August 18, 2019

SDC-2015-Mobilvetta

Si completa l’offerta della nuova gamma di motorhome K-Yacht TeknoLine: a Parma Mobilvetta schiera i nuovi compatti MH 80, MH 84 e MH 87.


Stand ampio, elegante e ricco di novità per Mobilvetta: il celebre marchio toscano ha infatti scelto il palcoscenico del Salone del Camper per presentare i tre modelli più compatti della nuova collezione K-Yacht TeknoLine, gli MH 80, MH 84 e MH 87, tutti contraddistinti da una lunghezza complessiva di 699 cm.

Pensato per tutti coloro che concepiscono il veicolo ricreazionale come un vero e proprio salotto, il nuovo K-Yacht TeknoLine MH 80 si caratterizza per una originale pianta interna con living anteriore con semidinette a L, tavolo centrale e divanetto contrapposto, servizi centrali con blocco cucina a sviluppo lineare opposto alla toilette, compatta ma completa di doccia cilindrica integrata e, in coda, un maxi living con lounge a L, mobile tv con supporto estraibile, tavolino di appoggio con piano ribaltabile e gamba elettrificata e, nella parte superiore, letto basculante a movimentazione elettrica che, in abbinamento al consueto letto basculante anteriore, permette al veicolo di offrire quattro posti letto sempre pronti.

SDC-2015-Mobilvetta-030

SDC-2015-Mobilvetta-031

SDC-2015-Mobilvetta-032

SDC-2015-Mobilvetta-033

SDC-2015-Mobilvetta-035

SDC-2015-Mobilvetta-036

SDC-2015-Mobilvetta-037

SDC-2015-Mobilvetta-039

SDC-2015-Mobilvetta-040

SDC-2015-Mobilvetta-041

SDC-2015-Mobilvetta-042

SDC-2015-Mobilvetta-043

SDC-2015-Mobilvetta-044

Stessa lunghezza del K-Yacht TeknoLine MH80, ma pianta interna completamente differente, per il nuovo MH 84: la disposizione, infatti, prevede una camera da letto posteriore con letti gemelli su garage e armadio guardaroba, servizi centrali (con ampia toilette con doccia separata opposta al blocco cucina con colonna frigo separata), mentre nella zona anteriore ecco il classico living con semidinette a L, tavolo centrale e poltroncina contrapposta.

SDC-2015-Mobilvetta-013

SDC-2015-Mobilvetta-015

SDC-2015-Mobilvetta-016

SDC-2015-Mobilvetta-017

SDC-2015-Mobilvetta-019

SDC-2015-Mobilvetta-021

SDC-2015-Mobilvetta-022

SDC-2015-Mobilvetta-023

SDC-2015-Mobilvetta-024

SDC-2015-Mobilvetta-025

SDC-2015-Mobilvetta-026

SDC-2015-Mobilvetta-027

Nome ormai storico in casa Mobilvetta, K-Yacht MH 87 rappresenta la continuità con il modello che, nel 2009, ha dato origine alla fortunata serie di integrali del marchio toscano: proposto nella nuova serie TeknoLine, il nuovo arrivato riprende parte del layout dell’illustre predecessore, con un ampio letto matrimoniale posteriore trasversale a sovrastare il classico garage passante, ma vede evolvere significativamente lo sviluppo dell’area centrale.

SDC-2015-Mobilvetta-001

SDC-2015-Mobilvetta-002

Se, infatti, il K-Yacht MH 87 ha sempre visto la presenza di una toilette passante con doccia indipendente, il nuovissimo TeknoLine MH 87 abbandona questa soluzione raggruppando il locale bagno in un unico ambiente, collocato lungo la fiancata destra, liberando in questo modo lo spazio, sul lato opposto, per armadio guardaroba e colonna frigo/freezer. Confermata al centro dell’abitacolo è, invece, la cucina, con pregevole piano a L in pietra minerale acrilica, mentre grazie alla nuova disposizione interna, il living anteriore vede aumentare significativamente lo spazio dedicato al divano laterale destro, ora in versione biposto: un aspetto, questo, che in abbinamento alla semidinette a L e alle poltrone cabina girevoli consente al veicolo di ospitare senza problemi fino a sei commensali.

SDC-2015-Mobilvetta-003

SDC-2015-Mobilvetta-005

SDC-2015-Mobilvetta-006

SDC-2015-Mobilvetta-007

SDC-2015-Mobilvetta-008

SDC-2015-Mobilvetta-009

SDC-2015-Mobilvetta-010

SDC-2015-Mobilvetta-011

SDC-2015-Mobilvetta-012

Come logico immaginare, i nuovi MH 80, MH 84 e MH 87 riprendono poi in toto tutte le peculiarità tecniche e stilistiche dei fratelli maggiori MH 85 e MH 89: allestiti su Fiat Ducato 35 L con telaio ribassato Camping-Car Special e disponibili con motorizzazioni da 130, 148 e 177 cv, i nuovi K-Yacht Teknoline si riconoscono, già all’esterno, per l’inedito e riuscito design, automobilistico e personale. Grazie, infatti, a un nuovo frontale monoblocco in vetroresina, contraddistinto da un parabrezza panoramico maggiorato nelle dimensioni (in particolare nell’altezza, cresciuta di 10 cm), i nuovi arrivati propongono un aspetto accattivante e sportivo, con un’ampia calandra a V che riprende alcuni stilemi dei sempre affermati (e confermati K-Yacht) affinandone però lo stile e inglobando al meglio sia i gruppi ottici, con luci poliellissoidali e DRL a led, sia le prese d’aria, distribuite su tre livelli e ben integrate rispetto al cofano motore e al nuovo elegante logo Mobilvetta, ben sottolineato da due appositi baffi cromati laterali.

Esattamente come per il K-Yacht, anche il nuovo TeknoLine ripropone una sorta di cupolino rialzato a livello della cabina, soluzione pensata per garantire maggiore altezza utile sotto al letto basculante e che aumenta il carattere del veicolo andando poi a raccordarsi idealmente con le morbide forme disegnate per il profilo del tetto, che esattamente come sui Kea P, sostituisce i classici cantonali andando a raccordarsi direttamente con le sottostanti pareti laterali. Un risultato estetico indubbiamente riuscito, quindi, che rende molto filante un veicolo accattivante, sportivo e pensato per essere facile da guidare, grazie a una ridotta distanza tra volante e parabrezza e al corretto dimensionamento tra cristalli laterali e specchi retrovisori.

Oltre a un’estetica nuova, fresca e obiettivamente moderna e piacevole, il nuovo K-Yacht Teknoline si caratterizza anche per la presenza del doppio pavimento tecnico, alto 13 cm e realizzato carenando opportunamente la struttura di rinforzo e di rialzo che collega il piano di calpestio al telaio del veicolo e realizzando di conseguenza un’intercapedine all’interno della quale i tecnici hanno potuto collocare parte dell’impiantistica di bordo e realizzare utili vani di stivaggio, accessibili sia dall’interno, con botole a pavimento, sia tramite appositi portelli esterni inglobati nelle bandelle in alluminio. In particolare, ogni esemplare è provvisto di due gavoni laterali sottopavimento, uno sul lato sinistro e uno su quello destro.

Il doppio pavimento, contraddistinto da una struttura esterna scatolata in polipropilene esalight alveolare,  conserva, poi, il classico vano coibentato e ribassato al fine di poter ospitare fino a sei bottiglie di acqua, mentre sempre nell’intercapedine sono stati realizzati il nuovo vano elettrico (dedicato a caricabatterie/trasformatore, quadro di distribuzione con fusibili e interruttore magnetotermico/salvavita) e l’alloggiamento per la batteria dei servizi, collocata sotto al divanetto anteriore destro. Interessante, poi, è la possibilità di riscaldare elettricamente, durante la stagione invernale, il piano di calpestio grazie ad apposite resistenze integrate.

Internamente, i nuovi K-Yacht TeknoLine portano con sè tutte le innovazioni introdotte da Mobilvetta sulla totalità della gamma 2016, ma non rinunciano a contraddistinguersi per un mobilio specifico, con ante dei pensili bombate, finitura lucida e doppia modanatura laccata intervallata da applicazioni cromate. Nuovo e moderno è poi il pannello di comando delle utenze elettriche, completo di schermo LCD touch-screen, mentre il blocco cucina vede l’introduzione di un rivestimento in metacrilato lucido per la parete di fondo con la completa integrazione dell’unibloc oscurante/zanzariera Dometic.

Tutti i veicoli sono proposti completi di illuminazione interna a led, riscaldamento e boiler Truma Combi 6 CP Plus, frigorifero da 150 litri con cella freezer separata, forno a gas, serbatoi dell’acqua potabile e del recupero da 120 e 110 litri (antigelo e riscaldati) e meccanica di base Fiat Ducato comprensiva di: chiusura centralizzata con telecomando, alzacristalli elettrici, ABS, ASR, doppio Airbag, vetri atermici, specchi retrovisori elettrici, predisposizione autoradio, poltrone Aguti regolabili in altezza e con braccioli, cruscotto Fiat in versione Lounge, climatizzatore automatico, cerchi in lega da 16 pollici, volante e pomello del cambio rivestiti in pelle. Opzionali, invece, Cruise-Control, ESP, Traction+, Hill-Holder e Hill-Descent-Control, tutti inglobati nel Safety Pack.

Fotogallery

Michel

Comments are closed.