October 17, 2019

CSD-2015-Chausson

Telaio AL-KO, doppio pavimento e riscaldamento Alde per l’ultimo nato in casa del celebre marchio transalpino.

Se il vestito esterno appare quello tradizionale, piacevole e piuttosto personale, di tutta l’ultima generazione di motorhome Exaltis, con il nuovo 3137 Chausson ha deciso di intervenire pesantemente sotto la pelle del proprio integrale: non un semplice maquillage, ma una nuova struttura e una nuova concezione costruttiva, dedicata a mercati particolarmente esigenti come quelli del Nord Europa.

Una vera e propria dichiarazione di intenti, quella di proporsi con sempre più convinzione anche a utilizzatori sempre più esperti ed esigenti che si esplica nell’adozione del telaio ribassato AL-KO AMC al fine di guadagnare spazio prezioso da dedicare a un doppio pavimento passante, servito da portelli esterni e da botole interne a pavimento, all’interno del quale trova posto gran parte dell’impiantistica di bordo e che, in più può abbinare a tutto ciò il comfort silenzioso e uniforme garantito dal sistema di riscaldamento Alde Compact 3020 a convettori.

CSD-2015-Chausson-001

CSD-2015-Chausson-002

CSD-2015-Chausson-003

CSD-2015-Chausson-004

Lungo 738 cm e proposto, in Germania, a partire da 69.500 Euro (con Ducato 35L 130 Multijet), il nuovo Exaltis 3137 si caratterizza per una pianta interna poco diffusa nell’europa mediterranea ma che trova invece schiere di consensi nella parte più settentrionale del continente: la classica camera con letti gemelli, in particolare, non è più collocata in coda al veicolo ma centralmente, in modo da lasciare spazio, dietro a sè, a una maxi toilette a tutta larghezza completa di doccia di dimensioni domestiche e, lateralmente, a un ampio gavone a sviluppo verticale.

CSD-2015-Chausson-011

CSD-2015-Chausson-012

CSD-2015-Chausson-013

Una soluzione, questa, molto adatta a equipaggi non più giovanissimi e molto attenti sia al comfort notturno sia alla praticità dei servizi, con ambienti ben separati e delimitati da apposite porte a battente o scorrevoli.

CSD-2015-Chausson-005

CSD-2015-Chausson-009

CSD-2015-Chausson-014

La parte centrale dell’abitacolo è quindi dedicata al blocco cucina, sviluppato a L e completo di colonna frigo separata, mentre anteriormente ecco il classico living con semidinette a L, tavolo centrale e divanetto contrapposto; la presenza del matrimoniale basculante in cabina di guida, poi, porta a quattro il numero di posti letto sempre pronti disponibili a bordo.

CSD-2015-Chausson-006

CSD-2015-Chausson-007

CSD-2015-Chausson-010

CSD-2015-Chausson-015

Da non sottovvalutare, poi, i vantaggi conferiti dalla nuova scocca IRP – Insulation, Résistance et Protection, proposta come campione in bella mostra al centro dello stand e garantita per ben 7 anni contro le infiltrazioni di acqua: una soluzione, insieme al nuovo Technibox, il vano tecnico in cui sono riunite diverse componenti dell’impiantistica, che testimonia la vitalità di un marchio sempre più capace di aggredire la fascia media del mercato e, non da ultimo, di proporsi senza timori reverenziali verso quella fascia medio alta che in Germania rappresenta una quota molto importante delle vendite complessive di veicoli ricreazionali.

Fotogallery

Michel

Comments are closed.