August 19, 2019

CSD-2015-Laika

Successo per il debutto ufficiale dei nuovi Kreos 5000, gamma ammiraglia dei profilati di casa Laika.

Giustamente esposti al centro dello stand e oggetto della visita interessata di un gran numero di visitatori: sono i nuovi profilati Kreos 5009 e 5010 le star della partecipazione di Laika al Caravan Salon 2015.

CSD-2015-Laika-005

I due nuovi modelli, Kreos 5009 e Kreos 5010, scelgono come meccanica di base il Fiat Ducato 35L o 43H con telaio extraserie AL-KO AMC e passo da 450 cm per bilanciare correttamente una lunghezza complessiva di 769 cm e per consentire la creazione di un doppio pavimento passante da 20 o 30 cm di luce (a seconda delle zone) dedicato a ospitare, in un ambiente protetto, riscaldato e coibentato, tutta l’impiantistica di bordo e diversi ampi vani per lo stivaggio. Immediatamente riconoscibili, all’esterno, per la elegante carrozzeria bicolore, con cabina di guida in versione argento metallizzato (comprensiva anche di paraurti e maniglie porte in tinta, ABS, doppio Airbag, Traction+, Hill-Holder, ESC, luci DRL e clima automatico) e cellula bianca, i nuovi Kreos 5000 abbandonano il family-feeling dei precedenti profilati adottandone uno completamente nuovo e in linea con quello dei motorhome Kreos: degli integrali, infatti, i nuovi 5000 mutuano le bandelle laterali in alluminio, proposte in colorazione argento, i passaruota posteriori e, soprattutto, il look della parete di coda, con la elegante fanaleria a led ben inserita in una modanatura nera, comprensiva anche di porta-targa, e impreziosita da applicazioni cromate laterali. Adeguatamente muscolosa, grazie a ampi cantonali in abs argento metallizzato, la coda del veicolo si raccorda poi al tetto sfruttando un’apposita calata comprensiva di luci a led e di terso stop. L’attenzione dei progettisti Laika si è poi concentrata anche sul cupolino anteriore, realizzato in abs e contraddistinto da un nuovo profilo pensato per riprendere l’andamento e l’inclinazione del cabinato originale Fiat consentendo, al contempo, l’inserimento avanzato del profilo del tetto per andare a liberare spazio utile al letto basculante trasversale, disponibile in opzione e dotato di movimentazione elettrica.

Accattivanti nell’aspetto esterno, con le dimensioni ben mitigate della grafica giocata sui toni dell’argento e dell’antracite metallizzato, i nuovi Kreos 5000 si caratterizzano per spazi interni votati a offrire il massimo comfort al proprio equipaggio per un turismo a lungo raggio in ogni stagione. Il pavimento inferiore è infatti rivestito, esternamente e internamente, in vetroresina, a garanzia di resistenza nel tempo a detriti e agenti atmosferici: sempre la vetroresina è impiegata, poi, nel rivestimento inferiore del piano di calpestio, mentre l’intercapedine, accessibile dall’esterno tramite appositi portelli laterali integrati alle bandelle e dall’interno sfruttando le classiche botole a pavimento, è completa di illuminazione automatica e di riscaldamento. L’altezza utile, come detto, varia tra un minimo di 20 a un massimo di 30 cm nelle zone laterali ribassate.

CSD-2015-Laika-006

CSD-2015-Laika-008

Esattamente come i predecessori, poi, i nuovi arrivati conservano il riscaldamento a convettori Alde Compact 3020: l’impianto, del tutto simile per concezione a quello domestico, vede l’impiego della nuova caldaia svedese ad alta efficienza energetica, alimentabile sia a gas che a corrente elettrica (quando disponibile), beneficia di oltre 17 metri di elementi radianti sul veicolo e copre tutte le aree dell’abitacolo, dalla cabina di guida (con convettori installati all’interno delle basi sedile) al doppio pavimento, dai serbatoi dell’acqua potabile e del recupero (installati su pannelli radianti) al garage senza dimenticare, ovviamente, l’abitacolo. In questa zona, in particolare, è da notare come il Kreos 5009 sia provvisto, di serie, di una valvola a controllo termostatico dedicata alla camera posteriore con letti gemelli al fine di consentire un’impostazione della temperatura indipendente rispetto alle altre zone dell’abitacolo. L’impianto, inoltre, è abbinato, in marcia, allo scambiatore di calore, la cui attivazione, tramite una apposita elettrovalvola comandabile dal cruscotto, permette di sfruttare il calore del motore per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria in marcia. Ancora per ciò che concerne l’impiantistica di bordo, Laika ha provveduto a implementare l’autonomia idrica, con serbatoio dell’acqua potabile portato a 140 litri ed eventualmente affiancabile da un secondo serbatoio supplementare il cui spazio di installazione è già previsto all’interno del doppio pavimento: l’impianto idrico, che come da tradizione della casa toscana abbina pompa dell’acqua e vaso di espansione per un’erogazione più fluida, è completamente interno al veicolo, antigelo, riscaldato e facilmente accessibile per le necessarie operazioni di pulizia, ispezione e manutenzione, dal garage posteriore.

Questo, con una portata maggiorata a 250 kg, è pensato per offrire spazi di stivaggio ampi e regolari: nel caso del Kreos 5010, equipaggiato di letto matrimoniale trasversale, può essere abbinato anche a un sistema elettrico di regolazione dell’altezza del letto e, conseguentemente, della cubatura utile per il vano di carico. I nuovi Kreos 5000 si caratterizzano, poi, per la cura profusa nella realizzazione dell’impianto elettrico, con componenti CBE abbinate a illuminazione a led plurivie e dimmerabile, abbondanza di prese a 12 e 220 V oltre che, naturalmente, le utilissime USB dedicate alla ricarica di device mobili quali smartphone e tablet.

Data l’abbondanza degli spazi a disposizione, garantiti dalle abbondanti dimensioni esterne, l’attenzione dei tecnici Laika si è concentrata sul loro sfruttamento ergonomico sul corretto dimensionamento degli ambienti interni: i nuovi Kreos 5009 e 5010 condividono, infatti 3/4 dell’abitacolo, differenziandosi unicamente per il diverso sviluppo dell’area posteriore. Entrambi i veicoli, di conseguenza, beneficiano di un conviviale living anteriore con semidinette a L, tavolo centrale e divano contrapposto, ben servito dal nuovo sistema di pensile porta tv con porte scorrevoli e a libro che ne permettono lo sfruttamento sia in versione giorno, con schermo che può essere abbassato e orientato a favore delle postazioni disponibili, sia in versione notte, con la sua piena agibilità anche dal letto basculante, proposto come optional e molto ben integrato a soffitto.

CSD-2015-Laika-011

CSD-2015-Laika-012

CSD-2015-Laika-022

CSD-2015-Laika-023

CSD-2015-Laika-030

Centralmente, il blocco cucina è stato oggetto di una completa rivisitazione: maggiorato nelle dimensioni, si sviluppa a L andando a integrare un gran numero di vani di stivaggio di facile fruizione grazie ad appositi cestelli e cassettoni estraibili. Dotato di un pregevole piano in Corian, ospita un fornello a tre fuochi, completo di accensione piezoelettrica integrata, e un doppio lavello con la possibilità di utilizzare quello posteriore come un vero e proprio scolapiatti.

CSD-2015-Laika-026

L’allestimento si completa, poi, con il supporto per la macchina da caffè, estraibile elettricamente dal soprastante pensile, con la cappa aspirante e con la classica colonna Dometic TecTower comprensiva di frigorifero da 165 litri, cella freezer separata e forno a gas. La toilette, piuttosto ampia e complanare rispetto al resto dell’abitacolo, è per entrambi i veicoli di tipo passante, con un locale bagno lungo la fiancata di destra e la classica doccia indipendente sul lato opposto: questa, in particolare, oltre che vantare dimensioni superiori alla media e uno scenografico allestimento comprensivo di impianto illuminotecnico integrato, può facilmente essere trasformata in un ampio armadio guardaroba per capi appesi o in un armadio a ripiani grazie a un apposito kit di fissaggio disponibile in opzione.

CSD-2015-Laika-018

La porta della toilette, inoltre, è dotata di una doppia possibilità di battuta, andando così a schermare l’intera zona notte posteriore, mentre il Kreos 5009 offre la possibilità di utilizzare la toilette/doccia come unico locale mediante una apposita porta scorrevole posteriore dotata di nuovo sistema di arresto brevettato.

CSD-2015-Laika-016

CSD-2015-Laika-025

La vera e propria differenza tra i due allestimenti, di conseguenza, riguarda la coda dell’abitacolo: Kreos 5009 opta per due letti gemelli di abbondanti dimensioni (lunghezza di entrambi i letti superiore ai due metri), con un equipaggiamento comprensivo di reti Froli, materassi in schiuma fredda, testate regolabili, riscaldamento Alde perimetrale sezionabile con valvola termostatica indipendente, finestre simmetriche, maxi oblò centrale a tetto, cinque pensili superiori per lo stivaggio e doppio armadio guardaroba inserito alla base dei letti e raggiungibile sia frontalmente che superiormente, sollevando i letti tramite l’utilizzo di appositi pistoni a gas.

CSD-2015-Laika-020

CSD-2015-Laika-027

Kreos 5010, invece, sfrutta gli spazi a disposizione per offrire un maxi letto matrimoniale trasversale da 155 cm di larghezza, servito da due finestre (laterale destra e posteriore), maxi oblò a tetto, cinque pensili dedicati allo stivaggio, reti Froli, materassi in schiuma fredda e due ampi armadi guardaroba a tutta altezza (sia sul lato destro che su quello sinistro), comprensivi anche di tre utili cassetti inferiori per garantire la massima capacità di stivaggio. Il letto posteriore, che può essere richiesto con sistema elettrico di movimentazione, è raggiungibile sfruttando due appositi gradini laterali a pavimento mentre non manca il classico e utile portello di accesso interno al garage.

CSD-2015-Laika-009

CSD-2015-Laika-015

Fotogallery

Michel

Comments are closed.