December 12, 2019

CSD-RT

Un vero e proprio laboratorio per testare idee, materiali e soluzioni innovative: è il Triaca Concept 230 di Roller Team.

Tecnologia per Ridurre l‘Impatto Ambientale in CAmper: nasce da qui il naming Triaca. Un profilato sviluppato con attenzione alle tematiche ambientali, alla ricerca sui materiali e all’integrazione, in un abitacolo viaggiante, di soluzioni domotiche avanzate, che Roller Team ha scelto di svelare in anteprima assoluta al Caravan Salon.

Un progetto nuovo, reso possibile grazie alla partecipazione di Roller Team, come promotore del progetto,  al Bando “Ricerca e Sviluppo” indetto dalla Regione Toscana nel 2012 applicato al settore dei veicoli ricreazionali, portato avanti dal celebre marchio toscano in collaborazione con il designer industriale Andrea Martelli e ora pronto a essere lanciato ufficialmente, presentato e spiegato al grande pubblico. 

CSD-2015-RollerTeam-043

Triaca Concept 230 è un profilato compatto basato sulla scocca del conosciuto e apprezzato Zefiro 235 TL: lungo 599 cm, il nuovo arrivato sceglie, come l’illustre progenitore, la meccanica di base del Fiat Ducato 35L con passo da 380 cm e telaio ribassato Camping-Car Special, riproponendone anche la classica linea esterna, ma andando a sostituire il tradizionale rivestimento in vetroresina di pavimento, pareti e tetto, con un nuovo rivestimento in fibra di basalto.

CSD-2015-RollerTeam-001

CSD-2015-RollerTeam-002

CSD-2015-RollerTeam-003

CSD-2015-RollerTeam-004

Questo materiale, selezionato tra ben 281 nuovi ritrovati e, successivamente, opportunamente testato, fa il proprio ingresso su questo prototipo forte di ottime credenziali, con un peso specifico più contenuto rispetto alla fibra di vetro (-30%) e, al contempo, con una maggiore resistenza meccanica.

CSD-2015-RollerTeam-006

Sempre per ciò che concerne la scocca, la nuova tecnica costruttiva Exps-Evo vede, sul Triaca Concept 230, la sostituzione del classico rivestimento interno del pavimento in linoleum con una nuova struttura composta da uno strato inferiore in fibra di basalto rivestito da una speciale malta stesa a rullo, elastica e resistente, che in caso di eventuali problemi legati all’usura può essere ricoperta da un ulteriore strato dello stesso materiale.

L’interno, pensato sulle esigenze di una coppia ma in grado di ospitare, durante la notte, fino a quattro persone, vede la presenza di un ampio e conviviale living anteriore con dinette trasversale composta da due divanetti longitudinali e servita da un tavolo centrale con gamba collassabile a movimentazione elettrica, piano traslabile e ampliabile a libro.

CSD-2015-RollerTeam-033

CSD-2015-RollerTeam-034

Il divanetto di sinistra è completo di un efficace sistema di movimentazione che, in pochi secondi, permette a questo elemento di trasformarsi in un vero e proprio letto matrimoniale: un meccanismo già testato, da diversi anni, con i divani letto di tipo casalingo e che trova ora applicazione anche nel mondo del camper.

CSD-2015-RollerTeam-022

CSD-2015-RollerTeam-023

CSD-2015-RollerTeam-024

CSD-2015-RollerTeam-025

CSD-2015-RollerTeam-026

CSD-2015-RollerTeam-027

CSD-2015-RollerTeam-007

CSD-2015-RollerTeam-008

Il divanetto destro, invece, vede parte della seduta sollevabile e trasformabile in una chaise-longue da relax integrata, verso la porta di ingresso, da un comodo poggiagambe retrattile assistito da movimentazione elettrica: la parte anteriore della cassapanca, poi, è lasciata libera per l’inserimento di un eventuale terzo sedile frontemarcia Aguti a scomparsa.

La coda dell’abitacolo è dedicata ai servizi, con un ampio blocco cucina a L collocato nell’angolo posteriore destro: il piano, stampato in materiale minerale, accoglie un grande lavello termosaldato, con rubinetto domestico completo di miscelatore digitale integrato che è alimentato sia dalla pompa a pressostato sia da un sistema che miscela acqua (30%) e aria (70%) per contribuire a un drastico taglio dei consumi idrici.

CSD-2015-RollerTeam-016

CSD-2015-RollerTeam-017

CSD-2015-RollerTeam-018

Essendo, poi, il Triaca Concept 230 un veicolo gas-free, il tradizionale piano cottura è sostituito da una piastra a induzione, alimentata tramite inverter e trasportabile anche all’esterno del veicolo.

CSD-2015-RollerTeam-019

Centralmente, la parete posteriore vede la presenza della classica colonna frigo: il veicolo, però, non ospita come solitamente accade un ampio trivalente con cella freezer separata, ma due distinti elementi a compressore da 60 litri, azionabili separatamente, e entrambi utilizzabili tanto come frigo quanto come freezer a seconda delle esigenze.

CSD-2015-RollerTeam-011

CSD-2015-RollerTeam-012

CSD-2015-RollerTeam-013

A fianco a questi, la toilette, compatta, opta per un wc Thetford C200 con tazza girevole e serbatoio estraibile, mentre come spesso accade sui veicoli compatti il lavabo è di tipo retrattile a scomparsa. Non mancano utili vani di stivaggio, la possibilità di utilizzare la doccia (completa anche di erogatore centrale a tetto), e un originale lucernario a tetto.

CSD-2015-RollerTeam-014

CSD-2015-RollerTeam-015

Tra bagno e toilette ecco, poi, il classico armadio guardaroba, mentre verso il living, a fianco al classico divano, una porzione leggermente bombata integra sotto a sè un utile cassettone estraibile la cui parte frontale è estraibile e utilizzabile come pratico sgabello per un ulteriore posto a sedere una volta a tavola.

CSD-2015-RollerTeam-038

CSD-2015-RollerTeam-039

CSD-2015-RollerTeam-040

CSD-2015-RollerTeam-041

CSD-2015-RollerTeam-042

Di notte, come detto, Triaca Concept 230 offre quattro posti letto: due derivano dalla trasformazione del living, mentre i restanti sono forniti dal classico letto basculante, completo di movimentazione elettrica Project 2000.

CSD-2015-RollerTeam-028

CSD-2015-RollerTeam-029

CSD-2015-RollerTeam-030

Per ovviare, però, alla classica problematica dei profilati con letto discendente, sempre in cerca di un equilibrio di spazi da distribuire all’occorrenza a chi utilizza il living e a chi occupa il letto basculante, i tecnici Roller Team hanno scelto di fornire il veicolo di un ampio tetto a soffietto centrale, da 2×2 metri di lato che, sollevandosi elettricamente di 90 cm, permette di beneficiare della massima altezza utile sotto al living e, contemporaneamente, di utilizzare anche il letto basculante, andando così a recuperare quella funzionalità e praticità di utilizzo dei diversi ambienti che ha tradizionalmente suscitato il successo dei veicoli mansardati.

CSD-2015-RollerTeam-020

Contraddistinto da un design interno moderno e piacevole, con tinte legno chiaro abbinate a pannellerie laccate giallo e azzurro, Triaca Concept 230 introduce un nuovo modo di intendere il mobilio, con ante e pannelli che abbandonano il classico compensato bilaminato a favore di un leggerissimo e resistente alveolare in alluminio laccato, mentre particolarmente interessante è il discorso legato alla gestione dell’autonomia idrica, con una centralina intelligente che, dopo aver ricevuto i dati relativi ai componenti dell’equipaggio e ai giorni di autonomia da garantire, permette una gestione oculata dell’acqua disponibile fornendo quella necessaria e contribuendo a facilitare l’amministrazione delle risorse disponibili.

CSD-2015-RollerTeam-021

Un concept, un prototipo non destinato alla vendita, almeno in un primo momento, ma che serve al costruttore per provare e sperimentare soluzioni nuove: un vero e proprio laboratorio di idee, materiali e tecnologie che sarà possibile visitare e provare di persona anche al Salone del Camper di Parma, naturalmente nello stand Roller Team.

Fotogallery

Michel

Comments are closed.