February 20, 2019

McLouis_Nevis868

Stile italiano in concetti abitativi di respiro continentale e dimensioni non eccessive: una ricetta interessante per un integrale originale e di carattere, dedicato alla coppia dinamica che non vuole rinuciare al comfort

In sintesi

Tipologia Motorhome
Meccanica Fiat Ducato 35L con telaio ribassato CCS, passo 3800 mm
Motorizzazione base 2287 cc – 96 kW/130 CV
Motorizzazioni opt. 2287cc – 109 kW/148 CV
2999cc – 130 kW/177 CV
Posti omologati 4
Posti letto 4
Dimensioni 6990x2350x2890 mm
Peso massimo ammesso 3500 kg.
Peso dichiarato in o.d.m. 3153 Kg
Prezzo base Euro 62.782 Iva compresa franco fabbrica
 
Costruzione starYstarYstarYstarYstarG
Meccanica starYstarYstarYstarG
Dotazioni di sicurezza starYstarYstarYstarG
Abitabilità giorno starYstarYstarYstarG
Abitabilità notte starYstarYstarYstarYstarG
Cucina starYstarYstarYstarG
Bagno starYstarYstarYstarYstarG
Impiantistica starYstarYstarYstarG
Stivaggio starYstarYstarYstarG
Rapporto qualità/prezzo starYstarYstarYstarY

L'analisi

Sette modelli con lunghezze da 6,98 a 7,44 metri per una gamma di motorhome che ha ormai da tempo imparato a travalicare i confini nazionali per rivolgersi a un pubblico più ampio e variegato: questa la carta d’identità dei McLouis Nevis, veicoli che, pur portando  immancabilmente nel DNA il “Made in Italy” in fatto di stile ed eleganza, sono in grado di farsi apprezzare in tutta Europa.
Proprio sull’onda di questa particolare vocazione è nato il nuovo Nevis 868 che si distingue per adottare la configurazione con letto posteriore centrale associato alla toilette passante con lavabo centrale - tra le più “gettonate” del momento -, già ad appannaggio dei “fratelli” 878/880G, articolandola, però su una lunghezza inferiore ai sette metri.

McLouis_Nevis868_02

McLouis_Nevis868_08

Allestito sulla base meccanica del Fiat Ducato, nella sua versione scudata con motorizzazione di serie da 2,3 litri/130 CV (ma disponibile anche con il 2,3 da 148 CV e con il 3 litri da 177 CV) e telaio ribassato originale CCS (Campig Car Special), il Nevis 868 deve proprio alla sua relativa compattezza l’esaltazione di quelli che sono i caratteri estetici tipici dei motorhome di casa McLouis. L’immagine generale, infatti, è dinamica, quasi “sportiva” e al contempo gradevole ed elegante: merito, soprattutto, del frontale, dal carattere molto “automotive”, con una calandra ampia e sportiva, e anche dello specchio di coda, rinnovato rispetto alle precedenti edizioni, leggero e poco imponente, adeguatamente sottolineato dai cantonali e dagli accattivanti gruppi ottici a led. Le fiancate “corrono” lineari e pulite e la colorazione uniforme bianca che coinvolge anche le bandelle e la cornice delle finestre, unite a una grafica molto leggera, contribuiscono all’immagine fresca e, in un certo modo, anche giovanile dell’insieme.

McLouis_Nevis868_01

McLouis_Nevis868_06

Il passo è di 3800 mm e, su una lunghezza totale di 699 cm, lascia “scoperto” uno sbalzo piuttosto sensibile. Tutto ciò, però, non intacca gli equilibri estetici e limita solo in minima parte quelli dinamici dando, per contro, un guadagno importante nel raggio di sterzata e, di conseguenza nell’agilità sulle strade più tortuose. Vista la mancanza di un vero e proprio garage -  che spesso viene caricato in modo eccessivo - sono anche endemicamente limitati i problemi derivanti da un eccessivo squilibrio del carico: il gavone posteriore, infatti, pur di buona capacità, ha un’altezza ridotta (100 cm), anche a fronte di ottime misure in fatto di larghezza e profondità (220x90 cm) e non consente di stivare bici o scooter. Per contro, fornisce spazio in abbondanza per tutto ciò che riguarda le normali attrezzature da avere al seguito, facilitato in questo compito dalla buona ampiezza (87x72 cm) dei due portelli simmetrici.

McLouis_Nevis868_04

L’accesso alla cellula avviane attraverso una porta di buona fattura, con controporta attrezzato, pattumiera, zanzariera scorrevole e vetro fisso: una dotazione, questa, tanto più importante perché supplisce alla mancanza di una finestra avanzata sul lato destro e risulta utile soprattutto al guidatore per la visibilità laterale sul lato destro; comoda anche la porta della zona guida, ben realizzata e con allestimento automobilistico. Il resto della componentistica è di buon livello, e vede la presenza di quattro finestre Dometic S4-DeLuxe, mentre per quanto riguarda gli oblò è da segnalare la presenza di serie del Maxi oblò Heki II nella zona soggiorno e di un MiniHeki a beneficio della camera posteriore. Altri due elementi più semplici, a manovella, sono previsti per il letto basculante e per la toilette.

McLouis_Nevis868_03

McLouis_Nevis868_10

Una delle novità più interessanti introdotte sulla produzione 2015 McLouis è l’adozione della nuova scocca denominata iTech 3.0, che prevede la costruzione di pavimento e pareti senza intealiatura e parti di legno. Il primo, con spessore di 54 mm, è costituito da un sandwich con doppio rivestimento interno ed esterno in vetroresina, coibentazione in polistirene estruso (Styrofoam), telaio perimetrale e interno in speciale resina composita. Le pareti adottano un doppio rivestimento interno ed esterno in vetroresina, lo stesso tipo di coibentazione e dischi in resina composita “annegati” nella struttura per consentire l’ancoraggio del mobilio e degli elementi interni. Per il tetto è previsto il rivestimento esterno in vetroresina antigrandine, mentre il frontale è in monoblocco di vetroresina. Competano la costruzione, le bandelle e i cantonali in abs.

McLouis_Nevis868_07

Già nella sua configurazione base, il McLouis Nevis si presenta con un’accessoristica piuttosto completa: oltre ai già citati Maxi oblò Heki II e zanzariera porta cellula, da annoverare la presenza degli specchi laterali tipo “Pullman” con regolazione e riscaldamento elettrici e del vetro elettrico per la porta cabina, mentre la meccanica di base è dotata di serie di ASR e doppio Airbag. Solo a richiesta, invece, sia il climatizzatore, manuale o automatico, sia gli ormai irrinunciabili componenti inerenti la sicurezza attiva proposti da Fiat sul suo nuovo Ducato x290: ESP, Hill Holder, Traction+, Hill Descent e Cruise Control sono comunque tutti inglobati nel “Safety Packet” che McLouis mette correttamente a disposizione degli acquirenti più intelligenti, attenti e avveduti, ben disposti a spendere qualche centinaio di euro in più per far viaggiare in sicurezza se stessi e la propria famiglia

Gli impianti

L’impiantistica di bordo segue dettami consolidati e si rivela adeguata alla classe del veicolo. l’impianto idrico si avvale di un serbatoio dalla capienza nella norma (110 litri) con pompa a presostato Shurflo Trail King 7 che invia alle utenze l’acqua potabile tramite tubazioni in Rilsan e miscelatori di pregio ad appannaggio di bagno e cucina. Il serbatoio di recupero (da 100 litri) è collocato esternamente in posizione centrale e avanzata che favorisce il deflusso anche con inclinazioni non propriamente ottimali: di serie non è coibentato, ma il “Winter Pack”, offerto in opzione, prevede il suo isolamento e riscaldamento.

McLouis_Nevis868_35

L’impianto elettrico si segnala per il sistema di illuminazione totalmente a led dotato di numerosi punti a spot ben distribuiti, uniti anche a componenti eleganti come l’illuminazione diffusa a tetto sopra i pensili, la linea a led in piastra cromata nel sottobasculante, quella centrale a beneficio della zona centrale o le due ai lati dello specchio in toilette, oltre alla scenografica striscia illuminata che segue il profilo arcuato della gamba in legno del tavolo.
Il tutto fa capo alle centralina/caricabatteria Nordelettronica NE 186 inserita sotto la panchetta laterale in dinette che contiene anche il box dedicato alla batteria sei servizi, non fornita di serie; della stessa Casa trevigiana è il pannello di controllo e attivazione delle utenze.

McLouis_Nevis868_36

McLouis_Nevis868_37

McLouis_Nevis868_38

Il riscaldamento si affida alla potente Truma Combi 6 da 6000 KCal, collocata sotto il letto centrale posteriore. Il calore viene distribuito in modo piuttosto capillare attraverso sei bocchette, della quali una dedicata alla zona guida e un’altra al gavone posteriore, e due griglie poste alla base del letto a beneficio della camera posteriore. In opzione, il costruttore può fornire anche la Combi 6 in configurazione CP Plus con comando digitale, oltre che la Combi 6 E con resistenze elettriche o la Combi Diesel a gasolio.

McLouis_Nevis868_39

L’impianto gas, infine, fa capo a due bombole collocate in un comodo gavone collocato anteriormente sul lato destro.

All'interno

La classica eleganza tipica degli allestimenti Nevis domina anche su questo veicolo, dove l’essenza scura degli arredi contrasta efficacemente con la colorazione crema delle pannellerie in cucina e dei bordi inferiori dei pensili. Il tutto dà un’impressione piuttosto “ricca”, tanto da far dimenticare in fretta il fatto che, in ogni caso, il Nevis appartiene a una fascia di mercato che, per la categoria dei motorhome, si può considerare quasi d’accesso. Correttamente eseguita anche la costruzione, supportata da linee semplici e dimensionamento corretto ed ergonomico. Ben coordinate e realizzate anche le tappezzerie, disponibili in quattro varianti.

McLouis_Nevis868_12

L’ambiente è dominato dallo spazio occupato dalla zona posteriore che, vista la lunghezza limitata, occupa palesemente la maggior parte dello spazio. La zona giorno, quindi è giocoforza un po’ più “compressa”, ma non per questo rinuncia a offrire un living più che vivibile, soprattutto in funzione dell’equipaggio di coppia, quello ideale per questo veicolo. In ogni caso, il soggiorno - reso luminoso dalla finestratura della cabina in unione con la finestra laterale e il maxi oblò - offre una dinette a “L” con panchetta laterale che si completa nella fruizione dalla rotazione dei sedili in cabina, per un totale di cinque posti a pranzo. Il tavolo utilizza un’esclusiva gamba in legno arcuata (molto elegante, oltre che funzionale, perché poco ingombrante per le gambe dei commensali), impreziosita, come già detto, da una striscia luminosa a led, e un piano traslabile nelle quattro direzioni, con raffinato bordo cromato. Un solo pensile, ma dalla buona cubatura, costituisce le possibilità di stivaggio in zona, con la cassapanca della panchetta laterale che offre ancora un po’ di spazio utile per riporre piccoli oggetti.

McLouis_Nevis868_13

McLouis_Nevis868_14

La zona centrale è dedicata alla cucina: il mobile, sviluppato a “L” sul lato destro della scocca, è l’elemento d’arredo forse più penalizzato da un allestimento votato a offrire la massima fruibilità notturna della zona posteriore, e quindi risente di un’ampiezza globale piuttosto limitata. Non un grande problema, comunque, per un equipaggio che (visto il “target” di clientela al quale il Nevis 868 si rivolge), si presume più incline a “cenare fuori” e a pranzi veloci piuttosto che a preparare pasti troppo complessi all’interno del veicolo.
La dotazione, in ogni caso, è completa, e comprende un gruppo cottura a tre fuochi a sviluppo lineare, un lavello inox rettangolare e la cappa aspirante, mentre gli spazi di stivaggio possono contare, oltre che su un pensile, in due cassetti, una dispensa e un cassetto a sviluppo verticale estraibile ricavato dietro la spalliera della dinette. Il piano di lavoro, infine, può essere ampliato con una ribaltina laterale. In questo contesto non manca la presenza del frigorifero a colonna da 150 litri sormontato da un ulteriore vano e lo spazio dedicato al porta tv lcd estraibile.

McLouis_Nevis868_20

McLouis_Nevis868_17

McLouis_Nevis868_19

McLouis_Nevis868_15

McLouis_Nevis868_16

La toilette è l’elemento caratteristico dell’allestimento, con il suo sviluppo a tutta larghezza che prevede il wc a cassetta (un Thetford C-260) sul lato sinistro e il box doccia su quello opposto. Il lavabo è centrale, con un elemento a tazza arricchito da dispenser e bicchiere, inserito in un elegante mobile dotato di specchiera illuminata, anche lateralmente, e ampio armadietto a doppia anta.

McLouis_Nevis868_25

McLouis_Nevis868_27

Tutto l’ambiente è separabile dalla zona giorno con un’elegante porta scorrevole con inserti crema (che funge anche da separazione completa di tutta la parte posteriore), mentre la divisione dalla camera da letto in coda avviene tramite altre due scorrevoli laterali, indipendenti. Questa configurazione, un vero “best seller” di questa stagione, ha l’indubbio vantaggio di offrire una cubatura globale del bagno veramente notevole. Il rovescio della medaglia è rappresentato dalla movimentazione dell’equipaggio che, in ogni caso, è “costretto” ad attraversare il bagno per andare dalla zona giorno a quella notte e viceversa. In questo caso particolare, poi, la profondità non eccessiva della parte centrale fa si che l’utilizzo del lavabo con la porta scorrevole principale chiusa presenti qualche limitazione, soprattutto per le persone di corporatura robusta. La fruizione generale dell’ambiente, però, è estremamente confortevole: la parte dove è collocato il wc è riccamente dotata di pensile e vani a giorno e il box doccia, interamente in termoformato (con colonna attrezzata, erogatore su asta regolabile, doppia porta in metacrilato, illuminazione e aerazione dedicate), si segnala per una dimensione a prova di “taglie forti”.

McLouis_Nevis868_24

La camera posteriore, collocata complanare alla zona bagno su un lieve gradino rialzato che comunque non provoca grandi problemi nella movimentazione interna, presenta un letto matrimoniale di buone dimensioni, dotato di rete a doghe (rialzabile nella metà finale finale per accedere al complesso Truma Combi e a vari e utilissimi vani di sistemazione) e inserito in un ambiente arricchito di doppie finestre simmetriche con tende a pacchetto, testiera imbottita e retroilluminata, spot di lettura e oblò MidiHeki. Ai lati del letto sono ricavati due armadi, mentre non mancano due spazi laterali di appoggio che fungono da comodini, con intelligenti bordi anticaduta. L’arredo si completa poi con la presenza di tre pensili sulla parete di fondo.

McLouis_Nevis868_29

McLouis_Nevis868_30

Altri due posti letto sono ricavati dal classico matrimoniale basculante che, una volta in opera, si va a posizionare molto in basso - quindi con accesso facilitato - e non va a ingombrare, se non in minima parte, lo spazio dedicato al soggiorno. Il letto, con rete a doghe, ha dimensioni e altezza utile corrette e beneficia di tendine perimetrali e di separazione, oblò a manovella e due spot fissi di lettura.

McLouis_Nevis868_33

McLouis_Nevis868_32

Piantine e misure

Mis_esterne_McLouis-868

piantina_Mclouis_Nevis_868

Dotazioni di serie

ABS, ASR, Airbag conducente e passeggero, vetro elettrico porta conducente, spechietti esterni "Pullman" regolabili e riscaldabili elettricamente, sedili girevoli con braccioli, predisposizone radio con altoparlanti in cabina e antenna inserita nello specchietto esterno, porta cellula vetrata con zanzariera scorrevole, scuri cabina, cappa aspirante, porta tv lcd, predisposizione retrocamera, maxi oblò panoramico Heki II.

McLouis_Nevis868_05

Conclusioni

Anima europea con cuore italiano, ovvero configurazione di gradimento trasversale, capace di attrarre a tutte le latitudini continentali, ambientata con l’eleganza e lo stile tipicamente nostrani. Il tutto condito con concetti costruttivi moderni ed efficienti in una linea esterna accattivante e dinamica e un prezzo finale ben ponderato e vantaggioso. Questo è il “mix” che caratterizza il Nevis 868 e, a ben vedere, contraddistingue tutta questa fortunata gamma di integrali, destinati a un pubblico sia di neofiti sia di utenti esperti attenti a impegnare al meglio e con il miglior rapporto “value for money” le proprie finanze. In particolare, poi, il Nevis 868, si pone come interessante alternativa per la coppia, magari non più giovanissima, alla ricerca di un mezzo dinamico dalle dimensioni limitate ma confortevole, buono nelle dotazioni di base e facilmente completabile senza far lievitare troppo il prezzo di listino. Un veicolo concreto ma al tempo stesso ricco di carattere, capace di dare moltissimo pur ponendosi in una fascia di mercato che, per la tipologia del motorhome, è particolarmente interessante.

 

Cosa ci è piaciuto di più

  • Di buon livello la costruzione della scocca, senza regoli in legno per pavimento e pareti e isolamento invernale di qualità
  • La linea, in generale, è riuscita, con un buon mix tra freschezza, dinamismo ed eleganza
  • L'ambiente interno è "ricco" e accogliente nelle tonalità e nella linea
  • La dotazione di serie della cellula è piuttosto completa
  • Le zone notte, in special modo la camera posteriore, sono realizzate con cura e offrono un elevato livello di comfort

Cosa ci è piaciuto di meno

  • La cucina è un po' "sacrificata" in ampiezza e sviluppo
  • Alcune dotazioni di sicurezza attiva, come l'ESP, sono offerte solo in opzione
  • Nel bagno, con porta centrale di separazione chiusa, è limitato lo spazio a disposizione del lavabo centrale
  • Il serbatoio di raccolta non è isolato di serie, ma solo a richiesta

Riferimenti e contatti del costruttore

McLouis
Via Val d’Aosta, 4 – 53036 Poggibonsi – SI
Tel. 0577 99 511 – Fax 0577 995218 – E-mail info@mclouis.it
www.mclouis.it

Fotogallery

Condividi questo articolo!

    Beppe

    Comments are closed.