-005

La struttura superiore del doppio pavimento rappresenta, insieme a un vero e proprio scheletro in acciaio zincato, la base su cui è alloggiato il piano di calpestio: di nuova concezione, ha uno spessore di 42 mm e vanta un doppio rivestimento in alluminio, rinforzi in materiale sintetico (Puranite), coibentazione interna in espanso a cellule chiuse e piano di calpestio in linoleum. Rispetto alla precedente generazione Flair, prodotta a partire dal 2008, Niesmann+Bischoff ha rivisto il posizionamento di alcune componenti (tra cui la caldaia dell’impianto di riscaldamento Alde), riducendo in questo modo il numero di botole presenti a pavimento: l’unica adottata oggi sulla nuova generazione Flair è infatti dedicata all’accesso ai capienti serbatoi dell’acqua potabile e del recupero, provvisti di tappo superiore per ispezione e pulizia.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-019

La costruzione della scocca segue i dettami classici della produzione Niesmann+Bischoff: si tratta, infatti, di un sandwich autoportante da 42 mm di spessore con doppio rivestimento esterno e interno in alluminio e coibentazione in styrofoam RTM ad alta densità. Le pareti, in particolare, poggiano direttamente su una parte del pavimento a cui sono solidarizzate mediante un apposito angolare interno fissato tramite viti torx inserite in un apposito rinforzo in poliuretano, mentre nella parte superiore sono piegate per raccordarsi così alla superficie del tetto (rivestito, all’esterno, in vetroresina antigrandine HSG – High Strenght Gelcoat da 1,5 mm di spessore) senza la necessità di ricorrere a cantonali di congiunzione, sostituiti da semplici listelli laterali che conducono l’acqua piovana verso il frontale e la parete posteriore al fine di evitare che lo sporco presente sul tetto possa causare inestetiche righe nere laterali. La mancanza di tangenza tra i rivestimenti interni ed esterni, separati dall’isolante ad alta densità e da appositi profili in poliuretano, fa sì che la scocca offra inoltre garanzia di tenuta ai fulmini secondo il principio della gabbia di Faraday.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-015

A tutto ciò, naturalmente, va aggiunto il frontale, stampato in vetroresina e completato dal parabrezza panoramico: l’insieme che si va a creare è estremamente robusto e tale da resistere alle sollecitazioni anche in assenza dell’allestimento interno. Sempre in vetroresina monoblocco è realizzata la nuova parete posteriore, elegante e personale nelle forme, che replica il concetto di doppia parete già utilizzato con successo sulla precedente generazione Flair: lo stampo in fibra di vetro, infatti, è applicato sopra alla normale scocca sandwich al fine di massimizzare robustezza e coibentazione consentendo, al contempo, di optare per un aspetto dinamico e automobilistico capace di contenere gli inediti gruppi ottici a led e il logo centrale che contiene anche la retrocamera.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-006

Sempre in vetroresina sono poi realizzati i paraurti anteriori e posteriori, robusti e facili da riparare, mentre all’interno il tetto opta per una piacevole microfibra imbottita lasciando alle pareti laterali un caloroso ed elegante rivestimento in moquette.

Continua

L’esterno

Motorhome di grandi dimensioni, il nuovo Flair si inserisce nel solco elegante, personale ed automotive introdotto lo scorso anno dalla nuova generazione Arto, riprendendone parte degli stilemi ma affiancandovi una propria personalità: sviluppato dal cabinet industriale Klueber Design, Flair è oggi un esempio di integrazione tra stile, eleganza e prestigio, con un’estetica accattivante in grado di rappresentare un vero e proprio termine di paragone nel mercato degli integrali di lusso. Tante, sono, infatti, le novità introdotte da Niesmann+Bischoff sulla quinta generazione del proprio veicolo ammiraglia: un nuovo frontale, una nuova parete posteriore e una nuovissima linea di cintura, con portelli di tipo pulmann integrati in una bandellatura sinuosa e armonica, fanno infatti da contorno alla tradizionale e robusta scocca autoportante con box antitorsione e doppio rivestimento interno ed esterno in alluminio. L’intero aspetto esterno è stato profondamente rivisitato, sfruttando appieno le possibilità offerte dalla combinazione di due materiali, alluminio e vetroresina. Partendo dal frontale, l’attenzione dei progettisti della celebre casa di Polch si è concentrata sull’applicazione delle riuscite forme ideate per Arto in un veicolo più imponente, più alto e ancora più prestigioso, con un risultato eccellente sia per la pulizia delle linee, sia per l’evidente e accattivante family-feeling che ora, più che mai rende i veicoli Niesmann+Bischoff immediatamente riconoscibili.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-001

Il frontale, in particolare, si caratterizza per l’adozione di un ampio parabrezza panoramico, leggermente più inclinato rispetto alla precedente generazione, opportunamente bombato sugli angoli al fine di eliminare gran parte dei montanti anteriori a tutto vantaggio della visuale a disposizione di chi guida. Ben servito da due ampie spazzole tergicristallo mutuate dai bus granturismo, il cristallo anteriore è sovrastato da un cupolino sottile e idealmente diviso in due porzioni, una inferiore che continua idealmente il profilo del musetto e che ospita le luci di ingombro frontali a led, e una superiore, che curva per andare a raccordarsi con il tetto del veicolo.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-018

Sotto al parabrezza, i designers Niesmann+Bischoff hanno disegnato una elegante calandra a V di chiara ispirazione automobilistica, pensata nelle forme, e nelle colorazioni, per conferire al veicolo un look inaspettatamente dinamico e sportivo. Le tinte scure del contorno del parabrezza, che continuano nei nuovi cristalli laterali a vetrocamera, sono infatti riprese in toto nella parte superiore del cofano motore, opportunamente bombata per ospitare dietro a sé le già citate spazzole tergicristallo, mentre la parte centrale può contare su diverse barre trasversali cromate a disegnare un trapezio racchiuso, lateralmente, dai gruppi ottici a colonna, anch’essi affiancati da inserti cromati obliqui, e dai nuovi indicatori di direzione che, quando non in uso, si trasformano in luci DRL. Molto vicino a quello dell’Arto, il disegno della calandra beneficia di una barra in più, con un maggiore sviluppo in altezza ben celato dalla colorazione nero lucida della parte centrale del musetto che nasconde a dovere le ampie feritoie di aerazione dedicate al motore Iveco, con il radiatore protetto da una apposita griglia paracolpi e paraoggetti.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-060

Ancora nella parte inferiore, grande lavoro è stato fatto per integrare a dovere i fari fendinebbia, racchiusi in modanature scure sagomate, molto ben profilate e collocate poco sopra al profilo inferiore del paraurti, con uno splitter studiato per neutralizzate le turbolenze aerodinamiche nella parte inferiore del frontale. Esattamente come era avvenuto per Arto, anche per Flair si può dire che la parola d’ordine per ciò che riguarda l’aspetto esterno sia “integrazione”: un concetto che appare evidente nei raccordi tra musetto e fiancate, con le ampie e automobilistiche bandelle che sono efficacemente introdotte già dal paraurti anteriore, che partendo dalla calandra va a disegnare idealmente il doppio profilo dei fascioni laterali inserendovi con grande naturalezza anche i parafanghi anteriori, giusto mix tra forme morbide nella parte superiore e più nette e decise in quella inferiore, e nei nuovi cristalli laterali della cabina, con elementi a vetrocamera lineari, puliti nelle forme, giocate su un accattivante doppio livello che scende per andare a raccordarsi idealmente al cofano motore.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-003

Le fiancate, pulite e lineari, sono molto ben smorzate dalle nuovissime bandelle inferiori: realizzate, come detto, sfruttando tutte le possibilità offerte dall’abbinamento tra rivestimento esterno in alluminio e stampi portanti in vetroresina, integrano tutte le aperture di servizio in un insieme perfettamente lineare che ricorda, ancora una volta, la tipica precisione automobilistica. Tutti i portelli, dotati di serrature automobilistiche gestite dalla chiusura centralizzata del veicolo, sono sorretti da appositi pistoni a gas (con portanza differenziata a seconda delle dimensioni dei portelli da sostenere per un corretto allineamento) e sfruttano cerniere a scomparsa, collocate all’interno del sottilissimo profilo scuro superiore che, insieme alla doppia bombata inferiore, ne spezza efficacemente il profilo.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-076

Le bandelle integrano anche la parte inferiore della porta cellula, fornita da Tegos, mentre non mancano i carter di chiusura in marcia dei due ampi gradini elettrici che rendono possibile un’agevole salita e discesa dal veicolo. Tutto l’insieme è estremamente elegante: l’assenza di cantonali superiori e posteriori, con le pareti laterali raccordate direttamente al tetto e l’utilizzo di un monoblocco in poliestere per la coda fanno sì che il veicolo possa beneficiare di un maggiore slancio, in perfetto stile automotive. Allo stesso tempo, a livello grafico, i designers Niesmann+Bischoff hanno scelto di giocare l’intera partita sfruttando solo due colori: il bianco o lo champagne metallizzato della cellula (comunque disponibile in qualsiasi tinta a scelta del committente) e il nero automotive di frontale e posteriore, amalgamando il tutto con sapienti tocchi cromati che ne esaltano la pulizia delle linee tipica delle auto e dei veicoli di ultima generazione.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-008

Un’idea che trova poi concreto sviluppo nel posteriore, realizzato tramite un unico stampo giocato su forme morbide ed eleganti, capaci di cancellare la rigidità tipica degli allestimenti con pareti piane disegnando un doppio perimetro, interno ed esterno, che nella parte superiore va a realizzare una sorta di spoiler (dettaglio, questo, studiato in galleria del vento), e in quella inferiore si raccorda ottimamente al portatarga trapezoidale, ben incassato e sottolineato da una modanatura cromata che richiama appositamente quella del frontale.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-034

E proprio come accade per il frontale, non manca l’elegante logo circolare Niesmann+Bischoff sotto al quale, in caso di retromarcia, si attiva ed esce la retrocamera.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-036

Cromature e gruppi ottici a led si sviluppano a colonna offrendo al contempo visibilità e stile: il carter in cui sono inglobati i gruppi ottici, infatti, non solo riprende l’andamento del riquadro perimetrale esterno, ma gioca sui dettagli, imitando a dovere lo sviluppo della grafica laterale della fiancata e alcuni degli stilemi già visti per ciò che concerne il frontale.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-038

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-037

Il paraurti posteriore, in vetroresina, non è assimilato al resto della coda del veicolo: pur ottimamente integrato, è infatti costituito da un elemento a sé stante, facile da riparare, smontare o sostituire in caso di necessità. La giuntura rispetto alla parete, pressoché perfetta, sfrutta il fil-rouge del profilo nero che percorre longitudinalmente le bandelle, realizzando, ancora una volta, un’integrazione davvero degna di nota. Automobilistico nelle forme, ospita il doppio retronebbia e vanta, nella parte inferiore, un elegante profilo estrattore nero studiato anche per armonizzarsi alle traverse del sottostante telaio, provvisto di tamponi antiurto inferiori in teflon.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-007

La scocca si completa poi con la grafica, elegante e personale, e per una grande cura dei dettagli e dei richiami al logo Niesmann+Bischoff, con l’emblema del giglio presente su tutti lati del veicolo e il naming esteso inserito in bella mostra nella parte centrale della parete posteriore a coronamento di una apposita modanatura. L’esterno si compone poi delle aperture di servizio Mekuwa dedicate al maxi garage posteriore, mentre per ciò che concerne la porta di accesso della cellula, Flair sceglie l’ottima e consistente Tegos con serrature elettrificate, chiusura centralizzata, finestra e controstampo attrezzato. Non mancano, poi, sei finestre Seitz Dometic S7 di cui cinque apribili a compasso e complete di comando per apertura e chiusura facilitata, e cinque oblò a tetto di cui due Dometic Heki 3 dedicati al living e alla camera da letto posteriore, un MiniHeki a servizio del letto basculante, un MidiHeki nel corridoio e un Fantastic-Vent termostatico dedicato alla cucina.

La cabina di guida.

Realizzata completamente ex-novo, la cabina di guida è, come detto, rialzata di 35 cm e spostata in avanti rispetto alla posizione originale dell’Iveco Daily: la modifica, effettuata in origine dallo specialista tedesco Meier, permette di coibentare completamente tutto l’ambiente, con una nuova paratia in vetroresina/poliuretano/vetroresina tra vano motore e abitacolo e un nuovo pavimento da 50 mm con doppio rivestimento interno ed esterno in alluminio, coibentazione in RTM e riscaldamento a pavimento Alde per il maggiore comfort dell’equipaggio.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-016

La cabina, pensata per offrire al conducente il miglior controllo possibile sul veicolo, sugli ingombri e sulle utenze di bordo, in viaggio così come in sosta, sfrutta, nella parte anteriore, uno stampo di vetroresina da 3 mm di spessore, coibentato con appositi schiumati, che ingloba l’ampio parabrezza panoramico, incollato alla struttura per offrire maggiori rigidità, resistenza e silenziosità in marcia e, nella parte inferiore, il cofano motore da 197/172×46 cm che lascia uno spazio utile agli interventi sul propulsore di 157×35 cm.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-061

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-062

Il cofano, dotato di sistema di sgancio interno, opportunamente riposizionato per una migliore accessibilità, è servito da due cerniere e sfrutta, una volta aperto, due pratici pistoni a gas di sostegno.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-063

All’interno del vano è possibile osservare come tutte le strutture originali della meccanica di base siano state mantenute, con la totalità dei lamierati portanti e le zone di assorbimento degli urti, mentre una modifica è stata fatta per rendere più fruibile il riempimento del serbatoio del liquido lavavetri, con vaschetta opportunamente modificata e bocchettone di riempimento portato verso la parte esterna del vano motore, sul lato sinistro.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-064

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-065

Decisamente curata è poi l’insonorizzazione e la coibentazione del vano motore: lateralmente, infatti, la cabina è costituita dalle pareti laterali del veicolo, composte dalla già citata struttura autoportante a doppio rivestimento di alluminio con styrofoam RTM interposto. Un ulteriore pannello caratterizzato dalla stessa struttura è poi posizionato sopra al motore e costituisce la base del sovracruscotto, mentre l’isolamento acustico è ulteriormente implementato dalla presenza di uno spesso strato di materiale fonoassorbente interno a tutto il vano motore. Tutto lo stampo frontale, realizzato in un unico pezzo, è improntato alla massima robustezza: ne è prova la traversa inferiore di rinforzo, nella parte bassa del cofano, che ospita tra l’altro il sistema di aggancio stesso del cofano motore, ma anche il fatto che tutte le aperture o le componenti siano innestate solo e soltanto nello stampo frontale, parabrezza compreso. Si tratta, come ovvio, di un sistema di costruzione più complesso e oneroso rispetto a quelli che prevedono una costruzione fatta da più componenti da assemblare, ma che fornisce ampie garanzie di rigidità proprio nella zona, quella anteriore, più soggetta a torsioni per via delle sollecitazioni meccaniche dell’avantreno.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-059

Sopra al cofano motore ecco il parabrezza stratificato: dotato di sistema elettrico per lo sbrinamento, misura 257×122 cm ed è servito da due spazzole tergicristallo di tipo pulmann da 80 cm di lunghezza comprensive di spruzzatori lavavetri integrati. Del tutto nuovi, i cristalli laterali a vetrocamera beneficiano di un doppio strato con camera d’aria interposta per un migliore isolamento: misurano, entrambi, 128/106×76/70 cm di cui 70×50 cm apribili a scorrimento.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-013

All’interno, la cabina di guida conserva in toto il cockpit originale del nuovissimo Iveco Daily: i progettisti Niesmann+Bischoff gli hanno accoppiato un elegante sovracrustotto in abs soft-touch, dotato di pregevoli inserti centrali in pelle con cuciture a vista di tipo automobilistico che ingloba al proprio interno i convettori del riscaldamento centralizzato Alde, 12 bocchette frontali e due laterali per l’aerazione e il disappannamento del parabrezza e dei cristalli laterali, e che ha permesso la totale conservazione dei diversi stipetti previsti da Iveco, compreso quello refrigerato da impiegare, in viaggio, come piccolo frigo per bevande.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-108

Il sovracruscotto prosegue poi, lateralmente, con due pratiche appendici sulla cui sommità sono inseriti due vani portaoggetti (60x12x15 cm, pannello di chiusura imbottito 63/54×13 cm), mentre nella parte inferiore ecco due vani a giorno da 25x13x20 e 32x13x10 cm a cui si sommano, sempre su ciascun lato, i portabottiglie.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-106

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-107

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-112

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-113

L’oscuramento è affidato, per il parabrezza, alla classica e funzionale serranda anteriore, realizzata in alluminio, movimentata elettricamente e utilizzabile in marcia anche come parasole, mentre i cristalli laterali sono serviti dai tradizionali oscuranti plissettati con camera d’aria interna.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-245

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-246

Per coniugare privacy e luminosità, in sosta il parabrezza può utilizzare un’apposita tendina traslucida plissettata, mentre le poltrone anteriori possono beneficiare di due luci di lettura a collo di cigno orientabili collocate alla base del letto basculante.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-110

Come da tradizione Niesmann+Bischoff, anche sulla nuova generazione Flair l’azienda tedesca ha scelto di riproporre l’apprezzato pannello di comando dedicato ad alcune componenti elettriche di bordo: anche dalla plancia, in qualsiasi momento, chi guida può infatti richiamare i gradini elettrici della porta cellula, attivare l’illuminazione interna al veicolo, attivare la chiusura centralizzata di tutti i portelli esterni e di tutti i cassetti e gli stipetti interni, attivare (se previsto) l’impianto di climatizzazione della cellula abitativa, comandare la movimentazione della serranda elettrica anteriore e attivare lo scambiatore di calore tra motore e impianto a convettori Alde.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-109

Il riscaldamento, in cabina, è affidato, oltre alle bocchette di aerazione della meccanica di base, ai convettori perimetrali dell’impianto Alde, presenti a pavimento, lungo le fiancate e nella parte frontale del cruscotto, con quest’ultimo completo di un convettore ventilato in modo da massimizzarne la potenza dirigendo il flusso generato verso la zona più fredda, quella del parabrezza e garantendo, in qualunque condizione, il massimo comfort a bordo.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-104

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-105

Il guidatore, che come il passeggero può beneficiare di nuovissime poltrone SKA complete di braccioli, cinture integrate regolabili in altezza e piastre girevoli, può godere di un’ottima visibilità grazie all’ampia vetratura anteriore: la distanza tra parabrezza e volante è di soli 66 cm, mentre la particolare forma del parabrezza riduce significativamente lo sviluppo dei montanti anteriori, del tutto trascurabili.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-066

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-067

La visibilità è poi coadiuvata dagli specchi retrovisori discendenti a doppia ottica (30,5×18 e 13,5/9×18 cm), dotati di movimentazione individuale e sbrinamento elettrici, mentre per ciò che concerne la dotazione della meccanica di base, il Flair 920 LF oggetto di questo CamperOnTest è completo di ABS, EBD, ASR, climatizzatore automatico, termometro esterno, specchi retrovisori elettrici a doppia ottica con sbrinamento e regolazione individuale, fari fendinebbia, sospensioni pneumatiche autolivellanti VB Air Suspension sia per l’asse posteriore sia per quello anteriore, piedi oleodinamici E&P Hydraulic con funzione di autolivellamento, impianto multimediale Zenec con monitor a colori, retrocamera e navigatore, cerchi in lega leggera, poltrone cabina SKA con sistema di molleggio pneumatico, piastre girevoli, braccioli e cinture di sicurezza regolabili in altezza, cruise-control, volante rivestito in pelle, sistema di preriscaldamento del motore e blocco differenziale.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-111

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-102

Molto ben integrata rispetto all’abitacolo, la cabina di guida non prevede accessi dall’esterno: molto buono è però il passaggio rispetto alla cellula abitativa, con i due ambienti perfettamente complanari raggiungibili tramite un varco largo 40 cm e con altezza minima di 170.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-101

Accessi e aperture di servizio

L’accesso al veicolo avviene nella zona anteriore attraverso la consistente porta cellula Tegos: misura 188×61 cm, è dotata di serratura di sicurezza elettrificata a doppio aggancio, di finestra fissa Parapress da 89×20 cm completa di oscurante plissettato, di controstampo interno in abs diviso in due porzioni verticali, una color avorio e l’altra in tinta legno, per una perfetta integrazione stilistica all’interno del veicolo e di un’ampia e pratica maniglia di cortesia.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-075

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-077

La soglia di ingresso, posizionata a 92 cm dal suolo, è raggiungibile grazie a un doppio gradino elettrico Thule (ognuno da 65×20 cm) le cui alzate si posizionano a 40 e 62 cm da terra, e a un ulteriore gradino interno stampato in vetroresina (71x38x27 cm) in modo da colmare efficacemente il dislivello tra pavimento e suolo esterno (124 cm).

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-078

 

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-079

La porta di ingresso, inoltre, è corredata di zanzariera scorrevole e da una pratica maniglia di cortesia, integrata nella Media Tower e retroilluminata.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-080

Una delle peculiarità della nuova generazione Flair è quella di possedere un doppio pavimento passante accessibile tramite portelli esterni di tipo pulmann: il doppio fondo, da 34 cm di luce, è riscaldato e illuminato ed è presente su tutta la superficie del veicolo e dà origine a diversi vani utili allo stivaggio di oggetti particolarmente ingombranti: a destra della porta di ingresso, nella zona anteriore del veicolo, due portelli simmetrici da 72×70 cm (uno su ciascun lato del veicolo), consentono di accedere a un gavone passante da 172x125x34 cm a cui si aggiungono, sempre su ciascun lato, due decassamenti da 73x18x31 cm.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-072

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-071

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-073

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-074

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-051

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-049

A destra del portello laterale destro, in cabina di guida, lungo la fiancata di destra, ecco il vano per le bombole del gas: servito da un portello da 78×72 cm, è pensato per accogliere anche le nuove bombole tedesche da 14 kg, offre una soglia di carico a 45 cm da terra e si sviluppa in un ambiente da 71x36x70 cm. Il vano, stampato in abs, è completo di fori di aerazione inferiori da 12 cm di diametro, opportunamente protetti da una griglia antintrusione, di ganci fermabombola e di riduttore di pressione e scambiatore automatico Truma DuoControlCS completo di riscaldatore elettrico EisEx.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-068

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-069

A sinistra della porta di ingresso, procedendo verso la parte posteriore della fiancata destra, un portello da 131×72 cm consente di accedere a due vani: quello superiore, utilizzabile per lo stivaggio, misura 105x44x31 cm, mentre quello inferiore, ribassato, offre uno spazio utile di 109x41x31 cm ed è pensato per poter accogliere in un ambiente protetto e riscaldato il climatizzatore Truma Saphir Comfort RC, presente sull’esemplare oggetto di questo CamperOnTest.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-020

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-021

La fiancata di destra si completa poi con le griglie di aerazione e scarico del frigorifero Dometic e, nella parte posteriore, con il consueto maxi garage passante.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-023

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-024

Servito da due portelli simmetrici (121×131 cm) con apertura ad ali di gabbiano garantita da pistoni a gas, serratura elettrificata collegata alla chiusura centralizzata e completa di pulsante interno di sblocco, il garage ha una portata di oltre 400 kg ed è pensato per accogliere, in un ambiente ampio e regolare, moto, bici e perfino un quad grazie a una profondità utile di 215 cm, una larghezza costante di 135 cm, un’altezza utile che varia tra un minimo di 136 a un massimo di 139 cm e una soglia di carico a 58 cm da terra.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-025

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-026

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-027

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-028

Il garage, completo di longheroni inferiori di sostegno completi di tamponi antiurto in teflon, rivestimento inferiore in laminato plastico antiscivolo e antiusura, foro di scolo, rivestimento pareti in moquette, illuminazione tramite due lampade (azionabili dai portelli destro e sinistro), riscaldamento (tramite appositi convettori Alde), binari con ganci riposizionabili per il fissaggio del carico (presenti a doppio livello sulla parete di fondo), doppie prese elettriche a 12 e 220V, ospita inoltre la doccia esterna, con rubinetto miscelatore monocomando ed erogatore a telefono (accessibile dal portello destro), gran parte dell’impiantistica elettrica (collocata in un apposito vano protetto da una griglia metallica di sicurezza), mentre nel doppio pavimento sono collocati un secondo climatizzatore Truma Saphir Vario (dedicato alla camera da letto posteriore e inserito nella porzione laterale sinistra del doppio fondo), e un ampio vano di stivaggio centrale (101x95x34 cm) attraverso il quale, in caso di necessità, è possibile sfilare i serbatoi dell’acqua potabile e del recupero.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-031

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-032

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-033

Diverse sono anche le aperture di servizio collocate sulla fiancata sinistra: oltre al già citato secondo portello di accesso al garage posteriore, il Flair 920 LF offre un portello da 149×72 cm che consente di accedere al vano all’interno del quale sono collocati, nella parte superiore, il serbatoio nautico del wc (da 130 litri) con vano utile residuo da 55x58x34 cm e, in quella inferiore, il serbatoio del gas GPL dedicato alle utenze di bordo (125 litri/50 kg, accesso 120×22 cm), entrambi disponibili in opzione.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-040

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-042

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-043

A fianco a questo ecco il tradizionale vano dedicato all’impianto idrico, servito da un portello da 70×72 cm, mentre più avanti, verso il frontale del veicolo, sono presenti il secondo portello del già citato gavone passante anteriore (70×72 cm) e un portello da 70×72 cm che consente di accedere al bocchettone di rifornimento del serbatoio del gasolio Iveco, alla batteria motore del Daily, completa di staccabatteria, e al vano all’interno del quale è ospitata la prolunga della tubazione di scarico dedicata ai serbatoi delle acque reflue.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-044

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-045

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-054

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-055

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-056

La fiancata sinistra, infine, si completa con il bocchettone di rifornimento del serbatoio dell’acqua potabile e con il camino di aspirazione e scarico dell’impianto di riscaldamento Alde.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-041

Continua

Impiantistica

L’autonomia idrica è affidata a un serbatoio dell’acqua potabile da 370 litri: realizzato in polipropilene blu per evitare l’insorgere di eventuali alghe e inserito nel doppio pavimento, è posizionato centralmente, di fronte alla cucina, ed è accessibile tramite una botola a pavimento da 55×33 cm ed è collocato su piastre in alluminio riscaldate da una apposita diramazione dell’impianto centralizzato Alde.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-204

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-205

Rifornibile tramite l’apposito bocchettone esterno, completo di sfiato, affida il proprio contenuto a un impianto realizzato sfruttando tubazioni in rilsan (divise per colore in base al contenuto) con giunti John Guest e collegati alla pompa dell’acqua Shurflo LS 4144, in grado di erogare fino a 11,3 litri/minuo, ubicata insieme ai rubinetti di scarico all’interno dell’apposito vano riscaldato da 55x66x34 cm situato nel doppio pavimento e raggiungibile da un portello esterno sul lato sinistro da 70×72 cm.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-046

L’acqua è distribuita sul veicolo tramite rubinetti monocomando in metallo cromato (classico di Niesmann+Bischoff quello di tipo domestico estraibile dedicato alla cucina) prima di essere raccolta da pilette inox maggiorate (50 mm di diametro) che, abbinate a sifoni ispezionabili e tubazioni rigide di tipo domestico, conducono l’acqua utilizzata al serbatoio di recupero da 250 litri, inserito nel doppio pavimento accanto a quello dell’acqua potabile, raggiungibile tramite la medesima botola a pavimento e costruito nello stesso materiale.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-148

Tutta la gestione dell’impianto idrico avviene nel già citato vano laterale accessibile dall’esterno: completamente coibentato e riscaldato tramite due appositi convettori Alde, ospita oltre alla pompa dell’acqua la presa di collegamento alla rete idrica (per poter beneficiare, quando possibile, dell’acqua corrente proprio come a casa), i rubinetti di scarico dell’impianto dell’acqua potabile e del boiler, i rubinetti a sfera delle maxi condotte di scarico dei serbatoi dell’acqua potabile e del recupero, la valvola di scarico del serbatoio del wc nautico (se previsto) e l’innesto a baionetta per il sistema di lavaggio automatico dei serbatoi di recupero.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-047

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-048

L’acqua di scarico, come detto, è smaltita tramite apposite valvole: collocate sotto al veicolo, lungo la fiancata sinistra, possono essere collegate a un’apposita prolunga di due metri, inserita quando non in uso in un apposito incavo nel doppio pavimento sotto alla cabina di guida, in modo da raggiungere agevolmente il pozzetto di scarico anche quando il veicolo non può fisicamente essere parcheggiato su di esso.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-057

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-058

Sempre per ciò che concerne l’impianto idrico, si segnala la presenza, nel garage posteriore, della pratica doccia esterna, mentre a livello di wc Niesmann+Bischoff offre la scelta tra il classico sistema a cassetta Thetford C260 con tazza girevole in ceramica e serbatoio asportabile da 19 litri e il più sofisticato impianto con wc nautico Jabsco in ceramica e serbatoio fisso da 130 litri completo di sistema di risciacquo automatico.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-183

Ancora nel vano dedicato all’impianto idrico, nella parte inferiore, è collocata la presa di collegamento alla rete elettrica: la totalità dell’impianto elettrico, invece, è alloggiata nel garage posteriore, in un apposito vano protetto da una griglia metallica da 70×82 cm. L’autonomia energetica, infatti, si affida alla presenza di 3 batterie Varta AGM da 150 Ah ciascuna collocate nel doppio pavimento laterale destro del garage e collocate in un vano da 61x34x34 cm.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-029

Sopra a queste, i tecnici Niesmann+Bischoff hanno scelto di collocare il VictronEnergy MultiPlus Compact 12/2000/80: si tratta di un trasformatore completo di caricabatterie da 80Ah e di inverter a onda sinusoidale pura da 2kW che assicura al veicolo, in ogni momento, la possibilità di poter disporre di corrente a 12 e 220V e, naturalmente, una considerevole autonomia, peraltro implementabile tramite tre pannelli solari CBE da 80W completi di regolatori di carica PRS240 che Niesmann+Bischoff propone come optional.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-030

L’impianto elettrico, estremamente ordinato, prevede la presenza dell’interruttore magnetotermico completo di salvavita, il quadro di distribuzione completo di fusibili e lo staccabatteria per salvaguardare gli accumulatori durante i periodi di mancato utilizzo del veicolo. Tutte le utenze di bordo sono gestite dal nuovo pannello di comando CBE PC380: collocato all’interno della MediaTower, questo pannello di facile utilizzo permette di ottenere, in tempo reale, tutte le informazioni concernenti l’autonomia idrica (acqua potabile, recupero, wc), elettrica (batterie cellula e motore), di gestire le utenze elettriche (generale 12V, illuminazione, pompa dell’acqua), e di ottenere informazioni concernenti ora, temperatura interna ed esterna, utilizzo del sistema EisEx per il riscaldamento delle bombole del gas e del relativo dispositivo di scambio automatico DuoControl.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-086

Ampiamente personalizzabile (nelle colorazioni dello schermo LCD che fornisce le indicazioni e nei toni di avviso al superamento di determinate soglie a livello di batteria e serbatoi acqua e recupero), il nuovo PC380 può essere utilizzato anche come sveglia.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-087

 

Molto ben realizzato, l’impianto elettrico propone poi una completa illuminazione di bordo: scenografica e ben distribuita, utilizza esclusivamente elementi led di ultima generazione per servire un abitacolo di dimensioni particolarmente generose. In particolare, la cabina di guida può contare su due spot led orientabili collocati sotto al basculante, mentre il vicino living opta per quattro spot incassati a soffitto, intorno al maxi oblò panoramico Dometic Heki3, e, su ciascun lato, su due spot orientabili di lettura.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-103

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-122

Sempre la zona soggiorno può poi contare, insieme al blocco cucina, sulla scenografica illuminazione indiretta, dimmerabile e distribuita a soffitto, che si riflette elegantemente nelle ante dei pensili, laccate bianco lucido.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-119

La zona di ingresso è servita da due spot collocati sopra la porta e dall’illuminazione indiretta della vicina MediaTower, con la maniglia di cortesia e lo spazio retrostante il vano tv retrolilluminati a led cangianti e la cui colorazione può facilmente essere scelta da ogni utente.

Il blocco cucina si affida a quattro spot inseriti alla base dei pensili superiori: un quinto spot, inserito nell’angolo, è invece dedicato al vano per la macchina del caffè espresso. La maxi toilette Wellness può contare su due spot a soffitto dedicati al mobile lavabo, a due spot dedicati alla maxi doccia, a uno spot a servizio del corridoio mentre il locale wc, separato da una robusta porta a battente, opta per due spot a soffitto. In coda, la camera da letto opta per tre spot a soffitto (uno anteriore, due posteriori), su due spot orientabili di lettura a servizio del letto matrimoniale, sull’illuminazione indiretta diffusa lateralmente su entrambe le pareti e a pavimento, in corrispondenza dei gradini di salita al matrimoniale padronale, e nella parte frontale di quest’ultimo. Esattamente come accade per la MediaTower, anche l’alloggiamento per la tv lcd per la camera da letto è retroilluminato a led cangianti e dimmerabili, mentre come tutti i veicoli Niesmann+Bischoff di ultima generazione, anche il nuovo Flair offre la possibilità di impreziosire la testata del letto posteriore e la porta dellla toilette con l’applicazione di pannelli Green-Grass retroilluminati a led.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-228

L’illuminazione intera si completa poi con una plafoniera a due led dedicata al letto basculante, con le due lampade dedicate al garage posteriore, con l’illuminazione del gavone passante anteriore e con la luce esterna a led diffusa in modo continuo alla base del carter dell’ampia veranda elettrica. Sempre per ciò che concerne l’impianto elettrico, il Flair 920 LF beneficia di ben nove prese interne a 220V (utilizzabili in qualunque momento grazie alla presenza del già citato impianto VictronEnergy): sono collocate in cabina di guida (due, una per ciascun lato), a servizio dell’ingresso, del blocco cucina (due di cui una a servizio del vano macchina da caffè), alla toilette, alla camera da letto posteriore e al garage (due). Non mancano, poi, le sempre più diffuse prese USB per la ricarica di dispositivi mobili quali smartphone e tablet: sono disponibili sia all’ingresso, sopra la porta, sia nel vano cucina, facilmente raggiungibili dal vicino living.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-083

Il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria sono affidati alla nuovissima Alde Compact 3020: collocata sotto al divano a L e accessibile tramite un apposito portello superiore (52×57 cm), la caldaia integra un boiler ad accumulo da 8,4 litri (dedicato all’acqua calda sanitaria) e uno da 3,5 litri per il glycol che viene fatto circolare nella fitta rete di convettori e serpentine distribuite su tutto il veicolo: alimentata a gas (con una potenza di 5,5kW a propano, 6,4 a butano) e dotata di resistenze elettriche integrate (per un massimo di 3,2 kW), offre una potenza massima di 8,7kW con un consumo massimo di gas di 405 grammi/ora.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-127

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-128

L’impianto di riscaldamento a convettori è del tutto simile a quello di una normale abitazione: la caldaia riscalda un liquido a base di glycol che una pompa a 12v fa circolare a bassa pressione in un impianto di tubi, convettori e serpentine in alluminio. Queste, collocate in ogni punto del veicolo, specie lungo le pareti ma anche nel pavimento (compresa la cabina di guida) e in tutte le zone più soggette a perdere calore, riscaldandosi cedono calore all’ambiente climatizzandolo in modo silenzioso, confortevole e senza l’utilizzo di ventole, permettendo l’impostazione della temperatura desiderata grazie alla presenza del pannello di comando digitale touch-screen collocato nella MediaTower, a fianco al pannello di comando delle utenze elettriche.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-088

La sonda termostatica, invece, è inserita lateralmente al blocco cucina, mentre il serbatoio di espansione del glycol è collocato nell’armadio guardaroba ed è completo di un’apposita feritoia per il controllo del livello del liquido.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-203

Niesmann+Bischoff ha provveduto a dotare il Flair 920 LF di un impianto di riscaldamento sezionabile: in particolare, ogni utente potrà decidere se e come riscaldare il bagno (agendo sulla valvola alla base del termoarredo del locale wc) e il garage posteriore (la valvola di intercettazione è inserita all’interno del primo gradino destro dedicato al letto posteriore).

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-216

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-052

In viaggio, inoltre, la presenza dello scambiatore di calore (collocato nel doppio pavimento e attivabile direttamente tramite un apposito interruttore nel pannello di comandi centrale a cruscotto) permette di sfruttare il calore prodotto dal propulsore sia per produrre acqua calda sanitaria nel boiler sia per riscaldare la totalità del veicolo, permettendo un significativo risparmio di gas: questo, in particolare, è fornito dalle classiche due bombole da 10 kg (il vano, di nuova realizzazione, è pensato per accogliere senza problemi anche le nuovissime bombole tedesche da 14 kg), servite da ganci fermabombola, riduttore di pressione, scambiatore e interruttore inerziale Truma DuoControl CS completo di riscaldatore elettrico EisEx mentre come optional è possibile richiedere un bombolone del gas da 125 litri (50 kg) in modo da aumentare sensibilmente l’autonomia a bordo.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-070

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-043

In tutti i casi, l’impianto gas prevede l’utilizzo di tubazioni in acciaio gestite da tre rubinetti sezionatori collocati alla base del mobile cucina, in posizione facilmente raggiungibile.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-164

Sempre a livello di impiantistica, il Flair è equipaggiabile, già in costruzione, di doppio impianto di aria condizionata: sul veicolo oggetto di questo CamperOnTest, infatti, sono installati due climatizzatori Truma Saphir Comfort RC (dedicato alla parte centrale e anteriore dell’abitacolo) e Truma Saphir Vario (dedicato alla camera da letto posteriore), installati nel doppio pavimento e canalizzati all’interno dell’abitacolo, a livello del soffitto, per consentire la migliore diffusione possibile del fresco prodotto.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-022

Mobili e tappezzerie

Disegnati da Klüber Design e ampiamente personalizzabili, gli interni sono realizzati in multistrato nobilitato con spessori compresi tra 1.5 e 1.8 cm a seconda della componente.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-116

La costruzione, estremamente precisa, associa parti convesse e piane in un efficace mix che, arredando, riesce però a dilatare gli spazi. Merito, senza dubbio, anche delle scelte cromatiche, ben abbinate tra mobilio, rivestimento di mobili e soffitto e tappezzeria che crea un ambiente al tempo stesso moderno e rilassante. I mobili, infatti, sono realizzati sfruttando una speciale finitura legno capace di alternare venature lucide e altre opache creando un effetto molto personale ed elegante, abbinando, a tutto ciò, la più ampia personalizzazione possibile.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-081

Ogni cliente, infatti, può scegliere se richiedere le ante dei pensili superiori in essenza legno o in un’elegante variante laccata lucida color avorio, scegliendone anche l’ambiente di riferimento: tutte le ante superiori laccate chiare, così come proposto sul Flair 920 LF oggetto di questo CamperOnTest, oppure ante del living essenza legno, cucina e camera da letto posteriore con ante laccate, living e camera da letto posteriore tinta legno e cucina laccata, oppure ancora tutto legno. Le opzioni possibili, però, non finiscono qui: Niesmann+Bischoff offre infatti la possibilità di personalizzare il rivestimento inferiore della Media Tower e parte del rivestimento della cucina e della toilette in vera ardesia, disponibile nelle versioni “Black Stone”, presente sul veicolo in prova, o in una ancora più elegante “Jeera Green” adottando un sottilissimo laminato di ardesia verde proveniente dall’India e che, come optional, possono sostituire la più tradizionale essenza legno.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-084

Il rivestimento in vera ardesia è proposto di serie per ciò che concerne l’ambiente della toilette, e come opzione per la Media Tower: in ogni caso, i due rivestimenti saranno coordinati (tutti gli inserti in essenza Black Stone o tutti in essenza Jeera Green) permettendo così un’elevata continuità stilistica all’interno dell’abitacolo. Ancora per ciò che concerne la personalizzazione del mobilio, la già citata testata posteriore, retroilluminata, può essere fornita anche nella sofisticata versione “Green Grass”, con veri fili di erba inseriti in una lastra in plexiglass retroilluminata. Una soluzione che, su veicoli di dimensioni maggiori e con toilette passante Wellness può essere estesa anche alla parte centrale della porta di separazione della toilette, comprensiva, anch’essa, di retroilluminazione integrata.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-146

La costruzione del mobilio appare particolarmente curata, con aerazioni anticondensa superiori e non laterali per evitare il propagarsi di eventuali briciole, e cerniere inox di qualità domestica montate su rinforzi in alluminio affiancate da pistoncini a gas Stabilus. Non mancano, poi, le mensole interne, riposizionabili a piacere e dotate di bordo anticaduta, così come le paretine anticondensa da 7 cm dietro alle quali è distribuito il calore derivante dall’impianto di riscaldamento centralizzato Alde. Il blocco cucina presenta piano in elegante e robustissimo materiale minerale con lavello e scolapiatti integrato, illuminazione a led integrata nel sottopiano evidenziata da una elegante fascia cromata mentre, sempre integrato a questa è da segnalare l’efficace sistema di gestione di cassetti e cestelli, dotati di richiamo automatico e di chiusura centralizzata elettrificata comandabile anche dalla cabina di guida.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-138

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-157

Ritornando al discorso personalizzazioni, Niesmann+Bischoff offre una scelta davvero inusuale per ciò che concerne le sellerie. Queste, che possono contare su sedute da 16 cm di spessore e su doppi schienali da 14+14 cm, sono infatti disponibili in un numero pressoché infinito di varianti: ogni cliente, infatti, ha facoltà di scegliere tra quattro rivestimenti per le sedute (e per i relativi rivestimenti della parte esterna delle cassapanche) avendo a disposizione due versioni in tessuto (Crème o Shadow, tessuto color antracite) e altrettante in vera pelle (Temptation, color crema, Attraction, antracite, presente sull’esemplare provato).

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-124

Una volta definite le sedute è il momento di scegliere a forma dei cuscini degli schienali, potendo optare tra i classici “Cloud”, di forma morbida, o i più spigolosi “Kiss”, più moderni, avendo a disposizione, per ogni cuscino da 40×40 e da 30×30 cm (la dimensione varia a seconda della conformazione del living) sei varianti per le versioni Cloud (quattro in tessuto e una in vera pelle beige o antracite) e ben dodici varianti per i rivestimenti dei cuscini Kiss (di cui dieci in tessuto e due in vera pelle beige o antracite) a cui si aggiunge, sempre per le versioni Kiss, la possibilità di richiedere i copritesta per le poltrone anteriori (solo versioni non in pelle).

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-125

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-126

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-095

Tutto ciò, reso possibile dalla particolare configurazione delle cuscinerie, formate da una base e da un sovracuscino, consente inoltre di poter cambiare, in pochi secondi, l’atmosfera a bordo del veicolo semplicemente ordinando, come optional, un secondo kit di cuscinerie, magari differenti per forma e tonalità. In totale, contando le possibilità offerte per ciò che concerne mobilio, cuscinerie e rivestimenti, ogni veicolo è disponibile in circa 500 diverse combinazioni. I letti, infine, sono dotati di sistema con reti Froli e materasso in schiuma fredda (Kaltschaum) da 14 e 15 cm di spessore.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-240

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-255

Continua

Il soggiorno

La zona anteriore del Flair 920 LF è dedicata al living: pensato per ospitare fino a sei persone grazie alla partecipazione delle poltrone cabina SKA, dotate di piastre girevoli, si compone di un divano a L (90×53 trasversali, 64×53 longitudinali) affiancato da un divanetto laterale destro da 121×54 cm, tutti situati a 49 cm da terra e serviti da un tavolo centrale sorretto da monogamba e completo di supporto traslabile omnidirezionale.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-099

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-117

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-118

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-091

Il piano, in particolare, misura 87×64 cm ma può facilmente essere ampliato a 87×94 cm grazie all’utilizzo di un elemento centrale affiorante. Il sistema, estremamente fluido e preciso, può essere azionato con una sola mano e permette a tutti i commensali di essere adeguatamente raggiunti dalla superficie del tavolo: l’altezza del piano, a 77 cm da terra, lascia poi 25 cm a disposizione delle gambe di coloro che utilizzano i divani della zona soggiorno.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-129

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-130

In viaggio e in sosta, gli occupanti possono godere, oltre che della visuale offerta dall’ampia vetratura anteriore, di una finestra Dometic S7 da 100×55 cm sul lato sinistro, apribile a compasso, di una scorrevole da 85×55 sul lato destro e della finestra da 89×20 cm inserita nella porta di ingresso, mentre non manca, sempre per ciò che concerne l’aerazione, il maxioblò panoramico Dometic Heki 3 a soffitto.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-131

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-132

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-133

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-134

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-135

L’illuminazione, ampia e scenografica, può contare su luci indirette tra soffitto e pensili, su quattro spot a tetto, su due spot circolari sotto ai pensili sul lato sinistro e altrettanti su quello destro, su due spot orientabili a collo di cigno nel sottobasculante e sulle sorgenti luminose inserite nella MediaTower.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-136

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-137

Lo stivaggio offre un pensile a soffitto, posizionato sul lato sinistro sopra al divanetto a L e dotato di mensole interne riposizionabili a intervalli di 3,5 cm.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-120

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-121

Servito da un’anta da 81×38 cm, offre due vani superiori da 39x31x24 e altrettanti inferiori da 39x33x17,5 cm ed è affiancato, sul lato di destra, da un secondo pensile: raggiungibile tramite un’anta da 67×38 cm, è suddiviso in due stipetti superiori da 32x30x24 cm e due inferiori da 32x33x17,5 cm.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-093

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-094

Non mancano, poi, le paretine anticondensa da 8 cm di spessore, pensate per assecondare le esigenze di aerazione dell’impianto di riscaldamento Alde, distribuito sia lungo le pareti sia a pavimento, con elementi radianti collocati alle spalle delle poltrone di guida e serpentine collocate all’interno del piano di calpestio per un calore diffuso in ogni ambiente.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-100

Ulteriori vani di stivaggio sono disponibili nella parte inferiore del living: partendo dal divano a L, questo offre, nella parte anteriore, un vano da 31x51x25 cm accessibile tramite un portello superiore incernierato da 35×36 cm a cui si aggiunge un ulteriore stipetto da 33x44x33 cm grazie alla presenza della porzione rimovibile del divano laterale sinistro pensata per agevolare la sistemazione del quarto passeggero previsto in sede di omologazione. Nel divano frontemarcia, la parte verso la parete è, come detto, dedicata a ospitare la caldaia Alde Compact 3020: a fianco a questa, verso il corridoio, un portello da 51×40 cm consente di accedere a uno spazio utile allo stivaggio da 48x56x23 cm. Ancora spazi utili sono disponibili sotto al divano laterale destro, interamente sfruttabile grazie a un’anta da 115×35 cm che consente di accedere a un vano a 111x60x32 cm.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-096

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-097

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-098

Sempre nella zona di ingresso, l’elegante MediaTower ospita, nella parte superiore, i pannelli di comando dell’impianto elettrico, del riscaldamento, della climatizzazione e della veranda ad azionamento elettrico (vano 56x28x7 cm), l’alloggiamento per la tv lcd da 24 pollici con supporto orientabile (56x54x7 cm), il vano per i telecomandi e per l’eventuale decoder (56x5x22x7,5 cm) e, nella parte inferiore, un pratico portascarpe estraibile (56x38x15 cm).

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-089

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-090

I servizi

Posizionato centralmente, proprio opposto all’ingresso, il blocco cucina si divide tra una parte lineare allineata alla fiancata sinistra e una, quella contenente il lavello, inclinata di circa 45° per creare, grazie anche alla concomitante partecipazione della TecTower, posizionata sul lato destro, una funzionale zona filtro verso la parte posteriore del veicolo.

 

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-139

Dotato di piano di lavoro in materiale minerale infrangibile e antigraffio, il blocco misura 89×55 cm in senso longitudinale e 94×44 in senso trasversale.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-140

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-141

La cucina, situata a 95 cm dal pavimento, ospita un fornello Spinflo da 54×49 cm con coperchio in cristallo temperato, tre erogarori da 7.5, 7.5 e 10 cm disposti tra loro a una distanza misurata al centro di 24.5, 26 e 21 cm e dotati di accensione piezoelettrica integrata mentre a protezione del vicino living è presente un pannello in vetro.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-151

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-152

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-153

A fianco al fornello, sul lato sinistro, trova posto un piano di lavoro da 33/53×20 cm di cui una parte, quella prossima al lavello, è dotata di scanalature convogliatrici per l’acqua di scolo (31×20 cm).

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-149

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-150

L’acquaio, da 38 cm di diametro e 15 di profondità, è ricavato direttamente nel blocco di materiale minerale che costituisce il piano cucina, è dotato di coperchio, di piletta di scarico da 50 mm con sifone ispezionabile, sistema di chiusura del tappo integrata a distanza e valvola di sfogo per un eventuale troppo pieno: è servito, inoltre, da un pratico ed elegante rubinetto monocomando in acciaio inox ancorato alla parete laterale in ardesia e dotato di erogatore estraibile. Il fondo del blocco cucina, come detto, è rivestito in ardesia (disponibile in opzione nelle varianti nera “Black Stone” o verde “Jeera Green”): nell’angolo tra la porzione inclinata a 45° e la parete, i tecnici Niesmann+Bischoff hanno creato l’alloggiamento per la macchina da caffè Nespresso (opzionale), retroilluminata, con anta scorrevole in metacrilato, presa di corrente a 220V e piano estraibile (vano inferiore 31x30x32 cm, vano superiore 31x30x15 cm).

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-154

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-155

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-156

L’aerazione può contare sull’abbinamento tra una finestra S7 da 75×40 cm, inglobata all’interno del rivestimento di fondo in alluminio spazzolato, e sul pratico FanTastic Vent a soffitto: estremamente potente e dotato di ventole a 3 velocità, è utile sia come estrattore che come ventilatore ed è integrato a un oblò da 40×40 cm.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-167

Ampio e differenziato, lo stivaggio si affida, nella parte superiore, a due pensili: uno a sviluppo lineare, collocato sopra al fornello, offre due stipetti superiori (entrambi da 34x30x22 cm) e altrettanti inferiori (da 34x35x17,5 cm) serviti da un’anta da 70×38 cm, e uno collocato nella sommità della porzione a penisola (anta 45×38 cm, vano 45/64x22x43 cm).

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-142

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-143

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-144

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-145

Diverse sono poi le possibilità di stivaggio presenti nella parte inferiore, tutte dotate di sistema di chiusura centralizzata elettrificata:  sotto al fornello ecco il cassetto portaposate (52x46x9 cm) sopra al quale è ricavato il supporto per sistemarvi il tagliere coprilavello quando non necessario, un ampio cassettone (53x46x24 cm) e un cestello estraibile (53x46x35 cm) che ospita, in un angolo, i due raccoglitori per la raccolta differenziata (facilmente amovibili).

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-158

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-159

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-160

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-161

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-162

A fianco, la parte a penisola offre invece un cassetto superiore (51×40/57×23 cm), a fianco al quale sono collocati i rubinetti sezionatori dell’impianto gas, e nella parte inferiore un cassettone da 51×40/57×35 cm.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-163

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-165

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-166

Opposta alla cucina, collocata a fianco alla MediaTower, ecco la classica colonna frigo: ospita una TecTower Dometic comprensiva, nella parte superiore, di forno a gas completo di grill, di frigorifero trivalente RMD8505 da 165 litri con cella freezer separata, illuminazione a led e scelta automatica della fonte di energia mentre sotto a questi trova collocazione un ulteriore cassetto (48x46x18 cm).

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-168

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-169

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-170

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-171

Non manca, poi, l’illuminazione, con un totale di sei spot led dedicati al piano di lavoro, mentre è da segnalare la presenza di due prese elettriche a 220V sempre utilizzabili grazie alla presenza del VictronEnergy completo di inverter da 2kW.

Una delle tante peculiarità delle ultime generazioni Flair è quella di avere adottato su tutti i modelli la maxi toilette “Wellness”: si tratta di un vero e proprio locale passante, di ampie dimensioni, capace di garantire la massima fruibilità di utilizzo grazie a una intelligente distribuzione e separazione degli spazi. Separabile rispetto al resto dell’abitacolo tramite una massiccia porta a battente anteriore (195×68,5 cm), dotata di doppia battuta (per andare a separare, a seconda delle necessità, l’intera toilette o il solo locale wc), e personalizzabile con un elegante pannello Green Grass retroilluminato da 162×14 cm, e tramite una funzionale porta scorrevole posteriore (192×73 cm), la toilette è organizzata con un ampio corridoio centrale a fianco al quale sono collocati, sulla fiancata sinistra, il locale wc e un capiente armadio guardaroba e, su quella destra, il mobile lavabo e una grande doccia con sviluppo ad angolo.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-184

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-185

La parte a giorno, che si affaccia direttamente sul corridoio, si sviluppa in un ambiente da 151×145 cm: offre un pregevole mobile lavabo, realizzato in materiale minerale (59×56/49 cm, lavabo da 32 cm di diametro e 12 di profondità) situato a 85 cm da terra e servito da un elegante miscelatore monocomando, da un doppio specchio ad angolo (79×45 e 79×57 cm) e da due spot a soffitto e completato da diversi stipetti.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-186

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-187

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-188

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-189

Superiormente, alle spalle dello specchio frontale, sono disponibili sei piccoli vani (due da 26,5x11x27 cm, due da 26,5x11x25 cm e due da 26,5x11x24 cm), mentre altri spazi sono collocati nella parte inferiore, con un pratico cassettone estraibile diviso in due porzioni da 43x22x22 e 48x22x22 cm.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-190

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-191

A fianco al lavabo, la grande doccia Wellness si sviluppa in un ambiente da 75×70 cm: dotata di due porte scorrevoli semicircolari (ognuna da 180×34 cm), la doccia è completa di doppio erogatore (superiore, con effetto pioggia, e regolabile, a telefono), colonna attrezzata, pedana nautica in legno e doppia piletta di scarico inferiore da 50 mm di diametro. Non manca l’illuminazione, con due spot led dedicati, mentre l’aerazione può fare affidamento su un oblò panoramico Dometic MidiHeki da 70×50 cm collocato longitudinalmente a tetto e capace di fornire una buona luminosità interna grazie alla cupola interamente trasparente.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-192

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-194

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-195

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-196

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-197

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-198

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-199

Il locale wc, come detto, è completamente separato: una scelta, questa, che garantisce maggiore privacy consentendo al contempo di poter raggiungere gli estremi dell’abitacolo senza dover attraversare il bagno.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-172

Servito dalla stessa porta a battente da 195×68,5 cm che può essere impiegata anche per separare la zona centrale dell’abitacolo, il locale wc si sviluppa in un ambiente da 100×73 cm, offre un pregevole wc nautico in ceramica Jabsco (collegato a un serbatoio da 130 litri interno al doppio pavimento e completo di sistema di rischiacquo automatico), ed è inserito in un ambiente elegante e curato.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-173

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-174

Illuminato tramite due spot led a soffitto, opportunamente aerato grazie alla presenza di una finestra Dometic S7 da 80×40 cm e climatizzato tramite un pratico termoarredo sezionabile collegato all’impianto Alde (utile anche per seccare asciugamani e accappatoi), il locale wc è ricco di possibilità di stivaggio: lateralmente, lungo la parete sinistra, due ante da 34×35 cm consentono di accedere a due vani superiori da 33x11x15 e due inferiori da 33x11x23 cm.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-179

 

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-175

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-176

Verso il blocco cucina, due ante da 25×35 cm celano due stipetti divisi in una porzione superiore da 22x10x15 cm e in una inferiore da 22x10x22 cm, mentre altri vani sono disponibili nella parte inferiore, sotto al termoarredo.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-177

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-178

Tre ante (tutte da 66×18 cm), permettono infatti di raggiungere il vano dedicato a ospitare lo spazzolino del wc, due vani da 17x12x49 cm e uno da 40x16x12 cm.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-180

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-181

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-182

A fianco al locale wc, opposta alla doccia, la toilette Wellness si completa con la presenza di uno degli armadi guardaroba presenti a bordo: servito da un’anta da 150×51 cm, è completamente configurabile a piacere ed è dotato di luce interna ad azionamento automatico.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-200

La parte superiore, dedicata ai capi appesi, si sviluppa in un ambiente da 56×45 cm, mentre l’altezza utile può essere variata in qualsiasi momento dal cliente grazie alla presenza di una mensola riposizionabile a piacere completa di un secondo bastone appendiabiti inferiore. Nella configurazione proposta sul Flair 920 LF oggetto di questo CamperOnTest, la parte superiore misura 85 cm ed è affiancata da una inferiore da 56x45x69 cm.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-201

L’armadio ospita, nella parte posteriore, il serbatoio di espansione del riscaldamento Alde, mentre nella parte inferiore un’anta da 51×40 cm consente di accedere a un ulteriore vado da 56x54x33 cm utilizzabile anche come scarpiera. L’allestimento, infine, si completa con uno specchio da 174×14 cm.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-202

Zone letto

Posizionata in coda al veicolo, la camera da letto padronale offre la sempre più richiesta soluzione del matrimoniale centrale: il letto, da 200×152 cm, è completo di materassi in schiuma fredda da 15 cm di spessore adagiati su rete Froli, si trova a 105 cm da terra e beneficia di un cielo utile di 99 cm.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-206

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-207

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-208

Al fine di facilitare al massimo l’accesso, Niesmann+Bischoff ha dotato il Flair 920 LF di pratici gradini, due su ogni lato, e completi di illuminazione marcapasso a led e sono disposti a lato e ai piedi del letto. Lungo la fiancata sinistra il veicolo offre un gradino inferiore da 59/9×55/92×30 cm e uno superiore da 48/15x50x30 cm: questo, in particolare, offre al proprio interno un vano utile per lo stivaggio da 50×32/12×28 cm.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-233

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-234

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-235

Altri due gradini, analoghi per altezza, sono disponibili sul lato destro: quello inferiore misura 66/23x50x30 cm, mentre quello superiore, da 60×18/44×30 cm contiene sotto a sé due vani: il primo, da 60×35/12×28 cm, contiene al proprio interno la valvola sezionatrice dell’impianto Alde dedicato al garage posteriore, mentre sotto a questo è disponibile un ulteriore vano ribassato da 62×77/22×27 cm.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-211

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-212

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-213

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-214

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-215

Il letto, ampio e confortevole, è servito da due comodini da 93×36 cm (lato destro) e da 93×26 cm (lato sinistro), mentre non mancano i convettori del riscaldamento Alde, presenti su ogni fiancata al di sotto delle finestre.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-217

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-218

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-231

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-232

La camera da letto, inoltre, può contare su due finestre simmetriche Dometic S7 da 75×45 cm e da un maxioblò a tetto Dometic Heki3, mentre per ciò che concerne l’illuminazione il Flair 920 LF offre tre spot a soffitto coadiuvati dai classici due spot di lettura a collo di cigno inseriti a coronamento dell’elegante testiera posteriore, dotata di inserti GreenGrass retroilluminati e di imbottitura centrale in pelle con logo Niesmann+Bischoff ricamato.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-220

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-221

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-224

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-225

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-236

Lo stivaggio si affida a due pensili posteriori serviti da ante 74×28,5 cm e divisi in due stipetti laterali (40,5x26x34 cm) e in altrettanti centrali (30x26x34 cm), mentre a fianco al letto ecco i classici armadi guardaroba, dotati di luce interna automatica: quello di destra è fruibile tramite un’anta da 114×30,5 cm e offre uno spazio utile di 58x38x115 cm, mentre quello di sinistra misura 115x28x58 cm (anta114x20 cm).

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-226

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-227

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-222

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-223

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-229

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-230

La camera da letto posteriore è inoltre equipaggiata di tre ampi cassettoni inseriti alla base del letto (ognuno da 140x78x12 cm), tutti collegati alla chiusura centralizzata, mentre a fianco alla doccia, lo spazio disponibile è stato sfruttato inserendo una seconda MediaTower con alloggiamento per la tv lcd da 24 pollici retroilluminato e dimmerabile (66×45 cm) mentre nella parte inferiore sono collocati due pratici portascarpe a ribaltina (ognuno da 52x34x12 cm).

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-239

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-241

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-242

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-209

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-210

La separazione della camera da letto posteriore è affidata alla già citata porta scorrevole da 192×73 cm che delimita anche la maxi toilette Wellness, mentre è da notare come i tecnici Niesmann+Bischoff abbiano scelto di collocare anche in questo ambiente un pulsante di comando della chiusura centralizzata del veicolo, permettendo quindi agli occupanti di chiudere elettricamente, anche una volta a letto, tutti i portelli esterni e la porta cellula con la semplice pressione di un bottone.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-244

Altri due posti letto sono disponibili nella parte anteriore dell’abitacolo grazie al tradizionale letto basculante: disponibile sia con movimentazione manuale che elettrica, scende in pochi secondi al di sopra della cabina di guida (previo abbattimento degli schienali delle poltrone, dotati di sistema di sblocco rapido), protetto dalla serranda anteriore e dagli oscuranti plissettati laterali e offrendo una superficie utile da 190×140 cm con un’altezza da terra di 127 cm e un cielo utile di 77.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-247

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-248

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-249

Il letto, dotato di sponda di contenimento imbottita e rivestita in pelle con comando di arresto e sblocco centrale, offre rete Froli, materasso in schiuma fredda da 14 cm, tenda perimetrale di cortesia, rete anticaduta con doppio arresto, aerazione a tetto tramite un oblò Dometic MiniHeki da 40×40 cm e spot di lettura a led collocati a fianco al pensile laterale sinistro.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-250

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-251

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-252

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-253

L’allestimento si completa, poi, con la presenza di utili mensole portaoggetti dedicate al letto discendente (33x7x18 e 33x7x23 cm) disponibili su entrambi i lati del veicolo mentre è da notare come il letto basculante, una volta abbassato, lasci completamente utilizzabile la zona living.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-254

Continua

Disposizione interna e dislocazione impiantistica

flair920-fp

Dati tecnici

Niesmann+Bischoff Flair 920 LF
Dimensioni e posti
Tipologia Motorhome
Dimensioni 927×239,5×329
Posti omologati 4
Posti letto 4
Posti frontemarcia con
cintura di sicurezza
4
Autotelaio
Meccanica Iveco Daily 70.170 con ruote posteriori gemellate e cabina rialzata Meier Fahrzeugbau
Passo 510 cm
Sbalzo anteriore 100 cm
Sbalzo posteriore 317 cm
Motorizzazione base 3.0 TwinTurbo -170 cv Euro 5+, Cambio manuale a 6 rapporti + RM
Motorizzazioni opzionali 3.0 TwinTurbo Interrefrigerato – 205 cv Euro 5+, Cambio manuale a 6 rapporti + RM
3.0 TwinTurbo Interrefrigerato – 205 cv Euro 5+, Cambio automatico Hi-Matic ZF8HP a 8 rapporti + RM
Trazione posteriore su ruote gemellate
Accessori di serie ABS con EBD, ASR, Tempomat, batteria motore maggiorata a 150 Ah completa di staccabatteria, alternatore maggiorato a 10Ah, Hill-Holder, luci diurne DRL, serbatoio del gasolio da 90 litri, cerchi in acciaio da 16 pollici con pneumatici 4Season M+S, fari fendinebbia, volante regolabile in altezza, cambio manuale a sei rapporti, ruota di scorta con portaruota sotto telaio, presa per il rimorchio a 13 poli (12V).
Massa complessiva a pieno
carico kg
7200 kg (optional 7490 kg)
Massa dichiarata in ODM, secondo normativa EN1646-2 e comprensiva di: conducente (75 kg), serbatoio carburante pieno al 90%, serbatoio acqua potabile pieno al 90%, gas riempito al 90%, attrezzi e cavo esterno per corrente.

5.900. Versione provata, comprensiva di:

  • Blocco differenziale (kg 10)
  • Climatizzatore motore (kg 8)
  • Carreggiata anteriore allargata (kg 6)
  • Piedi oleodinamici autolivellanti E&P Hydraulics (kg 100)
  • Cerchi in lega leggera anteriori e posteriori (kg -24)
  • Parabrezza riscaldato (kg 0)
  • Sospensioni pneumatiche autolivellanti VB anteriori e posteriori (kg 50)
  • Serbatoio gasolio maggiorato a 170 litri (kg 70)
  • Liner Paket (kg 27)
  • Comfort Paket (kg 46)
  • Clou Design (kg 2)
  • Dynamic Paket (kg 65)
  • MultiMedia Paket (kg 45)
  • Vernice metallizzata Champagne (kg 10)
  • Estensione per il riscaldamento a convettori in cabina di guida (kg 3)
  • Oblò con controllo termostatico per cucina (kg 5)
  • Oblò panoramico per camera da letto posteriore (kg 19)
  • Oblò panoramico per toilette (kg 11)
  • Scambiatore di calore Alde e preriscaldamento motore (kg 6)
  • Scambiatore automatico bombole Truma DuoControl CS (kg 2)
  • Serbatoio gas GPL da 125 litri/50 kg (kg 100)
  • Climatizzatore Truma Saphir Vario per camera da letto posteriore (kg 10)
  • Climatizzatore Truma Saphic Comfort RC (kg 30)
  • Impianto antifurto con chiusura centralizzata di porte e portelloni (kg 2)
  • Pannelli solari CBE (3 moduli da 80W – kg 14)
  • Portello laterale sinistro per garage (kg 1)
  • Letto basculante (kg 50)
  • Veranda elettrica da 5,5 metri con illuminazione a led (kg 57)
  • Oscurante plissettato semitrasparente per parabrezza (kg 3)
  • Piano cucina e toilette in materiale minerale (kg 15)
  • Inserti in ardesia “Black Stone” per cucina, toilette e ingresso (kg 0)
  • Illuminazione indiretta MediaTower (kg 2)
  • Illuminazione GreenGrass per porta toilette (kg 5)
  • Illuminazione GreenGrass per testiera posteriore (kg 3)
  • Doccia in garage (kg 1)
  • Tubo flessibile per scarico serbatoi con alloggiamento (kg 1)
  • Riscaldamento anche a pavimento, anche in cabina guida (kg 5)
  • Termoarredo in toilette collegato all’impianto Alde (kg 10)
  • Wc Jabsco in ceramica con serbatoio fisso da 130 litri (kg 20)
  • Seconda tv led da 24 pollici per camera da letto (kg 6)
  • Tappezzeria interna in pelle Attraction
  • Cuscinerie Cloud Grand Cru N7

Totale veicolo in CamperOnTest kg 6.696 

Portata utile kg 1300 (504 – 794).
Scocca
Carrozzeria Scocca autoportante a pannelli sandwich con tecnologia 2-Sided-Aluminium. Pavimento inferiore a doppio rivestimento interno ed esterno in alluminio, coibentazione in RTM, rivestimento interno in laminato plastico antiscivolo e antiusura. Doppio pavimento da 34 cm con struttura interna in poliuretano, scheletro di rinforzo in acciaio zincato e alluminio, pavimento superiore a doppio rivestimento in alluminio, coibentazione in espanso a cellule chiuse, rinforzi in Puranite, piano di calpestio in linoleum. Pareti autoportanti con doppio rivestimento interno ed esterno in alluminio, coibentazione in RTM, rivestimento interno in moquette e assemblaggio con box antitorsione. Tetto autoportante con rivestimento esterno in vetroresina antigrandine e gelcoat ad alta resistenza, coibentazione in RTM, rivestimento interno in alluminio e rifinitura in microfibra imbottita. Frontale monoblocco in vetroresina, parete posteriore a doppio guscio (interno autoportante come pareti laterali, esterno monoblocco in vetroresina. Bandelle di tipo pulmann con anima interna in vetroresina e poliuretano ed esterno in alluminio da 3 mm, raccordi e paraurti in vetroresina.
Spessori
pavimento/pareti/tetto mm
50+42/42/42
Garage Garage posteriore passante da 215x135x136/139 cm servito da due portelli simmetrici da 131×121 cm, soglia di carico a 58 cm da terra, portata > 400 kg, pavimento in laminato plastico antiusura e antiscivolo, doppia illuminazione, riscaldamento sezionabile, ganci di fissaggio del carico riposizionabili su binari, foro di scolo, doccia con miscelatore monocomando ed erogatore a telefono.
Porte e
finestre
Porta cellula Tegos con serratura di sicurezza elettrificata, doppio sistema di aggancio, chiusura centralizzata con telecomando, controstampo attrezzato in abs, finestra e oscurante plissettato. Zanzariera scorrevole a pacchetto. Accesso tramite due gradini elettrici Thule più uno integrato in vetroresina. Portelli di accesso al doppio pavimento di tipo pulmann con serrature elettrificate e chiusura centralizzata, portelli garage Mekuwa con doppia guarnizione di tenuta. Due oblò panoramici Dometic Heki3, un Dometic MidiHeki, un Dometic MiniHeki, un Fantastic Vent con controllo termostatico. Sei finestre Dometic S7 (di cui sei apribili a compasso, una scorrevole) con comando unificato centrale, oscuranti e zanzariera plissettati.
Impiantistica
Gas Vano esterno per due bombole da 14 kg stampato in abs. Aerazione a pavimento, ganci fermabombole. Tre sezionatori inseriti alla base del mobile cucina, interruttore inerziale e scambiatore Truma DuoControl CS completo di resistenza elettrica Truma EisEx.
Riscaldamento e boiler Riscaldamento e boiler Alde Compact 3020 alimentata a gas ed elettricità, completa di boiler integrato da 8,4 litri. Potenza massima 8,7 kW (5,5 gas, 3,2 elettrico), riscaldamento a convettori collocati nel doppio pavimento, nel garage posteriore, lungo le pareti e nel cruscotto anteriore. Riscaldamento a pavimento con serpentine integrate anche in cabina di guida. Possibilità di regolazioni indipendenti della temperatura di garage e vano wc; scambiatore di calore in marcia.
Elettricità Tre batterie Varta AGM da 150 Ah gestite da caricabatterie/trasformatore/inverter a onda sinusoidale pura Victron Energy MultiPlusCompact 12/80/2000. Impianto elettrico CBE, pannello di comando CBE PC380, illuminazione interna esclusivamente a led con comandi plurivie e dimmer. Nove prese interne a 220V (sempre disponibile grazie all’inverter), due USB.
Acqua Serbatoio acqua potabile da 370 litri, pompa dell’acqua Shurflo LS4144 da 11,3 litri/min, tubazioni in rilsan divise per colore/contenuto, rubinetterie monocomando in metallo cromato, pilette di scarico maggiorate, sifoni ispezionabili, tubazioni di scarico rigide maggiorate, serbatoio di recupero da 250 litri. Presa di collegamento alla rete idrica, sistema di risciacquo automatico dei serbatoi di recupero. Wc nautico Jabsco in ceramica con serbatoio da 130 litri.
Tutti i serbatoi e le componenti sono interne al doppio pavimento, riscaldate.
Prezzi e accessori
Prezzo base Euro 156.760
Prezzo esemplare provato

Comprensivo di

  • Blocco differenziale (Euro 882)
  • Climatizzatore motore (Euro 1.712)
  • Carreggiata anteriore allargata (Euro 510)
  • Piedi oleodinamici autolivellanti E&P Hydraulics (Euro 7.292)
  • Cerchi in lega leggera anteriori e posteriori (Euro 3.784)
  • Parabrezza riscaldato (Euro 665)
  • Sospensioni pneumatiche autolivellanti VB anteriori e posteriori (Euro 9.886)
  • Serbatoio gasolio maggiorato a 170 litri (Euro 1.319)
  • Liner Paket (Specchi retrovisori grandangolari, elettrici, riscaldati e verniciati in tinta, avolgibile elettrico anteriore in alluminio, finestre laterali cabina di guida a doppio vetro, poltrone cabina SKA Comfort regolabil in altezza e inclinabili, rivestimento soffitto in microfibra imbottita, finestre scocca con comando centrale – Euro 5.259)
  • Comfort Paket (maxioblò Dometic living, oscuranti plissettati in cabina di guida, frigorifero Dometic da 165 litri con freezer separato e forno a gas – TecTower, reti letto Froli con materassi in schiuma fredda – Euro 4.562)
  • Clou Design (Applicazioni cromate per frontale e parete posteriore, cristalli cabina allineate alle pareti – Euro 1.732)
  • Dynamic Paket (due ulteriori batterie AGM per abitacolo per un totale di 450Ah, caricabatterie combinato VictronEnergy con inverter da 2kW – 3.988 Euro)
  • MultiMedia Paket (Navigatore satellitare con tuner, vano DVD, Bluetooth, retrocamera posteriore estraibile dal logo col giglio, predisposizione radio Sound System, impianto tv satellitare Oyster Digital 85 Vision 2, tv a led da 24 pollici con decoder integrato, DVB-S2, DVB T, lettore DVD e portaTV nel MediaTower – Euro 7.607).
  • Vernice metallizzata Champagne (Euro 5.815)
  • Estensione per il riscaldamento a convettori in cabina di guida (Euro 861)
  • Oblò con controllo termostatico per cucina (Euro 354)
  • Oblò panoramico per camera da letto posteriore (Euro 902)
  • Oblò panoramico per toilette (Euro 390)
  • Scambiatore di calore Alde e preriscaldamento motore (Euro 734)
  • Scambiatore automatico bombole Truma DuoControl CS (Euro 292)
  • Serbatoio gas GPL da 125 litri/50 kg (Euro 2.655)
  • Climatizzatore Truma Saphir Vario per camera da letto posteriore (Euro 3.096)
  • Climatizzatore Truma Saphic Comfort RC (Euro 2.071)
  • Impianto antifurto con chiusura centralizzata di porte e portelloni (Euro 979)
  • Pannelli solari CBE (3 moduli da 80W) (Euro 2.040)
  • Portello laterale sinistro per garage (Euro 908)
  • Letto basculante (Euro 902)
  • Veranda elettrica da 5,5 metri con illuminazione a led (Euro 2.445)
  • Oscurante plissettato semitrasparente per parabrezza (Euro 420)
  • Piano cucina e toilette in materiale minerale (Euro 1.312)
  • Inserti in ardesia “Black Stone” per cucina, toilette e ingresso (Euro 502)
  • Illuminazione indiretta MediaTower (Euro 231)
  • Illuminazione GreenGrass per porta toilette (Euro 532)
  • Illuminazione GreenGrass per testiera posteriore (Euro 424)
  • Doccia in garage (Euro 254)
  • Tubo flessibile per scarico serbatoi con alloggiamento (Euro 185)
  • Riscaldamento anche a pavimento, anche in cabina guida (Euro 789)
  • Termoarredo in toilette collegato all’impianto Alde (Euro 520)
  • Wc Jabsco in ceramica con serbatoio fisso da 130 litri (Euro 1.096)
  • Seconda tv led da 24 pollici per camera da letto (Euro 912)
  • Tappezzeria interna in pelle Attraction (Euro 2.040)
  • Cuscinerie Cloud Grand Cru N7 (Euro 0)

Totale veicolo in CamperOnTest Euro 240.119

Continua

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-004

Il nostro giudizio
Costruzione
Meccanica di base
Il nuovo Iveco Daily è proposto, di serie, nella massima espressione, con telaio da 70 quintali, motorizzazioni 3.0 TwinTurbo da 170 e 205 cv e la possibilità, per il motore più potente, di richiedere il nuovo cambio automatico Hi-Matic ZF8HP a 8 rapporti.
Sicurezza
A livello di sicurezza passiva, Niesmann+Bischoff ha scelto di mantenere in toto tutti i lamierati originali della meccanica di base, compresa la traversa anteriore a protezione del radiatore. Di serie, il nuovo Flair è proposto con ABS completo di EBD, ASR, Tempomat e Hill-Holder. Disponibile in opzione il blocco differenziale (presente sul veicolo provato), mentre a causa delle modifiche alla cabina di guida, rialzata, non sono disponibili gli Airbag.
Volumetria e masse
Veicolo decisamente grande, con lunghezza superiore ai 9 metri, altezza vicina ai 3,3 e larghezza di 2,4 metri. Nonostante l’adozione del passo extralungo (da 510 cm), lo sbalzo posteriore risulta decisamente pronunciato. Occorrerà fare attenzione soprattutto in curva e in manovra. Le carreggiate anteriori e posteriori allargate, insieme alle sospensioni autolivellanti VB e all’ottimo sterzo dell’Iveco Daily conferiscono tuttavia una insospettata maneggevolezza al veicolo.
Scocca e materiali
E’ ai massimi livelli tecnici e realizzativi, con una eccellente simbiosi tra carrozzeria autoportante a doppio rivestimento in alluminio e componenti prestampate in vetroresina. Doppio pavimento di nuova concezione esemplare per accessibilità e realizzazione.
Assemblaggio e rifiniture
Estremamente curate come si conviene a un veicolo che nasce per essere esclusivo in ogni sua componente.
Componentistica
Porta cellula Tegos massiccia e rassicurante nella chiusura elettrificata a serraggio progressivo. Esemplare la possibiità di utilizzare la chiusura centralizzata per comandare, con un singolo pulsante, tutti i portelli di servizio. Finestre Dometic di ultima generazione con comando centrale unificato, ben tre oblò panoramici a tetto.
Impianto idrico
Oltre alla enorme capacità dei serbatoi, stupiscono positivamente le soluzioni adottate, con soluzioni mutuate direttamente dall’edilizia. Tra queste particolarmente interessanti sono la presa di collegamento diretta alla rete idrica, il sistema di risciacquo automatico dei serbatoi di scarico. Utile la possibilità di raggiungere il pozzetto di scarico con apposite tubazioni di raccordo.
Impianto elettrico
Come tutto, è improntato alla massima autonomia: tre batterie AGM per un totale di 450Ah gestite da un’unità moderna e prestazionale capace di racchiudere in sè un caricabatterie da 80Ah e un inverter a onda sinusoidale pura da 2kW che alimenta ben 9 prese interne (distribuite ovunque, dalla cabina al garage), e permette l’utilizzo della veranda elettrica, della serranda anteriore e della macchina da caffè. Semplicemente da manuale.
Gas
Il vano gas è stato completamente rivisto e può ospitare anche le nuove bombole tedesche da 14 kg. L’impianto è ben realizzato, con i rubinetti sezionatori facilmente accessibili. Interessante, inoltre, la possibilità di richiedere il serbatoio del gas da 125 litri (50 kg) per aumentare ancora l’autonomia a bordo.
Riscaldamento
Una stufa di ultimissima generazione, un impianto a convettori veramente ben realizzato e tante soluzioni che danno l’idea della cura utilizzata nella progettazione e nella realizzazione. Piastre in alluminio riscaldate sotto ai serbatoi per evitare l’acqua troppo fredda in inverno, serpentine sotto al piatto doccia per un massimo comfort, riscaldamento a pavimento ovunque, anche in cabina, convettori disposti in gran numero in tutto l’abitacolo e possibilità di sezionare il circuito andando a escludere, quando non necessario, il riscaldamento di vano wc e garage. Ottimo lo scambiatore di calore, comandato da una apposita elettrovalvola, anche se meriterebbe di essere proposto di serie.
Mobilio e arredamento
Pensili bombati, materiali nuovi e di qualità, rifiniture estremamente curate. Eccellente la meccanica del mobilio, con cassetti e cestelli dotati di rientro automatico e chiusura centralizzata, cerniere inox e abbondanza di sistemi di ritenuta. Pareti anticondensa e aerazioni ampie e ben studiate. Ampia possibilità di personalizzazione.
Cuscini, materassi e tappezzeria
Cuscinerie comode e avvolgenti upgradabili a seconda del gusto del cliente che può scegliere tra tre basi abbinabili a due forme di cuscini e a un gran numero di fantasie e tinte per ognuna delle proposte. Materiali di qualità testati contro l’usura, possibilità di variare facilmente lo stile all’interno del proprio veicolo.
In viaggio
Facilità di guida
Che un veicolo da oltre nove metri di lunghezza non si guidi come una bicicletta è evidente: tuttavia, il Flair 920 LF è decisamente più docile e governabile di quanto le dimensioni possano suggerire. La ridotta distanza tra volante e parabrezza consente un ottimo controllo sulle dimensioni del veicolo, con specchi retrovisori non enormi ma ben posizionati. Attenzione allo sbalzo posteriore, piuttosto marcato, e all’altezza, non certo contenuta.
Comodità dei posti a sedere
Le nuove poltrone anteriori SKA sono quanto di meglio oggi sia disponibile sul mercato per comodità ed ergonomia. Più che buone le cuscinerie del living, morbide e avvolgenti.
Panoramicità
Ottimale per chi viaggia in cabina di guida, più che buona anche per chi viaggia nel living grazie alle due ampie finestre laterali.
Climatizzazione
Il climatizzatore e lo scambiatore di calore Alde fanno parte della (lunga) lista di optional irrinunciabili che, di fatto, accompagnano ogni esemplare prodotto ma che non sono inseriti nella dotazione di serie. Inverosimile, infatti, pensare a un veicolo di questo livello sprovvisto di aria condizionata.
In sosta
Living
Non è gigantesco (sempre rispetto alle volumetrie complessive del veicolo), ma è veramente comodo, capace di ospitare con tutta tranquillità sei commensali in un ambiente accogliente ed elegante, panoramico, luminoso e ben climatizzato. Da manuale il sistema di movimentazione e ampliamento del tavolo, preciso, affidabile e gestibile anche con una sola mano.
Letti
A voler fare le pulci, al basculante manca la tenda di separazione verso l’abitacolo e il posizionamento dello spot di lettura non appare per nulla ideale. A conti fatti, però, l’allestimento dei due matrimoniali, il basculante anteriore e quello centrale posteriore, è praticamente perfetto per qualità delle componenti, ambientazione e dotazioni.
In cucina
Forme originali, ampie possibilità di stivaggio, grande piano di lavoro, fornello con fuochi a diametro differenziato, colonna con maxi frigo e forno, ottima aerazione, illuminazione curata e disponibilità di prese di corrente: non manca proprio nulla.
Toilette
La maxi toilette Wellness è una delle più riuscite tra quelle presenti sul mercato: locale wc completamente separato e ben aerato, mobile lavabo e doccia di qualità domestiche, ottima separazione degli ambienti e possibilità di utilizzo come una vera e propria dressing-room.
Doccia
E’ semplicemente perfetta, ampia, curata e ben equipaggiata, con serbatoi di carico e di recupero di capacità tale da permetterne sempre un tranquillo utilizzo.
Disimpegni e circolazione nell’abitacolo
Come si conviene a un allestimento di grandi dimensioni come questo, l’abitacolo è ampio e permette a due persone di attraversarlo contemporaneamente senza timore di ostacolarsi. Pavimento completamente complanare dalla cabina alla camera da letto, con letto facile da raggiungere.
Capacità di stivaggio
E’ eccellente e sfrutta appieno le ampie dimensioni del veicolo, ma non solo: degna di nota, oltre all’abbondanza di stipetti, armadi, cassapanche e cassetti (tra l’altro completi di chiusura centralizzata elettrificata) è la possibilità di configurazione degli armadietti e degli armadi guardaroba, tutti completi di mensole riposizionabili con bordo anticaduta.
Gavoni e garage
E’ particolarmente ampio, regolare e, grazie a una portata utile che supera i 400 kg, può ospitare senza problemi anche un quad. Ottima la presenza di due portelli simmetrici ad ala di gabbiano, così come le dotazioni particolarmente complete che includono dalla doppia illuminazione al riscaldamento, dalla doccia ai ganci di fissaggio del carico riposizionabili a piacere, dai fori di scolo alle prese di corrente.
Gestione del veicolo
Capacità di carico e portata utile
La versione base pesa, in ordine di marcia, quindi comprensivo di guidatore, serbatoio del gasolio da 170 litri pieno al 90%, serbatoio dell’acqua potabile da 370 litri pieno al 90%, bombole gas piene al 90%, attrezzi e cavo per corrente, 5.900 kg, con un margine utile di 1.300 kg. Se ciò non dovesse essere sufficiente, basta riechiedere l’omologazione con massa complessiva a 7490 kg per guadagnare altri 290 kg.
Autonomia
Con 420 Ah di batterie, la presenza a bordo dell’inverter, 370 litri di acqua potabile, 250 di recupero, 130 di wc, un vano gas maggiorato e affiancabile da un serbatoio del gpl da 125 litri, l’autonomia disponibile è decisamente molto ampia, in ogni condizione.
Facilità di manutenzione
E’ tutto a portata di mano: dalle componenti dell’impianto elettrico a quelle dell’impianto idrico, dal riscaldamento alle batterie, dallo scambiatore di calore fino ai serbatoi che possono essere estratti dal doppio pavimento in caso di necessità. Buona l’accessibilità al motore.
Rapporto prezzo/prestazioni
Parliamoci chiaro: un Flair 920 LF equipaggiato di tutto punto come quello oggetto di questo CamperOnTest oscilla tra i 240 e i 245 mila Euro. Una cifra considerevole, certo, ma in ogni modo adeguata a un veicolo che rappresenta quanto di meglio oggi sia disponibile per stile, prestigio, tecnica costruttiva, dotazioni e comodità. Un acquisto definitivo, pensato e realizzato per durare negli anni offrendo comfort di alto livello per viaggi a lungo raggio, in ogni stagione. Un veicolo da pensare e studiare con cura, da completare secondo le proprie necessità attingendo dalla fornitissima lista di opzioni e personalizzazioni (alcune delle quali indispensabili) predisposta da Niesmann+Bischoff.

Legenda

Inadeguato
Da migliorare
Adeguato alla classe di costo
Buono, assicura fruibilità e soddisfazione agli utilizzatori
Eccellente, difficile trovare di meglio

Ci ha particolarmente convinto

La meccanica di base scelta, il nuovissimo Iveco Daily, è una tra le più performanti e moderne: proposta di serie nella propria massima espressione, con telaio da 70 quintali e massa complessiva omologabile a scelta a 7200 o a 7490 kg, può essere equipaggiata dal nuovissimo cambio automatico Iveco Hi-Matic: progettato dallo specialista ZF e proposto a 4.449 Euro (+40 kg), questo nuovo cambio presenta una doppia modalità di funzionamento (Eco e Power) e permette di offrire, grazie alla disponibilità di ben otto rapporti e al convertitore di coppia, il comfort e la fluidità di funzionamento la cui mancanza è sempre stata rimproverata al precedente sistema automatizzato Agile. In più, l’abbinamento con il potente motore 3.0 TwinTurbo Interrefrigerato da 205 cv e 470 Nm di coppia (Euro 2.194, +30 kg) promette di offrire una guida fluida e rilassata anche con veicolo a pieno carico.

Il veicolo provato, equipaggiato di sospensioni autolivellanti anteriori e posteriori VB abbinate a cerchi in lega e carreggiata anteriore allargata, impressiona per stabilità, silenziosità e capacità di assorbire le asperità del terreno, rendendosi gestibile, pronto ai comandi e piacevole da guidare nonostante dimensioni non certo contenute. La posizione di guida, con una distanza volante/parabrezza davvero contenuta (66 cm), la perfetta visuale anteriore e laterale, il corretto posizionamento degli specchi retrovisori, non enormi ma collocati esattamente lì dove l’occhio li va a cercare sia in marcia che in manovra, fanno sì che anche grazie al notevole angolo di sterzo offerto dal nuovo Daily, la guida del veicolo possa essere sempre agevole.

A livello meccanico, la scelta di Niesmann+Bischoff di conservare in toto i lamierati originali del Daily (compresa la traversa protettiva anteriore) offre un notevole vantaggio per ciò che concerne la sicurezza passiva. Del tutto condivisibile, inoltre, la scelta di mantenere il cruscotto originale della meccanica di base: il cockpit della nuova meccanica Iveco, oltre che molto riuscito stilisticamente, offre una notevole quantità di vani di stivaggio (anche refrigerati), una ottimale distribuzione della climatizzazione del veicolo ed è affiancato da sovrastrutture eccellenti per qualità e precisione di assemblaggio.

All’esterno, il nuovo design è, probabilmente, il più moderno, riuscito ed equilibrato oggi presente nella fascia Premium del mercato: immediatamente identificabile e riconoscibile, esprime un forte family feeling con la gamma Arto riuscendo però a vivere di luce propria, con uno stile ancora più elegante. Da manuale sono il disegno del frontale e del posteriore, automobilistici, puliti nelle forme, eleganti e fluidi, le nuove bandelle laterali che ingentiliscono tutta la zona inferiore della fiancata, raccordandosi in maniera ideale a frontale e posteriore, e ospitando in maniera estremamente discreta un gran numero di portelli di accesso ai vani e alle componenti tecniche installate nel doppio pavimento ed evitando il tipico (e poco estetico) collage di portelli di forme e dimensioni diverse che spesso caratterizzano le pareti laterali degli integrali di grandi dimensioni. Ancora, la scocca è ai massimi livelli, con la tradizionale struttura autoportante a doppio rivestimento in alluminio abbinata a spessori maggiorati dell’isolante, con concetto di box-antitorsione, e a un nuovo concetto di doppio pavimento anch’esso realizzato con la tecnologia 2-sided-aluminium e completamente privo di componenti in legno a garanzia della massima tenuta nel tempo.

La concezione del doppio pavimento è ideale, con serbatoi dell’acqua in polipropilene posizionati centralmente per un perfetto bilanciamento dei carichi, diversi vani di stivaggio, impiantistica ben disposta e di facile accesso: esemplare, in tal senso, la possibilità (unica su mercato) di poter estrarre, in caso di necessità, i serbatoi di carico e di recupero sfilandoli dal garage posteriore, senza dover smontare o rimuovere altre componenti dell’arredamento o della struttura del veicolo. I serbatoi, di grande capacità (370 litri di acqua potabile, 250 di recupero, 130 di wc) assicurano la massima autonomia in ogni condizione: ben gestiti da una pompa dell’acqua di capacità sopra la media (11,3 litri al minuto), sono affiancati dalla presa di collegamento alla rete idrica, in modo da offrire all’equipaggio la possibilità di disporre dell’acqua corrente esattamente come a casa. Degna di nota, ancora, la presenza del sistema automatico di pulizia per i serbatoi di recupero, facile da utilizzare.

Discorso simile per l’impianto elettrico: 450 Ah di batterie AGM (tre Varta da 150 Ah) gestite da un’unità estremamente potente e moderna (il VictronEnergy MultiPlus Compact) comprensiva di trasformatore, caricabatterie e di un inverter da 4kW di picco e da 2kW di potenza nominale, a onda sinusoidale pura, che assicura, in ogni istante, la disponibilità sul veicolo della corrente elettrica a 220V e che, almeno in teoria, potrebbe addirittura reggere il funzionamento minimo del riscaldamento Alde in modalità elettrica. Eccellente è ancora la dotazione di prese elettriche interne (ben nove), presenti in tutte le aree dell’abitacolo, e delle utilissime USB. Bella l’illuminazione interna, esclusivamente a led, e tante soluzioni moderne che danno il senso della ricerca compiuta intorno al concetto di comfort in viaggio: dalla chiusura centralizzata di tutti i portelli e della porta cellula, attivabile sia dalla cabina di guida che dall’ingresso che dalla camera da letto, per arrivare alla chiusura centralizzata di tutti i cassetti e gli stipetti interni (anche questa attivabile da più postazioni), fino alla gestione di alcune componenti tecniche che può avvenire tranquillamente anche in viaggio grazie all’apposito pannello di comando distaccato integrato alla plancia a cruscotto. Ancora per l’impianto elettrico, rimarcabile è la scelta di dotare sia l’impianto elettrico della meccanica di base che quello della cellula di staccabatterie, in modo da salvaguardarne l’integrità nei periodi di non utilizzo.

Il riscaldamento del veicolo è ideale: stufa a convettori di ultima generazione (Alde Compact 3020) con elementi radianti diffusi veramente in tutto il veicolo (doppio pavimento, sotto ai serbatoio, sotto al piatto doccia, nel garage, nel pavimento superiore, nel pianale della cabina di guida, a cruscotto, lungo le pareti) a cui si sommano la possibilità di sezionare individualmente il termoarredo della toilette e il riscaldamento del garage con apposite valvole. Alimentabile sia a gas che tramite elettricità, con una potenza cumulativa massima di 8,7 kW, la nuova Compact 3020 è quanto di meglio oggi sia disponibile ed è abbinata allo scambiatore di calore, inserito nel doppio pavimento e comandato da un’elettrovalvola il cui azionamento è deciso da un pulsante integrato nel pannello di comando a cruscotto. L’impiantistica, inoltre, è sempre di ottimo livello, è ben disposta ed è sempre facile da raggiungere.

Il garage posteriore è giantesco, regolare nello sviluppo (anche in altezza), ben servito da due portelli simmetrici con serrature di ultima generazione e sistema di sblocco di sicurezza e offre tutto ciò che serve: una portata pressoché illimitata (ben oltre i 400 kg), riscaldamento, illuminazione, ganci di fissaggio, prese elettriche sempre disponibili, fori di scolo, doccia caldo/freddo davvero tante possibilità di stivaggio, anche e soprattutto per moto o quad.

All’interno, il design del mobilio è moderno, funzionale e personale. Semplicemente bello è il trattamento dell’essenza del legno, con l’alternanza tra venature lucide e opache, il tutto senza mai dimenticare una grandissima cura dei dettagli. I mobili sono estremamente ben concepiti e realizzati, sia per ciò che concerne le soluzioni anticondensa, sia per le componenti meccaniche impiegate e per la facilità di sfruttamento degli spazi di stivaggio, tutti con mensole riposizionabili a piacere e componenti meccaniche di prima qualità. Belli i piani di cucina e toilette in robustissimo materiale minerale, così come la MediaTower all’ingresso, pratica come spazio di stivaggio e che consente una collocazione molto felice degli impianti di home entertainment di bordo. Elegante, poi, la possibilità di optare per rivestimenti impiallicciati in vera ardesia, nera o verde. L’atmosfera è raffinata, elegante ma allo stesso tempo facile da vivere, con un ampio corridoio centrale facilmente percorribile anche da due persone.

La disposizione degli spazi interni è pressoché ideale: un living anteriore ben congegnato (disponibile anche in versione Bar), servizi centrali davvero ampi tanto da non far rimpiangere quelli di una moderna e lussuosa abitazione, una camera da letto posteriore sontuosa e con un allestimento assolutamente convincente. Il soggiorno può ospitare senza problemi fino a sei persone, è panoramico, ben illuminato (sia di giorno che di notte), ottimamente integrato rispetto alla cabina di guida ed è completato dall’ormai tradizionale tavolo Niesmann+Bischoff con ampliamento affiorante e piano traslabile omnidirezionale che può essere gestito con una sola mano. Ampie sono, poi, le possibilità di stivaggio, con pensili capienti e organizzabili a piacere grazie a mensole riposizionabili, tre cassapanche disponibili e la sensazione che i tecnici abbiano pensato davvero a tutto, offrendo dalle prese elettriche (in cabina di guida, su ogni lato) agli stipetti vuotatasche all’ingresso e sopra la porta. Il blocco cucina, originale nelle forme, è completo di tutto ciò che serve, compresa una buona diversificazione degli erogatori del gas (utili tanto per pentole piccole che per grandi padelle). Non manca un grande lavello, con rubinetto di tipo domestico, ampio piano di lavoro, alloggiamento per macchina del caffè, stivaggio ben organizzato, frigo, forno e ottima aerazione garantita dall’abbinamento tra finestra e Fantastic Vent a soffitto con controllo termotatico.

Discorso molto simile per la toilette Wellness: ideale per sviluppo, coniuga in maniera convincente comodità ed ergonomia. Il locale wc, al contrario di quanto spesso accade su questo tipo di realizzazioni, è del tutto separato dal resto della toilette, ferma restando la possibilità di poter disporre di una maxi toilette completa di una doccia con doppio erogatore di dimensioni domestiche e di un capiente guardaroba che trasforma il tutto in una pratica dressing-room. Ottima, ancora, l’aerazione, con l’accoppiata tra maxi oblò centrale a tetto e finestra laterale nel vano wc.

Eccellente è poi la camera da letto: ampia, elegante, ben aerata e riscaldata, offre un letto di dimensioni superiori alla media, con materassi e reti di massima qualità, offre un gran numero di possibilità di stivaggio e uno stile moderno, contemporaneo ed estremamente piacevole. Belli e comodi gli scalini di accesso al letto, pratica la MediaTower con tv e portascarpe, davvero capienti i tre maxi cassettoni alla base del letto, così come i pensili posteriori e i due armadi guardaroba. Ottimo è ancora il letto basculante, seppure con dimensioni più vicine alla media della tipologia: l’allestimento è però, una volta di più, estremamente curato.

Lo stivaggio è ben organizzato e abbondante rispetto all’equipaggio/tipo, con tanti pensili a disposizione, tre armadi guardaroba e la possibilità di utilizzare anche tre cassapanche anteriori. Un ultimo plauso va infine all’ampia possibilità di personalizzazione del veicolo, praticamente infinita, che, ferme restando le versioni a catalogo, permette a ogni cliente di cucirsi addosso il Flair che più gli piace e che risponde maggiormente alle proprie esigenze e possibilità. A disposizione, infatti, ci sono due motorizzazioni (da 170 e 205 cv), due cambi (manuale o Hi-Matic) tre possibilità di sospensioni (standard, autolivellanti posteriori, autolivellanti anteriori e posteriori), un numero illimitato di vernici esterne opzionali, tre diverse grafiche tra cui l’elegantissimo pacchetto ClouLine, oltre 500 varianti per l’interno, con possibilità di scelta del colore delle ante dei pensili, laccate chiare o tinta legno, dei rivestimenti di MediaTower e toilette, nature, ardesia nera o ardesia verde, due possibilità di rivestimento per le testate posteriori (nature o Green Grass), tre possibilità per la base delle cuscinerie, due forme per gli schienali, possibilità di optare per ogni soluzione tra una decina di rivestimenti in tessuto, microfibra o vera pelle, due o quattro posti letto (con o senza basculante anteriore), senza contare infine tutti gli accessori individuali e disponibili nel catalogo Niesmann+Bischoff. Un’offerta che, obiettivamente, ha pochi pari sul mercato e che somiglia molto, ancora una volta, a quella di una moderna fuoriserie.

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-019

Riteniamo migliorabile

All’esterno, almeno sull’esemplare oggetto di questo CamperOnTest, il bocchettone del serbatoio del gasolio, mantenuto nella posizione originale dell’Iveco Daily e collocato all’interno del gavone anteriore sottopavimento in cabina di guida obbliga a ogni rifornimento ad aprire il relativo portello di tipo pullman: un’operazione che richiede la presenza di spazi piuttosto ampi e che non è sempre agevole da effettuare.

All’interno, la posizione dello spot led dedicato al letto basculante appare decisamente migliorabile, non tanto per l’erogazione della luce, che arriva a coprire senza problemi le due postazioni disponibili, quanto per il comando che risulta accessibile solo a chi dorme verso la parte posteriore dell’abitacolo. Sempre per ciò che concerne il basculante, si segnala l’assenza della classica tenda di separazione verso l’abitacolo.

Nella camera da letto posteriore, un veicolo di eccezionale caratura come questo meriterebbe di essere dotato, di serie, di una testiera regolabile elettricamente per favorire la lettura o per guardare la tv installata nell’apposita MediaTower. Sempre all’interno, la porta a battente tra toilette e vano wc non è provvista, di serie, di una apposita guarnizione sul lato delle cerniere, lasciando in questo modo una luce di circa 6 mm tra lo stipite e la porta stessa.

A livello meccanico, le modifiche effettuate dallo specialista Meier riguardo alla cabina di guida, con il rialzo della stessa non permettono l’adozione degli ormai diffusissimi Airbag.

Un ultimo appunto riguarda la dotazione di serie del veicolo, che in origine è piuttosto scarna e che obbliga ogni committente a stilare una vera e propria lista delle opzioni “irrinunciabili” da includere nell’ordine del veicolo: se è vero, da una parte, che ciò consente al cliente la massima personalizzazione del veicolo, dall’altra ciò fa sì che il prezzo di acquisto del veicolo “finito” possa essere fortemente diverso da quello base di listino, pur rimanendo, va detto, assolutamente concorrenziale in rapporto all’eccellente livello di quanto offerto.

div style=”text-align: right;”>

Continua

Niesmann+Bischoff-Flair-920LF-010

In conclusione

Elegante e automotive nel design esterno, ricca di carattere, ben proporzionata e immediatamente riconoscibile, ergonomica, spaziosa e accogliente negli interni, la nuova generazione Flair celebra adeguatamente venti anni di storia di questa gamma e oltre 5.000 veicoli prodotti scrivendo una pagina nuova nel campo degli integrali di classe Premium. Portando in dote quasi 35 anni di storia aziendale, iniziata nel lontano 1981 con i gloriosi Clou, Flair si colloca oggi a pieno titolo nell’élite degli allestimenti di lusso, smarcandosi nettamente dalla concorrenza per stile e tecnologie impiegate e ponendosi, con ogni probabilità, come il termine di paragone di un segmento, quello dei veicoli di massimo prestigio, che rappresenta giustamente la massima espressione del concetto di comfort in viaggio.

Una evoluzione costante, quella di Flair, non una rivoluzione. Una rivoluzione, infatti, segna, sempre, un punto di rottura, un cambiamento completo. L’evoluzione, lenta, costante, silenziosa, è quella che può portare i maggiori benefici, accompagnando la storia di un prodotto verso il futuro senza disorientare la clientela, ma anzi, instaurando con essa un rapporto fiduciario destinato a durare nel tempo. Tutto ciò è evidente negli interni: confrontando il nuovo Flair 920 LF con il progenitore, il Flair 800 i FBW, si ritrovano gli stessi mobili, la stessa disposizione interna, la medesima atmosfera raffinata e allo stesso tempo moderna. Eppure l’evoluzione c’è e si vede. Maggiori spazi dedicati alla MediaTower, lo spostamento e l’ottimizzazione dell’impianto di riscaldamento Alde, con l’adozione della nuova Compact 3020, il miglioramento della dislocazione delle componenti di home-entertainment di bordo, l’affinamento di tanti dettagli. Tutto qui? Certo, che no. Ecco, allora, la nuova meccanica di base Iveco Daily con cambio automatico Hi-Matic a 8 rapporti, magistralmente integrata in un insieme che ne conserva tutte le strutture di sicurezza, il nuovo ed ergonomico cruscotto, una nuova struttura per il doppio pavimento, realizzato con la tecnologia 2-Sided-Aluminium, riscaldato, illuminato e pensato per una ottimale gestione del veicolo negli anni, un’impiantistica di altissima qualità, adeguatamente protetta, facilmente raggiungibile e sempre a portata di mano, con anche i serbatoi che possono essere estratti dal garage posteriore per eventuali riparazioni o sostituzioni senza necessità di smontare o rimuovere componenti dell’allestimento. All’ergonomia, alla tecnica e alla facilità di utilizzo nel tempo segue, naturalmente, il design: proseguendo con ancora maggiore convinzione nella strada intrapresa lo scorso anno con Arto, il nuovo Flair si distingue nettamente da ogni altro integrale di lusso oggi presente sul mercato, adottando linee automobilistiche, eleganti, pulite e accattivanti, capaci di dissimulare con disarmante facilità le dimensioni non certo contenute di questo gigante da oltre 9 metri, rendendolo immediatamente identificabile e riconoscibile. Svolgendo di conseguenza in pieno il compito che Niesmann+Bischoff gli chiede: essere un’ammiraglia esclusiva, ricca di stile, eleganza e capace di imporsi, senza fare rumore. Dedicato a equipaggi esperti, esigenti e capaci di individuare le proprie esigenze, il nuovo Flair 920 LF è un veicolo che non si acquista per caso, tante e tali sono le possibilità di personalizzazione di ogni esemplare in termini di stile, componenti ed equipaggiamenti. Ma è ciò che capita, solitamente, con gli acquisti definitivi, quelli inseguiti, sognati, meditati e infine conclusi per avere la certezza di poter contare, in ogni momento e per lungo periodo, su una vera e propria suite su ruote capace di fornire il massimo comfort in ogni condizione.

Riferimenti e contatti del costruttore

Niesmann+Bischoff GmbH
Clou Straße 1 – 56751 Polch – Deutschland
Tel. +49 26 54 93 30 – Fax +49 26 54 93 31 00 – E-mail: info@niesmann-bischoff.com
www.niesmann-bischoff.com

Galleria fotografica

Fotogallery

Si ringrazia per la gentile collaborazione Niesmann+Bischoff GmbH

Clou Straße 1 – 56751 Polch – Deutschland
Tel. +49 26 54 93 30 – Fax +49 26 54 93 31 00 – E-mail: info@niesmann-bischoff.com
www.niesmann-bischoff.com