September 15, 2019

tuberfood-logo-2015Borgofranco sul Po (MN) festeggia la 21 Fiera Nazionale del Tartufo nei seguenti fine settimana di ottobre: dal 2 al 4, dal 9 al 11 e dal 16 al 19, con un programma ricco di iniziative volte a far conoscere a livello nazionale l’importanza del centro tartuficolo e del sua preziosa risorsa gastronomica: il tartufo bianco.

Nell’anno internazionale per la difesa del suolo, durante i 900 anni dalla morte di Matilde di Canossa, il Comune ha promosso numerose attività collaterali alla Fiera, con l’intento di creare una reale attrattiva turistica, grazie a gemellaggi, partnership con enti, musei ed associazioni.
Il programma per l’edizione 2015 di TuberFood prevede, oltre allo stand gastronomico che ha per protagonista il prelibato tartufo bianco nei suoi molteplici abbinamenti, numerose proposte di “esplorazioni” ambientali, appuntamenti e itinerari storico-artistici e della tradizione locale.Piatto-tuberfood

Saranno disponibili gratuitamente, biciclette per itinerari rurali alla scoperta del territorio attraversato dal Po, che con i suoi argini condurrà l’ospite nell’’ambiente sereno della campagna mantovana, fino alla golena della Riserva Naturale Isola Boscone, tra i più grandi boschi naturali della Pianura Padana. Molte inoltre le ciclabili percorribili comodamente verso deliziosi centri storici come Stellata e Sermide, appoggiati placidamente al Grande Fiume.

Numerosi i richiami storico–-artistici alla contessa Matilde di Canossa, fervida sostenitrice del Papato, nelle chiese ed abbazie dell’’antico dominio come l’’Abbazia di San Benedetto in Polirone, anticamente abitata da monaci cluniacensi e che ospitò la tomba della potente Matilde.
In più, per raccontare l’’antico e più che mai attuale sapere dei “Trifulin” (tartufai) sarà possibile immergersi nel museo multisensoriale dedicato al tartufo, il TRU.MU, museo del Tartufo e nella visita dell’’ultimo dei mulini disceso da Po, l’antico Mulino Preti, custode della civiltà contadina della zona.TuberFood

Un interessate punto di svago è la spiaggia distante solo 400 metri, dall’’argine maestro del Po all’’altezza del paese, per scaldarsi al sole o passeggiare nella golena.
Tra i tanti appuntamenti sarà possibile esplorare il Po in motonave per viverne la grandezza e la forza, visitare l’’impianto idrovoro in località Moglia ed osservare la rete dei canali per conoscere la complessità del mondo della bonifica, del governo delle acque e della navigazione, attraverso la quale si sanarono dalle acque in modo stabile vasti terreni.

Con i patrocini del Ministero per i Beni Culturali e Attività Culturali e del Turismo, del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e il patrocinio del Padiglione Italia di Expo Milano 2015, il comune di Borgofranco sul Po, Città Nazionale del Tartufo, ha già scaldato i motori sabato 19 Settembre con “Playing for Change Day”, una manifestazione musicale multimediale nata per ispirare e connettere tutto il mondo attraverso la musica.
Domenica 20 Borgofranco sul Po è stata tappa del Gran Premio Tazio Nuvolari, gara d’auto d’epoca nata per onorare il grande pilota mantovano, disputandosi sui grandi rettilinei padani, evento motoristico d’epoca più importante al mondo dopo le 1000 Miglia.
Inoltre, Borgofranco sul Po ha instaurato molteplici sinergie con importanti realtà: come il Festivaletteratura di Mantova (appena conclusosi, dal 9 al 13 settembre), il Teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena (mercoledì 7 e venerdì 9 ottobre)  dove il tartufo inonderà col suo profumo l’’apertura del Nabucco e infine con Italia in Miniatura, inserendo la cittadina nel famoso parco tematico.

La Fiera è anche un’occasione imperdibile per gli amanti del camper a cui è stata riservata un’’area camper attrezzata e gratuita, per trascorrere alcune giornate all’insegna di “esplorazioni” gastronomiche, culturali e ambientali.

Per conoscere il programma dettagliato ed aggiornato, clicca su www.tuberfood.it

Cinzia

Comments are closed.