June 21, 2019

ante_2016_dreamer

La Casa del Gruppo Rapido espande l’offerta dei propri furgonati con due nuovi modelli e l’introduzione di una nuova gamma di prestigio e con dotazioni di alto livello

Nata nella scora stagione per rappresentare, in seno alla galassia Rapido, la fascia di primo accesso per quanto riguarda la tipologia del camper puro, per il 2016 Dreamer accresce la propria offerta base con due nuove disposizioni ma, soprattutto, si presenta al mercato export con una nuova gamma denominata “Select”, caratterizzata da allestimenti di maggiore prestigio.

L’azienda e la produzione

La produzione Dreamer 2016 conta su un totale di dieci modelli suddivisi tra le serie standard e la nuova serie Select. la meccanica dominante è quella del furgonato Fiat Ducato nelle sue varie lunghezza e configurazioni (541, 599 e 636 cm, con tatto alto H2 e H3), eccezion fatta per due modelli polifunzionali Dreamer Mirande Select su Renault Trafic e Dreamer Capland Select su Ford Custom.

Le evoluzioni generali

Mentre per il proprio mercato nazionale l’offerta Dreamer si limita a crescere con due nuovi modelli, per l’export il Gruppo Rapido ha previsto una razionalizzazione dell’offerta atta a semplificare la distribuzione e la ricezione generale del prodotto. Per questo, per i mercati europei, accanto alla serie “base”, nasce la gamma “Select” che va a inglobare, alcuni dei modelli fino all’attuale stagione presentati sotto il marchio Campereve, lasciandone immutate le caratteristiche peculiari in fatto di raffinatezza costruttiva, soluzioni abitative e dotazioni.
I nuovi furgonati Dreamer Select, infatti, si presentano con un esterno personalizzato da fregi specifici, mobilio di pregio e dotazioni che comprendono, tra ‘altro, l’illuminazione completamente a led anche con elementi a diffusione, prese USB, maxi oblò panoramico, finestre Seitz D-Luxe, oscuranti cabina plissettati, gradino di accesso estraibile elettrico.

Le novità 2016

L’offerta Dreamer per il 2016, come già accennato, si articola su due distinte gamme.
In quella “base”, entrano due nuovi modelli: oltre al D58 con letti gemelli, allestito sul furgonato da 636 cm (che sarà presente alle Fiere autunnali), è inedito il D43, con pianta tradizionale caratterizzata dal matrimoniale trasversale posteriore e servizi centrali su una lunghezza di 541 cm.

Dreamer_D43_08

Dreamer_D43_09

Dreamer_D43_02

Dreamer_D43_05

Dreamer_D43_07

La nuova gamma Select conta su sei modelli, con alla base dell’offerta due veicoli con tetto a soffietto e allestiti su meccaniche molto automobilistiche, assimilabili ai mezzi polifunzionali ma, al contrario di molti esempi in commercio, dotati comunque di una zona utilizzabile come completa toilette.

Il Dreamer Mirande Select è sul furgonato Renault Trafic con una lunghezza inferiore ai cinque metri, e presenta un soggiorno con semidinette, cucina completa e parte posteriore convertibile che si trasforma all’occorrenza in vano toilette completo di piatto doccia.

Dreamer_Mirande_Select_09

Dreamer_Mirande_Select_02

Dreamer_Mirande_Select_03

Dreamer_Mirande_Select_05

Dreamer_Mirande_Select_08

Il Dreamer Capland Select è invece allestito sul nuovo Ford Custom e grazie alla maggiore lunghezza (5,34 metri), pur mutuando dal Mirande la stessa parte posteriore, la associa a una soggiorno con dinette doppia classica.

Dreamer_Capland_Select_09

Dreamer_Capland_Select_10

Dreamer_Capland_Select_02

Dreamer_Capland_Select_03

Dreamer_Capland_Select_06

La serie di furgonati su Fiat Ducato e più prettamente “camperistici”, si apre con il compatto (541 cm) D42 Select, che riprende la pianta del D42 caratterizzata dal letto longitudinale posteriore affiancato a vano toilette arricchendola di un arredo più raffinato e una dotazione superiore.

Dreamer_D42_Select_02

Dreamer_D42_Select_03

Dreamer_D42_Select_05

Dreamer_D42_Select_06

La stessa operazione è svolta dei modelli D43 e D55 Select, che riprendono le disposizioni degli omologhi modelli “base” riproponendoli in una configurazione arricchita sia dal punto di vista costruttivo sia da quello delle dotazioni. In particolare, il D55 Select ripropone l’originale conformazione che prevede la presenza dl frigorifero a colonna da 134 litri e il box doccia separato che si viene a liberare nella sua fruizione ruotando all’esterno l’intero blocco armadio.

Dreamer_D55_Select_02

Dreamer_D55_Select_04

Dreamer_D55_Select_06

Dreamer_D55_Select_08

Dreamer_D55_Select_09

A chiudere la gamma Select, il versatile Family, che in 599 cm di lunghezza si offre al turismo familiare grazie alla disponibilità di quattro posti per la notte sempre pronti rappresentati dai due letti a castello posteriori e al letto basculante a soffitto.

Dreamer_Family_Select_07

Dreamer_Family_Select_01

Dreamer_Family_Select_02

Dreamer_Family_Select_05

Dreamer_Family_Select_06

Gli altri modelli

Oltre all’introduzione di due nuove varianti nella gamma “base”, e alla serie Select, Dreamer conferma senza modifiche  due modelli con i quali ha esordito sul mercato nel corso della passata stagione, è cioè il compatto D42 on letto longitudinale e l’originale D55 con box doccia separato e modulabile.

Dreamer_D42_21

Dreamer_D42_19

Dreamer_D42_20

Dreamer_D55_06

Dreamer_D55_03

Dreamer_D55_05

Il Jolly

jollyCinque metri di lunghezza, cioè lo spazio di una monovolume, ma abitabilità in grado di far fronte a qualsiasi tipo di vacanza: il Dreamer Mirande Select è decisamente più di un veicolo polifunzionale, perché grazie alla zona posteriore che si trasforma secondo le esigenze ed è in grado di offrire le funzionalità di un vano toilette, rimedia all’endemica limitazione nell’autonomia che spesso affligge questa tipologia di veicoli. Con la stessa “filosofia di base”, Dreamer offre anche il Capland: pochi centimetri in più e la zona giorno arriva a non avere granché da invidiare  rispetto a un autocaravan classico. Il tutto “condito” da dimensioni contenutissime anche in larghezza e altezza e due meccaniche di base spiccatamente automobilistiche, moderne e performanti: doti che configurano questi due veicoli come reali alternative all’auto di tutti i giorni.

 

Fotogallery

Beppe

Comments are closed.